E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica
× Soggetto Amicizia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Amore <sentimenti>
× Soggetto Diversità
× Soggetto Ballo

Trovati 9 documenti.

Mostra parametri
Fiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

Fiabe / Hans Christian Andersen ; introduzione di Gianni Rodari ; prefazione di Knud Ferlov ; traduzione di Alda Manghi e Marcella Rinaldi

Torino : Einaudi, 2005

Abstract: Il brutto anatroccolo, Il burattinaio, Il principe cattivo, La principessa sul pisello... Tramandate di generazione in generazione, le fiabe di Hans Christian Andersen sono storie vere e inventate di uomini, cose e animali, che hanno un'impronta indefinibile di bonarierà, ironia e ingenua finezza popolana. Un mondo a volte spietato, a volte allegro e generoso che esprime in modo semplice e genuino la paure, le speranze e le malinconie della vita. In occasione del bicentenario della nascita di Andersen (nato in Danimarca nel 1805) viene riproposta questa raccolta con introduzione di Gianni Rodari, prefazione di Knud Ferlov e traduzione di Marcella Rinaldi e Alda Manghi Castagnoli.

Fiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

Fiabe / Hans Christian Andersen ; traduzione di Anna Cambieri ; scelta di Alda Castagnoli Manghi ; introduzione di Regis Boyer

Milano : A. Mondadori, [2002]

Abstract: Un porcellino salvadanaio, ricco di monetine, è il giocattolo più prezioso di tutta la stanza, consapevole della sua importanza rispetto agli altri giochi. La ricchezza, in fondo, da sempre dà potere. Immobile, dall'alto dell'armadio, osserva la vita degli altri giocattoli. Un giorno però, coinvolto dal divertimento degli altri, per errore scivola, andando in frantumi, facendo così uscire tutte le monetine che lo abbandonarono immediatamente. La ricchezza non ha valore assoluto nella vita, sceglierla come fine ti impedisce di condividere con gli altri una vita gioiosa, rendendoti solo e isolato. Meglio quindi un salvadanaio vivo e mezzo vuoto, che un ricco porcellino morto. Età di lettura: da 7 anni.

La sirenetta e altre fiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

La sirenetta e altre fiabe / Hans Christian Andersen

2. ed

Milano : Fabbri, 2000

Abstract: C'era una volta una piccola principessa che viveva nel fondo del mare. Sì, perché era una principessa sirena. Ma un giorno un giovane le portò via il cuore e la piccola principessa decise di lasciare l'acqua per la terra. Hans Christian Andersen ci regala tante fiabe bellissime, un po' malinconiche. Eccole in versione integrale: 'Pollicina', 'Il brutto anatroccolo', 'Il soldatino di stagno', 'I vestiti del re' e altre ancora, meno note ma non meno belle. Età di lettura: a partire da 10 anni.

Fiabe classiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

Fiabe classiche / Hans Christian Andersen ; illustrazioni di Michael Foreman

Milano : A. Mondadori, 1999

Abstract: Diciotto tra le più famose, conosciute e amate fiabe per bambini, presentate in una edizione nella quale alla cura per il testo si unisce la ricerca lessicale e l'attualizzazione della lingua. Età di lettura: dai 7 anni.

Fiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

Fiabe / Hans Christian Andersen ; prefazione di Knud Ferlov ; traduzione di Alda Manghi e Marcella Rinaldi

Torino : Einaudi, c1992

Abstract: Un porcellino salvadanaio, ricco di monetine, è il giocattolo più prezioso di tutta la stanza, consapevole della sua importanza rispetto agli altri giochi. La ricchezza, in fondo, da sempre dà potere. Immobile, dall'alto dell'armadio, osserva la vita degli altri giocattoli. Un giorno però, coinvolto dal divertimento degli altri, per errore scivola, andando in frantumi, facendo così uscire tutte le monetine che lo abbandonarono immediatamente. La ricchezza non ha valore assoluto nella vita, sceglierla come fine ti impedisce di condividere con gli altri una vita gioiosa, rendendoti solo e isolato. Meglio quindi un salvadanaio vivo e mezzo vuoto, che un ricco porcellino morto. Età di lettura: da 7 anni.

La sirenetta e altri racconti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

La sirenetta e altri racconti / Hans Christian Andersen ; introduzione di Mario Lodi ; illustrazioni di Vilhelm Pedersen e Lorenz Frolich ; traduzione di Giuliana Pozzo

2. ed

Milano : Biblioteca universale Rizzoli, 1987

Abstract: Narra la storia di una bambina piccolina

Fiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

Fiabe / Hans Christian Andersen ; traduzione di Anna Cambieri ; scelta e introduzione di Alda Castagnoli Manghi

Milano : A. Mondadori, 1986

Abstract: Un porcellino salvadanaio, ricco di monetine, è il giocattolo più prezioso di tutta la stanza, consapevole della sua importanza rispetto agli altri giochi. La ricchezza, in fondo, da sempre dà potere. Immobile, dall'alto dell'armadio, osserva la vita degli altri giocattoli. Un giorno però, coinvolto dal divertimento degli altri, per errore scivola, andando in frantumi, facendo così uscire tutte le monetine che lo abbandonarono immediatamente. La ricchezza non ha valore assoluto nella vita, sceglierla come fine ti impedisce di condividere con gli altri una vita gioiosa, rendendoti solo e isolato. Meglio quindi un salvadanaio vivo e mezzo vuoto, che un ricco porcellino morto. Età di lettura: da 7 anni.

Fiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

Fiabe / Hans Christian Andersen ; scelte e presentate da Gianni Rodari ; traduzione di Alda Manghi Castagnoli e Marcella Rinaldi

4. ed

Torino : Einaudi, 1979

Abstract: Un porcellino salvadanaio, ricco di monetine, è il giocattolo più prezioso di tutta la stanza, consapevole della sua importanza rispetto agli altri giochi. La ricchezza, in fondo, da sempre dà potere. Immobile, dall'alto dell'armadio, osserva la vita degli altri giocattoli. Un giorno però, coinvolto dal divertimento degli altri, per errore scivola, andando in frantumi, facendo così uscire tutte le monetine che lo abbandonarono immediatamente. La ricchezza non ha valore assoluto nella vita, sceglierla come fine ti impedisce di condividere con gli altri una vita gioiosa, rendendoti solo e isolato. Meglio quindi un salvadanaio vivo e mezzo vuoto, che un ricco porcellino morto. Età di lettura: da 7 anni.

Fiabe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andersen, Hans Christian <1805-1875>

Fiabe / Hans Christian Andersen ; illustrate da Nikolaus Plump

Milano : Mursia, [1971]

Abstract: È la notte di Capodanno, e la Piccola Fiammiferaia è in strada, al freddo, a vendere fiammiferi. Non ne ha venduto ancora neppure uno. Cercando disperatamente di scaldarsi inizia ad accendere qualche fiammifero. Per ogni fiammifero acceso, un'immagine appare davanti a lei. Accendendo un nuovo fiammifero, la bambina vede sua nonna; per prolungare quella visione, accende velocemente tutti i fiammiferi. Quando anche l'ultimo fiammifero si spegne, la Piccola Fiammiferaia sogna di essere portata in cielo dalla nonna. Il suo corpo senza vita viene ritrovato il mattino seguente nella neve, con un sorriso in volto e un mazzetto di fiammiferi spenti in mano.