Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Educazione interculturale
Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale A stampa
× Paese Italia

Trovati 342629 documenti.

Il mare dei fuochi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Buticchi, Marco <1957->

Il mare dei fuochi / romanzo di Marco Buticchi

Longanesi, 2021

Abstract: Estate 1980. Un aereo decolla con un leggero ritardo dall'aeroporto di Bologna. A bordo ottantuno persone tra passeggeri e membri dell'equipaggio. Quel volo non completerà mai la sua tratta, finendo per inabissarsi nel Mediterraneo e dando vita a uno dei più intricati misteri della già tortuosa storia della Repubblica Italiana. Trentacinque giorni più tardi, nella stazione ferroviaria della stessa città, una mano assassina colloca un ordigno che uccide ottantacinque innocenti e ferisce gravemente oltre duecento persone. Le autorità indagano sui due eventi ma, anche a distanza di decenni, sembra impossibile approdare alla verità. Estate 2022. Più di quarant'anni dopo quei tragici giorni, Sara Terracini e Oswald Breil si imbattono in Michela Di Romeo, vedova di un servitore dello Stato deceduto nel 1995 mentre investigava su un traffico di rifiuti tossici scomparsi dopo essere stati caricati su carrette del mare. L'uomo aveva scoperto l'esistenza di una vera e propria flotta di navi che tra il 1985 e il 1992 fu deliberatamente affondata nel cuore del Mediterraneo con il suo carico di morte, generando interessi illeciti da capogiro. Quando si tratta di fare giustizia e risolvere un mistero, si sa, i Breil non possono tirarsi indietro. Sara e Oswald decidono così di aiutare la donna a fare luce sulla morte del marito... Ma quello che scopriranno supererà ogni loro previsione e riscriverà il passato. Tra inquietanti sparizioni e pericolosi legami che coinvolgono la malavita organizzata, apparati deviati dello Stato, terrorismo internazionale e finanzieri dai pochi scrupoli, Marco Buticchi offre una versione alternativa e incredibilmente verosimile di quarant'anni di storia italiana in un'avventura ad alto rischio per l'intero equipaggio del Williamsburg.

Un ultimo pezzo di cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clark, Mary Higgins <1927-2020> - Burke, Alafair <1969->

Un ultimo pezzo di cuore / Mary Higgins Clark & Alafair Burke ; traduzione di Annalisa Garavaglia

Sperling & Kupfer, 2021

Abstract: Television producer Laurie Moran and her fiancée, Alex Buckley, the former host of her investigative television show, are just days away from their mid-summer wedding, when things take a dark turn. Alex’s seven-year-old nephew, Johnny, vanishes from the beach. A search party begins and witnesses recall Johnny playing in the water and collecting shells behind the beach shack, but no one remembers seeing him after the morning. As the sun sets, Johnny’s skim board washes up to shore, and everyone realizes that he could be anywhere, even under water.

Il visitatore notturno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Deaver, Jeffery <1950->

Il visitatore notturno / Jeffery Deaver ; traduzione di Rosa Prencipe

Rizzoli, 2021

Abstract: La paura può trasformare il risveglio nel peggiore degli incubi. Questo il tipo di angoscia di cui si nutre lo psicopatico che ha tolto il sonno agli abitanti di Manhattan. Scivola negli appartamenti nel cuore della notte, sposta qualche oggetto, osserva la vittima dormire. Poi se ne va. I segni del suo passaggio sono quasi impercettibili: nessuna violenza fisica, solo lievi manomissioni dello spazio con cui si appropria dell'intimità altrui, sconvolgendola. Si fa chiamare il Fabbro, ed è in grado di violare qualsiasi serratura. Scassinare, per lui, è arte e ragione di vita. Un'ossessione al servizio di un gioco perverso che la polizia di New York non sa decifrare. E per calarsi nelle profondità impastate di follia di una mente criminale, ancora una volta, non c'è nessuno come Lincoln Rhyme, chiamato a investigare insieme ad Amelia Sachs, moglie e inseparabile collega. Ma le indagini subiscono una battuta d'arresto quando Rhyme, finito sotto accusa per errori commessi in un caso precedente, viene sollevato dall'incarico con effetto immediato. Ci vorrà ben altro, tuttavia, per tenere lontano dall'azione il miglior criminologo sulla piazza. Il visitatore notturno è un thriller dal meccanismo perfetto, una sequenza ininterrotta di colpi di scena e cambi di trama, una narrazione chirurgica e abbacinante degli abissi dell'animo umano con cui Deaver riconferma tutto il suo genio.

