E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Livello Seriali
× Target di lettura Adulti, generale
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Il *Mulino <casa editrice>

Trovati 3476 documenti.

Mostra parametri
Saggezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Borgna, Eugenio <1930->

Saggezza / Eugenio Borgna

Bologna : Il mulino, 2019

Parole controtempo

Abstract: SAGGEZZA Parola antiquata, astratta, scomparsa o quasi dal linguaggio della vita privata e, ciò che è ancora più grave nelle sue fatali conseguenze, dalla vita pubblica. E allora che cosa può significare oggi vivere in modo saggio? Non solo ascolto dell’intelligenza, razionalità nei giudizi e nel comportamento, ma anche capacità di scendere negli abissi della nostra interiorità, lì dove si intrecciano immagini e inclinazioni impensate, passioni ed emozioni

Andare per l'Italia longobarda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Azzara, Claudio <storico>

Andare per l'Italia longobarda / Claudio Azzara

Bologna : Il mulino, 2019

Ritrovare l'Italia

Abstract: Antica tribù armata venuta dal nord, i longobardi hanno lasciato nella penisola, fra il 568 e il 774 d.C., straordinarie testimonianze artistiche, architettoniche, politiche e religiose, nelle quali vediamo integrarsi cultura germanica, tradizione romana, spiritualità cristiana, influenze bizantine. Andando alla scoperta di questa ricca pagina della nostra storia ci imbatteremo in prodigiose fortezze, antiche chiese e affascinanti monasteri. Dal primo ducato di Cividale nel Friuli - attraverso il Veneto e l'Emilia-Romagna - giungeremo al cuore del Regno, la Lombardia, e alla sua capitale Pavia. Memorie di questa presenza vigorosa si ritrovano poi in Piemonte, Liguria, e nelle terre di Toscana, con il mirabile Ducato di Spoleto. Toccheremo infine le propaggini meridionali, le più longeve dei domini longobardi, come Benevento, Salerno e Capua.

Aldo Moro nella storia della repubblica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aldo Moro nella storia della repubblica / a cura di Nicola Antonetti

Bologna : Il mulino, 2018

Abstract: Lo scopo di questo volume è di ampliare le conoscenze sull'attività di governo svolta da Aldo Moro e di rinnovare l'immagine pubblica che di lui si è, spesso in modo incompleto, costruita. In queste pagine vengono quindi ricomposti i molteplici impegni politici della sua vita, tragicamente spezzata dalla follia terrorista, rivolgendo la giusta attenzione anche alla sua ricca spiritualità. Moro è stato 1'«uomo della possibilità», colui che ha esplorato con intelligenza la direzione delle correnti profonde della società, non solo italiana, e, per quanto possibile, ha cercato di canalizzarle all'interno dell'evoluzione democratica del Paese. Il complesso dei saggi qui proposti rappresenta quindi uno strumento prezioso, con la consapevolezza che non è affatto facile, per la densità della sua riflessione culturale e politica e per le diverse esperienze che ne costituiscono la vita, esaminare l'opera di un politico dei calibro di Aldo Moro, la cui identità, tra l'altro, è difficilmente omologabile a quella del ceto dirigente della sua epoca.

Infinito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bottazzini, Umberto

Infinito / Umberto Bottazzini

Bologna : Il mulino, 2018

Intersezioni. Raccontare la matematica

Abstract: L'infinito è un concetto che corrompe e altera tutti gli altri. Per Nietzsche non c'è niente di più terribile. Più prosaicamente, per gli Accademici di Berlino è una teoria che vale i cinquanta ducati del premio che hanno bandito a un secolo dalla nascita del calcolo infinitesimale. Dalla storia di quel premio ha inizio un viaggio nell'infinito che si nasconde nelle pieghe dei ragionamenti di Zenone e dei paradossi di Galileo. Nella filosofia di Aristotele e Democrito. Nel metodo di Archimede, nella guerra dei gesuiti contro gli indivisibili e nella metafisica del calcolo di Leibniz e Newton. Nell'infinità dei mondi di Bruno e di Pascal, nella teodicea di Spinoza, di Cartesio, di Leibniz. Nella dialettica di Hegel, nelle antinomie di Kant e della teoria degli insiemi. Nel paradiso del transfinito di Cantor, e nei numeri che si biforcano all'infinito come i sentieri del giardino di Borges.

La Costituzione italiana
0 0 0
Monografie

La Costituzione italiana : commento articolo per articolo

Mulino, 2018

Abstract: Riscoprire la Carta costituzionale: le origini, le trasformazioni, le ragioni fra attuazione e cambiamento.

