E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Livello Monografie
× Data 2019
× Genere Fiction

Trovati 4343 documenti.

Mostra parametri
Il viaggio di Cam
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bonazzi, Arianna Giorgia <1982->

Il viaggio di Cam / Arianna Giorgia Bonazzi ; Arianna Papini ... [et al.]

Carthusia, 2019

Abstract: Cam è un seme, piuttosto vivace. Lui però non sa chi è e nemmeno cosa farà da grande. Questa incertezza lo spinge a viaggiare, nel tempo e nello spazio, verso tutti quei paesi dove ci sono ospedali speciali per i bambini che hanno bisogno di cure. E proprio in questi luoghi speciali ci sono dei giardini creati per essere oasi di bellezza e di pace dove poter guarire.

Volo con te
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colloredo, Sabina <1957-> - Brancato, Marco <1990->

Volo con te / Sabina Colloredo, Marco Brancato

Carthusia, 2019

Abstract: «Ti scambiano sempre per un maschio!» mi prese in giro Bianca. Bianca era gentile, tutta fiori e sorrisi. Io invece ero arrabbiata di sentirmi dire di continuo: non fare questo, non fare quello, e attenta qui, e attenta là. Questa storia racconta il coraggio di credere in sé stessi, la forza di superare i propri limiti e di abbattere i condizionamenti, per vivere la più bella avventura che c'è: la ricerca della propria strada.

Wangari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Degl'Innocenti, Fulvia <1966->

Wangari : la madre degli alberi / Fulvia Degl'Innocenti

Coccole Books, 2019

Abstract: In Swahili la chiamano Mama Miti, che vuol dire la madre degli alberi. Wangari Maathai, nasce in un piccolo villaggio del Kenya e a otto anni non è ancora andata a scuola ma è affascinata dalla natura, da tutto quello che nasce e cresce grazie alla terra, studia e ottiene un dottorato in biologia, si impegna in politica, affronta con passione battaglie ecologiche, per le quali finisce più di una volta in carcere. È la prima donna africana a ricevere il premio Nobel per la pace nel 2004.

Lontano dagli occhi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Paolo, Paolo <1983->

Lontano dagli occhi / Paolo Di Paolo

Milano : Feltrinelli, 2019

Narratori

Abstract: Tre storie diverse, la stessa città - Roma, all'inizio degli anni Ottanta - e lo stesso destino: smettere di essere soltanto figli, diventare genitori. Eppure Luciana, Valentina, Cecilia non sono certe di volerlo, si sentono fragili, insofferenti. Così come sono confusi, distanti, presi dai loro sogni i padri. Si può tornare indietro, fare finta di niente, rinunciare a un evento che si impone con prepotenza assoluta? Luciana lavora in un giornale che sta per chiudere. Corre, è sempre in ritardo, l'uomo che ama è lontano, lei lo chiama l'Irlandese per via dei capelli rossi. Valentina ha diciassette anni, va alle superiori ed è convinta che da grande farà la psicologa. Appena si è accorta di essere incinta, ha smesso di parlare con Ermes, il ragazzo con cui è stata per qualche mese e che adesso fa l'indifferente, ma forse è solo una maschera. Cecilia vive fra una casa occupata e la strada, porta un caschetto rosa e tiene al guinzaglio un cane. Una sera torna da Gaetano, alla tavola calda in cui lavora: non vuole nulla da lui, se non un ultimo favore. A osservarli c'è lo sguardo partecipe di un io che li segue nel tempo cruciale della trasformazione. Un giro di pochi mesi, una primavera che diventa estate. Tra bandiere che sventolano festose, manifesti elettorali che sbiadiscono al sole e volantini che parlano di una ragazza scomparsa, le speranze italiane somigliano a inganni. Poi ecco che una nuova vita arriva e qualcosa si svela. "Lontano dagli occhi" è una dichiarazione d'amore al potere della letteratura, alla sua capacità di avvicinare verità altrimenti inaccessibili. Ricostruendo con la forza immaginifica della narrazione l'incognita di una nascita, le ragioni di una lontananza, Paolo Di Paolo arriva a rovesciare la distanza dal cuore suggerita dal titolo. Una storia sul peso delle radici, su come diventiamo noi stessi.

