E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica
× Soggetto Cataloghi di esposizioni
× Data 2015
Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Novelle, racconti brevi

Trovati 198 documenti.

Mostra parametri
La panchina della desolazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

James, Henry <1843-1916>

La panchina della desolazione / Henry James

Milano : Il Sole 24 ore, 2016

Abstract: L'estrema, quasi mostruosa, passività del protagonista, uno dei temi cari all'arte dello scrittore americano Henry James (New York 1843 - Londra 1916), ritorna in questo racconto apparso nel 1910; e ritorna nelle vesti di un mediocre libraio di provincia, Herbert Dodd, prima assediato e infine salvato dalla fissazione amorosa della donna un tempo rifiutata, l'implacabile Kate Cookbam, vera dea ex machina della narrazione. Intanto, fra i due estremi di una passione impossibile, si è svolta la sua vita, quasi soltanto scalfita dal resto degli avvenimenti: la moglie, le figlie, il negozio, tutti sacrificati sull'altare di una spaventosa, invincibile debolezza.

La metamorfosi e altri racconti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kafka, Franz <1883-1924> - Kafka, Franz <1883-1924>

La metamorfosi e altri racconti / Franz Kafka ; traduzione di Rodolfo Paoli ed Ervino Pocar

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Nell'autunno del 1912, a Praga, tra 17 novembre e il 7 dicembre, Franz Kafka scrisse La metamorfosi, l'incubo sotterraneo e letterale di Gregor Samsa, un commesso viaggiatore che si sveglia un mattino dopo sogni agitati e si ritrova mutato in un enorme insetto. La speranza di recuperare la condizione perduta, i tentativi di adattarsi al nuovo stato, i comportamenti familiari e sociali, l'oppressione della situazione, lo svanire del tempo sono gli ingredienti con i quali l'autore elabora la trama dell'uomo contemporaneo, un essere condannato al silenzio, alla solitudine e all'insignificanza.

Passeggeri notturni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carofiglio, Gianrico <1961->

Passeggeri notturni / Gianrico Carofiglio

Torino : Einaudi, 2016

Abstract: Un almanacco di soluzioni inattese, di rivelazioni ironiche, di folgoranti incidenti del pensiero. Una scommessa allegra e audace sullo straordinario potere dei personaggi, delle storie, della letteratura. Voci che risuonano nell'oscurità di vagoni semivuoti, lampi che scaturiscono da frammenti di conversazione, profumi nascosti negli anfratti della memoria. I titoli di questa singolare raccolta - trenta scritti di tre pagine ciascuno rappresentano di volta in volta un genere diverso, in un susseguirsi di aneddoti, brevi saggi, racconti fulminei. Li popolano soprattutto figure femminili sfuggenti e indimenticabili, mentre a vicende drammatiche, o amare, si alternano situazioni comiche, sempre in un gioco di specchi tra realtà e finzione. A tenere tutto insieme, come in un mosaico, è una scrittura tersa quanto l'aria notturna, capace di svelare le verità celate nei dettagli dell'esistenza con una magistrale economia di parole. "Un monaco incontrò un giorno un maestro zen e, volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò: "Senza parole e senza silenzio, sai dirmi che cos'è la realtà?" Il maestro gli diede un pugno in faccia".

Sherlock Holmes
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doyle, Arthur Conan <1859-1930>

Sherlock Holmes / Arthur Conan Doyle

Ed. integrale

Roma : Newton Compton, 2016

Abstract: "Uno studio in rosso" è il romanzo in cui esordisce l'indimenticabile figura di Sherlock Holmes. Attraverso il racconto del dottor Watson, che diverrà suo inseparabile socio e amico, impariamo a conoscere i singolari metodi di indagine di questo infallibile detective. Ne "Il segno dei quattro" il mistero e l'intreccio narrativo si dipanano tra la grigia e nebbiosa Londra e il caldo arcipelago delle Andamane. Mentre il romanzo d'esordio passò quasi inosservato, il secondo fu accolto da un successo di pubblico tale da costringere Conan Doyle a scrivere per quarant'anni sempre nuove avventure con protagonista il suo Sherlock Holmes. La scienza della deduzione e il rigore di una razionalità inflessibile hanno fatto della creatura di Doyle il paradigma dell'investigatore letterario, un mito che sembra destinato a non tramontare mai.

