E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2003
× Editore Erickson <casa editrice>
× Paese Italia
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore Class <Milano>

Trovati 41 documenti.

Mostra parametri
Vol. 2: I primi passi nel mondo delle figure geometriche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vol. 2: I primi passi nel mondo delle figure geometriche : le rette nel piano, l'angolo

Abstract: Questo libro contiene preziose indicazioni teoriche, didattiche e operative per l'insegnamento dei concetti matematici relativi agli enti fondamentali della geometria (rette, semirette, segmenti e spezzate) e all'angolo. Ricco di schede di lavoro, il programma si distingue per una reale coordinazione fra il punto di vista teorico disciplinare, quello pedagogico e quello didattico. Per superare il distacco tra forma e contenuto, che a volte caratterizza l'insegnamento della geometria, l'itinerario proposto è ben graduato a partire dal mondo esperienziale del bambino, al fine di rendere l'apprendimento significativo, ossia interagente con le strutture cognitive già possedute.

Bizzarri, isolati e intelligenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Asperger, Hans <1906-1980>

Bizzarri, isolati e intelligenti : il primo approccio clinico e pedagogico ai bambini di Hans Asperger / Hans Asperger ; a cura di Franco Nardocci ; con commenti di Giuseppe Maurizio Arduino ... et al!

Gardolo : Erickson, 2003

Abstract: Se l’autismo è stato definito un «enigma», a ragione la stessa definizione può essere applicata anche alla sindrome di Asperger, che appartiene allo spettro dei disturbi generalizzati dello sviluppo, misteriosa perché in molti casi colpisce persone all’apparenza perfettamente «normali».Questo libro — che per la prima volta presenta la traduzione italiana dello storico scritto con il quale il pediatra austriaco Hans Asperger descrisse la sindrome che poi da lui prese il nome — arriva in un momento di vivace dibattito su questa condizione, in particolare riguardo alla definizione di precisi criteri diagnostici e alla sua parziale sovrapposizione con il disturbo autistico, con tutto ciò che tale disaccordo sul piano scientifico comporta a livello concreto nella vita delle persone con questo disturbo e delle loro famiglie. Grazie anche all’eccellente traduzione, quest’opera — arricchita dai commenti di alcuni dei maggiori esperti nazionali del campo — costituisce un fondamentale passo in avanti per la letteratura scientifica italiana, nonché una lettura sorprendentemente moderna e gradevolissima, che coniuga spontaneamente rigore e umanità.

La matematica con il corpo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benvenuti, Cristina - Benvenuti, Cristina - Benvenuti, Cristina - Grimaldi, Fiorella

La matematica con il corpo : l'attività corporea per l'insegnamento della matematica / Cristina Benvenuti e Fiorella Grimaldi

Erickson, 2003

Abstract: L’apprendimento della matematica è uno degli scogli più difficili da affrontare per un bambino; l’idea che hanno avuto le due autrici del volume è di cercare di aiutarlo in questo compito utilizzando il primo e più immediato canale di apprendimento, ovvero l’area senso-motoria. L’apprendimento del bambino è mediato dall’esperienza; perché quindi non utilizzare il corpo e tutte le sue espressioni anche per imparare la matematica? Il testo propone un progetto didattico in cui i bambini sono coinvolti attivamente attraverso attività ludiche ed estremamente efficaci da realizzare in poco spazio e con materiali semplici.Il volume presenta con chiarezza numerose attività da mettere in pratica immediatamente; le autrici hanno inserito dei suggerimenti per realizzare attività di integrazione in classe di bambini disabili.

