Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Christiane F. <1962-> - Rieck, Horst - Hermann, Kai

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

Abstract: Berlino, anni Settanta, quartiere dormitorio di Gropiusstadt. Christiane F. ha dodici anni, un padre violento e una madre spesso fuori casa. Inizia a fumare hashish e a prendere Lsd, efedrina e mandrax. A quattordici anni per la prima volta si fa di eroina e comincia a prostituirsi. È l'inizio di una discesa nel gorgo della droga da cui risalirà faticosamente dopo due anni. La sua storia, raccontata ai due giornalisti del settimanale "Stern" Kai Hermann e Horst Rieck, è diventata un caso esemplare, una denuncia dell'indifferenza della nostra società verso un dramma sempre attuale. Una testimonianza cruda, la fotografia di un'epoca.


Titolo e contributi: Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino / Christiane F. ; postfazione di Vittorino Andreoli

Pubblicazione: Milano : Rizzoli, 2014

Descrizione fisica: 344 p. ; 22 cm

ISBN: 978-88-17-07350-9

EAN: 9788817073509

Data:2014

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nota:
  • Traduzione di Roberta Tatafiore.

Nomi: (Autore) (Autore) (Autore) (Editore)

Soggetti:

Classi: 362.293092 Problemi e servizi di assistenza sociale. Abuso di narcotici. Persone [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2014
  • Target: giovani (in generale)
Testi (105)
  • Genere: saggi
  • Biografia: biografia individuale

Sono presenti 7 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Castiglione delle Stiviere - Arturo Sigurtà TEEN CHR NOI CS-9088840 Su scaffale Prestabile
Goito S 362.2 CHR NOI GO-21789 Su scaffale Prestabile
Gonzaga L NARRATIVA TEDESCA CHR GZ-39933 In prestito 07/04/2022
Medole XX 362.29 CHR NOI ME-16908 Su scaffale Prestabile
Quistello XX 362.2 CHR QT-9495 Su scaffale Prestabile
Rivarolo Mantovano XX 362.29 CHR RM-38335 Su scaffale Prestabile
San Giorgio Bigarello - Sede Centro Culturale XX 362.2 CHR NOI SG-15375 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Secondo me, questo libro è un rito di passaggio. Tanti, se non tutti, sono venuti in contatto con questo libro - o con il corrispettivo film - e si sono sentiti cambiati, diversi. Si sono sentiti cresciuti. La gente si ricorda di quando ha letto per la prima volta questo libro. E' un'esperienza che lascia traccia nella vita di chi la prova.
Infatti, è un libro che non si può prendere alla leggera. Io l'ho letto sapendo, più o meno, di cosa trattasse, ma con una certa euforia, perché mi stavo approcciando a un monolite nella storia dell'editoria. La lettura è stata un viaggio, direi paragonabile a quello dantesco, ma senza paradiso e con uno scorcio sul purgatorio. Lascia sconcertati da subito, quando ancora nulla è successo. Continua nella sua mirabolante spirale.
Ciò che viene raccontato in questo libro è una tragedia, paragonabile ai cataclismi naturali e ai momenti che hanno segnato la storia. Certamente è la storia di una ragazza, ma è solo una goccia in un mare di persone che negli anni '70 incontrarono l'eroina, come capita di incontrare uno tsunami o un terremoto. Si è solo travolti.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.