E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2009

Trovati 9531 documenti.

Mostra parametri
Miserere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grangé, Jean-Christophe <1961->

Miserere / Jean-Christophe Grange'

Milano : Garzanti, 2009

Abstract: Parigi, chiesa armena di Saint-Jean-Baptiste. Nell'aria riecheggiano ancora le terrificanti grida dell'esule cileno Wilhelm Goetz, organista e direttore del coro di voci bianche, appassionato cultore del Miserere di Gregorio Allegri. Il corpo dell'uomo giace ormai inerte in una pozza di sangue, riverso sull'organo, i timpani perforati con indicibile violenza. Accanto al cadavere, le impronte di un bambino. Lionel Kasdan, parrocchiano di quella chiesa e poliziotto in pensione, segugio d'altri tempi, testardo quanto acuto, è il primo ad accorrere sulla scena del delitto, Un delitto apparentemente inspiegabile, considerata la reputazione di Goetz, un uomo tranquillo e riservato, dedito solo alla musica con una passione quasi maniacale. Ma dietro quell'immagine immacolata ben presto Kasdan, insieme a Cédric Volokine, poliziotto della Squadra protezione minori, capisce che c'è ben altro, Ci sono rapporti ambigui e oscuri che Goetz instaurava con gli allievi del coro, ma non solo. Ci sono anche verità inconfessabili, ferite insanabili risalenti agli anni della dittatura in Cile. E mentre prosegue l'indagine, gli interrogativi si rincorrono: Goetz era veramente un testimone contro i torturatori del regime di Pinochet o un attivo collaboratore dei fascisti? Le risposte vanno trovate, e in fretta, Perché i delitti si susseguono, uno dopo l'altro, tutti orchestrati secondo le stesse modalità.

Il cacciatore di aquiloni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hosseini, Khaled <1965->

Il cacciatore di aquiloni / Khaled Hosseini ; traduzione di Isabella Vaj

Casale Monferrato : Piemme, 2009

Abstract: Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per Amir, il passato è una bestia dai lunghi artigli, pronta a riacciuffarlo quando meno se lo aspetta. Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul. Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati. Ma ad attenderlo, a Kabul, non ci sono solo i fantasmi della sua coscienza. C'è una scoperta sconvolgente, in un mondo violento e sinistro dove le donne sono invisibili, la bellezza è fuorilegge e gli aquiloni non volano più.

Flox sorride in autunno
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Gnone, Elisabetta <1965->

Flox sorride in autunno / Elisabetta Gnone

Novara : Istituto geografico De Agostini, 2009

Abstract: Succede sempre così, un giorno di settembre, qualcuno commette una stranezza più strana delle solite stranezze, e da quel momento, per un mese, a volte due, da Fairy Oak è bandita la normalità. La chiamano La danza delle follie di stagione. È esilarante quel che avviene in quei giorni e bellissimo, perché ciascuno sembra dare davvero il meglio di sé quanto a fantasia, forza, abilità e... stravaganza. Anche gli alberi non scherzano, l'intera Valle sembra stregata. E Flox ha una teoria al riguardo: basta guardare gli occhi di chi danza per capire che... Lasciamolo dire a Flox, questo mistero lo svelerà lei, la ragazza arcobaleno, l'amica del cuore di Vi e Babù. Questa storia è dedicata a lei e all'amicizia, quella che ovunque ti volti te la ritrovi davanti e qualche volta ti lascia i lividi. E non solo sulla pelle... Età di lettura: da 8 anni.

Il castello dei destini incrociati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvino, Italo <1923-1985>

Il castello dei destini incrociati / Italo Calvino ; presentazione dell'autore

Milano : Oscar Mondadori, 2009

Abstract: Un gruppo di viaggiatori che, per un complesso di circostanze diverse, hanno perso la parola si ritrovano in un castello. L'unico mezzo che hanno per comunicare è rappresentato da un mazzo di tarocchi. Un romanzo affascinante composto da tante storie intrecciate.

Il ritratto di Archigynia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cracolici, Stefano

Il ritratto di Archigynia : Filippo Nuvoloni (1441-1478) e il suo Dyalogo d'amore / Stefano Cracolici

Firenze : Olschki, 2009

Abstract: Amico di Mantegna e figura di spicco nella Mantova di Ludovico III, Filippo Nuvoloni intreccia nel suo Dialogo per Francesco Gonzaga il modello dialogico della Deifira di Alberti e quello ritrattistico delle Imagines di Luciano, offrendo un manifesto della nuova letteratura cortigiana. La passione che affligge il principe (Archophilo), rivelata al suo più fidato amico (Polysopho), trova rimedio nel ritratto favoloso di Archigynia: regina delle donne e guida iniziatica verso il regno del vero amore.