Bullismo: le azioni efficaci della scuola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bullismo: le azioni efficaci della scuola : percorsi italiani alla prevenzione e all'intervento / Ersilia Menesini (a cura di)

Trento : Erickson, [2003]

Abstract: Capita sempre più spesso di sentir parlare di bullismo in relazione a gravi fatti di cronaca in cui sono coinvolti adolescenti. Ormai si sa cos’è il bullismo, e se ne sono individuate le varie cause, psicologiche, socili e culturali. Ma cosa si può fare in ambito scolastico per evitare che i più diffusi disagi emotivi e psicologici dell’età adolescenziale si trasformino in comportamenti violenti e socialmente pericolosi? Il libro si propone di rispondere a questi interrogativi, basandosi sulla conoscenza teorica ed empirica del fenomeno e fornendo allo stesso tempo utili e importanti suggerimenti su come affrontarlo, elaborando una “via italiana” alla prevenzione e all’intervento. L’obiettivo che ci si prefigge è quello di presentare degli strumenti destinati ad insegnanti, psicologi e quanti si trovano a dover affrontare queste tematiche. Nei capitoli vengono descritti vari percorsi di lavoro e si propongono diversi approcci, da quelli più strettamente curricolari a quelli più innovativi, volti a potenziare le risorse dei ragazzi attraverso un processo di progressiva responsabilizzazione dei ruoli di aiuto o di supporto tra pari. Le attività proposte sono particolarmente efficaci, in quanto frutto di una sperimentazione decennale, svolta in diverse scuole italiane.Una guida pratica, un utile strumento per conoscere e prevenire il bullismo, oltre che per approfondire le tecniche di intervento, in modo da favorire un clima di convivenza e rispetto reciproco.

Leggere in stampatello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Celi, Fabio <psicologo> - Meini, Nadia - Quaresmini, Daniela <psicologa e psicoterapeuta>

Leggere in stampatello : primi esercizi di comprensione del testo / Fabio Celi, Nadia Meini e Daniela Quaresmini

Trento : Erickson, c1993 (stampa 2003)

Abstract: Interamente composto di schede operative, il volume è rivolto ad alunni che, dopo aver acquisito la capacità di decodifica della parola singola, si avviano all'apprendimento della lettura di frasi brevi, associate a figure in bianco e nero da colorare. Ogni scheda presenta due livelli di lettura, in stampatello maiuscolo e in tondo minuscolo.Spesso l'alunno con ritardo mentale può essere avviato alla lettura solo nel "codice" più semplice, e cioè lo stampatello maiuscolo. In ogni caso, questa modalità rimane la base per il passaggio al più impegnativo sforzo di decodifica richiesto dal minuscolo tondo e dal corsivo. Per favorire i primi passi nel mondo della lettura, i materiali didattici vengono presentati, oltre che nella forma più accessibile di testo, anche in ordine di difficoltà gradualmente crescente. Le schede permettono inoltre di effettuare una verifica oggettiva (domande a scelta multipla, ecc.), per tenere costantemente sotto controllo il grado di comprensione dell'alunno.

Giocare con la musica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bova, Aldo - Bova, Aldo

Giocare con la musica : 95 giochi musicali per insegnanti, educatori, genitori e per divertirsi con gli amici / Aldo Bova

Trento : Erickson, 2003

Abstract: Questo libro nasce da anni di esperienza nell’insegnamento della musica nelle più diverse situazioni e con i più diversi allievi: bambini, adolescenti, adulti, genitori, insegnanti, persone più o meno negate per la musica. L’idea alla base è che la musica può costituire un’occasione stimolante per giocare: si può scomporre e ricomporre in modo diverso, e si può stravolgere e deformare per creare altri suoni, altre melodie. I giochi, adatti per la scuola elementare e media, sono divisi in tre gruppi, che ruotano attorno ai concetti di ascoltare, perché non saper ascoltare ciò che si suona significa rendere l’esecuzione fredda e automatica, fare, soprattutto riprodurre i suoni che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni, e inventare la musica, proponendo un brano completamente nuovo oppure rielaborandone uno già conosciuto, utilizzando la scrittura musicale o qualunque altro mezzo che non sia il suonare. All’interno di ogni sezione le attività sono organizzate in ordine di difficoltà e indipendenti l’una dall’altra, in modo che l’insegnante possa decidere autonomamente quale percorso seguire.Un libro divertente e innovativo, che invoglia i bambini ad avvicinarsi alla musica attraverso giochi divertenti.

