E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica
× Soggetto Cataloghi di esposizioni

Trovati 337716 documenti.

Mostra parametri
Il sogno di Cecilia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il sogno di Cecilia : una nave rosa attraverso l'oceano / un libro di Cecilia Eckelmann Battistello ; scritto con Aldo Innocenti

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: "Ci sono dei momenti nei quali l'onda della vita ti porta su, è lei stessa che spinge la vela, il vento spira nella stessa direzione, gonfia lo spinnaker e vai. Al timone ci sei tu, ma è l'energia del vento e del mare che ti conduce lontano e hai quella incredibile e pericolosa sensazione di governare le forze della natura.2 È la primavera del 1978 quando Cecilia Battistello, in un pomeriggio assolato e frenetico, fa una scoperta fondamentale: lei è una di quelle persone che partono. La grande famiglia che l'ha accolta già da qualche anno è Contship, storica compagnia italiana che ha abbracciato, tra le prime al mondo, la rivoluzione del "container". Contship gestisce linee marittime e trasporti ferroviari e con Cecilia è pronta a spostare, non per l'ultima volta, una sua sede: dalla Svizzera all'Inghilterra. Cecilia accoglie il trasferimento con lo stesso entusiasmo che riserverà alle infinite sorprese della sua vita. Veneta di nascita, proveniente da una famiglia numerosa e molto unita, Battistello lascia a vent'anni la sua terra per intraprendere un viaggio le cui tappe si snodano per tutto il mondo. Dal Marocco all'Australia, dall'Egitto all'India, gli uffici di Cecilia sono i porti, la vista dalla finestra è il mare. Imperterrita risolve situazioni difficili in luoghi in cui la diplomazia è indispensabile: prima il Libano, poi la Siria e anche la Nuova Caledonia. Il commercio e la cultura si intrecciano così in un mémoire che è anche lo spaccato della vita d'azienda, rigorosamente "on the road". Unica donna in un mondo maschile dal sapore internazionale, Cecilia arriverà a ricoprire ruoli di grande responsabilità in qualità di presidente della più antica Conferenza Marittima che regola gli scambi commerciali con Inghilterra, India, Pakistan, Bangladesh, Ceo di Contship e ancora presidente della Federation of European Private Port Operators (Feport). Nel 1992, una nave rosa carica di container, salpando, suggellerà la storia della sua carriera di successo.

Plasticus maritimus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plasticus maritimus : una specie invasiva / Ana Pêgo ; con Isabel Minhós Martins e Bernardo P. Carvalho

Milano : Topipittori, 2020

Abstract: Da piccola, la biologa portoghese Ana Pégo non giocava nel cortile di casa, ma quasi sempre in spiaggia. Passeggiava, osservava le pozze di marea e collezionava fossili. Crescendo, però, si è resa conto di incontrare sempre più spesso una nuova specie: la plastica. Per metterci in guardia sulle conseguenze di questa specie per la vita del pianeta, Ana ha deciso di collezionare tutti gli esemplari possibili e di darle un nome. L'ha chiamata Plasticus maritimus, e da allora non l'ha mai persa di vista, anzi, ha dato vita a un progetto di sensibilizzazione sull'utilizzo più consapevole della plastica. Ispirato al suo progetto, questo libro contiene informazioni sulla relazione tra la plastica e gli oceani. Include anche una guida per preparare uscite sul campo, raccogliere rifiuti in spiaggia e spiegare al lettore come cambiare stile di vita. Plasticus maritimus è una specie artificiale, invasiva, inquinante e dalla vita lunghissima: per tutti questi motivi, merita di avere i giorni contati! Ogni ora, mille tonnellate di plastica vanno a finire negli oceani. L'equivalente di un camion pieno di plastica al minuto! È arrivato il momento di fare qualcosa.

Ti porterò lontano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ti porterò lontano : ninna nanna tra le braccia di papà / Valeria Enne, Augusto Macchetto

Milano : Fabbri, 2020

Abstract: Il papà è un eroe quotidiano un po' bistrattato, eppure dotato di straordinari superpoteri. Il suo amore è capace di assumere mille forme diverse e manifestarsi nei piccoli e grandi gesti di ogni giorno, con una sola missione: aiutare il suo bambino a crescere libero e diventare se stesso. Un libro delicato e poetico, le parole che ogni papà vorrebbe dire al suo bambino. Età di lettura: da 5 anni.

