E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Shakespeare, William <1564-1616>
× Paese Italia
× Lingue Inglese
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Sellen, Derek
× Soggetto Opere

Trovati 160 documenti.

Mostra parametri
Hamlet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Hamlet = Amleto / William Shakespeare ; a cura di Paolo Bertinetti ; note ai testi di Mariangela Mosca Bonsignore

Torino : Einaudi, 2019

ET Classici

Abstract: L'assassinio del padre e la sfrenata sensualità della madre inducono il giovane Amleto a sentirsi prigioniero in un mondo di inganni e corruzione, ma le molte angustie e indecisioni non gli impediscono di portare a termine la propria vendetta. In questa opera immortale si contrappongono due strutture. Una drammatica, di azione, riferita all'argomento; un'altra essenzialmente lirica, di riflessione, condensata nei monologhi del principe di Danimarca. Una esterna, cioè la tragica vendetta; e l'altra interna, nella mente di Amleto, nei suoi pensieri e nei suoi dubbi.

Romeo e Giulietta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; introduzione, traduzione e note di Gabriele Baldini

[Milano] : BUR, 2016

Abstract: Un amore impossibile, due nobili famiglie in guerra, una città insanguinata da un antico odio. Una notte il giovane Romeo Montecchi si introduce mascherato a un ballo nel palazzo dei Capuleti e lì vede per la prima volta Giulietta, la bellissima figlia del suo nemico. I due si innamorano perdutamente e mentre la faida tra le ricche famiglie veronesi si fa sempre più cruenta, Romeo e Giulietta si troveranno a lottare con ogni mezzo per il loro amore.

Macbeth
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Macbeth / William Shakespeare ; introduzione, prefazione, traduzione e note di Nemi D'Agostino

Milano : Garzanti, 2016

I grandi libri

Abstract: Come i grandi criminali, Macbeth è al di là dell'odio. Ha il potere di lusinga, d'inganno, di sommovimento e di fascino della dea Persuasione; è uomo di egoismo, di passione, di vanità, di desiderio: facendo leva sulla sua smodata tracotanza il fato lo ha sollevato sul palco tragico dei re, ma solo per trarlo in inganno, per dargli la vittoria e poi togliergli subito tutto. Simbolo della condizione umana, Macbeth è inumano e troppo umano, un essere pieno della malinconia dell'età non più guidata dagli dei e della delusione dell'uomo d'azione che raggiunge i suoi traguardi e ne vede il vuoto, il prezzo esoso, e coglie una delle tante facce del vero: la vita come assurdo. Introduzione, prefazione, traduzione e note di Nemi D'Agostino.

Romeo e Giulietta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Silvano Sabbadini

Milano : Garzanti, 2016

I grandi libri

Abstract: Con un colpo di mano prodigioso Shakespeare ha tratto da un exemplum moraleggiante della tradizione novellistica popolare la tragedia giovanile per eccellenza. Nel linguaggio della cultura popolare Romeo e Giulietta sono i sentimenti uccisi dai compromessi sociali, sono il rimpianto per la purezza che il diventare adulti ci ha fatto dimenticare, sono l'amore che nessuno è riuscito a vivere. Essi incarnano un mito, quello della tragedia del dolore innocente, con tutte le implicazioni ideologiche che comporta. E incarnano e continueranno a incarnare il mito dell'unione di Amore e Morte. Introduzione di Nemi D'Agostino.

Hamlet, prince of Denmark
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hill, Robert <docente di inglese>

Hamlet, prince of Denmark / William Shakespeare ; text adaptation and activities by Robert Hill ; illustrated by Paolo D'Altan

Black cat, 2016

Enrico 4.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Enrico 4. : (parte 1-2) / William Shakespeare ; introduzione, traduzione e note di Gabriele Baldini

[Milano] : BUR Rizzoli, 2016

Abstract: Enrico IV, lunga opera in due parti composta tra il 1597 e il 1598, è il quinto dei sette drammi che compongono il ciclo delle Storie inglesi e costituisce la seconda e terza parte di una tetralogia che si apre con Riccardo II e si conclude con Enrico V. Durante il regno dell'usurpatore Enrico IV il suolo inglese era stato insanguinato da feroci lotte intestine che avevano costretto il re a combattere contro quegli stessi Percy che lo avevano aiutato a salire al trono. Re Enrico non è però l'eroe del dramma, bensì una figura secondaria le cui vicende fanno da sfondo a quelle del vero protagonista: suo figlio Henry, il principe Hal, che passerà alla storia come Enrico V, il glorioso re che riconquistò la Francia.