Educazione interculturale
0 0 0
Seriali

Educazione interculturale : culture, esperienze, progetti

Gardolo (Tn) : Erickson, 2003-

Ciripo', Lilli, Rataplan e altri animali paurosi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maiolo, Giuseppe <psicanalista> - Maiolo, Giuseppe <psicanalista> - Franchini, Giuliana <psicologa e psicoterapeuta infantile> - Franchini, Giuliana <psicologa e psicoterapeuta infantile>

Ciripo', Lilli, Rataplan e altri animali paurosi : favole per aiutare i bambini a superare le ansie più comuni / Giuseppe Maiolo e Giuliana Franchini ; illustrazioni di Giordano Pacenza

Gardolo : Erickson, 2003

Abstract: Le fiabe di questo libro sono state pensate e scritte da due psicoterapeuti proprio per aiutare i bambini a superare le loro paure e hanno come protagonisti dei cuccioli di animali che si trovano ad affrontare le difficoltà più comuni nel percorso evolutivo. Con le loro soluzioni magiche, queste fiabe fanno capire al bambino che i passaggi difficili sono importanti per diventare grandi, e offrono consolazione, fiducia e speranza nella vita e nei sogni.

Genitori positivi, figli forti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fabio, Rosa Angela <1963->

Genitori positivi, figli forti : come trasformare l'amore in educazione efficace / Rosa Angela Fabio

Trento : Erickson, [2003]

Abstract: Scopo di questo libro è proporre alcune metodologie educative utili a far sì che i nostri bambini vivano bene e diventino persone forti e felici. Le indicazioni qui presentate non sono formule obbligatorie né magiche. Sono invece un invito a riflettere sulle situazioni e a valutarle, comprendendo gli effetti dei propri atteggiamenti e come alcuni siano preferibili rispetto ad altri. È una proposta che passa da una concezione dell'educazione come problematica a una visione gioiosa che enfatizza la serenità, la gratificazione dei bambini e la valorizzazione di quella parte della realtà che è positiva nella relazione con loro e nella nostra vita.

Difficolta' di lettura nella scuola media
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Friso, Gianna <psicologa> - Molin, Adriana <psicologa> - Poli, Silvana <psicologa>

Difficolta' di lettura nella scuola media : percorsi e materiali di recupero per le abilita' di decodifica / Gianna Friso, Adriana Molin, Silvana Poli ; introduzione e supervisione di Cesare Cornoldi

Rist

Gardolo, Trento : Centro studi Erickson, c1991 (stampa 2003)

L'alunno iperattivo in classe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Pietro, Mario - Filoramo, Giorgio - Bassi, Elena, psicologa clinica

L'alunno iperattivo in classe : problemi di comportamento e strategie educative / Mario di Pietro, Elena Bassi e Giorgio Filoramo

Rist

Gardolo di Trento : Erickson, c2001 (stampa 2003)

Abstract: Problemi di comportamento e strategie educative.

Formare una testa ben fatta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tuffanelli, Luigi - Ianes, Dario <1955->

Formare una testa ben fatta : Edgar Morin entra in classe: giochi di ruolo e didattica per problemi / Luigi Tuffanelli e Dario Ianes

[Gardolo] : Erickson, stampa 2003

Abstract: Partendo dalla «riforma del pensiero» di Morin, gli autori propongono un interessante itinerario che offre strategie didattiche concrete e fattibili per «formare una testa ben fatta». Per fare questo, si è scelto un mezzo sicuramente originale: un gioco di ruolo cooperativo tra quattro alunni che si articola su due assi, uno cognitivo e uno metacognitivo, che interagiscono continuamente. Il primo prevede due modalità di approccio ai problemi, uno globale e intuitivo (quello dell’esploratore), uno analitico e sistematico (quello dello stratega), mentre l’asse metacognitivo rappresenta i due aspetti fondamentali del pensiero umano: quello intellettuale (del critico) e quello emozionale (del saggio). Mentre sull’asse cognitivo si utilizzano prevalentemente mappe o schede, sull’asse metacognitivo, oltre a pochi strumenti specifici, si giocano soprattutto le «carte dei principi Moreniani», che favoriscono l’approccio sistemico ai problemi. Entrano così in gioco le quattro intelligenze fondamentali: l’intelligenza cognitiva, sociale, emozionale e pratica. La proposta didattica copre un arco formativo molto ampio, che va dagli ultimi anni delle elementari fino alle scuole superiori. Il libro è accompagnato da un CD ROM, che rende più evidenti i nessi teorici e facilita la realizzazione del gioco, permettendo di stampare i taccuini dei giocatori e tutte le schede operative.