Lo specchio di Henri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lo specchio di Henri / Roberto Prual-Reavis ; traduzione dal francese di Federico Appel

Roma : Sinnos, 2020

Abstract: È serio, appassionato e sempre alla ricerca di nuovi soggetti per i suoi quadri. Fino a che non scopre un antico disegno del sommo Leonardo Da Vinci che sembra sfidarlo. Si può riuscire a dipingere un quadro che rifletta l'immagine di chi lo guarda come se fosse un vero specchio? Armato di pennelli e colori, e attorniato da una galleria di personaggi irresistibili, Henri si mette al lavoro... Età di lettura: da 5 anni.

Sulle tracce del DNA
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Flandoli, Claudia <1987->

Sulle tracce del DNA / Claudia Flandoli

Editoriale scienza, 2020

Abstract: Ambra e Blu sono due sorelle gemelle che vogliono sapere perché sono fatte proprio così: perché hanno due occhi e non tre? Perché hanno la pelle chiara e i capelli lisci? E perché si assomigliano come gocce d'acqua? Diventate microscopiche, esploreranno l'interno di una cellula del corpo umano accompagnate da Pio, un pulcino saggio che sa rispondere a tutte le loro domande. Durante questo fantastico viaggio alla ricerca del misterioso DNA, attraverseranno le pareti del nucleo e incontreranno un ribosoma alle prime armi, un repressore intrattabile e una piovra gigante che ha un ruolo fondamentale nella divisione della cellula, il centrosoma.

Perché dovresti leggere libri per ragazzi anche se sei vecchio e saggio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Perché dovresti leggere libri per ragazzi anche se sei vecchio e saggio / Katherine Rundell ; traduzione di Stefania Di Mella

Milano Rizzoli, 2020

Abstract: «La letteratura per ragazzi ha una lunga e nobile storia di scarsa considerazione. Sul volto di certe persone si disegna un sorrisetto particolare quando racconto loro che cosa faccio, più o meno lo stesso che mi aspetterei di vedere se dicessi che costruisco minuscoli mobili da bagno per elfi. Scrivo narrativa per ragazzi da oltre dieci anni ormai, e faccio ancora fatica a darne una definizione. Ma so con certezza che cosa non è: non è solo per ragazzi.» Katherine Rundell firma un'appassionata difesa della letteratura per ragazzi, contro i pregiudizi e gli snobismi di chi pensa che leggerla dopo una certa età sia bandito. Ma chi lo ha detto che c'è un'unica direzione di lettura nella vita? Che non si possa andare avanti e indietro, mischiare i generi, leggere contemporaneamente Joyce e Dahl, i saggi di Derrida e le avventure di Mary Poppins? Leggere libri per ragazzi da adulti non è regredire, non è tornare indietro, ci spiega Rundell con puntuta saggezza, al contrario se li abbandoniamo del tutto «lo facciamo a nostro rischio e pericolo, perché rinunciamo a uno scrigno di meraviglie che, guardate con occhi adulti, possiedono una magia completamente nuova.»

Zoodorato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zoodorato : come sentono gli animali / Emmanuelle Figueras, Claire De Gastold ; traduzione dal francese di Lucia Corradini

Milano : L'ippocampo ragazzi, 2019

Abstract: Questo libro animato esplora in tutte le sue forme l'olfatto degli animali: come fanno ad orientarsi, a localizzare una preda, a nutrirsi oppure... a sedurre un(a) partner? Cosa fa il piccione viaggiatore per orientarsi? Come fa la talpa, quasi cieca, a calcolare a che distanza si trova il verme che costituirà il suo pranzo? Come mai i cani si annusano il didietro? Come fa la giraffa maschio a sapere che una femmina pronta ad accoppiarsi? Queste, e molte altre domande a cui questo libro risponde in una forma quanto mai accessibile, ossia per mezzo di testi scientificamente semplificati e numerosi esempi precisi. L'opera presenta 17 finestrelle che rivelano in modo particolareggiato i segreti dell'olfatto animale mostrando, per esempio, i meccanismi nascosti del muso dello squalo, la posizione delle ghiandole con le quali il gatto marca il proprio territorio o l'arte usata dall'orso polare per localizzare una foca sotto il ghiaccio della banchisa... Età di lettura: da 5 anni.