Una bestia in paradiso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Una bestia in paradiso / Cécile Coulon ; traduzione dal francese di Silvia Turato

Roma : E/O, 2021

Dal mondo. Francia

Abstract: Da molto tempo ormai le chiavi del Paradiso sono in mano a Émilienne, una donna dura ma giusta che conosce le bestie e sa parlare al grano. Sono chiavi che hanno aperto le porte a diverse persone: a Marianne, tornata alla casa materna con un marito poco adatto alla vita in campagna, morta con lui su una curva maledetta poco distante. A Blanche e Gabriel, i due nipotini rimasti a covare il dolore della perdita, lei così simile a nonna Émilienne, lui così incapace di colmare il vuoto e trovare un posto al Paradiso. A Louis, infine, fuggito adolescente ai pugni di un padre violento, ed entrato a far parte del paesaggio e degli abitanti della fattoria. Una squadra dolorosa ma forte, che tesse dentro di sé legami forti e di un amore bizzarro. Louis e Blanche, quasi fratelli eppure distanti, con un sentimento sempre insoddisfatto che va dall'uno all'altra e lì si blocca. Gabriel, sempre con un occhio altrove e Émilienne, per tutti presente e per tutti solida. È in quella casa che, durante l'uccisione del maiale, Blanche e Alexandre fanno l'amore per la prima volta. È lì che Blanche decide di ignorare l'amore di Louis e di abbandonarsi all'abbraccio del suo compagno di classe. È lì che Alexandre, pur così diverso, così ambizioso e bello, viene accolto da un mondo di sentimenti intensi, così lontano dall'apatia dei suoi genitori. Ed è sempre lì, contro il muro della cucina, che Blanche va in pezzi quando Alexandre annuncia di voler studiare in città. Ancora lì che passeranno gli anni, veloci e placidi come solo il tempo senza amore sa essere. Fino al giorno in cui Alexandre farà ritorno al Paradiso.

Icaro, il volo su Roma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Icaro, il volo su Roma / Giovanni Grasso

Milano : Rizzoli, 2021

Narrative

Abstract: Roma, 1928. Ruth Draper, attrice newyorkese, è una donna colta, indipendente, schiva. Si è votata al teatro come una vestale al tempio e non ha mai ceduto alle lusinghe dell'amore. Fino a quando, nella Città Eterna per una tournée, non incontra il giovane e fascinoso Lauro De Bosis. Dandy per eccellenza, poeta per vocazione, antifascista per scelta, aviatore per necessità, Lauro è un visionario ma è anche un uomo coraggioso capace di passare all'azione: con due amici infatti ha fondato un'organizzazione segreta che diffonde messaggi clandestini di propaganda contro il regime. Tra il giovanissimo Lauro e la matura Ruth, nonostante diciassette anni di differenza, scoppia un amore travolgente e tragico, che si cementa nella lotta al fascismo. Sullo sfondo, l'Italietta del regime, ma anche l'inquieto mondo dell'antifascismo in esilio, tra Parigi, Londra e Bruxelles e l'America divisa tra i fremiti del jazz, la cappa del Proibizionismo e la Grande depressione. Dopo Il caso Kaufmann, Giovanni Grasso torna a mescolare storia e invenzione, ricostruendo nei dettagli l'epopea e il ricco mondo di relazioni di un eroe dimenticato che fece tremare la dittatura: la sera del 2 ottobre 1931, a bordo di un piccolo monoplano, Lauro De Bosis sorvolò Roma, beffando clamorosamente il regime, prima di scomparire nel Tirreno al termine di un volo fatale compiuto in nome della libertà.

