Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale Materiale linguistico moderno
× Soggetto Biografie
× Soggetto Caesaris, C. Iulii <102/100 a.C.-44 a.C.>
× Materiale A stampa
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Caepio, Marcus Iunius Brutus <circa 85 a.C.-42 a.C.>
× Soggetto Opere
× Soggetto Verona

Trovati 2 documenti.

Giulio Cesare era un figo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Strada, Annalisa <1969->

Giulio Cesare era un figo / prof Annalisa Strada ; illustrazioni di Tommaso Ronda

Piemme, 2022

Abstract: Qui dentro trovi la biografia dettagliata (e un po' pettegola) di Caio Giulio Cesare e una versione non troppo sintetica delle sue straordinarie imprese: conoscerle ti permetterà di capire le ragioni per cui ancora oggi diciamo di lui... "Però, che tipo straordinario!". È stato un uomo che ha sognato in grande e agito con coraggio, senza mai smettere di immaginare un futuro migliore.

Cesare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fezzi, Luca <1974->

Cesare : la giovinezza del grande condottiero / Luca Fezzi

Mondadori, 2020

Abstract: Più di ogni altro suo contemporaneo Gaio Giulio Cesare riuscì a segnare le sorti e a indirizzare i destini di un'epoca di crisi. Non a caso giunse a meritare, nella più ampia interpretazione filosofica hegeliana, l'appellativo di «individuo della Storia mondiale». I giudizi sul grande condottiero e politico romano sono sempre stati però pesantemente condizionati da quelli maturati negli ultimi anni della sua vita e, soprattutto, dopo la sua tragica morte. Questa, infatti, aveva lasciato dietro di sé troppe speranze e troppi «eredi» per consentire una valutazione equanime e complessiva dell'uomo privato e del personaggio pubblico. Ma prima ancora del consolato popolare, della conquista delle Gallie, della vittoria nella guerra civile e della dittatura, chi era stato, nella sua inquieta e concreta singolarità, l'individuo Cesare? Un bambino patrizio di salute cagionevole, il nipote di Gaio Mario, un orfano di padre, un giovanissimo marito e un sacerdote mancato, un perseguitato politico, il presunto e chiacchierato amante di un anziano monarca orientale, una recluta coraggiosa, un temibile accusatore, un vendicativo ostaggio dei pirati, un misterioso tribuno militare, un questore ambizioso, un sospetto congiurato, un edile magnifico e carico di debiti, un giudice inflessibile, un pontefice massimo, un pretore accusato di complicità con Catilina ma paladino del garantismo, un padre affettuoso, un marito tradito, uno straordinario amante e tanto altro ancora. Ed è proprio di questo «giovane» Cesare, oscurato - anche nelle fonti antiche - dal fulgore della successiva grandezza, militare e politica, che Luca Fezzi traccia il profilo caratteriale e psicologico e ripercorre passo passo il cursus honorum , in un libro che è, insieme, una ricca e documentata ricostruzione biografica e la sintesi di un capitolo cruciale della storia repubblicana di Roma.