Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale Materiale linguistico moderno
× Livello Monografie
× Data 2019
× Genere Fiction
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica

Trovati 4085 documenti.

Bianco letale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rowling, J. K. <1965->

Bianco letale : romanzo / Robert Galbraith ; traduzione di Valentina Daniele ... [et al.]

Salani, 2019

Abstract: Quando il giovane Billy, in preda a una grande agitazione, irrompe nella sua agenzia investigativa per denunciare un crimine a cui crede di aver assistito da piccolo, Cormoran Strike rimane profondamente turbato. Anche se Billy ha problemi mentali e fatica a ricordare i particolari concreti, in lui e nel suo racconto c’è qualcosa di sincero. Ma prima che Strike possa interrogarlo più a fondo, Billy si spaventa e fugge via. Cercando di scoprire la verità sulla storia di Billy, Strike e Robin Ellacott – una volta sua assistente, ora sua socia – seguono una pista tortuosa, che si dipana dai sobborghi di Londra alle stanze più recondite e segrete del Parlamento, fino a una suggestiva ma inquietante tenuta di campagna. E se l’indagine si fa sempre più labirintica, la vita di Strike è tutt’altro che semplice: la sua rinnovata fama di investigatore privato gli impedisce di agire nell’ombra come un tempo e il suo rapporto con Robin è più teso che mai. Lei è senza dubbio indispensabile nel lavoro dell’agenzia, ma la loro relazione personale è piena di sottintesi e non detti…

Félix e la fonte invisibile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schmitt, Eric-Emmanuel <1960->

Félix e la fonte invisibile / Eric-Emmanuel Schmitt ; traduzione dal francese di Alberto Bracci Testasecca

Roma : E/O, 2019

Assolo

Abstract: Félix, dodici anni, è disperato. Sua madre, la meravigliosa Fatou, che gestisce un piccolo bistrot colorato e accogliente a Belleville, è sprofondata in una depressione senza rimedio. Proprio lei che era l’incarnazione del buonumore adesso non è nient’altro che un’ombra. Dov’è finita la sua anima vagabonda? Si sta forse nascondendo in Africa, vicino al suo villaggio natale? Per salvarla Félix intraprende un viaggio che lo condurrà alle sorgenti invisibili del mondo. Una storia struggente, ma anche comica, di cui Schmitt si serve per esplorare i misteri dell’animismo, una storia la cui morale di fondo è che la razionalità europea e l’immaginazione africana devono concorrere insieme a offrire all’umanità una visione della vita più piena e completa.

Come va la scuola?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ramos, Mario <1958-2012>

Come va la scuola? / Mario Ramos ; traduzione di Federica Rocca

Milano : Babalibri, 2019

Superbaba

Abstract: Lu è diverso da tutti i compagni e a scuola ha un solo amico, Ciccio. Un giorno Lu e sua nonna comprano un biglietto ferroviario per una grande città molto lontana. Ciccio è sorpreso: un viaggio simile è un fatto strano, ma Lu non vuole parlarne. Il giorno dopo, Lu viene convocato dalla direttrice, ma anche con lei non vuole parlare. Più tardi, Lu mostra a Ciccio una scatola di fiammiferi; e, quella notte stessa, la scuola brucia. Lu è proprio un tipo misterioso ed è facile pensare che sia il colpevole... Età di lettura: da 6 anni.

Read On Anthology!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Read On Anthology! : amore 2019

Festivaletteratura, 2019

Abstract: Le più belle righe d'amore secondo i ragazzi, raccontate dai ragazzi

Edda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Snorri Sturluson <1179-1241>

Edda / Snorri Sturluson ; introduzione, traduzione e note di Gianna Chiesa Isnardi

3. ed.

Garzanti, 2019

Abstract: Nata come manuale di poesia scaldica - nell'Islanda e nella Norvegia medioevali gli scaldi erano i poeti di corte - Edda è stata composta intorno al 1220 e si è andata configurando quale pretesto per narrare miti, leggende e tradizioni dell'antichità scandinava.

La gara di Maciste
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sarfatti, Anna <1950->

La gara di Maciste / Anna Sarfatti ; illustrazioni di Ilaria Musazzi

Giunti, 2019

Abstract: Il nostro scorbutico galletto si trova ad affrontare la bruciante sensazione di arrivare secondo in una competizione in cui era sicuro di primeggiare… ma anche perdere può insegnare molto!

L'ospite inatteso
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Damm, Antje <1965->

L'ospite inatteso / Antje Damm

Milano : Terre di Mezzo, 2019

Abstract: Elsa vive sola, ha paura di tutto e non esce mai di casa. Un giorno però, accade qualcosa di imprevisto: un aeroplanino entra dalla finestra e, poco dopo, qualcuno bussa alla porta. È un bambino, e gli scappa tanto la pipì! La donna è costretta a lasciarlo entrare. Ma poi il bimbo inizia a fare domande, vuole sentire una storia, giocare a nascondino... e così il grigio mondo di Elsa pian piano si tinge di mille colori. Età di lettura: da 4 anni.

