E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Livello Seriali
× Editore Il *Mulino <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Pirandello, Luigi <1867-1936>

Trovati 414 documenti.

Mostra parametri
Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; introduzione di Matteo Veronesi

[S.l.] : Theoria, 2018

Futuro anteriore

Abstract: ll fu Mattia Pascal rappresenta una delle tappe fondamentali del complesso percorso compiuto da Pirandello nell'ambito dell’introspezione e della rottura degli schemi narrativi del Verismo. Mattia Pascal, il protagonista, stanco e deluso dalla vita oppressiva che è costretto a condurre in famiglia, si allontana dalla sua piccola città di provincia e, approdato a Montecarlo, vince al gioco una somma considerevole. Gli si presenta inoltre l’opportunità di evadere dal mondo di false relazioni familiari e sociali: legge infatti, in un trafiletto di cronaca, che è stato ritrovato e identificato il suo cadavere. Superato l’iniziale sbalordimento, decide di approfittare delle circostanze per cominciare un’esistenza diversa; con una nuova identità, dunque, si trasferisce a Roma, alla ricerca di una vita solitaria. A dispetto delle sue modeste aspirazioni, però, le cose si complicano e la sua finzione si trasforma ben presto in un’altra forma di oppressione.

I vecchi e i giovani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

I vecchi e i giovani : Edizione 1913 / Luigi Pirandello, a cura di Aldo Maria Morace

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: Il romanzo è ambientato in Sicilia, nell'epoca della costituzione dei Fasci, delle rivolte sociali e delle lotte contadine. Sullo sfondo di queste vicende si consuma il fallimento degli ideali del Risorgimento e i vari personaggi sperimentano l'impossibilità di stabilire un rapporto educativo con i figli.

Il Fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Il Fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello

Milano : Mondadori, 2016

Oscar moderni ; 19

Abstract: Scritto nel 1904, pietra miliare della narrativa del XX secolo, "Il fu Mattia Pascal" narra la vicenda di Mattia, sfaccendato bibliotecario di un ipotetico paesino della Liguria, odiato da moglie e suocera e connotato da un occhio strabico, simbolo inequivocabile di uno sguardo deformante sul reale. La vicenda si svolge tutta sotto il segno del fortuito e dell'imprevisto. Imprevisto è il suo stesso matrimonio, cui finisce obbligato dalla sua eccessiva disponibilità alle occorrenze del caso. Ma sarà ancora il caso (o il diavolo?) a sottrarre Mattia alle infelici conseguenze dei suoi atti fortuiti: un'eccezionale vincita al gioco e un provvido sbaglio di persona (o meglio, di cadavere) lo renderanno improvvisamente ricco e libero. A completare questo bagno nell'irrazionale e nel fantastico, la rinascita di Mattia si snoda lungo una dimensione esoterica che lo porterà a vivere un universo misterico popolato da ombre e forze occulte.

La casa della granella e altri racconti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

La casa della granella e altri racconti / Luigi Pirandello

Milano : Il Sole 24 ore, 2015

Novelle per un anno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936> - Pirandello, Luigi <1867-1936>

Novelle per un anno / Luigi Pirandello ; antologia a cura di Marina Polacco

[Novara] : Banco popolare, 2015

L'esclusa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

L'esclusa / Luigi Pirandello ; cura e introduzione di Sergio Campailla

Ed. integrale

Roma : Newton Compton, 2015

I MiniMammut ; 130

Abstract: Sorpresa dal marito a leggere la lettera di un uomo, le cui profferte amorose aveva in realtà sempre respinto, Marta Ajala, la protagonista di questo romanzo, il primo scritto da Pirandello, è cacciata da casa, innocente. Esclusa dalla società in cui vive per avere perso il ruolo che le era stato assegnato, un ruolo di moglie sottomessa e annoiata nel quale viveva a disagio ma che la rendeva rispettabile di fronte alla gente, vi sarà, paradossalmente, riammessa solo dopo aver commesso quella colpa di cui era stata ingiustamente accusata. Alla fine, dunque, Marta si rassegna a essere di nuovo succube del marito per quella assurda, inesorabile legge che decide i destini degli esseri umani, senza tenere conto della loro volontà.

Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; a cura di Sergio Campailla

Ed. integrale

Roma : Newton & Compton, 2014

Abstract: Il romanzo, pubblicato nel 1904, narra la storia di un timido provinciale, Mattia Pascal, che si allontana di casa dopo una delle solite liti con la moglie Romilda e la suocera, e, arrivato a Montecarlo, vince, giocando a caso, diverse decine di migliaia di lire. Il possesso di una grossa somma e la lettura di una notizia di cronaca che annuncia la sua morte (si tratta di un'erronea identificazione del cadavere di un disperato che si è ucciso gettandosi nel pozzo di casa Pascal), lo inducono a simulare davvero la morte e a tentare di cominciare una nuova vita. Mattia Pascal diventa così il signor Adriano Meis, e va a stabilirsi a Roma.

Sei personaggi in cerca d'autore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Sei personaggi in cerca d'autore / Luigi Pirandello

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Maro Valerio, 2014

Abstract: Sei personaggi si presentano a un capocomico, gli raccontano di essere stati inventati da uno scrittore che in seguito li ha abbandonati e gli chiedono di diventare il nuovo autore del loro dramma

Uno, nessuno e centomila
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Uno, nessuno e centomila / Luigi Pirandello ; a cura di Giancarlo Mazzacurati

[21. ed.]

Torino : Einaudi, 2014

Abstract: Pubblicato nel 1927 è il romanzo più tipico di Pirandello, quello in cui meglio si manifesta il nucleo fondamentale di quel particolare sentimento della vita e della società che sta alla base di tutta la sua grande opera teatrale. Vitangelo Moscarda si convince improvvisamente che l'uomo non è uno, ma centomila; vale a dire possiede tante diverse personalità quante gli altri gliene attribuiscono. Solamente chi compie questa scoperta diventa in realtà nessuno, almeno per se stesso, in quanto gli rimane la possibilità di osservare come lui appare agli altri, cioè le sue centomila differenti personalità. Su questo ragionamento il tranquillo Gengé decide di sconvolgere la sua vita.

Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; a cura di Giancarlo Mazzacurati

Torino : Einaudi, 2014

Abstract: Mattia Pascal è certo il primo protagonista di romanzo, in Italia, a intrattenere un rapporto volubile e leggero con le proprie radici temporali, quasi fosse incalzato da una segreta vocazione a evaporare e dissolversi in altre forme, contro il ricatto della storia e delle sue istituzioni. Agli antipodi degli eroi dannunziani dalla vita sublime, con Mattia Pascal si annunciano gli eroi della vita interstiziale, sopravvissuti a una catastrofe dell'ideologia ottocentesca, della quale solo dopo la grande guerra si intende per intero lo schianto.

Uno, nessuno e centomila
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Uno, nessuno e centomila / Luigi Pirandello ; introduzione di Remo Bodei ; cura di Ugo M. Olivieri

Feltrinelli, 2013

Abstract: Uno, nessuno e centomila (1926) fu definito da Pirandello romanzo testamentario. Si tratta infatti del suo ultimo romanzo e segna il culmine della riflessione sulla disgregazione del soggetto iniziata con Il fu Mattia Pascal (1904). Attraverso la tragedia di Vitangelo Moscarda - che scopre di essere estraneo a se stesso, costruito dagli altri a modo loro, molteplice quante sono le situazioni in cui si trova - Pirandello costruisce una delle rappresentazioni più efficaci dell'assurdità dell'uomo moderno, e delinea la sua filosofia. Alla base della sua visione del mondo, come mostra il filosofo Remo Bodei, c'è la sfiducia che l'uomo possa accrescere la sua coscienza in modo positivo attraverso la messa in luce e il superamento delle contraddizioni.

La mia arte sei tu
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

La mia arte sei tu : lettere d'amore alla sua Musa / Pirandello

Roma : L'orma, 2013

Abstract: Straripanti di un amore non corrisposto, prodighe di slanci d'euforia e di neri salti nell'abisso dell'esistenza, le lettere di Pirandello a Marta Abba ci mostrano un Maestro in perenne fuga dal mondo e in costante inseguimento della sua Musa. Un rapporto di straordinaria fertilità creativa che brucia intensamente illuminando le quinte della vita.