Rosa sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rosa sangue : un'antologia fantastica per raccontare il femminicidio / a cura di Donato Altomare e Loredana Pietrafesa

[Matera] : Altrimedia, 2016

Abstract: "'Rosa sangue' è la prima antologia di racconti fantastici al femminile che parlano di femminicidio. Diciotto autrici che raccontano storie di femminicidi senza usare toni rancorosi o polemici, non mettendo alla gogna il genere maschile, non scegliendo di essere un manifesto femminista. Il pregio di questa raccolta sta nel particolare taglio che si è voluto conferire a essa: il fantastico come strumento femminile per parlare del femminicidio. L'idea è nata proprio dalla considerazione che la presenza femminile nelle antologie del genere fantastico è indiscutibilmente esigua. Le diciotto autrici hanno narrato tutte storie diverse per contesto, ambientazione ed epoca, alcune prendendo spunto da femminicidi realmente accaduti, altre attingendo esclusivamente dalla propria immaginazione. Ognuna di loro è stata lasciata libera di trattare il tema in modo personale, secondo la propria visione o la propria esperienza umana ed emozionale." (Loredana Pietrafesa)

In un palmo d'acqua
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Everett, Percival <1956->

In un palmo d'acqua / Percival Everett ; traduzione di Letizia Sacchini

Roma : Nutrimenti, 2016

Abstract: Nove storie dalla circolarità perfetta, che ricordano le magistrali architetture di Raymond Carver. Parabole capaci di stupire e disorientare come le trame imprevedibili di Donald Barthelme. Con la sua classica prosa essenziale e nitida, Percival Everett ritrae in questi racconti l'uomo e la natura, la bellezza, le contraddizioni e l'intrinseco mistero del West rurale. Un paesaggio impervio, percorso da animali selvatici, cavalli e pick-up, punteggiato di rare cittadine lungo i rettilinei delle strade provinciali, di isolati ranch e riserve indiane. In questa terra selvaggia, ogni giorno pare scorrere uguale all'altro. Può succedere che un veterinario venga chiamato per esaminare un cavallo, un ragazzo solitario vada a pesca di trote, un'anziana vedova esca per la sua cavalcata mattutina. Donne e uomini impegnati nella loro quotidiana convivenza con la natura. Ma in questi racconti di Everett niente è come sembra, e dal tessuto della narrazione affiorano all'improvviso contrattempi, enigmi, inquietudini, apparizioni, quasi che una beffarda fatalità si divertisse a giocare con la routine e le certezze di ciascun personaggio. Eventi ineffabili, spesso incomprensibili, destinati a cambiare la tessa percezione della realtà.

Oggetto d'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

O'Brien, Edna <1930->

Oggetto d'amore : i racconti / Edna O'Brien ; traduzione di Giovanna Granato

Torino : Einaudi, 2016

Abstract: La "poetessa della vulnerabilità". Così John Banville ha definito Edna O'Brien. Protagoniste dei suoi romanzi e racconti sono infatti donne che hanno innocenza e sogni da vendere. Donne che all'amore chiedono molto più di quanto sia ragionevole aspettarsi. Che mai hanno in sorte matrimoni lunghi e destini semplici, ma storie d'amore clandestine, speranze deluse, pavimenti coperti di piatti rotti. Donne fragili e vulnerabili, certo, ma che hanno la sete di vita e sesso e libertà scritta negli occhi, nei capelli, in ogni cosa che fanno.