Clio make-up
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clio <1982->

Clio make-up / by Clio

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Un manuale illustrato con fotografie e disegni per imparare a valorizzarsi. Dopo le lezioni su YouTube, Clio Zammatteo scrive un libro spiegando la giusta cura per ogni tipo di pelle e i segreti del make-up: a partire dalle diverse forme del volto e degli occhi, i pennelli da usare, quale fondotinta scegliere e come applicarlo, e poi la cipria, il fard, gli ombretti, gli eyeliner, i rimmel, i rossetti... Tanti esempi di trucco da imitare per essere perfette in ogni occasione: dalla mattina alla sera, a scuola o al lavoro, per un pomeriggio di shopping, un appuntamento galante, o una serata in discoteca. E per tutte le età.

La donna di pietra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ali, Tariq <1943->

La donna di pietra / Tariq Ali ; traduzioni di Fenisia Giannini Iacono

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Ogni anno la famiglia di Iskander Pascià, ex ambasciatore del Sultano in Europa, trascorre l'estate nel suo palazzo affacciato sul Mar di Marmara. È il 1899 e l'Impero ottomano è dilaniato da lotte intestine, fermenti popolari e dalle politiche di conquista delle grandi potenze europee. Nilofer, figlia di Iskander, dopo aver disonorato la famiglia, nove anni prima, sposando un umile insegnante greco, ritorna a casa. È lei a condurci dalla «Donna di Pietra», un antico masso dalle sembianze solo vagamente umane - a cui si arriva attraverso i frutteti, tra l'odore del timo e dell'albero del pepe che per secoli ha raccolto le confessioni di intere generazioni. Disillusa e infelice, Nilofer sarà la prima a visitare la Donna di Pietra, ma tutti i personaggi, a turno, le affideranno il proprio dolore nascosto. Sara, moglie di Iskander, che cela un inconfessabile segreto; i figli Halil, generale dell'esercito impegnato a ordire una rivolta contro il Sultano, e Kemal, armatore di una compagnia di navigazione, tradito dalla moglie e dalla vita.

L'albero delle 1000 dolcezze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ragusa, Angela <1950->

L'albero delle 1000 dolcezze / Angela Ragusa

Firenze ; Milano : Giunti junior, 2009

Abstract: Ai miracoli ormai non crede più nessuno; invece in una piccola pozza di una grande città è cresciuto spontaneamente un albero che in poche ore è diventato grande e altissimo, superando i tetti delle case. Gioia infinita dei bambini, arrabbiatura degli adulti che lo considerano un impedimento al traffico.

Chiama il diritto, risponde il dovere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sarfatti, Anna <1950->

Chiama il diritto, risponde il dovere / Anna Sarfatti ; illustrazioni di Serena Riglietti

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Giocare con le parole può diventare una chiave per aprire il cuore e la mente, un modo per ragionare anche sui valori importanti, uno spunto per capire che un diritto violato è un sentimento ferito. Infatti non tutti i bambini sanno, e spesso neppure molti adulti, che a ogni diritto corrisponde un dovere, e che è proprio il dovere a garantire il rispetto dei nostri diritti. Queste parole che giocano sono frutto dell'esperienza di un'insegnante e della sua classe, e dimostrano che i versi di una filastrocca possono trasmettere una grande lezione di civiltà. Un piccolo inno al diritto di fare le proprie scelte di vita e di lasciarle fare agli altri, nel rispetto reciproco. Età di lettura: da 7 anni.

Caccia allo scarabeo blu
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Tea <personaggio>

Caccia allo scarabeo blu / Tea Stilton

Milano : Piemme junior, 2009

Abstract: Un'incredibile caccia al tesoro attende le Tea Sisters in Egitto! Arrivate per partecipare a un tranquillo scavo archeologico, si ritroveranno immerse nei misteri degli antichi faraoni, tra templi nascosti, indovinelli e inseguimenti mozzafiato.... Età di lettura: da 8 anni.

Gli incantevoli giorni di Shirley
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Gnone, Elisabetta <1965->

Gli incantevoli giorni di Shirley / Elisabetta Gnone

Novara : Istituto geografico De Agostini, 2009

Abstract: A Fairy Oak è finalmente giunta la primavera. L'aria profuma di narcisi, di giornate lunghe e di giochi. Ma anche di pioggia. E infatti piove, diluvia, grandina perfino! Per lunghi, interminabili giorni. Menomale che c'è Shirley Poppy a sollevare gli animi dei giovani del villaggio, con un nuovo, intricato mistero. Nascosto nel laboratorio di sua zia, infatti, la giovane e potentissima strega, ha trovato un ricettario molto, molto strano. Non a uova e farina si fa cenno nelle antiche pagine sgualcite, ma a spade di sale, a pezzi di cielo, a cuori di pietra e a un segreto, il Segreto del Bosco. Decisa a scoprire di cosa si tratta, Shirley coinvolge le gemelle Vaniglia e Pervinca e tutta la Banda del Capitano in una serie di mirabolanti avventure. Sarà pericoloso, i ragazzi lo sanno, ma ciò che vedranno e impareranno li ripagherà di ogni ferita e paura. Per sempre. I libri della Quercia sono realizzati nel massimo rispetto dell'ambiente in carta interamente riciclata secondo gli standard del Forest Stewardship Council. Età di lettura: da 8 anni.

