Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto "Inquinamento"

Trovati 270 documenti.

La Terra vista da qui
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Tone, Satoe <1984->

La Terra vista da qui / Satoe Tone

Padova : Kite, 2014

Abstract: Una famiglia di 84 pinguini percorre tutti gli angoli della Terra, mari e monti, da Nord a Sud, alla ricerca di un posto migliore in cui vivere. Età di lettura: da 4 anni.

Fragile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Leone, Ugo

Fragile : il rischio ambientale oggi / Ugo Leone

Roma : Carocci, 2015

Abstract: La convivenza con il rischio è una realtà con la quale miliardi di abitanti della Terra devono fare quotidianamente i conti in un pianeta fragile e vulnerabile. Terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni sono i più ricorrenti disastri di origine naturale. Ad essi si aggiungono i rischi di cui è causa esclusiva il genere umano: inquinamento e mutamenti climatici ne sono gli aspetti più gravi. Convivere con i fenomeni naturali dalle conseguenze disastrose è necessario e possibile; con le catastrofi delle quali l'uomo è protagonista attivo è invece assolutamente improponibile, tanto più oggi, quando la ricerca scientifica e le applicazioni tecnologiche tendono una mano a chi la chiede.

Fuori controllo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eriksen, Thomas Hylland <1962->

Fuori controllo : un'antropologia del cambiamento accelerato / Thomas Hylland Eriksen ; traduzione di Chiara Melloni

Torino : Einaudi, 2017

Piccola biblioteca Einaudi ; 676. Nuova serie, I Maverick

Abstract: Densa, veloce, surriscaldata,- contraddistinta da ineguaglianze e iniquità. È l'età dell'Antropocene, il segno indelebile dell'umanità sul pianeta. È la globalizzazione - ma non come la conosciamo. Thomas Hylland Eriksen dà nuova linfa alla discussione intorno alla modernità globalizzata, adottando l'approccio antropologico nell'analisi di tre crisi interconnesse: ambientale, economica e identitaria. Se è vero che queste crisi sono globali per ampiezza, vengono però percepite e subite a livello locale, e sono moltissime le contraddizioni che sorgono tra le forze di standardizzazione dell'età dell'informazione del capitalismo globale e la natura socialmente stratificata delle vite individuali. Se il globale è di fatto ingovernabile, una possibile forma di opposizione consisterà per l'autore nell'individuare tattiche e interventi legati a congiunture e contesti locali: resistenze e strategie di sopravvivenza che possono invertire il corso di un mondo in crisi e prossimo alla catastrofe. Coniugando i metodi etnografici e comparativi dell'antropologia con materiali storici e sociologici (dall'economia politica alla biofisica ecologica) - e considerando temi quali il consumo di energia, l'urbanizzazione, la gestione dei rifiuti, la mobilità umana e la diffusione delle tecnologie d'informazione -, "Fuori controllo" offre una prospettiva nuova rispetto alle drammatiche urgenze della contemporaneità.

Con l'acqua alla gola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pernigotti, Daniele <1966->

Con l'acqua alla gola : tutti i responsabili dell'emergenza climatica in cui viviamo / Daniele Pernigotti ; [presentazione di Luca Mercalli]

Firenze ; Milano : Giunti, 2015

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il "global warming" è un'emergenza che coinvolge tutti. Ha stravolto l'equilibrio ecologico e sta compromettendo il rapporto tra uomo e ambiente. Molti sono i responsabili di questa urgenza globale: gli scienziati negazionisti, i media che strillano false notizie, le lobby petrolifere, il fiasco delle politiche nazionali e internazionali, la scarsa educazione ambientale dei cittadini, la poderosa forza del mercato che impone una crescita economica senza freni. Per affrontare sul serio l'emergenza climatica ci sono soluzioni efficaci e praticabili. Questo libro ci dice, con vigore polemico e solide argomentazioni, cosa occorre fare, subito, per consegnare un pianeta sano e vivibile alle generazioni future: implementare energie alternative ai combustibili fossili, stimolare nei cittadini pratiche sostenibili, non arrendersi al fatalismo, offrire risposte alternative al paradigma della crescita a ogni costo, promuovere economie a basso impatto ambientale, salvaguardare la biodiversità. È una sfida che interessa tutti i paesi del mondo. È un impegno che riguarda ognuno di noi.