La metà scomparsa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bennett, Brit

La metà scomparsa / Brit Bennett ; traduzione di Martina Testa

Bompiani, 2021

Abstract: Mallard, Louisiana, è il paese dove si è riunita una comunità di neri dalla pelle chiara, "che non sarebbero mai stati accettati come bianchi ma rifiutavano di farsi trattare come neri". In un posto così non passa inosservato il ritorno di Desiree Vignes e della piccola June, la sua bimba, che ha la pelle nerissima. Anni prima Desiree era fuggita da Mallard e da un terribile ricordo, la morte del padre massacrato da un gruppo di bianchi: ma ora per lei il paese rappresenta la salvezza, il luogo invisibile in cui sottrarsi a un marito violento. Desiree, però, non era fuggita da sola ma insieme a Stella, l'inseparabile gemella identica a lei. Non sapevano ancora, le due sorelle, che a New Orleans la sorte le avrebbe divise e Stella sarebbe a sua volta scomparsa. Passano gli anni, June cresce e giunge anche per lei il momento di lasciare Mallard. In California, dove è arrivata per studiare medicina, incontra un ragazzo che una volta si chiamava Therese e una giovane attrice dagli occhi viola: grazie a loro scoprirà il segreto di Stella e, forse, potrà ricucire due destini separati dal razzismo e da un sogno di libertà.

Storie incredibili delle Olimpiadi. I fatti più curiosi, i record più strani, gli uomini e le donne che hanno fatto la storia Condividi
di Luciano Wernicke
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wernicke, Luciano <1969->

Storie incredibili delle Olimpiadi. I fatti più curiosi, i record più strani, gli uomini e le donne che hanno fatto la storia Condividi di Luciano Wernicke

DeAgostini, 2021

Abstract: Il libro raccoglie le storie più strane, curiose e meno note che si sono verificate in ciascuna edizione delle Olimpiadi, dal 1896 (anno in cui sono riprese per iniziativa di Pierre De Coubertin) al 2016. Si tratta di storie molto umane, a volte bizzarre e divertenti, a volte eroiche e drammatiche, a volte legate alle vicende del periodo. Tutte vanno oltre la classica celebrazione di una vittoria, e segnano un pezzetto di storia.

Questo immenso non sapere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Questo immenso non sapere : conversazioni con alberi, animali e il cuore umano / Chandra Candiani

Torino : Einaudi, 2021

Vele ; 181

Abstract: Una buona pratica preliminare di qualunque altra è la pratica della meraviglia. Esercitarsi a non sapere e a meravigliarsi. Guardarsi attorno e lasciar andare il concetto di albero, strada, casa, mare e guardare con sguardo che ignora il risaputo. Esercitare la meraviglia cura il cuore malato che ha potuto esercitare solo la paura. Questo è un libro disordinato. E l'autrice ha scelto di lasciarlo cosí. «Perché ogni disordine ha un suo ordine interno e misterioso. Forse è l'andatura della mente, forse quella del ricordo, forse è l'intenzione di essere volatile o l'aspirazione alla semplicità, in ogni caso è qualcosa di sfuggente che non vuole essere imbrigliato in un piano: come un animale o come un albero della foresta, non addomesticati, inutili, nel senso che non si curano di avere uno scopo, sono in vita e gli basta. Il disordine è questo essere cosí come si è seguendo un filo illogico di stare al mondo». Ognuno di noi nel momento in cui accetta di non sapere si apre alla meraviglia e alla infinita sperimentazione in un inesorabile avvicinamento al mondo animale e vegetale.

