La casa sull'argine
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Raimondi, Daniela <1956->

La casa sull'argine

Abstract: La famiglia Casadio vive da sempre nel borgo di Stellata, all'incrocio tra Lombardia, Emilia e Veneto. Gente semplice, schietta, lavoratrice. Poi, all'inizio dell'Ottocento, qualcosa cambia: Giacomo Casadio s'innamora di Viollca Toska, una zingara, e la sposa. Da quel momento, i discendenti della famiglia si dividono in due ceppi: i sognatori dagli occhi azzurri e dai capelli biondi, che raccolgono l'eredità di Giacomo, e i sensitivi, che hanno gli occhi e i capelli neri di Viollca, la veggente. Da Achille, deciso a scoprire quanto pesa un respiro, a Edvige, che gioca a briscola con lo zio morto due secoli prima; da Adele, che si spinge fino in Brasile, a Neve, che emana un dolce profumo quando è felice, i Casadio vivono sospesi tra l'irrefrenabile desiderio di sfidare il destino e la pericolosa abitudine di inseguire i loro sogni. E portano ogni scelta sino in fondo, non importa se dettata dall'amore o dalla ribellione, dalla sete di giustizia o dalla volontà di cambiare il mondo. Ma soprattutto a onta della terribile profezia che Viollca ha letto nei tarocchi in una notte di tempesta...


Titolo e contributi: La casa sull'argine : romanzo / Daniela Raimondi

Pubblicazione: Nord, 2020

Descrizione fisica: 380 p. ; 22 cm

EAN: 9788842932901

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Narrativa ; 801

Nomi: (Editore) (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 Narrativa italiana. 2000- [22] Saga familiare <genere fiction>