Effetti d'un sogno interrotto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936> - Pirandello, Luigi <1867-1936> - Rocchetti, Michele <1986->

Effetti d'un sogno interrotto / Luigi Pirandello ; illustrazioni Michele Rocchetti ; postfazione di Goffredo Fofi

Roma : Orecchio Acerbo, 2013

Abstract: Una vecchia casa, regno indiscusso della polvere. Sulla mensola del camino una grande tela secentesca, con la Maddalena in penitenza, con il seno scoperto e che s’infiamma di sensualità al caldo lume di una lucerna. Il protagonista non è il proprietario del quadro perché ebbe la casa - e tutto ciò che essa contiene - tanti anni prima in garanzia di un vecchio debito. Ma un uomo, presentatogli da un antiquario, vuole acquistare quel quadro a ogni costo e si agita al vederlo. La moglie appena defunta -spiega l’uomosomiglia così tanto a quella Maddalena, che lui non può tollerare che un altro uomo possa vederla nuda. Fortemente impressionato dalle reazioni del vedovo, il nostro eroe la notte stessa sogna la donna venir fuori dal quadro e amoreggiare con il marito. Il sogno è così intenso che al risveglio gli pare di vedere il vedovo scappar via e la Maddalena seguirlo con lo sguardo. Fugge terrorizzato dalla casa, e si precipita dal vedovo deciso a liberarsi del quadro e lo trova con quello stesso pigiama a righe che indossava nel suo sogno. “Ispirazione notturna” e “psicologia misteriosa”, colte dalle visionarie illustrazioni di Michele Rocchetti attraverso richiami surrealisti, trame futuriste e composizioni vicine al cubismo di De Chirico. In una suggestiva, e originale, traduzione figurativa dell’immaginario letterario pirandelliano.

L'esclusa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

L'esclusa / Luigi Pirandello ; prefazione di Gianni Turchetta

Milano : Biblioteca Universale Rizzoli, 2012

Abstract: Nell'Esclusa tutti i personaggi maschili appaiono in qualche modo negativi, pur tenendo conto delle attenuanti generiche, per così dire, che la poetica dell'umorismo concede in buona sostanza a qualsiasi personaggio. Specularmente, tra le figure femminili i tratti negativi sono marginali, e nell'universo femminile si delinea una solidarietà possibile. Ma Pirandello non è così ingenuo da regalare alle donne autenticità e pienezza sentimentali: nessuno può davvero rompere il muro della solitudine che rinchiude ogni esistenza. (dalla prefazione di Gianni Turchetta)

Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello ; introduzione e cura di Alberto Casadei

Milano : Biblioteca Universale Rizzoli, 2012

Abstract: Pubblicato per la prima volta nel 1904, Il fu Mattia Pascal inaugura la stagione dell'umorismo pirandelliano. Il protagonista del romanzo, dopo essere stato dato per morto e aver trascorso una vita parallela torna al suo paese d'origine con l'intenzione di vendicarsi dei torti subiti; ma si ritrova invischiato in una situazione paradossale, da cui esce solo rinunciando allo status di essere vivente. In accesa polemica con le convenzioni razionalistiche e scientiste e i vincoli della società moderna, Luigi Pirandello, premio Nobel per la letteratura nel 1934, affida al suo romanzo più celebre il rifiuto delle convenzioni letterarie, recuperando invece la tradizione sterniana e senza dimenticare le esigenze della suspense. E di una delle opere più originali ed eccentriche di inizio Novecento Alberto Casadei propone una nuova edizione ampiamente commentata e aggiornata ai risultati della ricerca più recente.

Cosi e' (se vi pare)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936> - Pirandello, Luigi <1867-1936>

Cosi e' (se vi pare) ; Come prima, meglio di prima ; La vita che ti diedi / Luigi Pirandello ; a cura di Sergio Campailla

