E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Letteratura drammatica
× Livello Analitici
× Nomi Costa, Nicoletta <1953->

Trovati 338775 documenti.

Mostra parametri
Abbracciami
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McLaughlin, Eoin - Dunbar, Polly <illustratrice>

Abbracciami / Eoin McLaughlin, Polly Dunbar ; traduzione di Alessandra Roccato

HarperCollins, 2020

Abstract: Porcospino era triste. Triste come solo un porcospino può esserlo. Così triste che una sola cosa avrebbe potuto risollevargli il morale... Tartaruga era molto triste. Triste come solo una tartaruga può sentirsi. Tanto triste che solo una cosa avrebbe potuto aiutarla... Porcospino e Tartaruga hanno bisogno di un abbraccio. Lungo la strada, ciascuno dei due lo chiede agli animali che incontra, però tutti con qualche pretesto si rifiutano. Finché un gufo saggio spiega loro perché: Porcospino è troppo pungente, e Tartaruga troppo dura. Ma proprio quando sono sul punto di rinunciare... gli aculei di Porcospino e la corazza di Tartaruga non sono più un problema, e loro possono abbracciarsi! In questo insolito, simpaticissimo libro illustrato, trascorri metà del libro con Porcospino e l'altra metà con Tartaruga, mentre entrambi cercano qualcuno che non abbia paura di abbracciarli: una storia di amicizia che si legge e rilegge in entrambe le direzioni, fino al grande abbraccio centrale!

Un pomeriggio di uffa che noia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Petit, Cristina <1975-> - Gastaldi, Michela <1989->

Un pomeriggio di uffa che noia : storia di un'amicizia piccola (che poi siamo noi due) / Cristina Petit, Michela Gastaldi

Pulce, 2020

Abstract: Come in un film assistiamo alla nascita di un'amicizia che, non per caso, è cominciata in un pomeriggio di uffa che noia

Tino non è una medusa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roberts, Sarah <autrice di libri per bambini>

Tino non è una medusa / Sarah Roberts ; disegni di Hannah Peck

Gallucci, 2020

Abstract: Nel banco di meduse ce n'è una un po' particolare di nome Tino. Al posto di lunghi tentacoli ha due piccoli manici e un corpo colorato e a strisce. Questo perché Tino in realtà non è una medusa ma un sacchettino di plastica che qualcuno ha abbandonato in mare. Balene, gabbiani e tartarughe sono messi a rischio dalla sua presenza fino a quando, dopo mille disavventure, Tino non incontra un bambino che lo aiuta a trovare il suo posto...

Ortica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Girardi, Marina <1979->

Ortica : guida all'ascolto della natura selvatica / Marina Girardi

Topipittori, 2020

Abstract: Ortica, la bambina che abita in questo libro, è una specie di spirito della Natura, capace di parlare con piante, animali, acque, terre, fenomeni metereologici. Sarà lei ad accompagnarti in una passeggiata attraverso il tempo delle stagioni e lo spazio dei boschi, delle montagne, dei campi, popolati da forme viventi che animano ogni cosa. Fiori, alberi, cespugli, bacche, foglie, mammiferi, uccelli, rettili, anfibi, insetti, grandine, neve, sole, pioggia, ghiaccio: Ortica nomina ogni cosa perché la conosce, e si muove con destrezza nella Natura che è la casa di tutti, anche sua. Insieme a lei potrai imparare a usare nuove parole e a muoverti come gli animali e le piante.

Libere e sovrane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Libere e sovrane : le donne che hanno fatto la costituzione / Micol Cossali ... [et al.]

Settenove, 2020

Abstract: Un libro dedicato alle ventuno donne «libere e sovrane» che per prime nella storia d'Italia intervennero nelle decisioni politiche sul futuro del paese. Insieme, contribuirono con slancio ed energia a scrivere la nostra Costituzione e a renderla anche la Costituzione delle donne. A oltre settant'anni dall'anniversario del suffragio femminile, il contributo delle donne alla storia della nostra democrazia è ancora poco conosciuto, l'albo raccoglie le biografie delle ventuno Madri costituenti che, assieme ai più celebri «Padri», hanno scritto la Costituzione. A ciascuna e ciascuna di noi queste donne consegnano un pezzo della loro storia e ci invitano a proseguire il lavoro che hanno iniziato.

