E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Italiano
× Editore Garzanti <casa editrice>
× Soggetto Storia
× Genere Saggi

Trovati 49 documenti.

Mostra parametri
Le 100 bandiere che raccontano il mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marshall, Tim <1959->

Le 100 bandiere che raccontano il mondo / Tim Marshall ; traduzione di Roberto Merlini

Garzanti, 2019

Abstract: Per migliaia d'anni le bandiere hanno rappresentato i nostri sogni e le nostre speranze. Le abbiamo sventolate, abbiamo marciato sotto i loro colori, talvolta le abbiamo bruciate, e ancora oggi c'è chi è pronto a morire per loro. Questo libro illuminante ci svela aneddoti e segreti di straordinari simboli capaci tanto di unirci quanto di dividerci: scopriamo così che se una bandiera statunitense è troppo logora, esistono regole e rituali ben codificati per organizzarle un vero e proprio funerale; che il numero di stelle sullo sfondo blu dell'Unione europea è frutto del caso (e forse anche di un pizzico di italiana scaramanzia); che il Mahatma Gandhi in persona ha avuto un ruolo fondamentale nell'evoluzione della bandiera indiana, mentre quella nigeriana nasce dal disegno di uno studente poco più che ventenne che ha risposto all'annuncio di un concorso. Unendo storia antica e attualità, Tim Marshall spiega in che modo un semplice pezzo di stoffa legato a un'asta possa arrivare a significare così tanto, e perché abbiamo bisogno di conoscere i vessilli, vecchi e nuovi, per comprendere meglio cosa sta accadendo oggi nel mondo

I signori delle mappe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wilford, John Noble <1933->

I signori delle mappe : la storia avventurosa dell'invenzione della cartografia / John Noble Wilford ; traduzione di Gianna Lonza

Milano : Garzanti, 2018

Saggi

Abstract: In questa storia delle mappe e dei loro creatori dalle prime osservazioni dell'antichità fino alle fotografie satellitari, John Wilford racconta le vicende di cartografi di ogni epoca e cultura: seguendo così l'ideale percorso che ha ispirato gli astronomi dell'antica Grecia, i coraggiosi navigatori del Rinascimento e gli esploratori che hanno mappato il selvaggio West, assistiamo alla metodica triangolazione del regno di Francia compiuta dal toscano Cassini sotto il Re Sole; ci avventuriamo lungo il corso del Rio delle Amazzoni con Humboldt, scopriamo le avventure di Gerardo Mercatore e di Francis Beaufort, di Charles Mason e Jean Fernel. E, una volta mappato l'intero pianeta, compresi i continenti sommersi dai ghiacci, ecco dirigere lo sguardo verso gli spazi celesti: le prime carte dinamiche, la Luna, Marte. Passando così da tavolette d'argilla ad antichi rotoli di pergamena cinesi sino alle più recenti immagini di pianeti lontani, scopriamo atti eroici, rivalità personali, scontri tra potenze, errori madornali e intuizioni brillanti, in un libro capace di diventare un originale inno al genio dell'uomo e alla sua illimitata curiosità.

Con stile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marzo Magno, Alessandro <1962->

Con stile : come l'Italia ha vestito (e svestito) il mondo / Alessandro Marzo Magno

[Milano] : Garzanti, 2016

Abstract: L'Italia è oggi, in tutto il mondo, sinonimo di eccellenza, qualità, fascino. In una sola parola, di stile. Dagli abiti delle passerelle al prestigio del made in Italy, il nostro paese detta legge nella moda e nel bel vivere grazie alla capacità senza uguali di unire l'abilità secolare degli artigiani alle intuizioni di brillanti imprenditori. Ma quali sono le origini di questo straordinario successo? Dopo aver raccontato le storie tutte italiane del libro, della finanza e della buona cucina, Alessandro Marzo Magno ci mostra, in un viaggio nel tempo che dall'antichità arriva fino ai nostri giorni, in che modo e perché nei secoli è cambiata l'idea di eleganza, e perché l'Italia è sempre stata al centro di questi cambiamenti. Ci racconta di come gli uomini nel Cinquecento si imbottissero le calzemaglie sui polpacci e sulle natiche per sembrare più muscolosi, o come le donne nel Seicento, in attesa dell'era del silicone, indossassero seni artificiali di cartapesta. Ci rivela in che modo si sia passati dagli abiti variopinti del rinascimento a quelli noiosamente monocromi della nostra epoca, e di quando il buon gusto imponeva scarpe altissime, fino a mezzo metro, o strettissime, un paio di misure in meno, e apparire alla moda provocava sofferenze e svenimenti. Si parla dei singolari tatuaggi religiosi che dal santuario di Loreto si affermano nel resto d'Europa, di quando a Venezia l'unguento è diventato profumo, e di come grazie ai Medici si sia diffuso nelle corti di Firenze prima e di Parigi poi.

