Includi: tutti i seguenti filtri
× Paese Francia
× Risorse Catalogo
× Livello Monografie

Trovati 1578 documenti.

Dedans, dehors
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ramstein, Anne-Margot <1984-> - Arégui, Matthias <1984->

Dedans, dehors / Anne-Margot Ramstein [et] Matthias Aregui

Albin Michel jeunesse, 2017

Ernest et Célestine. La souris verte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Regnaud, Jean

Ernest et Célestine. La souris verte / [Jean Regnaud]

Casterman, 2017

Visages villages
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Visages villages / un film di Agnès Varda e JR

Bologna : Cineteca di Bologna, 2018

Documenti del presente

Abstract: Agnès Varda, petite grande dame del cinema francese, unica donna nel gruppo storico della nouvelle vague, Oscar alla carriera 2017, regista di capolavori come "Cléo dalle 5 alle 7" e "Senza tetto né legge", autrice di pietre miliari di un cinema tra documentario e cronaca personale, come "Daguerréotypes" e "Garage Demy". JR, street artist di fama internazionale, autore di gallerie fotografiche che incolla ingigantite sui muri dei luoghi più diversi, dal Louvre alle favelas di Rio de Janeiro. Si incontrano nel 2015. Lei ha ottantotto anni, lui trentatré. Scoprono la comune passione per le immagini e per i dispositivi che permettono di crearle, condividerle, esporle. Decidono di fare un film insieme. Partono a bordo di un 'camion fotografico'. Viaggiano per le strade e i paesi, tra i volti e i villaggi della Francia rurale. Arrivano nei luoghi, stabiliscono contatti, parlano, ascoltano, fotografano, trasferiscono visi e figure su antiche mura, pareti fatiscenti, negozi e fienili. "Visages Villages", accolto con entusiasmo dalla critica di tutto il mondo, è un viaggio sentimentale e antropologico nel cuore del nostro tempo presente, è una riflessione sull'immagine e sulla densità emotiva del primo piano, è la storia di tanti incontri e di un'amicizia ironica e pungente. Un film d'intensa giovinezza e saggezza, un road movie unico al mondo, spinto dall'impetuosa leggerezza di due straordinari outsider dell'arte. Include: bluray del film, dvd del film con contenuti extra e un libro con un intervista agli autori.

Le petit Robert
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robert, Paul <1910-1980>

Le petit Robert : dictionnaire alphabétique et analogique de la langue française / [Paul Robert] ; sous la direction de Alain Rey et Josette Rey-Debove ; [avec 22 tableaux originaux de Fabienne Verdier]

Nouvelle éd. du petit Robert de Paul Robert, Nouvelle éd. millésime 2018

Le Robert, 2017

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
L'etranger
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camus, Albert <1913-1960>

L'etranger / Albert Camus

[Paris] : Gallimard, 2017

Abstract: Protagonista è Meursault, un modesto impiegato che vive ad Algeri in uno stato di indifferenza, di estraneità a se stesso e al mondo. Un giorno, dopo un litigio, inesplicabilmente Meursault uccide un arabo. Viene arrestato e si consegna, del tutto impassibile, alle inevitabili conseguenze del fatto - il processo e la condanna a morte - senza cercare giustificazioni, difese o menzogne. Meursault è un eroe "assurdo", e la sua lucida coscienza del reale gli permette di giungere attraverso una logica esasperata alla verità di essere e di sentire

Journal d'un corps
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pennac, Daniel <1944-> - Pennac, Daniel <1944->

Journal d'un corps / Daniel Pennac

Gallimard, 2016

Abstract: Dai 13 agli 87 anni il narratore ha tenuto un diario del proprio corpo. Noi, che spesso ci sentiamo soli nel nostro, scopriamo a poco a poco che questo giardino segreto è un terreno comune. Tutto ciò che non osiamo nominare è tra queste pagine, nero su bianco, e ciò che ci faceva paura qui ci fa sorridere. Torna il romanzo di Daniel Pennac, in una ricchissima nuova edizione con molte parti inedite e le illustrazioni di un grande maestro del disegno d'oltralpe: Manu Larcenet.