Lei ci sarà sempre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lenain, Thierry <1959-> - Gauthier, Manon <1959->

Lei ci sarà sempre / Thierry Lenain, Manon Gauthier

Il Leone verde piccoli, 2020

Abstract: Il piccolo protagonista ripercorre tutto quello che sua mamma ha fatto per lui: era lì in tutti i momenti importanti e ci sarà sempre... Per accogliermi, tenermi al caldo, Lei c'era. Per nutrirmi, cullare il mio cuore, Lei c'era. Per stringermi la mano guidare i miei passi, Lei c'era

Se un bambino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Musso, Davide <1974-> - Forlati, Anna <1980->

Se un bambino / Davide Musso e Anna Forlati

Settenove, 2020

Abstract: Se un bambino non è uguale a tutti gli altri - se è timido, se arriva in ritardo, se vede le cose a modo suo, se non crede a quello in cui credono tutti... - rischia di essere etichettato come «sbagliato». Ma ogni bambino è diverso, e per questo prezioso. Per scoprirlo bisogna rinunciare ai (pre)giudizi sommari, aprire la propria mente, fare un passo verso l'altro. Un albo con continui cambi di prospettiva che invita ad andare al di là dei pregiudizi e a cercare ogni giorno l'incontro con chi ci sta accanto.

La cucina della notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La cucina della notte / Maurice Sendak

Milano : Adelphi, 2020

I cavoli a merenda ; 36

Abstract: Le avventure di Mickey nel regno fatato dove ogni bambino sognerebbe di rifugiarsi, quando scende il buio: una meravigliosa panetteria. Età di lettura: da 5 anni.

Verso le stelle glaciali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verso le stelle glaciali / Tommaso Di Dio

Novara : Interlinea, 2020

Lyra ; 86. [Lyra giovani

Abstract: Un libro che propone quattro itinerari: ognuno, attraverso strade e mappe diverse, conduce inequivocabilmente alla stessa destinazione. Immagini, poesie e prose muovono alla ricerca di un sentiero possibile nella vita: dalla cruda realtà urbana, attraverso le corsie di un ospedale e le grotte della preistoria, si giunge a un luogo immaginario, al di là dell'oceano, in un continente dove si ritrova un «segreto futuro, che non dimentica tutto ciò che è stato». Come confessa l'autore, «vorrei che ogni linea della mia poesia coincidesse con un respiro, senza barare e senza virtuosismi, perché ogni verso sia prova e contemplazione del fiato che finisce».

Le sei storie salva pianeta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roncaglia, Silvia <1955->

Le sei storie salva pianeta / Silvia Roncaglia ; illustrazioni di Chiara Bordoni

Gribaudo, 2020

Abstract: Il nostro pianeta sta soffrendo: l'aria, la terra e i mari sono inquinati, le risorse naturali scarseggiano e tanti animali sono a rischio di estinzione. Ma noi possiamo fare molto per ridurre gli sprechi, riutilizzare i materiali riciclabili e aiutarlo a stare meglio. Sei storie in rima illustrate per raccontare ai bambini che si può salvaguardare l'ambiente, anche con piccoli gesti quotidiani.

Il lupo che si piaceva troppo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lallemand, Orianne <1972-> - Thuillier, Éléonore <1979->

Il lupo che si piaceva troppo / testo di Orianne Lallemand ; illustrazioni di Éléonore Thuillier

Gribaudo, 2020

Abstract: Lupo è proprio deciso a vincere il titolo di "Lupo più cattivo dell'anno". D'altronde, lui si crede il lupo più forte, più furbo, più bello e... più cattivo di tutti, naturalmente. Ma essere cattivi significa non avere amici, e a volte solo gli amici possono tirarti fuori dai guai!

Mohammad, mia madre e io
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mohammad, mia madre e io / Benoit Cohen ; traduzione di Gabriella Maione

[S.l.] : SEM, 2020

Abstract: Nei giorni in cui Donald Trump sale al potere, Benoît Cohen, un cineasta francese che vive negli Stati Uniti, scopre che sua madre si sta preparando a ospitare Mohammad, giovane migrante afgano, nell'appartamento del centro di Parigi dove vive da sola. Anche se Benoît si indigna per il presidente razzista che minaccia di chiudere i confini, tuttavia non può fare a meno di preoccuparsi per sua madre che, senza dirlo a nessuno, ha aperto la porta di casa a uno sconosciuto. Ritorna quindi a Parigi e incontra Mohammad. Il ragazzo, sradicato e costretto a trasferirsi varie volte, è cresciuto molto più velocemente di qualsiasi coetaneo occidentale: Benoît lo capisce ascoltando il racconto della sua breve ma intensa vita. Tra il regista, esule volontario, e Mohammad, che non ha potuto scegliere il proprio destino, nasce una bella amicizia, sotto lo sguardo di Marie-France, l'affascinante madre che completa questo improbabile trio. Un romanzo delicato e coinvolgente in cui l'autore descrive con umorismo e profondità il delicato momento dell'incontro con l'altro, un racconto che esplora il vero significato della parola "dare".