Il mercante di Venezia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Il mercante di Venezia / William Shakespeare ; introduzione e traduzione di Luigi Squarzina

Ed. integrale

Newton Compton, 2016

Abstract: Per poter corteggiare degnamente Porzia il nobile Bassanio deve chiedere un prestito al mercante di Venezia Antonio. Antonio deve a sua volta farsi prestare il denaro dall'usuraio ebreo Shylock che, come pegno per la restituzione pone la possibilità di prelevare una libbra di carne sul corpo di Antonio, se il denaro non gli sarà reso il giorno fissato. Bassanio sposa Porzia, ma le navi di Antonio hanno fatto naufragio e Shylock pretende la libbra di carne. Porzia, travestita da avvocato, perora la causa di Antonio davanti al doge che grazia Shylock, ne confisca i beni e li divide tra Antonio e lo stato veneziano. Antonio rinuncia alla sua parte purché Shylock si faccia cristiano. Intanto alcune navi di Antonio compaiono salve in porto.

Il mercante di Venezia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Il mercante di Venezia / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Alessandro Serpieri

22. ed

Milano : Garzanti, 2016

Abstract: Per poter corteggiare degnamente Porzia il nobile Bassanio deve chiedere un prestito al mercante di Venezia Antonio. Antonio deve a sua volta farsi prestare il denaro dall'usuraio ebreo Shylock che, come pegno per la restituzione pone la possibilità di prelevare una libbra di carne sul corpo di Antonio, se il denaro non gli sarà reso il giorno fissato. Bassanio sposa Porzia, ma le navi di Antonio hanno fatto naufragio e Shylock pretende la libbra di carne. Porzia, travestita da avvocato, perora la causa di Antonio davanti al doge che grazia Shylock, ne confisca i beni e li divide tra Antonio e lo stato veneziano. Antonio rinuncia alla sua parte purché Shylock si faccia cristiano. Intanto alcune navi di Antonio compaiono salve in porto.

Otello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Otello / Wiliam Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Sergio Perosa

21. ed.

Milano : Garzanti, 2016

I grandi libri Garzanti

Abstract: Rappresentato per la prima volta nel 1604, Otello è la tragedia della gelosia: mostro che avvelena la mente e il cuore, creato dal nulla e sul nulla; strumento che il perfido Iago utilizza per corrompere l'animo del Moro insinuando in lui il sospetto che la dolce Desdemona lo abbia tradito con il fido Cassio. La storia vive di un complesso gioco di contrasti, ambiguità, ribaltamenti - realtà e apparenza, verità e menzogna, fedeltà e odio, luce e ombra - che si esalta nello scontro tra i due protagonisti maschili. Il nero e barbaro Otello è il soldato ingenuo e primitivo che conosce solo l'amore incondizionato o il furore scatenato e cade nella trappola per la troppa fiducia nell'onestà degli uomini, mentre il bianco Iago rivela l'anima nera e diabolica di chi si arroga il potere di plasmare la volontà altrui per piegarla al suo disegno, pura astuzia che si compiace tenebrosamente del male. In questo dramma di grandi sentimenti, di fulminee e cieche passioni che divampano e consumano gli individui, i vincitori, i sopravvissuti, sono i mediocri. Introduzione di Nemi D'Agostino.

Romeo e Giulietta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; prefazione di Fabio Geda ; illustrazioni di Flavia Sorrentino

Milano : Mondadori, 2016

Oscar junior

Abstract: "Un amore che ti prende per i capelli, che annebbia la vista, che ti fa ridere senza motivo o piangere come se il dolore non avesse fine. Un amore che contiene tutto il possibile e il suo esatto contrario, proprio come dice Romeo: 'O amore furioso! O odio amoroso! O tutto, creato dal nulla! O leggerezza che gravi! O seria vanità! Caos informe di graziose forme! Piuma di piombo! Fumo luminoso! Gelido Fuoco!'. Ecco. Mi sono innamorato della lettura così." (Dalla prefazione di Fabio Geda) Età di lettura: da 12 anni.

Romeo e Giulietta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Silvano Sabbadini

20. ed. [con bibliografia aggiornata al 1995]

Milano : Garzanti, 2014

Abstract: Romeo e Giulietta (1594-1595) è la tragedia dell'amore giovane in contrapposizione all'amore maturo di Antonio e Cleopatra: è la storia d'amore per eccellenza e lo è diventata proprio perchè è molto di più. Odio, amore, nelle sue più diverse espressioni, la vita in famiglia, la vita sociale... L'intenzione stessa di Shakespeare non era quella di scrivere un dramma sentimentale ma una grande e ricca tragedia di passioni umane, qualunque esse siano. E' sì una celebrazione del sentimento più romantico e più antico del mondo ma con una consistenza assolutamente naturalistica e per questo attuale.