Educazione linguistica interculturale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giornelli, Gabriella - Maioli, Adele

Educazione linguistica interculturale : esplorare le basi della comunicazione non verbale, orale e scritta / Gabriella Giornelli e Adele Maioli

Trento : Erickson, [2003]

Abstract: Nel linguaggio l’uomo conserva e tramanda la parte più alta della sua eredità culturale; eppure, mai come oggi si è lamentato nelle scuole un livello tanto basso di capacità comunicativa. Il volume si propone come un importante aiuto per sensibilizzare gli alunni (soprattutto quelli del secondo ciclo delle elementari) sull’importanza di concepire il linguaggio (gestuale, orale e scritto) non come una materia da relegare nell’ambito scolastico, ma come uno strumento percettivo ed emotivo, che aiuta anche ad avvicinare le persone di culture differenti. Il testo è organizzato in tre sezioni interdipendenti, ognuna delle quali presenta delle proposte operative (con schede fotocopiabili), pensate per le classi con alunni italiani e stranieri. I percorsi di lavoro suggeriti prendono spunto dalla lettura di una storia, in cui spesso, per facilitare il processo di immedesimazione, i protagonisti sono dei bambini; su questa base si possono inventare scenette, isolare parole chiave da tradurre per valorizzare anche la lingua parlata dall’alunno non italofono e stimolare la creatività dei bambini nei modi che l’insegnante reputa più opportuni. Oltre ad essere uno strumento fondamentale per aprire gli alunni a culture diverse, questo testo rappresenta anche un ottimo aiuto per tutti gli insegnanti, oggi sempre più numerosi, che si trovano a dover affrontare classi con culture diverse.

I mezzi dell'apprendimento e il dialogo con l'alunno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I mezzi dell'apprendimento e il dialogo con l'alunno / Antoine de La Granderie ; a cura di Maurizio Parodi

Gardolo : Erickson, [2003]

Abstract: Cosa fare con gli alunni in difficoltà? È possibile aiutarli a impadronirsi degli strumenti necessari per riuscire? In che modo? La risposta di Antoine de La Garanderie è perentoria: gli alunni svantaggiati, meno dotati, devono e possono essere messi in condizione di affrontare con successo l'impegno scolastico. È necessario, però, insegnare loro i gesti mentali che consentono di prestare attenzione, riflettere e memorizzare. Questo tipo di insegnamento può avvenire soltanto attraverso lo scambio autentico, profondo, che si realizza nel dialogo pedagogico; uno strumento di analisi delle modalità di concettualizzazione spontanea, elaborato sulla base di una conoscenza minuziosa dei meccanismi dell'apprendimento.

C'era una volta la prima volta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Veglia, Fabio <psicologo e psicoterapeuta> - Pellegrini, Rossella

C'era una volta la prima volta : come raccontare il sesso e l'amore a scuola, in famiglia, a letto insieme / Fabio Veglia e Rossella Pellegrini

Gardolo : Erickson, [2003]

Abstract: Questo libro risponde alle più difficili domande sul sesso fatte da centinaia di adolescenti incontrati dall’autore durante la sua esperienza professionale. Non vuole essere un trattato di sessuologia né di educazione sessuale; il proposito è piuttosto quello di fornire, in stile narrativo, le conoscenze base sulla sessualità umana, saldamente ancorate alla più recente ricerca scientifica ma rilette alla luce di un modello psicologico innovativo. Lo stile fresco e giovane porta a leggere questo libro non solo come manuale di autosoccorso, ma anche per riuscire ad affrontare l’argomento con i figli o con i genitori, per riconoscere i propri dubbi e le proprie inquietudini in quelle di altri ragazzi, o semplicemente come una provocazione o una piacevole lettura.