Una Cadillac rosso fuoco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lansdale, Joe R. <1951->

Una Cadillac rosso fuoco / Joe R. Lansdale ; traduzione di Manuela Francescon

Einaudi, 2020

Abstract: Ed Edwards lavora nel business delle auto di seconda mano. Un settore fatto di contachilometri truccati, catorci arrugginiti e l’idea che debba essere il cliente a non farsi fregare. Appesantito da una madre alcolizzata, che non perde occasione per farlo sentire un fallito, Ed aspetta soltanto la chance giusta per svoltare. Cosí, quando si ritrova a pignorare una Cadillac nuova di zecca che i proprietari hanno smesso di pagare, il suo momento sembra arrivato: la Caddy era di Frank Craig e del suo schianto di moglie Nancy, proprietari di un drive-in e un cimitero per animali. Stufa del marito ubriacone e desiderosa di rifarsi una vita, Nancy propone a Ed – con cui finisce a letto al secondo incontro – di uccidere Frank, riscuotere la loro assicurazione e gestire insieme gli affari. È un’offerta allettante, ma Ed avrà veramente il fegato di andare fino in fondo?

Le regole raccontate ai bambini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le regole raccontate ai bambini / Gherardo Colombo, Marina Morpurgo ; illustrato da Ilaria Faccioli

Milano : Feltrinelli, 2010

Universale economica. Ragazzi

Abstract: Gherardo Colombo ha scritto un libro molto popolare dedicato alla cultura della giustizia. Questa è una "traduzione" di quelle riflessioni per un pubblico ampio che comprende bambini e ragazzi. Come si entra in una comunità? Come si impara il rispetto per l'altro? Come si misura il proprio comportamento e quello del prossimo? Con linguaggio trasparente ed esempi scritti su misura questo libro vuole rispondere a molti interrogativi importanti. Età di lettura: da 9 anni.

Io leggo da solo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Io leggo da solo : storie per primi lettori / [testi Tea Orsi ; illustrazioni Aurora Cacciapuoti, Francesca Chessa, Crisitna Trapanese]

DeAgostini, 2020

Abstract: Piccole grandi avventure pensate su misura per i primi lettori. Racconti semplici, immagini vivaci e coinvolgenti, che li aiuteranno, passo dopo passo, a prendere confidenza con le parole, fino a quando anche loro potranno dire: "Io leggo da solo!".

Sei folletti nel mio cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corallo, Rosalba <1973->

Sei folletti nel mio cuore : una storia sul valore delle emozioni / Rosalba Corallo ; [illustrazioni di Elisa Marzano]

Nuova ed.

Erickson, 2020

Abstract: Tommy è stufo di sentir dire ai grandi che è un bambino troppo sensibile, crede si tratti di un difetto, qualcosa di cui vergognarsi. E poi ci sono i suoi compagni che non gli danno tregua: gli hanno affibbiato terribili soprannomi e non perdono occasione per prenderlo in giro. Finché un giorno scopre che il suo cuore è abitato da sei minuscoli folletti: Gaietto, Stuporello, Tremolino, Lacrimoso, Scatto e Sputacchione. Sono proprio loro i colpevoli della sua eccessiva sensibilità. Sarebbe disposto a tutto pur di liberarsene, ma come fare? Sarà la streghetta Renza, misteriosa inquilina del suo frigorifero, a offrirgli il suo aiuto. Ma le conseguenze saranno imprevedibili... Un'affascinante storia sulle emozioni, da leggere insieme ai propri figli per aiutarli a capire che le emozioni non sono nemiche da cui fuggire, ma solo amiche da imparare a conoscere. Età di lettura: da 6 anni.

La ragazza dei segreti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Furnivall, Kate <1950->

La ragazza dei segreti / Kate Furnivall ; traduzione di Giada Fattoretto

Piemme, 2020

Abstract: In un mondo in cui non ci sono verità, ma solo bugie, una ragazza coraggiosa saprà lottare per i suoi sogni. E per l'unico amore che conta. Francia, 1953. Tutto è cambiato per Eloïse da quando la guerra è finita. Come tutto è cambiato per la Francia: la fine del conflitto mondiale non ha portato, infatti, la pace sperata, ma un nuovo assetto mondiale basato sul sospetto, la paura e la delazione. È la Guerra Fredda, che ha raggiunto ormai anche la remota Camargue, terra di cavalli selvaggi e grandi spazi, dove Eloïse è cresciuta con la sua famiglia. Ora suo fratello André, grazie anche alla vicina base militare, ha deciso di passare dalla parte degli americani e di partire per Parigi per diventare un funzionario dell'Intelligence. Eloïse, che ha sempre amato più di se stessa il suo coraggioso fratello maggiore, vorrebbe seguire le sue orme. Ma per una donna non è così facile… Le cose si complicano quando André rimane coinvolto in un incidente, e l'ombra del tradimento si allunga su tutta la famiglia. Tra sogni, bugie, amori e l'ineluttabile forza della Storia, Eloïse dovrà decidere in cosa credere, e a chi - o a quale causa - affidare il suo cuore.