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 52 copie, di cui 16 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Acquanegra sul Chiese XX NARRATIVA ITALIANA RAI CAS AC-17035 Su scaffale Prestabile
Borgo Virgilio - sede di Borgoforte XX 853.92 RAI CAS BF-8821 Su scaffale Prestabile
Borgofranco sul Po XX 853 RAI CAS BO-3886 In prestito 23/05/2024
Porto Mantovano XX NARRATIVA ITALIANA RAI CAS PA-24349 In prestito 24/04/2024
Castelbelforte AN ITA RAI DAN CB-6998 In prestito 15/05/2024
Castel D'Ario XX N ITA RAI DAN CD-11723 Su scaffale Prestabile
Canneto Sull'Oglio XX 853.92 RAI DAN CN-14983 Su scaffale Prestabile
Casalromano 853.92 RAI CAS CR-8821 Su scaffale Prestabile
Castiglione delle Stiviere - Arturo Sigurtà XX NARRATIVA ITALIANA RAI DAN CS-9085108 Su scaffale Prestabile
Curtatone XX 853.92 RAI DAN CU-15439 Su scaffale Prestabile
Dosolo XX N RAI cas DS-9518 Su scaffale Prestabile
Gazzuolo N A 2000- SagaFam RAI CAS GL-9327 Su scaffale Prestabile
Gazzuolo N A 2000- Saga Fam RAI CAS GL-11273 Su scaffale Prestabile
Goito NITA 853.92 RAI CAS GO-24258 Su scaffale Non disponibile
Guidizzolo XX 853.92 RAI GU-36122 Su scaffale Non disponibile
Castel Goffredo XX 853.9 RAI DAN CG-42761 In prestito 20/04/2024
Gonzaga NARRATIVA ITALIANA RAI DAN GZ-44228 Su scaffale Prestabile
Marcaria L I RAI Cas MA-16960 Su scaffale Prestabile
Magnacavallo XX N ITA RAI CAS MC-7216 Su scaffale Prestabile
Bagnolo San Vito XX NARRATIVA ITALIANA RAI CAS BA-36041 In prestito 30/04/2024
Mariana Mantovana XX N N ITA RAI CAS MM-3378 Su scaffale Prestabile
Moglia XX NARRATIVA ITALIANA RAI DAN MO-29118 Su scaffale Prestabile
Marmirolo 853.92 RAI MR-18528 In prestito 18/05/2024
Ostiglia NAR ADULTI SAGHE FAMILIARI RAI CAS OS-37728 Su scaffale Prestabile
Revere XX 853 RAI CAS RV-7692 In prestito 26/04/2024
Piubega XX N 853.92 RAI CAS PB-5345 Su scaffale Prestabile
Pieve di Coriano XX 853 RAI CAS PC-3499 Su scaffale Prestabile
Pegognaga XX 853.9 RAI DAN PG-41316 Su scaffale Prestabile
Poggio Rusco Y N NARR. ITALIANA RAI BIOGRAFIA PR-57647 In prestito 06/05/2024
Quistello NARRATIVA 853.92 RAI DAN QT-29415 In prestito 03/05/2024
Rodigo XX 853.92 RAI DAN RD-13585 Su scaffale Prestabile
Roncoferraro XX L ITA RAI DAN RF-13892 Su scaffale Prestabile
Revere XX 853.92 RAI CAS RV-7498 Su scaffale Prestabile
San Benedetto Po XX 853.9 RAI DAN SB-37004 Su scaffale Non disponibile
Gazoldo degli Ippoliti XX 853.92 RAI DAN GI-12453 In prestito 10/04/2024
Rivarolo Mantovano XX 853.92 RAI RM-38285 In prestito 10/08/2021
Sermide XX 853.92 RAI SM-41827 In prestito 08/05/2024
Sabbioneta XX 853.92 RAI SN-11466 Su scaffale Prestabile
San Giacomo delle Segnate XX 853.92 RAI CAS SD-8311 In prestito 10/05/2024
Bozzolo AN N ITA RAI CAS BZ-35755 In prestito
Sustinente N ITA RAI CAS ST-4454 Su scaffale Prestabile
Suzzara Piazzalunga XX N RAIM CAS SZ-76986 Su scaffale Prestabile
Viadana A N RI RAI CAS VD-99964 Su scaffale Prestabile
Volta Mantovana XXN LI RAI Dan VM-15758 Su scaffale Prestabile
Villa Poma XX 853 RAI CAS VP-7876 Su scaffale Prestabile
Villimpenta XX 853.92 RAI DAN VL-7813 Su scaffale Prestabile
Schivenoglia L ITALIANA RAI DAN SC-3175 In prestito 07/08/2023
San Giovanni del Dosso ADULTI NARRATIVA ITALIANA RAI GD-17 In prestito 04/04/2024
Viadana - S. Matteo A N RI RAI CAS SA-4559 Su scaffale Prestabile
Mosio (Acquanegra sul Chiese) XX NARRATIVA ITALIANA RAI CAS AC-16716 Su scaffale Prestabile
Soave (Porto Mantovano) XX NARRATIVA ITALIANA RAI CAS PASOA-19979 Su scaffale Prestabile
Redondesco ADULTI NARRATIVA ITALIANA RAI RN-1063 In prestito 10/05/2024
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Se non avessi letto la recensione positiva che ha scritto Franca Canapini, poetessa e narratrice del cui giudizio mi fido, con ogni probabilità non avrei letto questo romanzo, proprio perché non sono uno di quelli che rincorre le novità, anzi in questo periodo di totale o parziale segregazione a causa della pandemia mi diletto con i classici. Tale premessa è indispensabile per comprendere quanto ancor oggi conti il tam tam per la diffusione di un libro, che nel caso specifico ho preso in mano appena ultimata la lettura di un’opera corposa come Il mulino del Po, altra saga, quella della famiglia Sacerni. Anche in La casa sull’argine il più grande fiume italiano è sempre presente, magari sullo sfondo, tranne quando si parla della disastrosa alluvione del 1951 in cui diventa terribile protagonista. Insomma, per certi aspetti, ma non come trama, ci sono certe analogie con il romanzo di Bacchelli, ed è evidente che arrivato all’ultima pagina dell’opera della Raimondi il confronto è stato inevitabile. Ebbene, dallo stesso La casa sull’argine non ne esce sminuita, anzi direi che un risultato di parità ci starebbe tutto. C’è da chiedersi allora che cosa abbia di così valido l’opera della Raimondi e dico subito che presenta delle qualità non comuni. Del resto questa storia di due secoli d’Italia vista dal basso, dal comportamento dei singoli, dai loro sogni, dai loro desideri, ha la capacità di avvincere pur senza raggiungere toni epici, ma con la forza che può avere un romanzo corale. Viene subito in mente Cent’anni di solitudine, tanto più che un po’ d’America (il Brasile) possiamo trovare in queste pagine ove tuttavia prevalenti ci sono le quattro case di Stellata e la vita agreste. Probabilmente quando Giacomo Casadio si innamora di Violica Toska, una zingara arrivata lì con una carovana, e se ne innamora tanto da sposarla, non avrebbe potuto immaginare che con lei avrebbe dato vita alla dinastia dei Casadio, con i discendenti che alternano i caratteri somatici di lui e di lei in modo ben marcato, tranne in un caso in cui sono entrambi presenti. E la Violica da buona gitana predice il futuro con i tarocchi, un futuro di eventi che puntualmente si verificheranno. E’ il gioco del destino che di volta in volta gratifica o distrugge i membri delle varie generazioni, la cui vita cosi è data di seguire nel pre Risorgimento, nel Risorgimento stesso, nelle guerre, poi sempre più avvicinandosi all’epoca attuale, con il sussulto tragico degli anni di piombo. I personaggi sono tanti, come le vicende, e quindi la lettura deve essere attenta, ma non costituisce un problema, perché vuoi per lo stile piano e conciso, vuoi per la capacità di ricreare ambienti e atmosfere, e grazie anche un’analisi approfondita della psicologia dei protagonisti principali, il romanzo avvince dalla prima all’ultima pagina.
Non sono uno che si lascia trascinare facilmente dall’entusiasmo, ma sinceramente La casa sull’argine mi ha emozionato, mi ha fatto sentire vicino ai personaggi più di quanto si possa credere, perché non si tratta di eroi, si tratta di uomini e donne della “bassa” che nascono, vivono e muoiono ai lati di questo grande fiume che bagna anche il mio paese, protagonisti rivieraschi con caratteristiche che ritrovo in me e nei miei compaesani. Ognuno ha la sua personalità, nel bene e nel male, né tutto buono, né tutto cattivo, sono tutti attori veritieri e perciò apprezzabili della commedia della vita, in cui l’autentico eroismo è riuscire a essere sempre se stessi.
Da leggere, lo merita.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.