Verso il paese delle Montagne azzurre
0 0 0
Risorsa locale

Blavatsky, Helena Petrovna

Verso il paese delle Montagne azzurre

Abstract: La scoperta di un territorio sconosciuto popolato da una tribù che sembra non appartenere alla terra Ma che è presente sulle Montagne Azzurre da circa 7000 anni e dalle cui vette non è mai scesa Alla fine del XIX secolo, mentre viveva a Madras, in India, Helena Blavatsky decise di approfondire le ricerche su una regione misteriosa, i Nilguiri, paese delle "Montagne Blu o Azzurre", i cui popoli, poco conosciuti, resistevano alle influenze esterne. Attraverso lo studio delle testimonianze, dei racconti dei primi coloni britannici e delle proprie osservazioni, l'autrice cerca di conoscere il mistero delle loro origini e dei poteri attribuiti a queste popolazioni. "L'opera di Madame Blavatsky è unica nel suo genere dove il   viaggio, la scienza occulta, la storia esoterica dell'umanità si      fondono per costituire un'unica grande pagina recante i magici   riflessi del Vero Immortale". (Marc Semenoff) Un libro sorprendente che rivela l'esistenza di popoli sconosciuti e forse scomparsi. Ancora più interessante il racconto della loro storia antica, che mostra un legame con il Ramayana, e questo è ancora più misterioso, perché queste popolazioni non sono mai scese dalle loro vette e non hanno mai avuto contatti con altre civiltà. 


Titolo e contributi: Verso il paese delle Montagne azzurre

Pubblicazione: Edizioni Cerchio della Luna, 24/02/2024

Data:24-02-2024

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 24-02-2024

La scoperta di un territorio sconosciuto popolato da una tribù che sembra non appartenere alla terra Ma che è presente sulle Montagne Azzurre da circa 7000 anni e dalle cui vette non è mai scesa Alla fine del XIX secolo, mentre viveva a Madras, in India, Helena Blavatsky decise di approfondire le ricerche su una regione misteriosa, i Nilguiri, paese delle "Montagne Blu o Azzurre", i cui popoli, poco conosciuti, resistevano alle influenze esterne. Attraverso lo studio delle testimonianze, dei racconti dei primi coloni britannici e delle proprie osservazioni, l'autrice cerca di conoscere il mistero delle loro origini e dei poteri attribuiti a queste popolazioni. "L'opera di Madame Blavatsky è unica nel suo genere dove il   viaggio, la scienza occulta, la storia esoterica dell'umanità si      fondono per costituire un'unica grande pagina recante i magici   riflessi del Vero Immortale". (Marc Semenoff) Un libro sorprendente che rivela l'esistenza di popoli sconosciuti e forse scomparsi. Ancora più interessante il racconto della loro storia antica, che mostra un legame con il Ramayana, e questo è ancora più misterioso, perché queste popolazioni non sono mai scese dalle loro vette e non hanno mai avuto contatti con altre civiltà. 

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.