Pensiero madre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pensiero madre / a cura di Federica De Paolis

Castel di Sangro : Neo, 2016

Abstract: Le donne crescono sapendo che per loro scatterà l'orologio biologico. Ogni donna custodisce questa informazione dentro di sé. Ogni donna immagina che un giorno sarà madre. 17 scrittrici, tra le più talentuose del panorama italiano, si confrontano con il pensiero della maternità. 17 storie, vissute o immaginate, raccontano quella dimensione liquida, inconscia, preistorica che prelude alla scelta di mettere al mondo un figlio. O di non farlo. Tra ironia, timore, desiderio, disincanto, e un'urgenza toccante, questo libro parla del "prima": del pensiero madre. Il racconto di una generazione femminile salda, decisa ed estremamente consapevole. Racconti di: Simona Baldanzi, Chiara Barzini, Ilaria Bernardini, Cinzia Bomoll, Caterina Bonvicini, Gaja Cenciarelli, Silvia Cossu, Camilla Costanzo, Carla D'alessio, Gaia Manzini, Kamin Mohammadi, Melissa Panarello, Gilda Policastro, Veronica Raimo, Taiye Selasi, Simona Sparaco, Chiara Valerio.

Trilobiti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pancake, Breece D'J <1952-1979>

Trilobiti / Breece D'J Pancake ; traduzione di Cristiana Mennella ; prefazione di John Casey ; con una nota di Joyce Carol Oates

Roma : Minimum Fax, 2016

Abstract: Breece D'J Pancake muore suicida nel 1979 a 26 anni. Quando, quattro anni dopo in America esce la sua unica raccolta di racconti, la reazione è unanime: non si tratta soltanto di un caso letterario, ma di un autore nato classico. Il libro raccoglie dodici racconti, spietati, precisi e delicati. Essere umani, animali e paesaggi della regione depressa dei monti Apalachi, in cui Pancake era nato e cresciuto, si trasformano nelle sue mani in vite esemplari, vere per tutti, in tutti i tempi.

La felicità degli uomini semplici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La felicità degli uomini semplici / antologia a cura di Alain Mabanckou

[Roma] : 66thand2nd, 2016

Abstract: Un talento formidabile che dona la propria vita al calcio, un allenatore che insieme a uno stregone fabbrica amuleti per far vincere la sua squadra, un intero villaggio che assume i panni dei più grandi campioni mentre una radiolina urla la cronaca della finale. E ancora, una ragazza si traveste da portiere, una bambina sfida i dettami della religione islamica per indossare gli scarpini, una donna si ubriaca dopo la clamorosa sconfitta del Brasile ai mondiali del 2014, un gruppo di amici sorseggia bevande fresche in attesa del fischio d'inizio. Dal Congo a Gibuti, dal Camerun alla Nigeria, dal Sudafrica all'Algeria passando per Mozambico, Zimbabwe e poi Benin, Togo e Senegal: quindici racconti che svelano il sentimento dell'Africa per il gioco più bello del mondo. Concepite da alcuni tra i migliori scrittori africani contemporanei, che sotto la direzione di Alain Mabanckou diventano una formazione d'eccezione, queste storie danno vita a quella partita mai vista disputata in un continente che continua a fabbricare talenti da consumare sul palcoscenico europeo. Ma per un pugno di fuoriclasse che arriva in Europa ci sono migliaia di appassionati, uomini e donne, per cui scendere in campo significa divertimento, dramma, tragedia, amore. Nello svelare immagini sconosciute al lettore, questa raccolta di racconti, riporta alla mente le immagini di un paese - l'Italia - ingenuo, ferito e pieno di speranze, in cui si rincorreva il pallone a piedi nudi per assaporare la libertà.

