E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica
× Soggetto Amicizia
× Soggetto Cina antica
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Mondadori <casa editrice>
× Soggetto Amore <sentimenti>
× Soggetto Diversità

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
Il nostro fuoco e' l'unica luce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caccia, Matteo <1975->

Il nostro fuoco e' l'unica luce / Matteo Caccia

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Ettore vive al buio ed è un illuminato. Ha tredici anni e un'allergia che gli impedisce di esporsi al sole. Bambini della luna, così li chiamano quelli come lui. Abita su un'isola in mezzo al Mediterraneo, e passa le giornate in una grande stanza senza finestre in cima all'albergo di famiglia. Di notte esce e va in barca a vela sotto le stelle. Sa indicare l'attimo esatto in cui il giorno diventa notte. Lotta da sempre per uscire alla luce senza scottarsi. Ada ha quindici anni ed è una grande promessa del tennis italiano. Ma a lei il tennis fa schifo. A lei piace cantare. E il fuoco le piace, accendere il fuoco. Anche a Ettore piace il fuoco, perché è l'unica luce che non gli fa male. Le loro vite acerbe si incontrano in un'estate in cui fa molto caldo, un caldo che, dicono, non è normale. Ettore e Ada si avvicinano, si toccano, forse si somigliano perché sono diversi dal resto del mondo. Intanto sull'isola scoppiano incendi misteriosi, e non si capisce di chi sia la colpa. Questo primo romanzo di Matteo Caccia, scritto con la voce poetica, impacciata e involontariamente saggia di Ettore, è una favola contemporanea sulla difficoltà di crescere, di trovare la propria strada. Sul coraggio di scottarsi.

Bruttona & Lingua Lunga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oates, Joyce Carol <1938->

Bruttona & Lingua Lunga / Joyce Carol Oates ; traduzione di Angela Ragusa

Milano : A. Mondadori, 2002

Abstract: Ursula e Matt si conoscono poco, condividono solo la lezione di letteratura. Accusato di aver tentato di posizionare una bomba nella scuola, o anche solo di aver pensato di progettare un tale piano, Matt verrà allontanato dalla scuola in un pomeriggio invernale, proprio durante la lezione di letteratura. La classe assiste impietrita alla scena e subito iniziano a formarsi nella mente degli alunni e amici di Lingua Lunga varie ipotesi e congetture, sulle motivazioni di questo episodio. Ursula sarà la sola persona a difendere a spada tratta il compagno, a testimoniare a suo favore mettendo subito in risalto l’evidente incongruenza tra la persona di Matt e le accuse a lui rivolte. Ma la rabbia di Ursula è rivolta in particolar modo contro quelle persone ottuse e cieche che quasi godono dell’evento “come la folla di un linciaggio” e che cominciano a trattare Matt come se davvero fosse colpevole. Solo la sarcastica e solitaria Ursula si schiera al suo fianco da vera amica. [Da: http://biblog.wetpaint.com]

Cinema Lux
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Teisson, Janine

Cinema Lux / Janine Teisson ; traduzione di Paolina Baruchello

Milano : A. Mondadori, 1998. -78 p. ; 21 cm.