L'istante largo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fruner, Sara <1978->

L'istante largo : romanzo / Sara Fruner

Bollati Boringhieri, 2020

Abstract: Macondo, quindici anni, quoziente intellettivo da capogiro, lettore vorace con il mito di Sherlock Holmes e Martin Mystère, una passione inconfessata per la Bea, vuole scoprire che cosa c'è davvero nel suo passato. È una zona buia troppo grande per ignorarla, ma l'amatissima nonna, l’anticonformista artista cilena Roçío Sánchez, che pur conosce ogni verità, è determinata a rivelargliela solo dopo il traguardo dei diciotto anni: nel frattempo custodisce ciò che c'è da custodire dentro una scatola inaccessibile, lassù, sull'ultimo scaffale del suo studio. Animo da detective, e scatola fuori portata, Macondo comincia un’indagine personale, raccogliendo indizi e aneddoti che carpisce dalla tribù di amici di Roçío spesso radunati a casa loro, e dai foglietti che la nonna gli scrive strappandoli da un blocchetto che porta sempre appeso al collo: un intervento alla gola le ha portato via la voce e lei rimedia così, matita alla mano. Macondo scoprirà presto di portare inscritto nel nome ben più del senso di solitudine ispirato dal paese inventato da Gabriel García Márquez: nel suo nome è racchiusa tutta la sua storia. La sua ricerca d'identità diventa allora un cammino sia verso se stesso, sia verso chi lo ha amato, un percorso che lo conduce fino all’Istante largo, soggetto di un quadro della nonna, ma soprattutto epifania di un momento che apre le porte della consapevolezza: la famiglia non è necessariamente una struttura costruita a priori, ma può assumere le forme più diverse, spuntare in situazioni in cui i legami di sangue non ricoprono alcun ruolo, diventare uno spazio immenso per chi ama.

Everest solo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Everest solo : orizzonti di ghiaccio / Reinhold Messner ; traduzione di Ornella Antonioli Gogna

Milano : Corbaccio, 2020

Exploits

Abstract: Il 20 agosto 1980 Reinhold Messner raggiunse la vetta dell'Everest, solo e senza ossigeno. Il racconto di questa impresa straordinaria è al centro di Everest Solo , che narra anche il suo lungo viaggio attraverso il Tibet, una regione misteriosa e inaccessibile dominata da giganti di ghiaccio, costellata di monasteri spesso in rovina e percorsa da interminabili carovane di yak. Attraverso le pagine sull'ascensione, vediamo anche tornare in vita i leggendari alpinisti che hanno preceduto Messner: Mallory, Irvine e Wilson. E nella luce abbacinante, immerso nell'aria sottile, misurandosi con la spossatezza, con il pericolo e, a tratti, con la disperazione, Messner riflette sulle motivazioni che spingono quanti si cimentano con gli Ottomila. E le condivide con i lettori insieme alle pagine del diario della sua compagna di viaggio Nena Holguín, che seguì dal campo base la sua incredibile impresa.

Wann-Chlore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wann-Chlore : Jane la pallida / Honoré de Balzac ; traduzione di Mariolina Berlini ; introduzione di Alessandra Ginzburg

Firenze : Clichy, 2020

Père Lachaise

Abstract: Nel 1825 Honoré de Balzac, a 26 anni, pubblica anonimamente il più ambizioso dei suoi romanzi giovanili, "Wann-Chlore". Si ispira nell'intreccio a un dramma giovanile di Goethe, "Stella", che affronta il tema di un uomo diviso tra l'amore di due donne. È questa anche la situazione del protagonista di "Wann-Chlore", un giovane ufficiale di nobile e ricca famiglia, Horace Landon. Durante le guerre napoleoniche, Horace vive un'intensa e romantica storia d'amore con una fanciulla inglese, Wann-Chlore. Credendosi però tradito da lei, in seguito a un complesso inganno ordito da un falso amico, sposa nel 1814 Eugénie, dolce e devota creatura martirizzata da una madre ambiziosa e durissima. Quando, troppo tardi, Horace scopre che Wann-Chlore non l'aveva mai tradito, abbandona Eugénie e torna da lei. Eugénie però non si rassegna: si fa assumere sotto falso nome al servizio della rivale e sviluppa verso di lei una sorta di complesso e tormentato odio-amore. La situazione precipiterà verso uno scioglimento tragico, che riunirà gli amanti in una «morte d'amore» simile a quella di Tristano e botta. Lungamente elaborato da Balzac tra il 1822 e il 1825, "Wann-Chlore" alterna episodi più realistici (come i rapporti di Eugénie con la madre) a parti dall'atmosfera fantastica e onirica, ispirate al romanzo gotico. Balzac lo ripubblicherà nel 1836, insieme ad altre opere giovanili, in un'edizione censurata e ridotta, con il titolo "Jane la Pale".