Miracolo tra i ghiacci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Denti, Francesco - Bellosi, Vania <illustratrice>

Miracolo tra i ghiacci : comunicazione aumentativa e alternativa / una storia di Francesco Denti ; illustrazioni di Vania Bellosi

H B, 2019

Abstract: Un amore così grande da scaldare il gelo artico... Nato dalla fantasia di Francesco Denti per le delicate illustrazioni di Vania Bellosi, «Miracolo tra i ghiacci» racconta il tenero incontro tra una foca giocherellona e un orso polare affamato. Un colpo di fulmine destinato a raggelarsi?

La squadra dei sogni. Tutti in campo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bartoletti, Marino <1949->

La squadra dei sogni. Tutti in campo / Marino Bartoletti ; disegni di Giuseppe Ferrario

Galluci, 2019

Abstract: Carlo e Dorian, amici per la pelle, sono di nuovo avversari nella coppa lori. In campo non c'è invece Benji, il miglior attaccante del primo torneo. A pochi minuti dall'inizio della partita è ancora sugli spalti, in mezzo al pubblico in festa, tra cui spiccano i follower dello youtuber "Gatto Zu". Ma all'ingresso delle squadre una novità ben più grande sorprenderà gli spettatori... "Quando le formazioni entrarono in campo, una parte delle quasi duemila persone presenti non capì che cosa potesse essere successo. Molti si stropicciarono gli occhi. Ma, ma... tra i giocatori c'erano delle... ragazze! Ed erano belle e sfacciate, quasi più disinvolte dei ragazzi, ai quali, a parte pochissime eccezioni, non avevano nulla da invidiare quanto a talento"

Sempre pronti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brosgol, Vera <1984->

Sempre pronti / storia e disegni Vera Brosgol ; colori Alec Longstreth ; traduzione Michele Foschini

Bao publishing, 2019

Abstract: Vera Brosgol ci regala una storia quasi vera su quando, bambina, voleva andare ai campi estivi, ma preferì quello per immigrati russi, come lei, a uno di quelli per ragazzi americani. La vita del campeggio scout si rivela più dura del previsto e la piccola Vera si scoprirà a sperare che il tempo passi in fretta, per poter tornare a casa. Realistico, doloroso nel modo in cui lo sono le vere storie di crescita, e divertente come solo i libri di una grandissima narratrice sanno essere, «Sempre pronti» vi delizierà, e vi ricorderà le peggiori estati della vostra infanzia.

Le ragazze del Pillar
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le ragazze del Pillar : storie di terra & mare, marinai & prostitute / Teresa Radice, Stefano Turconi

Milano : Bao Publishing, 2019

Abstract: Gli autori de lì porto proibito vi invitano ad attraccare nuovamente a Plymouth, a conoscere meglio le ragazze del Pillar to Post, a lasciarvi sedurre dalle loro storie.

Papà Gambalunga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brun-Cosme, Nadine <1960-> - Guillerey, Aurélie <1975->

Papà Gambalunga / Nadine Brun-Cosme, Aurélie Guillerey

Clichy, 2019

Abstract: Stamani è il papà di Matteo ad accompagnarlo all’asilo. Ma, alla partenza, la sua vecchia macchina verde fa i capricci. Una volta arrivati all’asilo Matteo si domanda: «Papà, e se stasera la macchina non parte, come farai a venirmi a prendere?». Ma niente può fermare un papà pieno di idee e di risorse: non ci sono dubbi, lui ci sarà, a costo di cavalcare un drago o di guidare un trattore.