Il mercante di Venezia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Il mercante di Venezia / William Shakespeare ; traduzione e cura di Agostino Lombardo

10. ed

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Nel Mercante di Venezia, qui presentato in nuova traduzione, il mondo sembra nettamente distinto tra buoni e malvagi, cristiani ed ebrei, innocenti e colpevoli: ma così non è. Di fatto noi lasciamo il teatro con il senso che tutti i personaggi, in quest'opera composta tra il 1596 e il 1598, partecipino a un medesimo destino, che il peccato non sia solo dell'ebreo, ma anche del cristiano, che la finale solitudine e il dolore di Shylock siano anche quelli del suo antagonista Antonio; che il regno della bellezza e della favola rappresentato da Belmonte sia, come il Giardino dell'Eden, fatalmente incrinato dalla dura realtà di una Venezia che è metafora dello stato moderno. L'immagine finale che il Mercante di Venezia ci comunica è quella dell'umana fragilità e precarietà - non per Antonio soltanto, o per Shylock, si dovrà invocare la misericordia, esaltata da Porzia in un grande discorso, ma per chi, come loro, e noi, è chiuso nell'argilla della condizione umana.

Sogno di una notte di mezza estate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Sogno di una notte di mezza estate / William Shakespeare ; traduzione di Agostino Lombardo e Nadia Fusini ; cura di Nadia Fusini

8. ed

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Il 'Sogno' è il primo capolavoro comico di Shakespeare. Paragonato alle commedie che seguono [...], e soprattutto paragonato all'altra commedia in cui sono presenti elementi magici, 'La Tempesta' (prodotto dell'arte sua più matura, frutto dell'enorme saggezza e della sapienza tecnica accumulata negli anni di esperienza, se non altro teatrale), il 'Sogno' può sembrare un trastullo, una bazzecola, una quisquilia. Ma per minore che sia è perfetta. È un gioiello, un trionfo di tessitura, dove i fili più disparati e vari si combinano in un disegno unitario. (Dall'Introduzione di Nadia Fusini)

A midsummer night's dream/ William Shakespeare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borsbey, Janet - Swan, Ruth

A midsummer night's dream/ William Shakespeare ; adaptation and activities by Janet Borsbey and Ruth Swan ; illustrated by Daniela Tieni

Recanati : ELI, 2013

Tutto e bene quel che finisce bene
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Tutto e bene quel che finisce bene / William Shakespeare ; traduzione e cura di Nadia Fusini

Milano : Feltrinelli, 2012

Abstract: Ispirata da Boccaccio, e precisamente dalla novella Giletta di Narbona, inclusa nel Decameron, Tutto è bene quel che finisce bene è una delle più brillanti commedie shakespeariane. La protagonista è Elena, data in sposa al conte Bertram come premio per aver guarito il re di Francia. Bertram non ricambia però l'amore di Elena e parte per la guerra, innamorandosi della locandiera Diana. La scintilla del racconto sono le condizioni che Bertram pone a Elena per abbracciare davvero il loro matrimonio: la ragazza dovrà sfoggiare al dito l'anello da cui egli non si separa mai e portare in grembo un figlio da lui concepito... Un vortice di colpi di scena, un miscuglio perfetto di dolore e ilarità, un gioco elegante attorno a sentimenti che appartengono agli uomini di tutte le epoche e tutte le culture.

Romeo and Juliet
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Romeo and Juliet = Romeo e Giulietta / William Shakespeare ; a cura di Silvia Bigliazzi

Torino : Eianudi, 2012

Abstract: L'improvviso e casuale accendersi di una passione incontrollabile tra i due protagonisti apre la storia. Romeo va a una festa per vedere Rosalina, e non per cercare Giulietta, ma quando i due si incontrano, si perdono l'uno nell'altro, entrambi ignari di avere di fronte un nemico. Tragedia dell'amor giovane, Romeo e Giulietta è considerata la storia d'amore per eccellenza proprio perché è molto di più. Un grande e ricco dramma di passioni umane, qualunque esse siano: oltre a celebrare un sentimento divorante e assoluto, Shakespeare ci racconta anche, e soprattutto, le scelte estreme a cui conducono odio, rivalità, rancore e vendetta. L'edizione viene presentata con testo a fronte nella nuova traduzione e con il puntuale corredo di note a cura di Silvia Bigliazzi.

Shakespeare e i poeti elisabettiani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Shakespeare e i poeti elisabettiani

Milano : A. Mondadori, 2012

Antonio e Cleopatra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Antonio e Cleopatra / William Shakespeare ; introduzione di Nemi D'Agostino ; prefazione, traduzione e note di Sergio Perosa

8. ed

Milano : Garzanti, 2008

Abstract: No, ti prego, non cercare pretesti per andartene, ma dimmi addio e vattene; quando per rimanere supplicavi, allora era tempo di parlare; niente partenze, allora; avevamo l'eternità negli occhi e sulle labbra, beatitudine nell'arco delle ciglia; nessuna parte di noi tanto misera che non fosse d'origine divina.

Love in Shakespeare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gascoigne, Jennifer

Love in Shakespeare / William Shakespeare ; adaptation and activities by Jennifer Gascoigne ; illustrated by Gianni De Conno

Genoa : Black cat, 2011

Macbeth
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borsbey, Janet - Swan, Ruth

Macbeth / William Shakespeare ; adaptation and activities by Janet Borsbey and Ruth Swan ; illustrated by Simone Rea

Recanati : ELI, 2011