Come si esce da questo libro e soprattutto quando?
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Fehr, Daniel <1980-> - Quarello, Maurizio A. C. <1974->

Come si esce da questo libro e soprattutto quando? / Daniel Fehr, Maurizio A.C.Quarello

Roma : Orecchio acerbo, 2019

Abstract: Come si esce da un libro? Semplice, si chiude e basta. A volte è più difficile entrarci, cominciare a leggerlo. Ma quando ci sei finalmente dentro, puoi perderti. A quel punto uscirne non è così facile... Età di lettura: da 5 anni.

1793
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Natt och Dag, Niklas <1979->

1793 / Niklas Natt och Dag ; traduzione di Gabriella Diverio e Alessandra Scalli

Torino : Einaudi, 2019

Einaudi. Stile libero big

Abstract: È l’autunno del 1793. Gustavo III è morto e la Svezia geme sotto il pugno di ferro di Gustaf Adolf Reuterholm, il lord reggente. Il Paese è affamato, sfinito dalle troppe guerre del defunto re. La paranoia prolifera come un morbo e per i vicoli di Stoccolma si sussurra di cospirazioni e complotti. Cosi la scoperta di un cadavere orrendamente mutilato sull’isola di Sòdermalm diventa una questione della massima urgenza. L’incarico di risolvere il mistero viene affidato a Cecil Winge, un geniale procuratore ormai consumato dalla tisi. Con lui, Mickel Cardell, un reduce della guerra contro la Russia che, nonostante abbia lasciato il braccio sinistro sul campo di battaglia, possiede ancora una forza quasi sovrumana.

Sabine nel mondo della magia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Torchio, Luisa <1990->

Sabine nel mondo della magia / Luisa Torchio

Latina : Tunué, 2019

Tipitondi ; 63

Abstract: Sabine è giudicata stramba dai suoi compagni di classe e per questo, a scuola, nessuno vuole giocare con lei, viene derisa e maltrattata. Almeno fino al giorno in cui arriva un nuovo alunno: Michael. Il bambino non trova strana Sabine, anzi, sembra interessato alle sue particolarità e tra i due nasce una bella amicizia, fatta di passeggiate e conoscenza reciproca. Ed è così che Michael invita Sabine a casa sua per una merenda. Che casa pittoresca ha il bambino, che genitori eccentrici... e in un attimo - puf! - Sabine si ritrova in un mondo ancora più bizzarro, dove Michael sembra sparito. Come una novella Alice nel paese delle meraviglie, Sabine si troverà ad affrontare creature buffe e ingannevoli, e a percorrere luoghi fantastici alla ricerca del suo amico e della via di casa. Ma il mondo della magia, come ben sai, caro lettore, riserva sempre sorprese inaspettate... Età di lettura: da 10 anni.

La casa delle voci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carrisi, Donato <1973->

La casa delle voci / romanzo di Donato Carrisi

Milano : Longanesi, 2019

La gaja scienza ; 1361

Abstract: Pietro Gerber non è uno psicologo come gli altri. La sua specializzazione è l'ipnosi e i suoi pazienti hanno una cosa in comune: sono bambini. Spesso traumatizzati, segnati da eventi drammatici o in possesso di informazioni importanti sepolte nella loro fragile memoria, di cui polizia e magistrati si servono per le indagini. Pietro è il migliore di tutta Firenze, dove è conosciuto come l'addormentatore di bambini. Ma quando riceve una telefonata dall'altro capo del mondo da parte di una collega australiana che gli raccomanda una paziente, Pietro reagisce con perplessità e diffidenza. Perché Hanna Hall è un'adulta. Hanna è tormentata da un ricordo vivido, ma che potrebbe non essere reale: un omicidio. E per capire se quel frammento di memoria corrisponde alla verità o è un'illusione, ha disperato bisogno di Pietro Gerber. Hanna è un'adulta oggi, ma quel ricordo risale alla sua infanzia. E Pietro dovrà aiutarla a far riemergere la bambina che è ancora dentro di lei. Una bambina dai molti nomi, tenuta sempre lontana dagli estranei e che, con la sua famiglia, viveva felice in un luogo incantato: la «casa delle voci». Quella bambina, a dieci anni, ha assistito a un omicidio. O forse non ha semplicemente visto. Forse l'assassina è proprio lei.