I libri hanno bisogno di noi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steiner, George <1929->

I libri hanno bisogno di noi / George Steiner

Milano : Garzanti, 2013

Abstract: In un periodo di profonda trasformazione del libro e dell'editoria, una delle più importanti voci del pensiero occidentale contemporaneo riflette con intelligenza sull'importanza e la necessità dei libri e della scrittura. Passando da Dante a Tolstoj, da Socrate a Shakespeare, George Steiner ci racconta lo straordinario potere della letteratura sulle nostre vite e la sua capacità di suscitare in ciascuno sensazioni potenti e vitali. È proprio per continuare a rendere possibile questo scambio intimo e necessario che, suggerisce Steiner, i libri hanno bisogno di noi: della nostra attenzione, della nostra cura e della nostra passione perché siano scritti, letti e protetti da ogni tipo di rogo e di censura.

L'invenzione dei soldi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marzo Magno, Alessandro <1962->

L'invenzione dei soldi : quando la finanza parlava italiano / Alessandro Marzo Magno

Milano : Garzanti, 2013

Abstract: L'invenzione dei soldi ci racconta in maniera approfondita e divertente, con tanti aneddoti e curiosità, la storia di un'Italia all'avanguardia nel momento in cui per la prima volta la moneta si trasforma in merce e il mercante può così diventare banchiere. È infatti proprio tra Genova, la Toscana (Lucca, Siena, Firenze) e Venezia dopo il Mille che nascono le prime società multinazionali ed è da qui che i mercanti partono per costruire colonie commerciali in tutto il Mediterraneo. È in Italia che nascono le banche e le società di assicurazione, che vengono inventati gli assegni e le prime obbligazioni e qui, di conseguenza, avvengono anche i primi reati finanziari, dai rocamboleschi furti con scasso ai danni dei forzieri di prestigiose banche fino alla creazione di vere e proprie zecche clandestine per falsificare monete. È la moneta italiana, con il genovino, il fiorino e il ducato, a dominare per secoli i commerci di tutto il mondo grazie alla fiducia che riscuote e al suo pregio artistico. L'invenzione dei soldi è inoltre un viaggio ricco di personaggi geniali e intraprendenti, capaci di incidere profondamente nella storia moderna, da Fibonacci, che per primo introduce in Occidente lo zero, a Luca Pacioli, che diffonde gli strumenti della contabilità utilizzati ancora ai nostri giorni, fino a John Law, lo scozzese che dà vita alla prima bolla finanziaria della storia, quella della Compagnia del Mississippi, e che finisce la sua vita a Venezia.

La forza delle cose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stille, Alexander <1957-> - Stille, Alexander <1957->

La forza delle cose : un matrimonio di guerra e pace tra Europa e America / Alexander Stille

Milano : Garzanti, 2013

Abstract: Ugo Stille è uno dei personaggi più geniali, affascinanti e misteriosi dell'Italia della seconda metà del Novecento. Figlio di ebrei esuli dalla Russia comunista e approdati in Italia, giovanissimo antifascista conosce i protagonisti della Resistenza ed è amico di Giaime Pintor. Riesce rocambolescamente a rifugiarsi negli Stati Uniti e risale la penisola con l'esercito americano, occupandosi di stampa e propaganda. Quando torna negli Stati Uniti diventa il corrispondente del Corriere della Sera: e in questa veste, sarà il canale di comunicazione privilegiato tra Washington e il nostro paese. Coronerà la sua carriera come direttore del Corriere della Sera. Un uomo dalle tante vite e dai molti misteri, che non a caso scelse di farsi conoscere con uno pseudonimo anziché con il suo vero nome, Mikhail Kamenetzki. Altrettanto affascinante, anche nelle sue ombre, la sua vita privata, a cominciare dall'amore per Elizabeth, figlia di una ricca famiglia americana: Elizabeth e Ugo si conoscono a una festa a New York: lei ci arriva con il marito, ma alla fine della serata se ne va via con Ugo verso un matrimonio in cui non mancheranno ombre. Alexander Stille affronta la storia dei suoi genitori con grande coraggio, senza nascondere nulla: esplora la vita ­ ma anche l'anima ­ di due personalità complesse, in stretto rapporto con il loro tempo e la società in cui sono vissuti.