Mémoire de fille
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ernaux, Annie <1940->

Mémoire de fille / Annie Ernaux

Gallimard, 2016

Abstract: Estate 1958. Per la prima volta lontana dalla famiglia, educatrice in una colonia di vacanze, una diciottenne scopre se stessa: l’amore, il sesso, il giudizio degli altri, la fatica di essere giovani, la sete di libertà. Tra la luce delle foto di quel tempo e il buio dei ricordi rifiutati, Annie Ernaux rivive l’età di passaggio che la trasformò in donna e in scrittrice, interrogandosi sui pensieri, le aspettative, le ritrosie (senza tralasciare i disturbi alimentari e le angosce della fertilità) della «ragazza del ’58». In pagine piene di inquietudini e dolori segreti, traboccanti di slanci e di canzoni – l’«esperanto dell’amore» –, è la vergogna del passato a generare la memoria, rivelandosi inaspettato dono, irrinunciabile arma in quella «colluttazione con il reale» che è al cuore dell’impresa letteraria di Ernaux. Memoria di ragazza, potentissima riflessione sulla scrittura e su un’epoca cruciale dell’esistenza, è il romanzo, proibito e inconfessabile, che l’autrice ha inseguito per tutta la vita.

L'homme qui plantait des arbres
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giono, Jean <1895-1970> - Giono, Jean <1895-1970>

L'homme qui plantait des arbres / Jean Giono ; texte integral + dossier par Guillaume Duez

Gallimard, 2016

Une bouteille dans la mer de Gaza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zenatti, Valérie <1970->

Une bouteille dans la mer de Gaza / Valerie Zenatti

L'ecole des loisirs, 2016

Fontamara
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Silone, Ignazio <1900-1978>

Fontamara / Ignazio Silone ; traduit de l'italien par Jean-Paul Samson et Michèle Causse, d'après l'édition italienne définitive ; préface de Maurice Nadeau

Nouveau tirage

Grasset, 2016

Abstract: Luca Sabatini è un innocente condannato all'ergastolo per omicidio; quando il vero colpevole viene scoperto, fa ritorno al suo paese, dopo aver scontato ingiustamente vari anni di carcere. Nonostante la sua provata innocenza, la comunità isola il protagonista per le presunte sciagure che sono scaturite per tutti dall'infausta vicenda. Luca subisce così una seconda condanna, dopo quella del tribunale, che sopporta anche grazie al segreto sentimento d'amore, irrealizzabile quanto insopprimibile, che porta dentro di sé. Presentato in forma di inchiesta retrospettiva su un errore giudiziario, Il segreto di Luca è un altissimo racconto morale che Silone ha scritto intingendo la penna nel suo intransigente senso di ricerca della giustizia.

Le pigeon qui voulait être un canard
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barvi, Lili - Bravi, Soledad <1965->

Le pigeon qui voulait être un canard / Lili et Soledad Bravi

Bayard Jeunesse, 2016

Chien des villes
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garibal, Alexandra - Benaglia, Frédéric <1974->

Chien des villes / Alexandra Garibal, Fred Benaglia

Gallimard jeunesse, 2016

Moi, Je suis un cheval
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Friot, Bernard <1951-> - Tessaro, Gek <1957->

Moi, Je suis un cheval / Bernard Friot & Gek Tessaro

La joie de lire, 2016

Abstract: Un cammello decide di diventare un cavallo, una bella signora vuole fare la guardia. Un semaforo diventa blu, e tutte le regole cambiano. Ognuno può essere e diventare quello che vuole perché solo così si può essere felici

2084
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sansal, Boualem <1949->

2084 : la fine del mondo / Boualem Sansal ; traduzione dal francese di Margherita Botto