L'arte di riassumere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cardinale, Ugo <1944->

L'arte di riassumere : introduzione alla scrittura breve / Ugo Cardinale

Bologna : Il mulino, 2015

Abstract: Dopo anni di polveroso oblio, la pratica del riassunto è oggi riscoperta e riproposta come insostituibile strumento didattico. Questa utile guida illustra con chiarezza tale complessa abilità, basata sull'interdipendenza di lettura e scrittura, attraverso un ampio repertorio di testi letterari, scientifici, o di attualità storico-politica che vengono smontati, analizzati e trasformati con diversi livelli di riduzione.

Dentro la Corte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cassese, Sabino <1935->

Dentro la Corte : diario di un giudice costituzionale / Sabino Cassese

Bologna : Il Mulino, 2015

Abstract: Questo libro è un unicum. Mai fino ad ora un giudice della Corte aveva descritto il funzionamento di un organo così centrale nella vita giudiziaria e politica del nostro paese, e che parla solo attraverso le proprie sentenze. Con prosa misurata ma non reticente, sfilano nelle pagine, minuziosamente annotati, nove anni incandescenti (dal 2005 al 2014) punteggiati da sentenze "storiche", precedute e seguite da polemiche e speculazioni anche giornalistiche: dal caso Previti al Lodo Alfano, dall'ammissibilità dei referendum sulla legge elettorale al caso delle intercettazioni al presidente della Repubblica alla costituzionalità del porcellum, per citarne solo alcune. Ma non solo, emerge anche l'impegno per un miglior funzionamento della Corte, lo stimolo a superare le inerzie e i particolarismi insiti in ogni organizzazione, l'impegno per la razionalizzazione delle risorse, la battaglia per l'affermazione della dissenting opinion che consentirebbe una maggiore trasparenza.

Lingua madre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Beccaria, Gian Luigi <1936-> - Graziosi, Andrea <1954->

Lingua madre : italiano e inglese nel mondo globale / Gian Luigi Beccaria, Andrea Graziosi

Bologna : Il mulino, 2015

Abstract: L'Italia vive da tempo una questione della lingua che tocca problemi d'identità e orgoglio nazionali. Ma il dominio dell'inglese è ormai un dato di fatto. Il linguaggio quotidiano ne fa un uso disinvolto e invasivo, mentre sempre più numerosi sono i corsi universitari tenuti in lingua inglese. Che cosa implica per il nostro patrimonio culturale l'ascesa dell'inglese come lingua veicolare? Un destino di subalternità? O viceversa l'opportunità di un arricchimento? Sul tema discutono uno storico contemporaneo e un italianista. Il primo prende atto del tramonto delle lingue nazionali come lingue scientifiche, ma coglie in questo processo anche la possibile, vitale affermazione di un plurilinguismo europeo. Il secondo difende con vigore l'uso dell'italiano a tutti i livelli, come dispositivo utile a promuovere una comunicazione diffusa e non solo d'élite.

Storia costituzionale italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allegretti, Umberto <1934->

Storia costituzionale italiana : popolo e istituzioni / Umberto Allegretti

Bologna : Il mulino, 2014

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Le lingue del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Soravia, Giulio

Le lingue del mondo / Giulio Soravia

Bologna : il Mulino, 2014

Abstract: Nell'offrire un panorama sintetico e ragionato della situazione linguistica del mondo, il libro fa ordine nell'intrico delle circa 7.000 lingue parlate nel pianeta e ne chiarisce le numerose funzioni. Si illustra la loro strutturazione e si forniscono elementi utili alla loro catalogazione, su base sia genealogica sia tipologica. Una costante attenzione è dedicata al ruolo imprescindibile che lo strumento linguistico svolge nella comunicazione e nella comprensione interpersonale.

Cose che parlano di noi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Miller, Daniel

Cose che parlano di noi : un antropologo a casa nostra / Daniel Miller

Bologna : il Mulino, 2014

Abstract: Delle cose abbiamo bisogno non solo e non tanto per ragioni pratiche, ma per definire la nostra identità. Arredi, suppellettili, ninnoli raccontano lungamente di noi, danno corpo alla nostra memoria, senso e contesto alle nostre relazioni con gli altri. Questo libro straordinario è dedicato agli oggetti acquistati o ereditati, ricevuti o trovati, con cui allestiamo il teatro intimo della nostra esistenza. Refrattario a considerare le merci come contenitori di alienazione e omaggi al consumismo, l'autore entra in dodici appartamenti nella stessa strada di una grande città, osserva con sguardo di entomologo, registra parole e gesti: per questa via infallibile risale alla vita più riposta delle persone che vi dimorano. Piccole cosmologie in cui protagonista è la silenziosa ma eloquente collezione di oggetti quotidiani che abitano insieme a noi le nostre case.