Storia dell'Italia repubblicana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Michele, Andrea <1968->

Storia dell'Italia repubblicana : 1948-2008 / Andrea Di Michele

Milano : Garzanti, 2008

Abstract: Andrea Di Michele ricostruisce gli ultimi sessant'anni della storia italiana (a partire dal 18 aprile 1948, quando finisce la stagione della Resistenza): nella politica estera e interna, nell'economia, nella società, nel costume e nella cultura. Le tappe principali: la proclamazione della Repubblica e gli entusiasmi della ricostruzione, il proficuo grigiore democristiano degli anni Cinquanta, il boom e le tensioni sociali degli anni Sessanta, la stagione delle stragi e del terrorismo, e poi la crisi politica degli anni Ottanta, la «Milano da bere» craxiana, Tangentopoli e la caduta della prima Repubblica e gli scontri tra Prodi e Berlusconi. Un quadro unitario delle recenti vicende del nostro paese, del suo ruolo nello scenario internazionale, gli straordinari progressi e i problemi irrisolti.

La caduta dell'impero romano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heather, Peter J. <1960->

La caduta dell'impero romano : una nuova storia / Peter Heather

Milano : Garzanti, 2008

Abstract: La caduta dell'impero romano è da sempre uno dei più affascinanti enigmi della storia. Roma disponeva di una formidabile forza militare ed economica, su un territorio immenso, che si estendeva dal Vallo di Adriano ai confini con la Scozia fino all'Eufrate, dall'Africa settentrionale al Reno e al Danubio. Era una macchina perfetta e collaudata, con una rete capillare di strade e di fortezze, ricche città e una organizzazione amministrativa per certi versi insuperata. Tra la battaglia di Adrianopoli nel 378 d.C. e la deposizione dell'ultimo imperatore Romolo Augustolo nel 476 d.C., la superpotenza più longeva della storia venne sconfitta e occupata da bande di invasori primitivi, distrutta da barbari ritenuti quasi incapaci di organizzazione e di pensiero razionale. Come è potuto accadere? Le ricostruzioni più diffuse hanno dipinto una civiltà decadente e corrotta, troppo civilizzata e magari indebolita dal cristianesimo. Ma a giocare un ruolo determinante furono anche semplici dettagli, come gli archi degli unni, più lunghi e potenti di quelli dei nemici, e il carico fiscale imposto dalla capitale alle province. Con una narrazione ricca di episodi e personaggi memorabili, Peter Heather confuta i luoghi comuni, mettendo a frutto le sue competenze economico-militari e le sue approfondite conoscenze sui barbari, ricostruendo in maniera brillante e persuasiva gli scontri e le battaglie, ma anche i tentativi di integrazione alle frontiere dell'impero.

La tradizione occulta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Katz, David S.

La tradizione occulta : dal Rinascimento a oggi : templari, massoni, rosacroce, teosofi, seguaci della New Age, fondamentalisti / Davids S. Katz

Milano : Garzanti, 2007

Abstract: A partire dal Rinascimento - ma ancora prima, da Platone - ha cominciato a circolare l'idea che esiste un sapere segreto, nascosto nei testi sacri o nella storia, e che alcuni eletti possono conoscere e utilizzare questa conoscenza, perché l'intero universo è interconnesso e soggetto a forze che questo sapere può controllare. È una scienza occulta che continua ad avere seguaci. In questo testo David S. Katz, studioso di occultismo, messianismo e fondamentalismo religioso, segue questo filone della cultura occidentale nelle sue varie manifestazioni, dalla nascita dei Rosacroce e della massoneria alle visioni di Swedenborg, dal sincretismo con la Cabala e con le religioni orientali alla parapsicologia, dall'esoterismo fino all'attuale New Age. Il filone ha protagonisti di rango, da Isaac Newton a Kipling, e molti legami (a volte insospettabili) con la storia della filosofia, della letteratura e delle arti.