Le signore di Löwenhof. [2]: Il segreto di Mathilda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bomann, Corina <1974->

Le signore di Löwenhof. [2]: Il segreto di Mathilda / Corina Bomann ; traduzione di Rachele Salerno

Firenze [etc.] : Giunti, 2019

A

Abstract: Stoccolma, 1931. A soli diciassette anni Mathilda ha perso entrambi i genitori, rischiando di rimanere senza mezzi e di dover rinunciare al suo sogno: frequentare una scuola commerciale e aprire un giorno un mobilificio insieme a Paul, il ragazzo di cui è innamorata. Non immagina certo che la madre abbia provveduto al suo futuro con un testamento molto singolare. Così, una mattina, si ritrova davanti un'elegante sconosciuta che le annuncia di essere la sua tutrice: si tratta di Agneta, contessa di Löwenhof. Per quale motivo la mamma ha affidato la sua vita a un'estranea? E cosa poteva legarla a quell'aristocratica così raffinata e indipendente, che guida persino l'automobile? Piena di dubbi, Mathilda dovrà lasciare Stoccolma e l'amato Paul per seguire Agneta nella maestosa tenuta di Löwenhof, con le sue vaste terre e i recinti di cavalli purosangue. Potrà mai sentirsi a casa in quel luogo? Il dubbio cresce quando conosce i due figli gemelli della contessa, Ingmar e Magnus, e quest'ultimo le mostra fin da subito un'aspra ostilità. Ma perché la signora continua a tacere sul misterioso legame che le unisce? Proprio mentre Mathilda tenta di scoprire la verità, un'altra guerra torna a minacciare l'Europa, sconvolgendo per sempre le esistenze degli abitanti di Löwenhof...

I maschi non leggono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cinquetti, Nicola <1965->

I maschi non leggono / Nicola Cinquetti

Firenze ; Milano : Giunti, 2019

Colibrì

Abstract: Un racconto umoristico pieno di verve e con un crescendo pirotecnico sulla lotta impari ingaggiata da un professore, deciso a instillare negli studenti la passione della lettura a suon di "metodo scientifico", con un gruppetto di suoi allievi, pronti fino all'ultimo a resistergli, per confermare la convinzione di tutti, ovvero che i maschi non leggono! Età di lettura: da 10 anni.

L'eredità di Agneta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bomann, Corina <1974->

L'eredità di Agneta : le signore di Löwenhof / Corina Bomann ; traduzione di Sara Congregati

[S.l.] : Giunti, 2019

A

Abstract: Stoccolma, 1913. Dall'ultimo violento litigio con i genitori a Natale, Agneta ha chiuso ogni rapporto con la famiglia di origine, rinunciando al titolo nobiliare di contessa di Löwenhof e trasferendosi in un piccolo appartamento nel quartiere studentesco della capitale. A venticinque anni, il suo sogno non è certo sposarsi con un buon partito, ma studiare per diventare pittrice, lottare per il diritto di voto insieme alle amiche femministe e, soprattutto, vivere liberamente le sue passioni, compresa quella per Michael, aspirante avvocato. Finché una mattina un telegramma le porta una notizia destinata a cambiare completamente il corso della sua vita: il padre e il fratello sono rimasti coinvolti in un incendio, e la madre le chiede di tornare subito a Löwenhof. Inaspettatamente, i verdi prati, i boschi imponenti, i recinti dei cavalli e la bianca villa padronale suscitano in lei una strana malinconia. Ancora non sa che la situazione è molto più grave del previsto e che sarà posta di fronte a una scelta: prendere la guida della tenuta o continuare a inseguire i suoi sogni di libertà. Dilaniata dal dubbio che l'incendio sia stato doloso, tormentata dalla madre che vorrebbe vederla sposata con un aristocratico, Agneta troverà sostegno solo in Max, il giovane amministratore delle scuderie da cui si sente pericolosamente attratta...

Io sono Cesare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gorno, Cristoforo

Io sono Cesare : memorie di un giocatore d'azzardo / Cristoforo Gorno

Rai Libri, 2019

Abstract: Nel suo turbinare di scelte imponderabili e di strategie politiche, di relazioni difficili con donne dalla personalità forte ma anche pronte al sacrificio di se stesse, nel rutilante susseguirsi di battaglie e campagne militari, la trama della sua esistenza compone i tratti di una figura complessa e sfaccettata. Capace di arrivare dalla sua Suburra alle cariche più alte dello Stato e a ineguagliabili trionfi, il suo temperamento – sempre in bilico tra freddezza lucida e sincera generosità, l’amore per la grande tradizione dei padri e una visione alessandrina del mondo – lo ha reso un simbolo ineguagliabile, destinato post mortem a diventare un dio.