La natura è un campo di battaglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Keucheyan, Razmig <1975->

La natura è un campo di battaglia : saggio di ecologia politica / Razmig Keucheyan

Ombre corte, 2019

Abstract: Di fronte all'annunciato disastro ecologico, è largamente diffusa l'idea che l'umanità debba "superare le sue divisioni" e lavorare insieme per affrontare le grandi sfide del nostro tempo. Ma come mostra questo lavoro di Razmig Keucheyan, la realtà è molto diversa: lungi dal cancellare gli antagonismi esistenti, la crisi ecologica tende a renderli ancora più incandescenti. Si prenda il caso della localizzazione delle discariche di rifiuti tossici negli Stati Uniti: se volete sapere dove è più probabile che vengano scaricati, chiedetevi dove vivono i neri, gli ispanici, i nativi americani e altre minoranze razziali, e dove sono i quartieri più poveri. Questo tipo di "razzismo ambientale" non è affatto limitato agli Stati Uniti: è un fenomeno globale. Keucheyan mostra come la risposta capitalista alla crisi sia stata contrassegnata da una massiccia espansione della "finanza ambientale". Dai "mercati del carbonio" ai "permessi di inquinamento", dai "derivati climatici" alle "obbligazioni catastrofiche", assistiamo a una proliferazione di prodotti finanziari legati alla natura. Invece di affrontare il problema alla radice, la strategia neoliberista cerca di trarre profitto dai rischi ambientali. Inoltre, con l'aumento dei disastri naturali, la scarsità delle risorse, le crisi alimentari, la destabilizzazione dei poli e degli oceani e la prospettiva di decine di milioni di "rifugiati climatici", le potenze occidentali stanno adottando sempre più una risposta militare ai problemi ecologici. Finita la guerra fredda, benvenuti alle "guerre verdi". Da New Orleans al ghiacciaio Siachen passando per la banchisa artica, l'autore esplora i luoghi salienti di questa nuova "geostrategia climatica". Questo innovativo saggio di teoria politica non offre solo una realistica descrizione degli scenari capitalistici di fronte al disastro ambientale, ma anche una nuova prospettiva su alcune delle questioni più critiche di fronte alle quali oggi si trovano le nostre società.

Il clima siamo noi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wever, Anuna de <2001-> - Gantois, Kyra <1999->

Il clima siamo noi : lettera a tutti / Anuna De Wever & Kyra Gantois ; a cura di Jeroen Olyslaegers ; traduzione di Laura Pignatti

Solferino, 2019

Abstract: · «Abbiamo cominciato molto in piccolo, più in piccolo di così è praticamente impossibile. » erano in due, due ragazze sedute a un tavolo in cucina: da lì è cominciata la protesta di anuna e kyra. Si sono dette: ora basta, è arrivato il momento di condividere, manifestare, insorgere contro il riscaldamento globale! A bruxelles, il 10 gennaio 2019, gli studenti hanno organizzato una prima protesta contro le attuali politiche ambientali, ed erano in 3000. La settimana successiva, il loro numero era salito a 12.500, e poi a 35.000. Anuna e kyra sono rapidamente diventate il volto di una generazione che non ha voglia di accontentarsi delle rassicurazioni dei politici, non accetta la condiscendenza con cui viene accolta la preoccupazione per lo stato di salute del pianeta. In questo libro le due attiviste si rivolgono a chi decide le strategie sul clima, a chi indirizza l'opinione pubblica, a genitori, nonni, coetanei. A tutti. Non basta dire che è nei piccoli gesti che si rispetta l'ambiente. Ci vogliono azioni decise, coordinate: il clima deve diventare la priorità. La loro voce è ingenua, ma proprio in questo sta la sua forza. Nel dire, in modo semplice e diretto, che i giovani hanno diritto a un futuro, e che questo futuro è ormai compromesso dal cambiamento climatico. E non c'è più molto tempo per correre ai ripari.