Il mistero della bambola nera
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Tea <personaggio>

Il mistero della bambola nera / Tea Stilton

Casale Monferrato : Piemme junior, 2009

Abstract: II College di Topford ha organizzato uno scambio culturale con un college giapponese: un gruppo di studenti, tra cui le Tea Sisters, vivranno a contatto con i ragazzi e le ragazze del College di Kyoto. La visita, però, viene interrotta da uno spiacevole imprevisto. Kumi, studentessa del college giapponese, deve correre in soccorso del padre perché una preziosa bambola è stata rubata dalla sua collezione... Età di lettura: da 8 anni.

Principessa dei ghiacci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Tea <personaggio>

Principessa dei ghiacci / Tea Stilton

Casale Monferrato : Piemme junior, 2009

Abstract: Vi fu un tempo in cui esisteva il Grande Regno, un immenso territorio ai confini del Regno della Fantasia. Un mago malvagio governava su tutto il reame, fino a quando un valoroso cavaliere lo sconfisse. Poi bandì ogni magia e divise tutto il reame in cinque regni affidandoli alle sue figlie: le Principesse del Regno della Fantasia. Ma ora qualcuno cerca di riunificare i Cinque Regni, qualcuno che vuole conquistare il cuore di Nives, la principessa del Regno dei Ghiacci Eterni. Età di lettura: da 10 anni.

Pimpa e la talpa Camilla
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Altan <1942-> - Altan <1942->

Pimpa e la talpa Camilla / Francesco Tullio Altan

Modena : Franco Cosimo Panini, 2009

Abstract: È inverno e Pimpa accompagna l'Armando al lavoro, ma poi... c'è così tanta neve che non riesce più a trovare la strada di casa. Per fortuna incontra la talpa Camilla. Lei non ci vede molto bene ma ha un fiuto incredibile... e non solo per i pomodori. Tra gallerie sotterranee, scale e vasi di fiori, Pimpa ritorna a casa. Età di lettura: da 3 anni.

Le basi della logistica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balestri, Gianfranco

Le basi della logistica : il magazzino, i trasporti, la distribuzione e il sistema informativo / Gianfranco Balestri

Milano : Hoepli, [2009]

Abstract: Il volume rappresenta un primo approccio al problema della logistica aziendale e un aiuto per comprenderne i contenuti e gli aspetti più rilevanti, da parte degli operatori dei settori industriale e commerciale. Dopo un primo capitolo dedicato alla comprensione, nelle linee generali, del sistema logistico - inteso come complesso di infrastrutture, risorse umane e tecniche, politiche operative, organizzate e coordinate al fine di realizzare un flusso continuo di beni e servizi dal produttore fino al consumatore finale - vengono presi in considerazione i principali sottosistemi che lo compongono. In particolare, il secondo capitolo viene dedicato alla politica e alla gestione degli approvvigionamenti, al controllo delle scorte, nonché all'organizzazione del magazzino. Nel terzo capitolo sono esaminate le diverse modalità dei servizi di trasporto e i rischi ad essi collegati. II quarto capitolo è dedicato alla logistica distributiva, nelle sue varie modalità di realizzazione, ai possibili canali utilizzabili per raggiungere il consumatore finale e ai costi che le diverse modalità comportano. Infine, il quinto e ultimo capitolo è dedicato al sistema informativo a supporto della logistica, in particolare a quello della logistica distributiva.