La caduta dell'impero romano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heather, Peter J. <1960->

La caduta dell'impero romano : una nuova storia / Peter Heather

Rist

Milano : Garzanti, 2006 (stampa 2007)

Abstract: La caduta dell'impero romano è da sempre uno dei più affascinanti enigmi della storia. Roma disponeva di una formidabile forza militare ed economica, su un territorio immenso, che si estendeva dal Vallo di Adriano ai confini con la Scozia fino all'Eufrate, dall'Africa settentrionale al Reno e al Danubio. Era una macchina perfetta e collaudata, con una rete capillare di strade e di fortezze, ricche città e una organizzazione amministrativa per certi versi insuperata. Tra la battaglia di Adrianopoli nel 378 d.C. e la deposizione dell'ultimo imperatore Romolo Augustolo nel 476 d.C., la superpotenza più longeva della storia venne sconfitta e occupata da bande di invasori primitivi, distrutta da barbari ritenuti quasi incapaci di organizzazione e di pensiero razionale. Come è potuto accadere? Le ricostruzioni più diffuse hanno dipinto una civiltà decadente e corrotta, troppo civilizzata e magari indebolita dal cristianesimo. Ma a giocare un ruolo determinante furono anche semplici dettagli, come gli archi degli unni, più lunghi e potenti di quelli dei nemici, e il carico fiscale imposto dalla capitale alle province. Con una narrazione ricca di episodi e personaggi memorabili, Peter Heather confuta i luoghi comuni, mettendo a frutto le sue competenze economico-militari e le sue approfondite conoscenze sui barbari, ricostruendo in maniera brillante e persuasiva gli scontri e le battaglie, ma anche i tentativi di integrazione alle frontiere dell'impero.

Storia degli ebrei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Potok, Chaim <1929-2002>

Storia degli ebrei / Chaim Potok

[Milano] : Garzanti, 2003

Abstract: Una vasta panoramica dettagliata di quattromila anni della storia degli ebrei. Oltre ai grandi eventi che ne hanno segnato il percorso, Potok illustra l'evoluzione dell'ebraismo nelle varie parti del mondo in cui ha prosperato, dall'Egitto a Canaan e Babilonia, dalla Grecia a Roma e alla Palestina, e il costituirsi di una cultura e una tradizione che è cresciuta e si è sviluppata proprio nel confronto e nell'assimilazione delle culture e tradizioni con cui è entrata in contatto: l'islam, il cristianesimo e, oggi, il secolarismo moderno.

La citta e la parola scritta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La citta e la parola scritta / Attilio Bartoli Langeli ... [et al.] ; a cura di Giovanni Pugliese Carratelli

[Milano] : Credito Italiano-Garzanti Scheiwiller, c1997

I crociati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lehmann, Johannes <1929-2011>

I crociati / Johannes Lehmann

Milano : Garzanti, 1996

Abstract: L'autore ricostruisce l'epopea delle Crociate nelle sue linee fondamentali e in tutte le sue sfaccettature, raccontando una grande epopea di santi e di pazzi, di superstizioni e di eretici, di realisti e di entusiasti, di ferocia e di avidità, di eroismo e di strazio, di violenza e di fede. Popolata da cavalieri con scudo, spada e corazza, penitenti con rami di palma in mano, fieri prelati e poveri contadini, umili monaci e sovrani, canaglie, donne e bambini, l'epopea delle crociate è il sogno di un'idea che non divenne mai realtà.

Metamorfosi della citta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Metamorfosi della citta / Benno Albrecht ... [et al.] ; a cura di Leonardo Benevolo

[Milano] : Credito italiano : Garzanti Scheiwiller, c1995

Le parole del tedesco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bosco Coletsos, Sandra

Le parole del tedesco / Sandra Bosco Coletsos

Milano : Garzanti, 1993

Abstract: L'autrice, docente all'Università di Torino ed esperta di problemi di storia della lingua, affronta in questo saggio le vicende etimologiche e storiche del lessico tedesco, partendo dalle sue più lontane origini indoeuropee.

Miti e utopie della scoperta. Oceano Pacifico: l'epopea dei navigatori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gil, Juan

Miti e utopie della scoperta. Oceano Pacifico: l'epopea dei navigatori / Juan Gil

Milano : Garzanti, 1992

[2]: Dall'impero romano all'umanesimo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doglio, Federico

[2]: Dall'impero romano all'umanesimo / Federico Doglio

1990

Fa parte di: Storia del teatro

[3]: Il Cinquecento e il Seicento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doglio, Federico

[3]: Il Cinquecento e il Seicento / Federico Doglio

1990

Fa parte di: Storia del teatro

[4]: Dal barocco al simbolismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doglio, Federico

[4]: Dal barocco al simbolismo / Federico Doglio

1990

Fa parte di: Storia del teatro

[5]: Il Novecento in Europa e il teatro americano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doglio, Federico

[5]: Il Novecento in Europa e il teatro americano / Federico Doglio

1990

Fa parte di: Storia del teatro