I bambini della luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bellu, Giovanni Maria <1957->

I bambini della luna / Giovanni Maria Bellu

Bompiani, 2021

Abstract: Siamo la prima generazione che ha sognato di morire eroicamente senza avere alcuna idea della morte È l’11 agosto del 2012. Angelo Di Carlo, noto come Sgargy, cinquantatré anni, militante ambientalista da tutta la vita, si dà fuoco davanti a Montecitorio. La notizia dopo pochi giorni è già scomparsa dai media mainstream, ma ha raggiunto un reporter specializzato in suicidi della crisi nella casa della sua infanzia, dove si è rifugiato dopo la chiusura del giornale per cui lavorava. Sgargy è un suo coetaneo. Appartiene alla generazione di quelli che sono stati bambini al tempo dello sbarco sulla Luna. Il giornalista decide di ricostruirne la storia. E inevitabilmente, indagando sulla vita di Sgargy, si trova a ripercorrere la propria. Fino a elaborare, con quarant’anni di ritardo, il lutto che l’ha segnata.

Signore del bosco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Signore del bosco / Massimo Pericolo

Milano : Rizzoli, 2021

Abstract: L'infanzia difficile, sballottato come un pacco tra la provincia di Varese, Treviso e la Sicilia. La scoperta della letteratura, delle arti marziali, della filosofia orientale. Gli amici, il carcere, l'amore. La musica, il successo, con singoli come "7 miliardi", "Polo Nord" e tanti altri. E soprattutto, ad abbracciare tutto, la provincia come scelta di vita, come culla di contraddizioni - il lago, i "fantaboschi" che possono essere luoghi da cartolina oppure tetri e minacciosi. "Il signore del bosco" è il racconto duro, sincero fino al sangue, per parole e immagini, di uno degli artisti più solidi e interessanti e complessi della scena rap italiana.

Hugo. Che circo!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nilsson, Mia <illustratrice>

Hugo. Che circo! / Mia Nilsson presenta

Il Barbagianni, 2021

Abstract: In virtù del suo passato da circense, il coccodrillo Hugo decide di organizzare uno spettacolo di circo nel bosco coinvolgendo gli altri animali. Al momento di assegnare i ruoli per la grande serata, però, qualcuno non viene ascoltato. Sarà Hugo, con la sua grande generosità, a restituire ai sogni l'importanza che meritano.

Manco per sogno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alemagna, Beatrice <1973->

Manco per sogno / Beatrice Alemagna

Topipittori, 2021

Abstract: Pasqualina: tre anni, due ali pelose e le idee molto chiare: niente scuola. Mai. Mancopersogno. Così si apre lo straordinario albo dedicato a tutti i piccoli che si apprestano ad affrontare il primo giorno di scuola. Con acutezza e umorismo, a sorpresa, la situazione si ribalta. Sarà Pasqualina a dover prendersi cura dei suoi genitori diventati piccolissimi e timorosi dell’avventura scolastica che li aspetta. In questo modo si troverà a trascorrere il primo giorno di scuola dimenticando capricci e paure, e vivendo tutte le grandi novità della strana giornata.

Il libro con la pancia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morando, Elena <1974->

Il libro con la pancia : arriva un fratellino! nove mesi di filastrocche / [testi di Elena Morando ; illustrazioni di Ilaria Faccioli]

La Coccinella, 2021

Abstract: Un libro che segue passo passo lo sviluppo di un bambino dentro il pancione della sua mamma. La sagomatura delle pagine che segue la figura della mamma crea un effetto tridimensionale. Il testo trasmette una serie di informazioni sulla crescita, quindi permette a un fratellino o una sorellina in attesa di prendere confidenza con l'idea del nuovo nato che arriverà, quasi parlandogli giorno dopo giorno e seguendone lo sviluppo.

A cosa serve?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mendes, José Maria Vieira <1976-> - Matoso, Madalena <1974->

A cosa serve? / [di José Maria Vieira Mendes e Madalena Matoso]

Topipittori, 2021

Abstract: Guardando una cosa, vi siete mai posti la domanda “A cosa serve?”. E se ve la siete posta, vi siete mai chiesti se tutte le cose servano a qualche cosa? A cosa serve chiedersi se una cosa cosa serve? Ci sono cose che servono a fare un sola cosa, e cose che servono a fare tante cose. Poi ci sono cose che servono a cose cui non avevamo pensato e cose che servono a quello cui noi vogliamo che servano. E poi ci sono cose che non servono a niente, ma sono importantissime. La voce di José Maria Vieira Mendes e le illustrazioni di Madalena Matoso per un libro filosofico che farà trovare risposte, ma soprattutto aiuterà a porre molte domande. Perché domandare è il primo passo necessario per capire quello che ci circonda e per stimolare l’intelligenza dei bambini.