Piante che purificano l'aria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boixiere, Ariane - Chaudet, Genevieve

Piante che purificano l'aria : libera la tua casa dalle sostanze inquinanti con le piante cattura-veleni / Ariane Boixière-Asseray e Geneviève Chaudet

Il punto d'incontro, 2019

Abstract: Pitture murali, materiali isolanti, colle, plastiche, vernici, prodotti detergenti e molto altro: la nostra casa è un vero e proprio “covo” di veleni che respiriamo ogni giorno e che facciamo respirare ai più piccoli. Ma c'è un'ottima notizia: puoi purificare l'aria della tua casa o del tuo ufficio grazie alle piante! Le ricerche scientifiche sul risanamento dell'aria attraverso le piante ne confermano l'efficacia. Questo libro ti presenta le tue armi contro le sostanze tossiche: 20 piante belle da vedere, ma soprattutto imbattibili per quanto riguarda la pulizia dell’aria all’interno delle mura domestiche. Anturio, ficus benjamina, pothos, edera, gerbere, spatifillo e tante altre splendide piante libereranno la tua casa da sostanze estremamente tossiche come benzene, xilene e toluene presenti nell’aria che respiri ogni giorno.

Il mistero della spiaggia di plastica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casalis, Anna <1953-> - Wolf, Matt <1963->

Il mistero della spiaggia di plastica / Anna Casalis, Matteo Lupatelli

Dami, 2020

Abstract: Ulla è una giovane lemming (piccolo roditore delle regioni artiche) paladina dell’ecologia. Vive con il fratello Egon, appassionato di computer, in un’isoletta al largo delle Svalbard e viene coinvolta in mirabolanti avventure in giro per il mondo alla difesa della natura. Ulla è curiosa, generosa, un po’ imbranata e leggermente rompiscatole. Ulla e Egon ricevono un SOS da un amico che vive sull’Isla Blanca, nelle isole Guanapé, al largo del Perù: una montagna di plastica, proveniente da non si sa dove, ha sommerso la spiaggia che contiene la loro risorsa più preziosa, un tipo speciale di guano, indispensabile per alcune coltivazioni. L’amico Andreji, un orso polare che si occupa di Ulla e Egon come un vecchio zio, li consiglia di contattare Loup de mer, marinaio solitario e squattrinato che, grazie a un congruo pagamento, si presta ad accompagnare Ulla dall’altra parte dell’oceano. Dopo un lungo viaggio, dalla Groenlandia, ai Caraibi, al Canale di Panama, i due, che nel frattempo sono diventati amici, arrivano all’Isla Blanca. La plastica non è arrivata per caso: dietro c’è il subdolo piano di una banda di squali criminali. Bisognerà combattere, per liberare l’isola e poi decidere come impiegare tutta quella plastica…

La sfida di Gaia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Latour, Bruno <1947->

La sfida di Gaia : il nuovo regime climatico / Bruno Latour ; prefazione di Luca Mercalli ; traduzione di Donatella Caristina

Meltemi, 2020

Abstract: Gaia non è il Globo, né la Madre Terra; non è una dea pagana e neppure la Natura così come l'abbiamo immaginata finora. Eppure, a causa degli effetti imprevisti della storia umana, quel che chiamavamo Natura abbandona ora le quinte e sale sulla scena. L?aria, gli oceani, i ghiacciai, il clima, il suolo: tutto quel che abbiamo reso instabile interagisce con noi. La vecchia Natura scompare e lascia il posto a un essere di cui è difficile prevedere le manifestazioni: Gaia. In questo libro sconvolgente come una profezia, Bruno Latour, fra i massimi antropologi contemporanei, esamina le innumerevoli e ambigue figure di Gaia per districare gli aspetti etici, politici, teologici e scientifici che la nozione ormai obsoleta di Natura aveva confuso, alla ricerca di una rinnovata solidarietà universale.

Se fossi una pecora verrei abbattuta?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cori, Liliana

Se fossi una pecora verrei abbattuta? : storie di persone, animali e inquinamento / Liliana Cori

Scienza express, 2011

L'uomo che si butta via
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertin, Giorgio <artista>

L'uomo che si butta via / Giorgio Bertin

MnM, 2019

Abstract: Giorgio Bertin trasforma in intensa narrativa, a tratti epica, la sua esperienza di vita nelle aree marginali americane a contatto con un'umanità derelitta. Un viaggio che potrebbe apparire come la discesa nell'inferno delle sconfinate discariche a cielo aperto della società del consumismo, ma sorprendentemente capace di esprimere una nuova visione del mondo in tempi come i nostri, dove la questione della salvaguardia dell'ambiente terrestre è il problema dei problemi. Vita, arte, sogno, visione del futuro si rincorrono per le pagine e approdano a un'umanità rinnovata.