I re di sabbia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martin, George R. R. <1948-> - Martin, George R. R. <1948-> - Martin, George R. R. <1948->

I re di sabbia / George R.R. Martin ; traduzione di Giusi Valent

[Milano] : Oscar Mondadori, 2014

Abstract: George R.R. Martin è ormai universalmente riconosciuto, grazie alle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, come uno dei grandi maestri del fantasy. Ma la sua multiforme opera si estende ben al di là dei confini dei Sette Regni. Questa raccolta offre uno sguardo completo sul lavoro di uno scrittore che sa esplorare ogni genere, dall'horror alla fantascienza al racconto più classicamente fantastico, mantenendo il medesimo, personalissimo stile e riuscendo ad affrontare in modo originale e profondo tematiche sorprendentemente complesse. Oltre a I Re della sabbia, racconto tra fantascienza e horror, gli appassionati di Martin troveranno in questa raccolta alcuni dei suoi più noti testi brevi: Nelle terre perdute, favola nera che narra di un desiderio dalle conseguenze terribili, I passeggeri della Night-flier, cronaca del lungo viaggio di un'astronave dal variegato e misterioso equipaggio, Il fiore di vetro, quello donato a una fanciulla più vecchia del suo corpo, II drago di ghiaccio, nel quale una bambina si trova a cavalcare la più potente tra le creature, e II cavaliere errante, una sorta di prologo alle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco ambientato un secolo prima della celeberrima saga.

Storielle al contrario
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lamarque, Vivian <1946->

Storielle al contrario / Vivian Lamarque ; illustrazioni di Anna Laura Cantone

[San Dorligo della Valle] : Einaudi Ragazzi, 2014

Abstract: Storielle al contrario per ridere. Di uccellini che mangiano gatti e della pipi che si chiama ìpip. Della bambina che non vuole più il ciuccio e della sua mamma che insiste. Storielle al contrario anche per pensare. A come sarebbe bello un mondo dove un bullo è tutto il contrario di un bullo, dove nessuno cerca lavoro, è il lavoro che cerca tutti. Età di lettura: da 5 anni.

Delitti di capodanno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simoni, Marcello <1975->

Delitti di capodanno / Marcello Simoni ... [et al.]

Roma : Newton Compton, 2014

Abstract: Vi trovate al caldo di un camino, mentre fuori nevica? Siete circondati da parenti e amici per festeggiare insieme a loro? Oppure vi siete concessi una vacanza alternativa? Comunque abbiate deciso di trascorrere le feste, fatelo in compagnia di nove autori e delle loro storie, che regaleranno un brivido alla vostra quiete natalizia... Si parte dalla Venezia del Settecento, dove Vitale Federici dovrà indagare su tre cadaveri tagliati a metà. Per arrivare a quella dei giorni nostri, dove un omicidio guasta il Capodanno a Bruno Cavallone, capo della sezione omicidi. Giorni terribili anche per Viviana Martinelli, poliziotto dell'Unità Analisi del Crimine Violento, alle prese con Dytiscus, un folle omicida. Capodanno violento in Sardegna: Emma si trova legata e imbavagliata nella cantina di una casa, mentre al piano superiore fervono i preparativi per l'ultima notte dell'anno. Anche a Napoli si festeggia e si balla, ma per qualcuno quel ballo sarà l'ultimo. Come per il pittore Enrico D'Angelo, che sceglie proprio la notte di Capodanno per un'esecuzione a regola d'arte. E mentre nei vicoli di Bari, poco prima dell'inizio dei botti, un ex magistrato si scontra con gli errori della giustizia, nella mente di una ragazza cominciano ad affacciarsi pensieri pericolosi, che non le appartengono... Qualcuno invece festeggia in un bunker. Perché la fine del mondo è forse arrivata e l'alba del nuovo anno sarà impossibile da vedere.

L'Orchessa e altri racconti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Némirovsky, Irène <1903-1942>

L'Orchessa e altri racconti / Irène Némirovsky ; traduzione di Simona Mambrini

Milano : Adelphi, 2014

Abstract: I suoi lettori ormai lo sanno: oltre che una romanziera, Irene Némirovsky è stata una eccellente autrice di racconti. Ne scrisse per tutta la vita, fino ai mesi che precedettero l'arresto (quando era costretta a firmarli con uno pseudonimo e a farli pagare alla balia delle sue figlie). D'altronde, fra i suoi modelli letterari c'erano Cechov, Maupassant e la Mansfield, dei quali Irene amava l'asciuttezza, il cinismo venato di pietà, l'abilità nel delineare in poche pagine un intero mondo. Qualità che ritroviamo nei racconti riuniti in questo volume - nove narrazioni dove la Némirovsky ripercorre ancora una volta i temi che le sono cari: il destino di rassegnazione e di attesa che segna la vita di molte donne, la solitudine astiosa in cui invecchiano molte altre, gli oltraggi che il tempo infligge alla bellezza, la nostalgia del passato, il rapporto tra madri e figlie.