Oltre il limite
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oltre il limite / Marco Vichi

Milano : Guanda, 2020

Abstract: Due storie ironiche e pungenti sul tema della scrittura dal creatore del commissario Bordelli. C'è chi farebbe di tutto per pubblicare un libro e raggiungere il successo. Lo sa bene M. Ronzini, autore di belle speranze con un armadio pieno di pagine in attesa di essere lette. Ma potrebbe essere arrivata la sua grande occasione: una non meglio precisata Casa Editrice lo chiama a colloquio nei suoi Uffici per commissionargli un'opera senza eguali, destinata a un successo planetario... Che cosa si è disposti a fare pur di conquistare la fama? Qual è il limite oltre il quale si perde, insieme alla dignità, anche se stessi? Se nel Contratto ci si trova inaspettatamente di fronte a un bivio di faustiana memoria, nella Sfida, invece, uno scrittore scorbutico in crisi creativa e un paralitico politicamente scorretto si incontrano per caso in un bar durante un temporale. Comincia così una frequentazione a dir poco singolare, un'avventura che intreccia desiderio, amicizia e destino, punteggiata di situazioni grottesche e imbarazzanti...

Il mio amico extraterrestre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bonilla, Rocio <1970->

Il mio amico extraterrestre / Rocio Bonilla

Valentina, 2020

Abstract: l nuovo compagno di scuola di Tomas è davvero strano! È un extraterrestre e non sa nulla della Terra, per questo continua a chiedere: Perché? Perché? Perché? Perché si è sempre fatto, perché lo fanno tutti, risponde Tomas, ma che scocciatura tutte queste domande. E se Tomas provasse a comportarsi diversamente? Già... perché no?

Libera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Libera : un'amica tra le onde / Daria Bertoni

Milano : Mondadori, 2020

Contemporanea

Abstract: Quando Alice scopre che i genitori vogliono separarsi, non esita a incolpare il padre: lui, appassionato studioso di balene, passa troppo tempo in mare, lasciando sole lei e la mamma. Costretta a trascorrere le vacanze con lui in mezzo all'oceano Atlantico, Alice porta a bordo di "Calipso" la rabbia per ciò che sta succedendo alla sua famiglia e la paura per tutta quell'acqua che la circonda e non le è mai piaciuta. Alice però non sa che ad attenderla in questa avventura marina c'è un equipaggio pronto a farla sentire a casa, ma soprattutto c'è Libera, una balenottera azzurra sopravvissuta a un terribile incidente provocato dall'uomo. Sarà lei il dono più grande, un'ancora di salvezza alla quale la ragazza si aggrapperà senza riserve, fino a quando la balena e il suo cucciolo si troveranno in pericolo: toccherà allora ad Alice e al suo papà agire uniti per provare a salvarli prima che sia troppo tardi. Età di lettura: da 9 anni.

L'isola delle madri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'isola delle madri : romanzo / Maria Rosa Cutrufelli

Milano : Mondadori, 2020

Scrittori italiani e stranieri

Abstract: In un mondo sconvolto dal mutamento climatico e definitivamente avvelenato dagli uomini, in un futuro non troppo lontano, un morbo si è diffuso fino a diventare una vera pandemia: la chiamano "malattia del vuoto" ed è l'incapacità di riprodursi, la sterilità. Per avere un domani, l'umanità è costretta a ricorrere in forme sempre più pesanti alle biotecnologie. La società si divide in due fazioni contrapposte che si combattono furiosamente: da una parte ci sono gli "uomini della scienza", dall'altra gli "uomini della vita". Ma le donne da che parte stanno? In mezzo al Mediterraneo c'è un'isola conosciuta fin dall'antichità come l'Isola delle madri, e su questo lembo di terra sorge la Casa della maternità, un posto speciale che non è solo una clinica come tante altre, ma anche un centro di ricerca dove si tenta di sconfiggere la malattia del vuoto e in cui prende forma un nuovo modo di spartirsi i tradizionali ruoli familiari. Livia, Mariama e Kateryna hanno storie profondamente diverse e sono cresciute in paesi lontani, ma ognuna di loro - chi per lavoro, chi per mettersi al riparo da una guerra, chi spinta dall'onda lunga dell'emigrazione - è destinata ad approdare sull'isola. Una volta sbarcate, le loro vite si intrecciano inevitabilmente, anche grazie all'intervento di Sara, la direttrice della Casa della maternità. Perché tutte e quattro devono fare i conti con lo stesso problema: la possibilità o l'impossibilità di essere madri. E i tanti modi di esserlo e di diventarlo. Romanzo visionario e terribilmente realistico al tempo stesso, "L'isola delle madri" è una riflessione necessaria sui cambiamenti che il surriscaldamento globale e le biotecnologie riproduttive provocheranno negli uomini e nelle società, ma è anche un luminoso inno alla vita, che ripone ogni speranza nella capacità delle donne di parlarsi, unirsi, lottare e costruire insieme.