La misura del tempo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carofiglio, Gianrico <1961->

La misura del tempo / Gianrico Carofiglio

Torino : Einaudi, 2019

Einaudi. Stile libero big

Abstract: Tanti anni prima Lorenza era una ragazza bella e insopportabile, dal fascino abbagliante. La donna che un pomeriggio di fine inverno Guido Guerrieri si trova di fronte nello studio non le assomiglia. Non ha nulla della lucentezza di allora, è diventata una donna opaca. Gli anni hanno infierito su di lei e, come se non bastasse, il figlio Iacopo è in carcere per omicidio volontario. Guido è tutt'altro che convinto, ma accetta lo stesso il caso; forse anche per rendere un malinconico omaggio ai fantasmi, ai privilegi perduti della giovinezza. Comincia così, quasi controvoglia, una sfida processuale ricca di colpi di scena, un appassionante viaggio nei meandri della giustizia, insidiosi e a volte letali. Una scrittura inesorabile e piena di compassione, in equilibrio fra il racconto giudiziario - distillato purissimo della vicenda umana - e le note dolenti del tempo che trascorre e si consuma.

Edward Hopper
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rossi, Sergio <1970-> - Scarduelli, Giovanni <1992->

Edward Hopper : pittore del silenzio : graphic biography / Sergio Rossi, Giovanni Scarduelli

Milano : Centauria, 2019

Abstract: Edward Hopper è l'artista del XX secolo che, più di chiunque altro, ha influenzato l'immaginario collettivo in tutto il mondo. I suoi dipinti sembrano incarnare la cultura americana ma in realtà rivelano uno straordinario mondo interiore, quello che Hopper ha costantemente rappresentato nella sua vita, indifferente a tendenze, stili e cambiamenti sociali e artistici intorno a lui. Questo graphic novel è un viaggio nei silenzi e nei colori di Hopper: dal suo debutto al grande successo e al suo rapporto con Jo, la modella, amica, confidente, agente e compagna di vita.

Viva più che mai
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea <1956->

Viva più che mai / Andrea Vitali

Garzanti, 2019

Abstract: Dubbio è il soprannome che hanno dato a Ernesto Livera, e si addice bene alla sua indole un po' tentennante. Di solito, infatti, l'Ernesto si lascia prendere dall'indecisione. Una certezza, però, l'ha molto chiara: dai carabinieri è meglio stare alla larga. Perché di «mestiere» fa il contrabbandiere. Avrebbe fatto altro nella vita, ma tant'è, ora campa traghettando stecche di sigarette dalla Svizzera, magari di notte, con una barchetta a motore, bep-bep-bep. E proprio stanotte, con la prua della barchetta, ha urtato il cadavere di una donna. L'ha tirato a riva, poi è andato a chiamare un suo cliente fidato, il medico di Bellano, il dottor Lonati, perché, appunto, lui dai carabinieri preferisce non presentarsi. Ma il mattino dopo, alla riva, il cadavere non si trova più. Eppure Ernesto l'ha visto bene, anche se adesso gli sorge il… dubbio di esserselo sognato. E il dottor Lonati lo sa che Ernesto soffre di questo tipo di allucinazioni fin da quando era un ragazzino. Forse dovrebbe cercarsi un lavoro più regolare. E magari una fidanzata. Il lago però non mente; nasconde segreti inconfessabili, e quando decide che è il momento di rivelarli, non ci sono dubbi che tengano. Viva più che mai racconta una storia sorprendente e misteriosa. Tra ganassate di paese, coincidenze impensabili e colpi di scena, Andrea Vitali scioglie una matassa che ingarbuglia il presente con il passato, la riva di qui con quella di là del lago di Como, fino a chiarire la verità dei fatti. Una verità che però…

1 2 3 imparo i numeri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fanti, Roberta <pedagogista> - Nigelli, Benedetta <illustratrice>

1 2 3 imparo i numeri / Roberta Fanti, Benedetta Nigelli

Edizioni del borgo, 2019

Abstract: In "1 2 3 imparo i numeri", le cifre da 1 a 20 vengono presentate in modo divertente e giocoso: ogni numero è riprodotto fustellato e in grande formato. Sulla pagina, compaiono degli elementi illustrati che rappresentano la quantità corrispondente alla rispettiva cifra; contando gli elementi, il bambino impara ad associare numero e quantità.