Il mio amico Albert
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arsenault, Isabelle <1978->

Il mio amico Albert / scritto e illustrato da Isabelle Arsenault

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: Finalmente è arrivata l'estate. Albert non vede l'ora di trovare un posto tranquillo dove leggere il suo libro. I suoi amici però non lo lasciano in pace: gli chiedono di fare giardinaggio insieme, di giocare in cortile, di ballare a ritmo sfrenato... Albert riuscirà a sfuggire a tutto quel baccano o saranno i suoi amici a trovare la soluzione migliore per passare il pomeriggio insieme a lui? Età di lettura: da 5 anni.

Vincent van love
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Anderle, Ernesto <scultore, pittore e illustratore>

Vincent van love / Ernesto Anderle

[S.l.] : Becco Giallo, 2019

Abstract: La maggior parte delle persone pensa che Van Gogh sia stata una persona triste, pazza e malinconica. Leggendo le lettere al fratello Theo emerge invece una persona solare che amava la vita. Tratto dalle pagine Facebook e Instagram di Vincent van Love, un libro che è un abbraccio sincero, un inno alla forza delle emozioni, una rappresentazione potente della fragilità e della sensibilità umana.

Shhh
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Winsnes, Magnhild <1980->

Shhh : l'estate in cui tutto cambia / Magnhild Winsnes ; traduzione di Elena Putignano

Milano : Mondadori, 2019

Contemporanea

Abstract: Hanna non sta più nella pelle: sta andando a casa dagli zii per passare una settimana di vacanza con la sua adorata cugina Siv. Sogna corse nei prati, bagni nel mare, passeggiate nei boschi e gare a chi riesce a catturare più insetti. Eppure Hanna si rende conto ben presto che qualcosa è cambiato. Siv si sente grande e ora i giochi di un tempo le sembrano una cosa da bambini, non farebbe altro che correre dietro alla sorella maggiore, Mette, alle prese con il suo primo amore. Possibile che tutto stia cambiando così velocemente? E Hanna riuscirà a tenersi al passo senza rinunciare ad essere se stessa? Un graphic novel fatto di colori, forme e parole misuratissime, che riesce a rendere l'atmosfera ineffabile di un'età delicata e complicatissima. Età di lettura: da 11 anni.

Tea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Serreli, Silvia <1974->

Tea : mi dai il telefono? / Silvia Serreli

Giunti, 2019

Abstract: Sul telefono di mamma ci sono un sacco di foto bellissime piene di colori fiori, in quello di papà si vedono i cartoni. È così divertente! “Perché non me lo lasciano usare quando voglio?” si domanda Tea…

Vicolo dell'immaginario
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baldelli, Simona <1963->

Vicolo dell'immaginario / Simona Baldelli

Palermo : Sellerio, 2018

Il contesto ; 94

Abstract: Clelia è una ragazza di poco più di vent'anni, vive in un paesino della Bassa, in provincia di Reggio Emilia e lavora in una fabbrica di giostre. In questo modo sostiene la famiglia, una madre vedova, incattivita col mondo, che non perde occasione per incolparla di tutto, e la sorella Marisa, affetta da poliomielite. La giovane ha però una vita laterale, un punto di osservazione tutto suo dal quale si immerge nei sentimenti, nelle opportunità, nei grandi cambiamenti che avvengono alla fine degli anni '50, e poi le prime rivendicazioni sociali degli anni '60 col presagio di un periodo più buio e conflittuale. Un amore perduto la porterà ad abbandonare l'Italia, a voltare pagina e a inventarsi una nuova vita, diventando Amalia. Amalia giunge a Lisbona all'inizio degli anni '70 cercando di capire il perché di una piccola e nitida ombra nera che l'accompagna da qualche tempo. Per sopravvivere si prende cura di una signora anziana, Francisca Josefa, ammalata d'amore, che attende l'arrivo della nebbia che sale dal fiume Tago accompagnando il ritorno di Sebastiano I, il re condottiero scomparso in battaglia alla fine del XVI secolo. Nei ritagli di tempo Amalia cuce abiti e alla sera lavora nella trattoria di Tia Marga, nel Beco do Imaginàrio, il vicolo dell'immaginario, che l'accoglie nella sua particolare comunità. Lì incontra Antonio, un ragazzo che porta sempre un garofano all'occhiello, e i suoi amici, studenti universitari appassionati di letteratura e di politica. Nella trattoria si consuma un'attesa legata alla leggenda delle anime del fiume che si mischiano ai viventi nelle notti in cui la bruma scende a coprire strade e case. Tornano per cenare e discutere, per affrontare rimorsi e rimpianti. Baldelli reinventa con naturalezza le atmosfere del realismo magico, racconta lo scontro tra la paura e la passione, tra i desideri e lo smarrimento della fine di un'epoca, e sancisce il primato della fantasia e della letteratura come materia e fondamento di ogni gesto quotidiano. Insieme, con sorprendente realismo, dipinge una città, la sua storia, la sua atmosfera, e la trasforma nella casa solida e concreta di un sogno collettivo.