Lo splendore del niente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lo splendore del niente : e altre storie / Maria Attanasio

Palermo : Sellerio, 2020

La memoria ; 1159

Abstract: «Si nasce per caso in un luogo, che può diventare scelta, destino. E destino di scrittura è stata per me Caltagirone, l'immaginaria Calacte della maggior parte di questi racconti. Storie soprattutto di donne - ribelli non rassegnate - di cui spesso resta solo un gesto, un dettaglio, impigliato in vecchi libri o nelle scritture di cronisti locali: frammenti dell'immemore genealogia delle madri, che arrivano a me, si insediano in me, fino a quando non restituisco loro parola e identità. Ricostruendo, tra immaginario storico e tracce documentali, il pensare e l'operare di Catarina, Francisca, Annarcangela, Ignazia, ma anche delle protagoniste degli altri racconti, la mia vita si è fusa con la loro in una sorta di transfert, di autobiografia traslata nel tempo dell'esclusione dal linguaggio che ha caratterizzato l'identità di genere; dove però è possibile ritrovare sorprendenti storie di coraggio e di resistenza alla discriminazione e all'ingiustizia» (Maria Attanasio, dalla Nota introduttiva). Raccogliere in un unico volume questi racconti, variamente editi tra il 1994 e il 2014, corrisponde alla necessità di dare più completa conoscenza ai lettori di una scrittrice appartata ma la cui opera è accompagnata oggi da una crescente attenzione, da una continua curiosità. Il volume mette assieme: la lunga novella, quasi un breve romanzo, Correva l'anno 1698, che dissotterra la vicenda di Francisca, uomo-femmina, «masculu fora e fimmina intra»; bellissima Lo splendore del niente storia di potenza flaubertiana di Ignazia Perremuto, di superba e nobile famiglia, che a lussi, amori e doveri propri del suo stato preferisce contemplare il nulla, prefigurando le ribellioni alla sottomissione femminile -, oltre a rapide escursioni attraverso destini di donne del Settecento. Recuperati, tutti, dalle antiche cronache e riportati in vita da una scrittura che suscita immagini a ogni rigo.

Pomelo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pomelo : elefantino da giardino / Ramona Badescu, Benjamin Chaud

Milano : Terre di mezzo, 2020

Abstract: Pomelo abita sotto un soffione. La sua lunghissima proboscide spesso lo impiccia... Ma certi giorni la vita è un vero spasso: Pomelo naviga sulla rugiada, corre con le lumache e fa l'acrobata tra i pomodori. Tre storie su un elefantino pazzerello, poetico e irresistibile. Età di lettura: da 3 anni.

Dalla parte del torto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dalla parte del torto : per la sinistra che non c'è / Tomaso Montanari

Milano : Chiarelettere, 2020

Abstract: È il paradosso della nostra epoca: non si può non essere contro se si ama davvero la vita. Quanto più grande è il nostro amore per gli uomini e per le cose belle di questo mondo, tanto più grande è il desiderio di cambiarlo, il mondo. Perché questo «sistema sociale ed economico» non è più compatibile con i di-ritti umani. Con l'esistenza stessa dell'uomo su questo pianeta. Ci vuole il coraggio di vederlo, e di dirlo. Un coraggio che avevamo, e che abbiamo perduto quando ci siamo fatti convincere che diventare adulti significa accettare il mondo così com'è. Il piccolo libro che state per leggere è l'invito a una ribellione intellettuale ed emotiva: un invito a liberare la parte di noi che è rimasta fedele alle aspirazioni, alle convinzioni, all'etica di quando eravamo bambini. L'obiettivo di una sinistra che voglia cambiare il mondo non è il potere sulla società, ma il potere nella società: il potere, dato a tutte e tutti, di salvare la propria vita dal do-minio del mercato. Il potere nei luoghi di lavoro, nelle lotte per le donne, per la difesa dell'ambiente, il potere della conoscenza e del pensiero critico aperto a tutti

È tutto un ciclo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Williams, Lily <fumettista e illustratrice> - Schneemann, Karen

È tutto un ciclo / Lily Williams, Karen Schneemann ; traduzione di Maria Laura Capobianco

Il Castoro, 2020

Abstract: Abby, Brit, Christine e Sasha sono grandi amiche. E sono stufe: perchè parlare di mestruazioni è un tabù? Perchè gli assorbenti costano così tanto? Perchè i distributori di assorbenti a scuola sono sempre vuoti? Guidate dall’impetuosa Abby, decidono di agire, ma non è facile, soprattutto quando ci sono tanti altri problemi da affrontare: i ragazzi, le amicizie difficili, gli adulti che non ascoltano, la scuola. Abby, Brit, Christine e Sasha sono molto diverse, ma insieme possono riuscire a fare molto. Basta tabù! Ciclo libera tutti!