Vicenza : Neri Pozza, 2016

Abstract: Nell'Abistan - un impero così vasto da coprire buona parte del mondo - 2084 è una data presente ovunque, stampata nel cervello di ognuno, pronunciata in ogni discorso, impressa sui cartelli commemorativi affissi accanto alle vestigia dello Shar, la Grande Guerra santa contro i makuf, i propagandisti della "Grande Miscredenza". Nessuno sa a che cosa corrisponda quella data. Qualcuno dice che ha a che fare con l'inizio del conflitto, altri con un suo episodio. Altri ancora che riguardi l'anno di nascita di Abi, il Delegato di Yölah, oppure il giorno in cui Abi fu illuminato dalla luce divina. In ogni caso, è da allora che il paese, che era detto semplicemente il "paese dei credenti", fu chiamato Abistan, il mondo in cui ci si sottomette gioiosamente alla volontà di Yölah e del suo rappresentante in terra, il profeta Abi. La Grande Guerra santa è stata lunga e terribile, tuttavia l'armonia più totale regna ora nelle terre dell'Abistan. Nessuno dubita delle autorità, cosi come nessuno dubita che Yölah abbia offerto ad Abi di imprimere un nuovo inizio alla storia dell'umanità. L'abilang, una nuova lingua, ha soppiantato tutte le lingue precedenti, considerate stolti idiomi di non-credenti. Le date, il calendario, l'intera storia passata dell'umanità non hanno ormai più alcuna importanza e senso nella Nuova Era, e tutto è nella mano di Yölah. Agli uomini non resta che "morire per vivere felici", come recita il motto dell'esercito abistano...

Carmen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carmen / Prosper Merimee ; introduction et notes de Jean Balsamo

15 ed.

Le livre de poche, 2015

Papa à grands pas
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brun-Cosme, Nadine <1960-> - Guillerey, Aurélie <1975->

Papa à grands pas / Nadine Brun-Cosme, Aurélie Guillerey

Nathan, 2015

Abstract: Stamani è il papà di Matteo ad accompagnarlo all’asilo. Ma, alla partenza, la sua vecchia macchina verde fa i capricci. Una volta arrivati all’asilo Matteo si domanda: «Papà, e se stasera la macchina non parte, come farai a venirmi a prendere?». Ma niente può fermare un papà pieno di idee e di risorse: non ci sono dubbi, lui ci sarà, a costo di cavalcare un drago o di guidare un trattore.

Tiens bon Cendrillon!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jardin, Alexandre <1965-> - Le Goff, Hervé <1971->

Tiens bon Cendrillon! / Alexandre Jardin, Hervé Le Goff

Hachette jeunesse, 2015

Un ours à l'école
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Englebert, Jean-Luc <1968->

Un ours à l'école / Jean Luc Englebert

Pastel, 2015

Abstract: C'est le dernier jour de l automne, un petit ours se promène dans la forêt. Au détour d un chemin, il découvre un joli bonnet coloré. « Qu est-ce que c est », se demande-t-il. Puis il reprend son chemin en sautillant et sort de la forêt qu il n a jamais quittée. Dans la cour de l école, les enfants jouent. « Tiens, dit le petit ours, des copains ! » La cloche sonne et une fillette prend l ourson par la main pour entrer en classe. A partir de 3 ans.

J'aime
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bastien, Emmanuelle <illustratrice>

J'aime / Emmanuelle Bastien

L'Agrume, 2015

Abstract: Les petits pois, les myrtilles, les bulles de savon, le clafoutis, etc. Ce drôle d’inventaire est graphiquement mis en scène grâce à un procédé très simple : des trous ronds de toutes tailles et de grands aplats de couleur. À chaque page qu’on tourne, on découvre un nouveau sens à ces petits trous, qui, accompagnés d’une nouvelle couleur, font surgir tout un univers…Un livre poétique qui invite à ouvrir l’oeil sur l’expressivité des formes simples.

Le Père Castor raconte ses contes de l'été
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le Père Castor raconte ses contes de l'été

Flammarion, 2015