I miti del nostro tempo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Galimberti, Umberto <1942->

I miti del nostro tempo / Umberto Galimberti

Milano : Feltrinelli, 2009

Abstract: Culto della giovinezza, idolatria dell'intelligenza, ossessione della crescita economica, tirannia della moda: sono alcuni dei miti di oggi che Umberto Galimberti passa in rassegna per smontarli e denunciarne la natura ingannevole, mostrando come i falsi miti siano in realtà idee malate, non avvertite come tali, e quindi tanto più capaci di diffondere i loro effetti nefasti senza trovare la minima resistenza. Sono i miti del nostro tempo, le idee che più di altre ci pervadono e ci plasmano come individui e come società. Quelle che la pubblicità e i mezzi di comunicazione di massa propongono come valori e impongono come pratiche sociali, fornendo loro un linguaggio che le rende appetibili e desiderabili. I miti sono idee che ci possiedono e ci governano con mezzi non logici, ma psicologici, e quindi radicati nel profondo della nostra anima. Sono idee che abbiamo mitizzato perché non danno problemi, facilitano il giudizio, in una parola rassicurano. Eppure molte sofferenze, molti disturbi, molti malesseri nascono proprio dalle idee che, comodamente accovacciate nella pigrizia del nostro pensiero, non ci consentono più di comprendere il mondo in cui viviamo. Per recuperare la nostra presenza al mondo dobbiamo allora rivisitare i nostri miti, sia quelli individuali sia quelli collettivi, dobbiamo sottoporli al vaglio della critica perché i nostri problemi sono dentro la nostra vita, e la nostra vita vuole che si curino le idee con cui la interpretiamo.

Essere Abbas al-Abd
0 0 0
Materiale linguistico moderno

al-'Aidy, Ahmad

Essere Abbas al-Abd / Ahmad al-'Aidy ; traduzione dall'arabo di Carmine Cartolano

Milano : Il Saggiatore, 2009

Narrativa ; 38

Abstract: Che cos'è la follia? chiede l'io narrante di questo romanzo nervoso arrabbiato esilarante. Assicurandoci che presto lo scopriremo, Ahmad al-'Aidy ci conduce in un viaggio attraverso il caos del Cairo, ci fa rimbalzare come la pallina di un flipper nelle sue strade deliranti, su e giù da minibus e taxi, dentro e fuori centri commerciali. E mentre veniamo assaliti da grezzi tassisti, danzatrici del ventre che ancheggiano sui parabrezza, piccole venditrici ambulanti, le risposte vengono a galla, spiazzanti. Vent'anni, carattere scontroso, sigaretta sempre in bocca, tester di una terapia psichiatrica sperimentale, il protagonista si rivolge a noi con frasi sconnesse. Dietro (dentro?) le sue azioni ci sono lo zio Awni, psicoanalista morbosamente interessato alle fobie, e Abbas, il migliore amico, quello che ci sa fare, che ha sempre una massima pronta, quello che affiora nei momenti critici. E che gli ha combinato un doppio appuntamento al buio.. Ahmad al-'Aidy racconta la generazione dei ventenni del Cairo, una generazione che non ha niente da perdere, perché abbandonata da una nazione ancorata al passato. Giovani incapaci di affermare una propria cultura, ma in grado di costruire un linguaggio nuovo, spesso duro e diffamante. Un linguaggio che al-'Aidy rende grazie alla sua scrittura chiara e spezzata, ricca di simboli grafici mutuati da sms ed e-mail, in cui nulla è fuori posto o superfluo, ma tutto concorre a delineare un mondo che si sente soffocare.

Diario di una Schiappa. La legge dei piu' grandi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kinney, Jeff <1971->

Diario di una Schiappa. La legge dei piu' grandi / di Jeff Kinney

Milano : Il castoro, c2009

Abstract: Non chiedete a Greg come sono andate le vacanze. Decisamente preferisce non parlarne e poi c'è stato un episodio davvero imbarazzante che nessuno dovrebbe scoprire. Peccato che suo fratello Rodrick conosca tutti i dettagli e glielo ricordi in continuazione. Tra vecchi e nuovi amici, scherzi tremendi a scuola e segreti che vengono scoperti, essere un ragazzo è un mestiere sempre più complicato. Età di lettura: da 11 anni.

Tutti al lavoro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scarry, Richard <1919-1994>

Tutti al lavoro / Richard Scarry

Nuova ed

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Arriva Scarry e tutti i suoi amici con un altro libro per aiutare i bambini a prendere confidenza con oltre 700 parole. Cosa farà da grande Zigo-Zago? L'assaggiatore di torte di mele! E Cirillo? ;a che domande, guiderà il Cirillodozer. Quanti lavori curiosi a Felicittà! Andare al lavoro non è mai stato così divertente... Età di lettura: da 3 anni.

Quattro fiabe nel sacco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piumini, Roberto <1947->

Quattro fiabe nel sacco / raccontate da Roberto Piumini

San Dorligo della Valle : EL, 2009

C'era una fiaba...

Abstract: Non si vedono in giro molti gatti con gli stivali, dolci orsacchiotti, principi felici. Di Barbablù, invece, c'é forse una certa abbondanza. Nelle fiabe quello che c'è e che non c'è si mescola in una storia amichevole, in cui il lieto fine parte dall'inizio: dal fatto che si comincia a raccontare. Età di lettura: da 3 anni.