Bravo Buz!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coppo, Marianna <1990->

Bravo Buz! / Marianna Coppo

Terre di mezzo, 2020

Abstract: Buz è un cane perfetto, ha una casa bellissima, una dieta sana, tutti i giocattoli che si possano desiderare. Ma anche tante regole a cui obbedire: non ci si ferma ad annusare gli angoli, non ci si azzuffa, non si sguazza nelle pozzanghere, non si portano a casa bastoncini… Che noia! A volte Buz vorrebbe l’unica cosa che non ha: la libertà. Un giorno decide di scappare. La vita è un vero spasso, i padroni però gli sono alle calcagna. Ma ormai Buz è così cambiato che nessuno lo potrà riconoscere!

Cose che si portano in viaggio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moreno Durán, Aroa <1981->

Cose che si portano in viaggio / Aroa Moreno Durán ; traduzione di Roberta Bovaia

Guanda, 2020

Abstract: Katia è nata nella Berlino del secondo dopoguerra, in una famiglia di comunisti spagnoli fuggiti dopo la Guerra civile. Insieme alla sorella vive un’infanzia tutto sommato serena, pur tra le numerose difficoltà: l’incontenibile malinconia della madre, la testardaggine del padre, convinto sostenitore dello Stato socialista, e una valigia intoccabile, nascosta sotto il letto, piena di ricordi di cui le figlie devono restare all’oscuro. Nel 1971 Katia lascia clandestinamente la DDR proprio come clandestinamente vi erano entrati i suoi genitori, per seguire un ragazzo dell’«altro lato» di cui si è innamorata, dando ascolto al più irragionevole degli istinti. Non ha ancora vent’anni e quella decisione la separa per sempre dal solo passato che possiede. La sua è una scelta che si configura come un tradimento: fuggendo Katia tradisce la famiglia, la propria storia, il paese in cui è nata, e commette un’azione imperdonabile, che la condanna a vivere senza un’identità, senza le radici che ha dovuto strappare per oltrepassare il Muro… Quali sono le cose che porterà con sé in un viaggio come questo, da cui non c’è ritorno?

Niente da fare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borando, Silvia <1986->

Niente da fare / [di Silvia Borando]

Minibombo, 2020

Abstract: Cosa potrà mai fare un omino tutto solo quando intorno a lui sembra non esserci nulla? Per fortuna all’improvviso un passatempo salta fuori ma… non tutto è come sembra! Un racconto silenzioso, pieno di attese e sorprese, alla ricerca di qualcosa da fare.

Mantova
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mantova : una guida / di Paola Tellaroli

Udine : Odòs 2, 2020

Incentro

Abstract: Lo sguardo di una insider, una guida contemporanea al meglio di Mantova. Nove passeggiate lente per scoprire la città tra arte, storia, racconti, cultura, buon cibo e l'anima a posto. Mantova è scrigno d'arte, città di cultura e letteratura e un prezioso tassello enogastronomico nel grande mosaico padano. Una destinazione di grande richiamo per un contemporaneo viaggio in Italia.

Cosa rimane dei nostri amori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Talarico, Olimpio <insegnante liceale>

Cosa rimane dei nostri amori / Olimpio Talarico

Aliberti compagnia editoriale, 2020

Abstract: Il 19 marzo 1964 nel borgo calabrese di Caccuri si festeggia San Giuseppe. Mentre Jacopo Jaconis, musicista e autore di colonne sonore, è a pranzo con la famiglia, un ragazzo, Saverio Marrapodi, viene trovato sgozzato in campagna a pochi chilometri dal paese. In un'abitazione lì vicino c'è anche il corpo senza vita di una vecchia e strana zitella, Ermelinda Guzzo, colpita a morte da un unico colpo di arma da fuoco. Mentre del corpo della fidanzata di Saverio, Silvia Spadafora, non si saprà nulla per molti anni. Il prete di Caccuri, don Marcello Poli, accusa degli omicidi il padre di Jacopo, ex preside del paese e amante della letteratura, una passione quasi maniacale trasmessa ai figli. Jacopo sarà così coinvolto suo malgrado in una lunghissima indagine per scagionare il padre dalle accuse, avendo come unico alleato il maresciallo Nisticò, anch'egli convinto dell'estraneità di Amilcare Jaconis. Sarà per il protagonista uno svelamento lento ma doloroso, che avverrà attraverso confessioni, indizi e tracce lasciati fra i libri, sullo sfondo di un paese che è sempre protagonista, silenzioso e ingombrante.