Persone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rebecchi, Giulio <1944- >

Persone : Racconti sparsi / Giulio Rebecchi

Edizioni del Faro, 2019

Innamorarsi del possibile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coghi, Laura <1960->

Innamorarsi del possibile : autobiografia griot di una social worker / Laura Coghi

Gilgamesh, 2019

Abstract: Innamorarsi del possibile è un testo che si snoda tra le esperienze di lotta nel movimento ecologista e pacifista vissute dall'autrice negli anni Ottanta e Novanta, fino ad arrivare all'attuale impegno nell'Associazione Libera contro le mafie e con le donne di Nonunadimeno. Dal racconto in chiave autobiografica, si passa all'utilizzo sistematico della poesia per ritrarre paesaggi umani, spesso marginali e sofferenti, con il desiderio di riscattarli attraverso lo stupore e la meraviglia di uno sguardo che restituisca bellezza. A ciò si aggiungono le pratiche di sperimentazione dell'espressione poetica nell'ambito della professione di Assistente sociale, con l'intento di intensificare l'empatia nell'incontro con l'Altra e con l'Altro da sé.

L'istituto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

King, Stephen <1947->

L'istituto / Stephen King ; traduzione Luca Briasco

Milano : Sperling & Kupfer, 2019

Pandora

Abstract: È notte fonda a Minneapolis, quando un misterioso gruppo di persone si introduce in casa di Luke Ellis, uccide i suoi genitori e lo porta via in un SUV nero. Bastano due minuti, sprofondati nel silenzio irreale di una tranquilla strada di periferia, per sconvolgere la vita di Luke, per sempre. Quando si sveglia, il ragazzo si trova in una camera del tutto simile alla sua, ma senza finestre, nel famigerato Istituto dove sono rinchiusi altri bambini come lui. Dietro porte tutte uguali, lungo corridoi illuminati da luci spettrali, si trovano piccoli geni con poteri speciali - telepatia, telecinesi. Appena arrivati, sono destinati alla Prima Casa, dove Luke trova infatti i compagni Kalisha, Nick, George, Iris e Avery Dixon, che ha solo dieci anni. Poi, qualcuno finisce nella Seconda Casa. «È come il motel di un film dell'orrore», dice Kalisha. «Chi prende una stanza non ne esce più.» Sono le regole della feroce signora Sigsby, direttrice dell'Istituto, convinta di poter estrarre i loro doni: con qualunque mezzo, a qualunque costo. Chi non si adegua subisce punizioni implacabili. E così, uno alla volta, i compagni di Luke spariscono, mentre lui cerca disperatamente una via d'uscita. Solo che nessuno, finora, è mai riuscito a evadere dall'Istituto.

Il tribunale degli uccelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ravatn, Agnes <1983->

Il tribunale degli uccelli / Agnes Ravatn ; traduzione dal norvegese di Maria Valeria D'Avino

Venezia : Marsilio, 2019

Farfalle

Abstract: Allis Hagtorn, giovane promessa della tv travolta da uno scandalo, decide di lasciare il lavoro e il marito e di cercare rifugio nell'anonimato di un lavoro umile. In una sorta di esilio volontario, accetta il posto di domestica al servizio di Sigurd Bagge, un quarantenne misterioso che vive appartato sulla riva di un fiordo. Allis dovrà servirgli tre pasti al giorno, occuparsi della villetta e del giardino, e lasciarlo in pace. Protetta dalla natura norvegese, tra il bosco e il mare, messa a confronto con sfide per lei inedite, come cucinare un pollo arrosto, dissodare un terreno abbandonato o respingere un'invasione di roditori, Allis si convince che la vita le abbia offerto una seconda possibilità. Ben presto, però, il fascino oscuro di quell'imprevedibile padrone di casa comincia a dominare i suoi giorni. A mano a mano che i due si avvicinano, prende corpo una domanda cruciale: chi è Sigurd Bagge, e che cosa vuole da Allis? Il romanzo di Agnes Ravatn è attraversato da un'inquietudine strisciante. La costa deserta e isolata, uccelli hitchcockiani e colpe segrete fanno da sfondo a un thriller psicologico, una storia di paure e misfatti, reali e immaginari, segnata dalle ossessioni e dalla ricerca del controllo; una storia in cui il seducente paesaggio nordico - foreste, fiordi, parchi dalla vegetazione selvaggia - diventa esso stesso protagonista, e i due personaggi principali, ambigui, sfuggenti, indecifrabili, alimentano il senso di disagio, distillando terrore a ogni pagina.

Annabelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bengtsdotter, Lina

Annabelle / Lina Bengtsdotter ; traduzione di Barbara Fagnoni

Milano : DeA Planeta, 2019

Abstract: Avere diciassette anni. Rubare il vestito celeste alla mamma per andare a una festa. E poi sparire nel nulla. Annabelle svanisce così, senza un motivo e in apparenza senza lasciare traccia. La famiglia, gli amici, i vicini: nessuno nella piccola comunità di Gullspang, sprofondata tra le fitte foreste di Svezia, sembra in grado di fornire elementi su quanto accaduto quel venerdì notte. Al padre, che invano esce a cercarla per la campagna, e alla madre, consumata dall'angoscia e dal senso di colpa, non resta che affidarsi agli agenti della polizia criminale che da Stoccolma giungono a prendere in mano le indagini. Per l'agente Charline Lager, però, scoprire chi era Annabelle e cosa le è successo non significa solo affrontare un caso tra i più delicati e complessi di sempre. Perché un passato come il suo non si cancella. E perché Gullspang - le casette uguali, le acque fredde del lago, l'emporio abbandonato e i segreti che nasconde - non è un posto qualunque, ma il suo posto, quello che si porta scolpito dentro e dal quale fuggire è semplicemente impossibile

Il centro del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nenna, Cristina <1976->

Il centro del mondo / Cristina Nenna ; illustrazioni di Laura Addari

Verbavolant, 2019

Abstract: Sara ha dieci anni e vive a Roma: è vivace, piena di idee, più sveglia di tanti coetanei. Il suo senso di giustizia e la sua sensibilità la portano però a provare le cose in modo diverso, più intenso e a volte anche più doloroso. Come a scuola di fronte a Emanuele, il compagno che non smette di prenderla in giro per via della voglia che la ragazzina ha sul collo sin dalla nascita. E non è questa l’unica fonte di inquietudine e di tristezza: anzi, presto tutti i brutti pensieri le si accumulano dentro e sembrano poter prendere il sopravvento. Per fortuna Sara non è sola: attorno a sé ha due amiche fantastiche, i suoi genitori (pur con tutti i loro difetti) e soprattutto la sorella maggiore Livia, studentessa di filosofia. Sarà lei a parlarle per la prima volta di Giordano Bruno, un antico pensatore che non ha mai taciuto di fronte alle ingiustizie e ai soprusi. Riuscirà a infondere a Sara un po’ del suo coraggio? Una cosa è certa: l’incontro col pensiero di Bruno, e con la filosofia, potrà condurla lontano, molto lontano… con Livia al suo fianco, nemmeno le stelle sembreranno più irraggiungibili.

Il vaso di Pandora
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Premuda, Corrado <1974->

Il vaso di Pandora / Corrado Premuda; [illustrazioni di David Landi]

Liscianiscuola, 2019

Abstract: È l'ora di cena e la famiglia si ritrova, come ogni sera, seduta attorno al tavolo della cucina: in televisione c'e` il cartone animato preferito dai bambini, "I Puffi" e la puntata in onda racconta la nascita di Puffetta, la prima creatura femminile del piccolo villaggio blu, generata da Gargamella con un intento malvagio. Ma questa storia ricorda molto da vicino il mito di un famoso vaso e di Pandora, la prima donna nata nell'officina di Efesto per volere di Zeus e del suo proposito di punire gli uomini! Che cos'hanno in comune Puffetta e Pandora? Quanto la mitologia greca influenza ancora i fumetti e le serie televisive che tanto amiamo?