Vol. 1: Giochi con le parole, crucincroci e cruciverba
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ripamonti, Claudio

Vol. 1: Giochi con le parole, crucincroci e cruciverba / Crip (Claudio Ripamonti)

Abstract: Imparare a leggere e scrivere attraverso l'enigmistica: è questa l'originale proposta del presente volume, un prezioso materiale per aiutare i bambini ad avvicinarsi alla scrittura e alla lettura attraverso cruciverba, casellari e giochi di vario tipo. Le attività proposte sono pensate per motivare i bambini, incoraggiarli al confronto, alla discussione e all'aiuto reciproco. In questo modo, “giocando” con le parole, gli alunni impareranno anche la struttura fonetica della parola stessa, la grafia esatta, il significato del termine. Una modalità di insegnamento che si rifà alla teoria metacognitiva: puntare, cioè, sulla consapevolezza di quello che si fa, sull'operare strategico, sull'autonomia di pensiero, significa condurre il bambino a operare con disinvoltura, flessibilità e padronanza. Le proposte del testo, da applicare in classe in piccoli gruppi o a casa da parte dei genitori, possono essere utilizzate così come descritte, oppure essere prese come spunto per ulteriori variazioni, ampliamenti o semplificazioni.

Promuovere l'intelligenza interpersonale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ricci, Carlo <1957-> - Diadori, Elisabetta - Pompei, Marzia

Promuovere l'intelligenza interpersonale : un programma di problem solving cognitivo interpersonale nella scuola / Carlo Ricci, Elisabetta Diadori e Marzia Pompei

Gardolo di Trento : Erickson, [2003]

Abstract: Questo volume è un manuale teorico e pratico che raccoglie tutte le indicazioni didattiche per realizzare in classe una serie di attività volte a promuovere l'intelligenza interpersonale. In particolare, il programma coniuga l'insegnamento del problem solving come competenza cognitiva complessa con la promozione dei comportamenti prosociali. Dopo un'introduzione in cui si presentano le basi teoriche del programma, trova spazio la descrizione dettagliata di numerose attività da proporre in classe, divise in due parti in base al livello di scolarità (scuola dell'infanzia e primo ciclo della scuola primaria, secondo ciclo della scuola primaria e scuola media).

Tossicodipendenza e intervento educativo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pinkus, Lucio

Tossicodipendenza e intervento educativo / Lucio Pinkus

Rist

Gardolo di Trento : Erickson, c1999 (stampa 2003)

Educazione sessuale e relazionale affettiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Del Re, Giorgio - Bazzo, Giuseppe

Educazione sessuale e relazionale affettiva : unita' didattiche per la scuola superiore / Giorgio Del Re, Giuseppe Bazzo

Rist

Gardolo di Trento : Erickson, c1998 (stampa 2003)

Educablob
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Callegari, Giuseppe

Educablob : laboratorio della comunicazione audiovisiva / Giuseppe Callegari

Trento : Erickson, [2003]

Abstract: Ci si lamenta spesso di come il rapporto dei bambini con la TV, il computer, i mezzi di comunicazione sia esclusivamente passivo, tanto da correre il rischio di danneggiare perfino la creatività dei più piccoli. E se il loro ruolo diventasse attivo, se fossero loro gli attori della società multimediale?Questo laboratorio propone un vasto ventaglio di attività, di diversi livelli di difficoltà, che hanno lo scopo di sviluppare una serie di capacità attraverso la gestione di immagini e suoni. In questo modo la comunicazione audiovisiva diventa un valido mezzo per approfondire contenuti non raggiungibili con altre metodologie.Nelle 42 attività proposte, attuabili anche se non si hanno specifiche conoscenze nel campo della comunicazione audiovisiva, si propone di sviluppare capacità autobiografiche, conoscitive, critiche, di ascolto, di autoconoscenza, di autostima, di confronto, di racconto, ecc. Uno strumento indispensabile per gli educatori che sentono la necessità di confrontarsi con un contesto educativo-formativo in cui la comunicazione è sempre più difficile.