L'ospite imperfetto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocchi, Stefano

L'ospite imperfetto : l'umanità e la salute del pianeta nell'agenda 2030 / Stefano Bocchi

Carocci, 2021

Abstract: Come trovare sistemi sostenibili per nutrire una umanità in continuo aumento demografico, sempre più urbanizzata e caratterizzata dalle disuguaglianze? E come diventare ospiti meno aggressivi e ingombranti del nostro pianeta? Dopo che la pandemia di Covid-19 ci ha messo di fronte alle forti criticità dell'attuale modello economico di sviluppo, appare ancora più urgente trovare risposte collettive e scientificamente fondate a questi interrogativi. Abbiamo finalmente capito che la Terra non è né una miniera, perché le sue risorse sono limitate, né una discarica. Quindi è tempo di cominciare a progettare soluzioni che ci facciano superare egoismi, paure e indecisioni. Il volume propone riflessioni, strumenti di analisi e strategie di intervento per avviare un percorso, secondo quanto indicato dall'Agenda 2030, verso una piena e multiprospettica sostenibilità.

Generazione oceano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Walt Disney Company <produttore>

Generazione oceano : alla scoperta di un mondo da amare / Disney

Giunti, 2022

Abstract: La Terra chiede aiuto. Che cosa possiamo fare per preservarla e proteggerla? In questo libro Topolino e i suoi amici ci guidano alla scoperta di un mondo a rischio che va assolutamente difeso: l'Oceano.

Il ritorno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dietrich, William <1951->

Il ritorno / William Dietrich

Milano : Garzanti, 2000

Abstract: Anni Cinquanta del XXI secolo. Il pianeta Terra è iper-popolato e iper-inquinato, la natura esiste solo in qualche vecchio documentario, una terribile malattia ha spopolato l'intero continente australiano. Daniel Dyson potrebbe vivere in tutta tranquillità come programmatore al livello 31 della Microcore. Ma l'incontro con la bella e misteriosa Raven scatena la sua inquietudine e lo spinge a tentare l'avventura più estrema: una strana agenzia di viaggi offre immersioni in un ambiente totalmente selvaggio. Niente a che fare con i soliti viaggi di avventura, ma un deserto-prigione dove è possibile incontrare la natura e sfidare la morte.

Con il Pianeta nel cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Tea <personaggio>

Con il Pianeta nel cuore / Tea Stilton

Piemme, 2020

Abstract: "Cara amica, chiudi gli occhi e pensa: che cosa potresti fare per rendere la Terra un posto migliore? Un piccolo gesto può cambiare tutto, ancor più se sommato a quello degli altri." Noi Tea Sisters abbiamo ideato la Sfida SalvaMondo, una gara a staffetta con giochi, iniziative, consigli e un unico obiettivo: imparare a proteggere il nostro bene più prezioso. Seguici: il pianeta ha bisogno di te." Fai la tua parte per proteggere la Terra.

Plasticene
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nurra, Nicola <1971->

Plasticene : l'epoca che riscrive la nostra storia sulla Terra / Nicola Nurra

Il Saggiatore, 2022

Abstract: Pensate a un acquario domestico ricco di decine di specie che avete curato per mesi. Poi un giorno iniziate a introdurre nell'acquario specie nuove, che si alimentano di quelle presenti e non hanno nessuno che le predi. In più manomettete la pompa dell'acqua, facendo calare il livello di ossigeno e modificando il pH. Infine decidete di riempire quell'acquario di sporcizie, buste e imballaggi, fino a quando dei pesci presenti all'inizio non saranno sopravvissuti che due o tre. Ecco, per quanto folle possa sembrare, questo è ciò che abbiamo fatto alla flora e alla fauna marina e terrestre nell'arco di poco più di un secolo. Eppure non è troppo tardi per rimediare. Nicola Nurra ci conduce nel Plasticene, questa nostra epoca: un momento storico senza precedenti, in cui un prodotto inesistente prima della sua creazione da parte dell'uomo - la plastica - si è imposto in pochissimo tempo come una tra le più pericolose minacce per la sopravvivenza di specie animali, piante ed ecosistemi. A partire dalle sue esperienze personali di biologo marino e dagli incontri fatti con scienziati che indagano lo scioglimento dei ghiacci polari e la diminuzione della corrente del Golfo, le isole di plastica galleggianti - cinquemila miliardi di pezzi per un totale di 260 000 tonnellate - e lo sbiancamento delle barriere coralline, Nurra ci introduce in modo chiaro e documentato ai preoccupanti scenari climatici di domani; a ciò che irrimediabilmente succederà se non interveniamo subito. Ma il suo è anche il racconto di chi a questo «irrimediabile» si oppone: di chi da anni fa informazione sul tema; di chi progetta sistemi di analisi della biosfera sempre più precisi; di chi lotta politicamente per intervenire sulle emissioni inquinanti; di chi, semplicemente, ha deciso che vuole ancora avere un futuro, una casa, una speranza. "Plasticene" è una narrazione scientifica allo stesso tempo inquietante e affascinante, in cui i dati si alternano all'osservazione diretta della trasformazione in atto nei nostri fiumi, laghi, mari e oceani. Un assordante campanello d'allarme cui però possiamo ancora dare risposta, riuscendo a salvare, insieme al pianeta, anche quella bizzarra specie di mammiferi bipedi e onnivori che lo abita da qualche centinaio di migliaia di anni.