A darker shade of Sweden
0 0 0
Materiale linguistico moderno

A darker shade of Sweden : original stories by Sweden's greatest crime writers / edited and translated by John-Henri Holmberg

New York : The Mysterious Press, 2014

Abstract: I successi editoriali degli ultimi anni hanno mostrato al mondo l'eccellenza del giallo scandinavo, con autori che si sono imposti sulla scena internazionale con i loro personaggi, il sorprendente realismo, il contrasto seducente tra un'immagine quasi idilliaca di quiete e benessere e l'efferatezza di crimini incomprensibili. Dalle suggestive atmosfere di un nord selvaggio degli inizi del secolo scorso di Åsa Larsson alla fantascienza di un giovanissimo Stieg Larsson, questa raccolta di storie inedite di alcuni dei maggiori scrittori nordici di suspense fornisce un prezioso sguardo d'insieme sul giallo svedese. Dalla narrazione più classica di Sjöwall e Wahlöö al delizioso metaracconto di due maestri come Henning Mankell e Håkan Nesser - che ci accompagnano in una strana notte nella vita dei loro due più famosi protagonisti -, fino alla vena mistica di Tove Alsterdal e alla magia dell'isola di Oland raccontata da Johan Theorin, troviamo in queste pagine tutte le sfumature del genere. Autori noti e autori da scoprire compongono una raccolta che svela il lato oscuro della Svezia con le sue ombre più profonde, a riprova del perché il giallo nordico ha stregato milioni di lettori nel mondo.

Principianti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carver, Raymond <1938-1988>

Principianti : versione originale di "Di cosa parliamo quando parliamo d'amore" / Raymond Carver ; edizione curata da William L. Stull e Maureen P. Carroll ; con una scelta di lettere di Raymond Carver a Gordon Lish e una nota di Riccardo Duranti ; prefazione di Paolo Giordano ; traduzione di Riccardo Duranti

Torino : Einaudi, 2014

Abstract: La mattina dell'8 luglio 1980 Raymond Carver scrisse una lettera angosciata e confusa all'amico ed editor Gordon Lish, che gli aveva appena mandato il manoscritto rivisto di una nuova raccolta di racconti, Principianti. Di alcuni di questi Lish aveva tagliato il settanta per cento, riducendo nel complesso il libro della metà e cambiando molti titoli e finali. La raccolta ora si chiamava Di cosa parliamo quando parliamo d'amore. Carver implorava Lish di sospendere la pubblicazione del volume e ripristinare i passi tagliati. Ma Lish andò avanti per la sua strada. Carver era certamente spaventato dalla prospettiva della pubblicazione, ma altrettanto dall'idea di perdere la stima e l'affetto dell'editor che l'aveva scoperto e aiutato fin dall'inizio della sua carriera. Così si convinse ad accettare l'editing, e la raccolta usci nella forma che Lish le aveva dato, nell'aprile 1981. A quasi trent'anni di distanza, oggi si legge la versione originale di quei racconti per scoprire uno scrittore molto diverso da quello conosciuto. Dove Lish era intervenuto a interrompere una scena prima che raggiungesse la massima intensità, Carver l'aveva lasciata esplodere lentamente. Dove Lish sfoltiva i dialoghi o zittiva del tutto i personaggi, Carver aveva aspettato che arrivassero all'ultima parola. Con una scelta di lettere Raymond Carver a Gordon Lish. Prefazione di Paolo Giordano.

Racconti illustrati per il Natale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Racconti illustrati per il Natale

Londra : Usborne, c2014

Abstract: Età di lettura: da 6 anni.