Dall'Encyclopedie a Wikipedia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sociologia - Conoscenza - Burke, Peter <1937-> - Sec. XVIII-XXI

Dall'Encyclopedie a Wikipedia : storia sociale della conoscenza, 2 / Peter Burke ; traduzione di Maria Luisa Bassi

Bologna : Il mulino, 2013

Abstract: In questa sintesi uno dei massimi studiosi di storia culturale indaga come è cambiato il mondo del sapere dalla fine del Settecento a oggi. La prima parte illustra le forme peculiari assunte nell'età contemporanea dalla raccolta delle informazioni e dai metodi per analizzarle, comunicarle e utilizzarle. La seconda parte mostra invece come, contrariamente all'idea di una progressiva crescita delle conoscenze, l'aumento esponenziale delle informazioni paradossalmente generi anche una perdita di conoscenze e una progressiva frammentazione del sapere. La terza parte infine disegna una geografia, una sociologia e una cronologia dei cambiamenti.

Giuseppe Dossetti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pombeni, Paolo <1948->

Giuseppe Dossetti : l'avventura politica di un riformatore cristiano / Paolo Pombeni

Bologna : il Mulino, 2013

Abstract: In questo breve saggio Pombeni offre la ricostruzione di un percorso di vita singolare, piuttosto unico nella nostra storia politica. La vita di Dossetti è stata segnata da una ricerca personale incentrata, mostra Pombeni, sul tema della riforma: riforma di se stessi attraverso l'ascesi religiosa, ma anche riforma della Chiesa e, ciò che è oggetto di questa indagine, riforma della politica. L'opera politica di Dossetti attraversa diversi momenti cruciali: si va dalla dissoluzione del regime fascista e dall'esperienza della Resistenza, alla scrittura della nuova Costituzione repubblicana; dal problema di dar forma a un partito che risponda alle attese della povera gente alla chiamata al sacerdozio e all'attiva partecipazione al Concilio Vaticano II, cui segue il ritiro nella vita monacale. Ma non sarà un abbandono: negli anni Ottanta Dossetti tornerà a riflettere, con spunti di straordinaria lucidità, sulla crisi del mondo e su quella della politica italiana in particolare.

Filosofi in Grecia e a Roma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cambiano, Giuseppe <1941->

Filosofi in Grecia e a Roma : quando pensare era un modo di vivere / Giuseppe Cambiano

Bologna : Il mulino, 2013

Abstract: Nella cultura moderna i filosofi antichi sono apparsi di volta in volta educatori dell'umanità o depositari di un sapere ancora vergine, organizzatori di cultura o professori universitari, antesignani dello scienziato o intellettuali organici e così via. Nessuna di queste immagini, tuttavia, calza a pennello con i tratti del filosofo antico nelle sue metamorfosi storiche, con ciò che egli era per sé e per il contesto in cui viveva. E allora: che cosa significava essere filosofi in Grecia e a Roma? Nel mondo antico la filosofia non fu mai soltanto un complesso di dottrine, un insieme di procedure d'indagine e un arsenale di tecniche argomentative, ma sempre mirò a presentarsi come un modo specifico di vita. Seguendo questo filo conduttore, l'autore ripercorre i modelli di vita filosofica succedutisi in mille anni di storia, dalla nascita del termine filosofo nel IV secolo a.C. alla definitiva affermazione del cristianesimo, che contrappose con successo un nuovo tipo di vita a quello della tradizione.

I terremoti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Massa, Marco - Camassi, Romano

I terremoti / Marco Massa, Romano Camassi

Bologna : il Mulino, 2013

Abstract: In Italia si sono verificati migliaia di terremoti di media e forte intensità. Quelli recenti dell'Aquila e della pianura Padana hanno provocato danni per miliardi di euro, e la perdita di molte vite umane. Pericolosità, vulnerabilità, esposizione, rischio sismico: nell'illustrare i significati di queste espressioni, il libro spiega come si origina un terremoto e come lo si misura, fornendo una panoramica sulle strutture che in Italia si occupano di monitorare questi fenomeni. Affronta poi il complesso tema della prevenzione dei possibili effetti dei terremoti: dal rispetto delle norme sismiche all'importanza della sensibilizzazione al rischio e di una corretta informazione.

Storia globale dell'ambiente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mosley, Stephen

Storia globale dell'ambiente / Stephen Mosley

Bologna : Il Mulino, 2013

Abstract: Negli ultimi cinquecento anni la crescita esponenziale della popolazione umana e lo sviluppo tecnologico hanno radicalmente trasformato gran parte del pianeta e sottoposto ad enormi pressioni le risorse naturali. Il volume ricapitola la storia del rapporto fra uomo e natura, trattando in maniera tematica gli effetti dell'intervento umano sulla fauna, sulle foreste e sul suolo, e la ricaduta complessiva sull'ambiente del grande sviluppo delle città, dopo la rivoluzione industriale. Gli ecosistemi della terra, conclude l'autore, rischiano la crisi; ma cresce la consapevolezza dei pericoli e l'ambiente sta necessariamente diventando una priorità nell'agenda politica globale.

