E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2003
× Soggetto Sport
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Salute
× Editore Iniziative speciali

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
Manuale dell'imperfetto sportivo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Severgnini, Beppe <1956->

Manuale dell'imperfetto sportivo / Beppe Severgnini

Milano : Rizzoli, 2003

Abstract: In questo libro Beppe Severgnini racconta lo sport: lo sport socialmente utile come la pallavolo, che si può giocare ovunque e ovunque consente a gruppi di ragazzi e ragazze di giocare corteggiandosi (o corteggiarsi giocando); lo sport - per esempio il calcio - come simbolo di qualunque organizzazione sociale (e in ogni organizzazione, da un'azienda al governo, c'è bisogno di un libero che gridi Attenti al contropiede!); lo sport freddo, come lo sci, dall'era della Scomodità Assoluta a quelle del Comfort Esagerato; lo sport generazionale, con la fenomenologia del QS (il Quarantenne Sportivo che tradisce la moglie solo con una mountain bike); lo sport familiare della Mamma Sportiva e del Papà Allenatore.

A tutto sport
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bergamaschi, Alberto

A tutto sport : scegli la disciplina piu' adatta a tuo figlio

Milano : Proedi, [2003]

Abstract: Da 6 a 11 anni.

Ripensare lo sport
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trabucchi, Pietro <1963->

Ripensare lo sport : come (e perche') utilizzare lo sport per sviluppare le potenzialita' di ogni persona / Pietro Trabucchi

Milano : Angeli, 2003

Abstract: E' possibile ottenere gli stessi risultati dei dopati utilizzando metodi più scientifici d'allenamento? Cosa si cela dietro l'ansia d'essere sempre vincenti a tutti i costi che domina la nostra società? Come si può fare affinchè un bambino si appassioni allo sport e lo pratichi per il resto della sua vita? Quali sono gli effetti sul cervello di mezz'ora di pedalata e quali quelli di mezz'ora di televisione? Esiste un legame tra ossessione della forma fisica e attacchi d'ansia? Quali sono le motivazioni psicologiche al doping? Che legami ci sono tra il gioco degli animali e il gioco umano?In questo libro divertente, coltissimo e provocatorio, il lettore scopre - alla luce delle più recenti ricerche sull'evoluzione del cervello - la verità alla domanda a cosa serve veramente lo sport? Se lo sport rappresenta un mezzo per favorire lo sviluppo psicomotorio ed emotivo degli individui, perché non lo utilizziamo meglio tutti? Perché la nostra cultura, ossessionata dall'apparire e dall'essere vincenti, tende ad investire solo sullo sport professionistico?Il modello dello sport professionistico ha invaso - con i suoi metodi, la sua mentalità -anche lo spazio di quello che veniva poeticamente definito sport amatoriale: quest'ultimo ne è diventata la brutta copia, la seconda occasione per l'affermazione di chi non ce l'ha fatta al livello più alto. Nemmeno lo sport giovanile sfugge a questa degenerazione. Con ironia e rigore scientifico viene descritto questo mondo, abitato da malati di protagonismo alla ricerca di tutte le scorciatoie possibili, genitori che vogliono sentirsi importanti attraverso i figli campioni, coatti dell'allenamento; e da un mercato che abilmente sfrutta i sogni di costoro per vendere di tutto.Ma, soprattutto, vengono presentate anche molte soluzioni per ripensare lo sport, tra le quali: - come utilizzare lo sport quale strumento creativo per sviluppare le propriepotenzialità, a qualsiasi livello lo si pratichi; - come appassionare e motivare i bambini ad una pratica sportiva che li aiuti nello sviluppo e rimanga uno stile di vita per sempre; - come massimizzare la prestazione in maniera scientifica, senza ricorrere a scorciatoie.

Sport, etiche, culture
0 0 0
Monografie

Sport, etiche, culture

Rapallo : Panathlon international