La favola di Natale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guareschi, Giovanni <1908-1968>

La favola di Natale / Giovannino Guareschi

[Milano] : Rizzoli : Corriere della sera, 2014

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questa favola è una pagina di poesia perenne, fusione perfetta di reale e fantastico, oscillare misurato fra commozione e celia che salva sempre dai pericoli del sentimentalismo. Il campo di concentramento, la fame, una guerra perduta, l'incertezza, la morte sempre in agguato: è in questo clima che Guareschi, soldato italiano che non si era arreso e che si era fatto deportare per mantenere fede al suo giuramento, compose questa favola piena di ironia e di speranza per cercare di tenere alto il morale dei suoi compagni. Ma nella follia dei lager nazisti era impossibile trovare una logica; si poteva trovare la forza della poesia nei cuori di persone coraggiose e piene d'amore come fu Guareschi.

Donne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea <1925-2019>

Donne / Andrea Camilleri

[Milano] : Rizzoli, 2014

Abstract: Donne fiere che non cedono a minacce né a lusinghe, pronte ad affrontare il loro destino. Donne misteriose che compaiono e scompaiono nel volgere di un viaggio in nave. Donne soavi e inebrianti, come la Sicilia. Donne scandalose, perché non hanno paura di prendere ciò che è loro, compresa la libertà. Semplicemente, donne. Sono loro le protagoniste di questo libro, viste da un Andrea Camilleri in carne e ossa, prima di diventare lo scrittore più amato d'Italia. È il ragazzino timido che scopre il piacere di riaccompagnare a casa una compagna di classe, magari tenendola per mano. È il diciassettenne che di fronte al volto intenso e tenero di una diva del cinema scoppia in lacrime e decide di abbandonare la sua terra. È il giovane che in piena notte corre ad Agrigento in bicicletta, sotto il diluvio, per raggiungere una statuaria bellezza tedesca ossessionata dall'igiene. È il marinaio improvvisato che, nell'estate del '43, durante un bombardamento soccorre una bambina, e grazie al miracolo di un abbraccio riesce a dimenticare orrori e distruzione. Un intimo, giocoso catalogo delle donne che nel corso dei secoli gli uomini hanno di volta in volta amato e odiato. Un viaggio di scoperta della seduzione, del sesso e di quel formidabile, irrisolvibile enigma che è l'universo femminile.

Fuori dai giochi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fitzgerald, Francis Scott <1896-1940>

Fuori dai giochi : i racconti della grazia, dell'agonismo e del corpo / F. Scott Fitzgerald ; a cura di Sara Antonelli e Leonardo G. Luccone

[Roma] : 66thand2nd, 2014

Abstract: Quindici racconti, una poesia sul football, un ricordo di Princeton - patria della squadra dei Tigers - e un divertente profilo autobiografico in cui l'autore collega l'origine della propria carriera letteraria a una débâcle sul campo: Fuori dai giochi raccoglie in un unico volume i testi sportivi (compresi cinque inediti in Italia) che punteggiano la carriera di F. Scott Fitzgerald, confermando la sua inesauribile capacità di interpretare il proprio tempo. Atleta mancato, Fitzgerald ricavò dalle sfide e dai giocatori che aveva ammirato spunti e personaggi per la sua narrativa. E cosi dalle pagine di questa antologia emergono le forme e i corpi, di volta in volta esuberanti o imbolsiti, di campioni universitari, tifosi, caddie, nuotatrici e trapezisti, ma anche di ballerine, pianisti, impresari, stelle del cinema, che compongono il ritratto di una generazione in perenne attesa di un effimero stato di grazia, in una società febbrile travolta dall'ottimismo sfrenato degli anni Venti e poi dalla cupa depressione del decennio successivo. Dagli scritti giovanili, dedicati principalmente al football, fino a quelli della maturità - scrive Sara Antonelli nella postfazione -, Fitzgerald non ha mai smesso di scrivere di sport, che grazie alla penna di un autore ormai leggendario si trasforma in un prisma attraverso cui raccontare l'America e i suoi eroi.