La repubblica del Presidente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lippolis, Vincenzo <1948-> - Salerno, Giulio M. <docente di istituzioni di diritto pubblico>

La repubblica del Presidente : il settennato di Giorgio Napolitano / Vincenzo Lippolis, Giulio M. Salerno

Bologna : Il Mulino, 2013

Abstract: Il settennato di Giorgio Napolitano ha segnato l'accrescersi dell'influenza della presidenza della Repubblica nel sistema politico-istituzionale. In un periodo caratterizzato dalla crisi del bipolarismo, dalla delegittimazione dei partiti e dalla debolezza di governo e parlamento, il Quirinale è stato il crocevia di incisive decisioni di politica interna ed internazionale. Dalle scelte legislative ai rapporti tra politica e giustizia, dalle missioni militari all'estero agli impegni nei confronti dell'Unione europea, la voce del capo dello Stato è stata sempre più presente ed ascoltata. Non si è trattato, però, di un presidenzialismo di fatto o a Costituzione invariata. Come dimostra l'analisi condotta in questo volume, Napolitano ha saputo cogliere le potenzialità di intervento offerte dall'elasticità della disciplina costituzionale, così rafforzando il ruolo del capo dello Stato all'interno del nostro regime parlamentare.

Terra di nessuno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Leed, Eric J.

Terra di nessuno : esperienza bellica e identita' personale nella prima guerra mondiale / Eric J. Leed

Bologna : Il mulino, c1985 (stampa 2013)

Abstract: Fra il 1914 e il 1918 la grande guerra produsse mutamenti profondi: sul piano politico, economico, sociale, culturale, come pure sul piano più privato delle coscienze individuali. La sensibilità e il mondo interno di coloro che all'esperienza bellica parteciparono direttamente vennero scardinati: costretto per la prima volta dal predominio della tecnologia a una guerra prolungata e statica, chiuso nelle trincee, il soldato vede frantumarsi la propria identità in una disgregazione destinata ad avere pesanti ripercussioni nel dopoguerra. All'interno della propria personalità egli vede scavarsi un vuoto, una sorta - appunto - di terra di nessuno psicologica. Le lunghe ore trascorse in trincea alimentano nevrosi, claustrofobie, fantasie di volo che ridanno forza al mito di Icaro: l'aviatore diviene colui che può dominare il teatro di guerra, facendosene spettatore privilegiato. Attraverso gli apporti di antropologia, sociologia e psicologia, e le testimonianze dei combattenti, Leed rilegge in modo originale e innovativo l'evento guerra, visto in termini non più solo di storia politica o militare, ma di immaginario, emozioni, memoria.

Chi governa il mondo?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cassese, Sabino <1935->

Chi governa il mondo? / Sabino Cassese

Bologna : Il mulino, 2013

Abstract: Gli Stati sono ancora i protagonisti della scena mondiale? Oppure sono ormai sostituiti dalle migliaia di organizzazioni internazionali nate negli ultimi anni? Se gli Stati si indeboliscono, cosa accade alla democrazia che in essi si è sviluppata? Qual è la sorte del diritto, che siamo abituati a ricondurre all'idea di Stato-nazione? L'autore cerca, per queste domande, risposte che tengano conto dell'odierna fase di passaggio, in cui l'erosione della sovranità si accompagna con il controllo degli Stati sui regimi regolatori ultrastatali, l'affermazione di standard globali con il potere ultimo di applicarli rimasto nelle mani dei governi nazionali, lo sviluppo di norme e procedure internazionali con il crescente ruolo delle amministrazioni statali e del loro diritto.

Morire di austerita'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bini Smaghi, Lorenzo <1956->

Morire di austerita' : democrazie europee con le spalle al muro / Lorenzo Bini Smaghi

Bologna : Il Mulino, 2013

Abstract: La crisi ha prodotto effetti drammatici sul tessuto economico e sociale dei paesi europei. L'aspetto economico, pur rilevante è solo il sintomo di un problema più ampio di natura politica che investe la capacità delle democrazie occidentali di risolvere problemi accumulati da oltre un ventennio. Chi è eletto democraticamente fa fatica a prendere decisioni impopolari che possono compromettere la sua rielezione. L'emergenza diventa così il motore dell'azione politica e il modo di giustificarla di fronte agli elettori, con la conseguenza che la cura - tardiva e varata sotto la pressione dei mercati diventa ancor più dolorosa e impopolare. È questo lo sfondo su cui si svolgono le vicende narrate in questo libro, da Atene a Berlino, da Roma a Bruxelles; dove si discute di debito, pubblico e privato, di banche e di vigilanza inadeguata, di paralisi dei processi decisionali europei e dei limiti delle politiche di austerità non accompagnate da riforme strutturali.