Planet book
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Planet book : il mondo, l'emergenza climatica, le soluzioni : 200 fotografie raccontate da 40 ragazzi impegnati a cambiare il futuro / a cura di Telmo Pievani

Contrasto : Università degli studi di Padova, 2020

Abstract: Planet Book è un progetto nuovo, collettivo. Nasce dalla visione di Telmo Pievani, dalla collaborazione con l'Università di Padova e dalle discussioni appassionate di un gruppo di giovani che osservano il mondo e intendono scegliere, per se stessi e per questo pianeta, il futuro da vivere. I quattro elementi della nostra vita, acqua, aria, fuoco e terra, con in più un quinto elemento, l'imponderabile fattore umano, sono raccontati in 200 fotografie scelte e commentate dalle ragazze e dai ragazzi del XXI secolo. Planet Book è un progetto nuovo anche nella confezione editoriale. Il volume è un oggetto totalmente ecosostenibile con carta, inchiostri e adesivi del tutto naturali.

La terra, la storia e noi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bonneuil, Christophe <1968-> - Fressoz, Jean-Baptiste

La terra, la storia e noi : l'evento antropocene / Christophe Bonneuil, Jean-Baptiste Fressoz ; traduzione di Agnese Accattoli e Andrea Grechi

Nuova ed. riveduta e ampliata

Treccani, 2019

Abstract: Rifiutando la narrazione ufficiale e in parte autoassolutoria di una specie umana che, inconsapevole delle sue azioni, ha turbato gli equilibri della Terra, Bonneuil e Fressoz tracciano la prima storia critica e politica dell'Antropocene. La loro esplorazione dei fattori economici e sociali alla base del cambiamento climatico fornisce strumenti che propongono un insieme di connessioni e collegamenti che semplificano e aprono gli occhi. La Terra, la storia e noi è lo stato dell'arte definitivo sulla crisi globale che stiamo vivendo, ma è anche un'analisi lucida che reca con sé un messaggio importante: il destino della Terra è nelle nostre mani.

Il pianeta di Greta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Viola, Alessandra <1972-> - Vitellaro, Rosalba <1962->

Il pianeta di Greta / Alessandra Viola, Rosalba Vitellaro ; illustrato da Annalisa Corsi

Einaudi, 2021

Abstract: Greta ha tredici anni e deve risolvere due grossi problemi. Quello che ha con i compagni di scuola, che la prendono in giro perché diversa, e quello ancora piú grave con il cibo. È talmente magra e debole che rischia di ammalarsi, ma non riesce a mangiare come vorrebbe. Per farcela sa che deve trovare una motivazione forte, qualcosa che la stimoli a superare i suoi limiti e a liberarsi dal mostro che la perseguita e che sta distruggendo il pianeta. È lui a spiarla giorno e notte e a prendersi gioco di lei. Come mai però è la sola a vederlo? In realtà questo non è del tutto vero: anche piante e animali si accorgono della sua presenza minacciosa. Cosa sta accadendo? Seguendo le loro storie conosceremo gli effetti dei cambiamenti climatici in un avvincente crescendo di emozioni e consapevolezza ambientale. Adesso che tutti possiamo vedere il mostro, sconfiggerlo tocca a ognuno di noi.

Il mio nome è Greta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giannella, Valentina <1975->

Il mio nome è Greta : il manifesto di una nuova nazione : quella verde, quella dei ragazzi di tutto il mondo / Valentina Giannella ; illustrazioni di Manuela Marazzi

Centauria, 2019