Questo bambino è una noce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Osés, Beatriz <1972->

Questo bambino è una noce / Beatriz Osés ; traduzione di Loredana Serratore ; illustrazioni di Claudia Plescia

Il Battello a vapore, 2021

Abstract: Il giudice Panatta è alle prese con un caso insolito: l'avvocata Marinetti afferma che il suo assistito, un bambino rifugiato che ha perso i genitori nella traversata per la libertà, è... una noce! E una schiera di rispettabili testimoni è pronta a confermarlo! Il giudice, incredulo, scoprirà che la differenza fra una favola e una storia vera sta tutta nel coraggio che abbiamo di crederci.

Il solo modo per dirsi addio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stranger, Simon <1976->

Il solo modo per dirsi addio / Simon Stranger ; traduzione di Alessandro Storti

Einaudi, 2021

Abstract: La sconvolgente storia di una famiglia ebrea e del suo feroce aguzzino nazista. Che cosa spinge il timido figlio di un calzolaio a diventare un carnefice nazista? Perché i discendenti di una delle sue vittime si trasferiscono proprio nella casa dove lui torturava? Simon Stranger ripercorre i destini incrociati di cinque generazioni di una famiglia ebrea e di uno dei più spietati criminali della storia norvegese. In una strada di Trondheim, Simon Stranger si inginocchia per raccontare al figlio che secondo la tradizione ebraica una persona muore due volte: prima quando il suo cuore smette di battere, poi quando il suo nome viene letto, pensato o detto per l’ultima volta. Davanti a loro c’è la pietra d’inciampo di Hirsch Komissar, il trisnonno del ragazzo che nel 1942 fu deportato e assassinato dai nazisti. Il colpevole della morte di Komissar fu uno dei più vili traditori della Norvegia: Henry Oliver Rinnan, un collaboratore della Gestapo che stabilì il suo quartier generale in una casa di periferia di Trondheim e trasformò la cantina in una camera di tortura per i dissidenti. La stessa casa in cui i nipoti di Hirsch tornano a vivere dopo la caduta del Terzo Reich. A partire da questo insolito scherzo del destino, Stranger costruisce un romanzo toccante sulla volontà di esorcizzare il dolore e sul tentativo di mantenere in vita i nomi di coloro che si sono persi.

Latitudini del desiderio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Swarup, Shubhangi

Latitudini del desiderio : romanzo / Shubhangi Swarup ; traduzione di Gabriella Tonoli

Ponte alle Grazie, 2021

Abstract: Su un'isola delle Andamane, al largo dell'India da poco indipendente, un uomo e una donna discutono a proposito dei belati di una capra. Sono Girija Prasad Varma e Chanda Devi, sposi da appena due mesi, che ancora non condividono il letto. Lei è vegetariana, dialoga con ogni essere del creato, compresi quelli già morti e reincarnati o diventati fantasmi, come la capra mangiata dal marito carnivoro. Lui è uno scienziato, una tesi di dottorato a Oxford, incaricato dal governo indiano di istituire il primo Servizio forestale nazionale. Da quest'isola, la narrazione si sposta lungo varie latitudini e attraverso il tempo, inseguendo le forme del desiderio che si incarnano di volta in volta in un sopravvissuto alla violenza domestica, un prigioniero politico, un contrabbandiere nepalese, un geologo, uno yeti. La trama si snoda tra paesaggi agli antipodi, tra naturalismo e magia, ricca di fantasia, racconti e Storia, naturale e politica, di trasformazione reciproca e relazioni sempre aperte nelle possibilità, di humour sottile, di una miriade di personaggi e fantasmi, sempre sospesi tra mito e realtà, tra passato e futuro. Una storia in cui la natura è la protagonista principale, una natura onnipresente, madre e matrigna, descritta con toni indimenticabili, potente nel suo continuo evolversi, nel suo divenire cosmico.

Stanno arrivando!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stanno arrivando! / Sylvie Neeman, Albertine ; traduzione di Camilla Diez

Casalecchio di Reno : Fatatrac, 2021

Grandi albi

Abstract: Di chi ha paura la bellissima giovane donna protagonista di questo libro? Animali spaventosi? Mostri assetati di sangue? Lupi dagli artigli affilati? Orchi affamati? Ma poi, chi è lei? Perché resta lì invece di scappare o di nascondersi? Un album esilarante sul rientro a scuola, ma visto con gli occhi della maestra. Perché il primo giorno di scuola può spaventare gli alunni ma anche i loro insegnanti. I colori scintillanti e l'umorismo di Albertine si fondono col testo delicato di Sylvie Neeman, rendendo questo album un concentrato di buon umore e divertimento. Un album che dovrebbe rassicurare i bambini e aiutarli ad avvicinarsi al nuovo anno scolastico con serenità. Età di lettura: da 6 anni.

Schiena felix
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Raganati, Elisabetta <insegnante di danza classica e pilates> - Covini, Valeria <1956->

Schiena felix : 50 movimenti-medicina per stare bene dalla testa ai piedi / Elisabetta Reganati, Valeria Covini

Enea, 2021

Abstract: Dall'incontro di un'allieva (giornalista) con la sua insegnante di pilates (ma anche di yoga e danza) nasce questa guida che, grazie anche a illustrazioni semplici ma precise, va alla scoperta di muscoli "inaspettati" e il più delle volte sconosciuti; svela il perché di certe posizioni scorrette; aiuta a riconoscere i tanti campanelli d'allarme. Ma soprattutto spiega come volere bene alla propria schiena attraverso esercizi che tutti possono fare prima di alzarsi o dopo una giornata di smart working, a cui attingere quando si è stanchi o quando si vuole energia, quando ci sono delle tensioni o quando c'è bisogno di tonificarsi. "Schiena Felix" è un vero e proprio programma benessere, studiato per offrire ad ogni parte della nostra schiena i movimenti-medicina più specifici capaci di curare o prevenire dolori, di riequilibrare stress muscolari ed emotivi, di aiutare ad affinare la propria consapevolezza corporea e trovare un buon equilibrio psicofisico.

Vacanze su Venere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zullo, Germano <1968-> - Albertine <1967->

Vacanze su Venere / Germano Zullo e Albertine ; traduzione Sofía Luminosa

#Logosedizioni, 2021

Abstract: Quando ci si prepara per una vacanza al mare occorre prestare attenzione ai dettagli: borraccia, cappello, pinne, boccaglio… e si parte! Così il nostro protagonista, insieme al suo buffo gatto, Georges, si mette in viaggio alla volta delle spiagge di Lavandou. Il traffico, però, è davvero intenso e rischia di spegnere l’entusiasmo dei due amici: l’unica soluzione è prendere la strada principale e attraversare le campagne. Ah che pace! Sembra proprio di essere già in vacanza! E anche di essere soli al mondo: dopo qualche chilometro, infatti, non si vede più nessuno all’orizzonte e la strada assume un aspetto sempre più bizzarro. Mentre Georges è preoccupato e probabilmente preferirebbe tornare indietro, il suo padrone prosegue imperterrito, senza farsi scoraggiare da salite vertiginose e strani cartelli che, invece di aiutarlo, lo disorientano. Ormai i due vacanzieri si sono persi, ma il posto è talmente bello che in fondo non importa, tanto più che sono presto raggiunti da una singolare signorina e dal suo strano animale che, anche se non parlano la loro lingua, sono decisamente molto simpatici! Forse sbagliare strada non è stata proprio una sfortuna…