Ed. integrali

Roma : Newton, 2012

Abstract: Così è (se vi pare), commedia dal tono leggero ambientata nella pettegola società piccolo-borghese, è un'opera incentrata sulla verità, incarnata metaforicamente nella donna velata che appare nell'ultima scena: la realtà è contraddittoria e inconoscibile e non c'è altro da fare che abbandonarsi al relativismo di qualsiasi convenzione. Come prima, meglio di prima è un dramma incentrato sul torbido rapporto tra Fulvia Gelli, donna tormentata, e il marito Silvio, per amore del quale è costretta a sdoppiarsi e calarsi nei panni della sua seconda moglie. Tema centrale della terza opera raccolta in questo volume, La vita che ti diedi, è l'amore materno, che a volte preferisce l'inganno del ricordo all'accettazione della realtà. Donn'Anna Luna, infatti, non vede il figlio da sette anni e quando questi ritorna, completamente cambiato, ne rimane sconvolta. Il giovane pochi giorni dopo muore, ma la tragica notizia non aggiunge nulla alla sofferenza provata dalla madre alla vista di un estraneo in cui non riusciva a riconoscere suo figlio. La memoria è insomma più reale della verità stessa.

Il fu Mattia Pascal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

Il fu Mattia Pascal / Luigi Pirandello

Firenze ; Milano : Giunti, 2012

Abstract: Mattia Pascal è l'esemplare testimone di questa assurda condizione dell'uomo prigioniero delle maschere sociali di marito, di moglie, di padre, di fratello e via dicendo, di tutta quella soma di leggi, di doveri, di parole, contro cui lotta ininterrottamente, ma inutilmente la vita. Il sentimento più interno, più profondo ed autentico che l'uomo ha della vita e di se stesso, la favilla rapita al sole da Prometeo per farne dono agli uomini, mai troverà realtà fuori di sé. Fuori della legge e fuori di quelle particolarità, liete e tristi che siano per cui noi siamo noi... non è possibile vivere.

La giara e altre novelle per un anno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

La giara e altre novelle per un anno / Luigi Pirandello ; a cura di Simona Costa

Milano : A. Mondadori, 2011

Abstract: Pirandello inizia a scrivere novelle alla fine dell'Ottocento, muovendo dai retaggi di un verismo di cui veniva disintegrando gli stessi presupposti teorici, e continua fino agli ultimi giorni di vita. Al progetto, rimasto incompiuto, di raccogliere la produzione breve in un corpus compatto di trecentosessantacinque racconti, le Novelle per un anno, Pirandello dedicò molte energie, testimoniando quanto questo genere letterario ben radicato nella tradizione italiana rappresentasse per lui un serbatoio prezioso di figure e di temi, un momento ineliminabile di confronto tra lo scrittore e i suoi ricorrenti fantasmi, calati nelle vesti di personaggi. Questo volume raccoglie trentaquattro novelle tra le più celebri e conosciute, da La patente a Ciàula scopre la Luna a Una giornata: copioni spesso di derivazione ancora ottocentesca nei loro temi narrativi, che offrono uno spaccato a tutto campo della società italiana del primo Novecento, ma che rimangono impressi soprattutto per il punto di vista, quello del filosofo, dell'umorista, dal quale fatti ordinari vengono osservati. Lo scarto, l'anomalia, l'emarginazione diventano la molla che permette il sovvertimento di quel pantano della vita ordinaria in cui annaspa l'anti-eroe pirandelliano, nel quale l'uomo del XXI secolo non può non riconoscersi.

Una giornata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936> - Pirandello, Luigi <1867-1936>

Una giornata / Luigi Pirandello ; introduzione di Melania Mazzucco

Ed. integrale

Roma : La Biblioteca di Repubblica, 2011

L'esclusa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pirandello, Luigi <1867-1936>

L'esclusa / Luigi Pirandello ; introduzione di Nino Borsellino ; prefazione e note di Angela Piscini

9. ed

Milano : Garzanti, 2011

Abstract: Primo romanzo di Pirandello, L'esclusa vive ancora di una sensibilità naturalistica, ma permeata da un gusto del derisorio e del grottesco che avrà importanti sviluppi nella narrativa e nel teatro successivi. La vicenda di Marta, sposa ripudiata per un sospetto di adulterio e perdonata quando l'adulterio viene realmente consumato è, secondo i propositi dell'autore, pretesto per sfiorare il tragico mantenendo gli occhi asciutti dell'umorista. Il gioco ambiguo del paradosso, cifra peculiare della filosofia pirandelliana, istituisce una circolarità che tende a negare il percorso normale e, ingannando le aspettative del lettore, riconduce la storia al suo inizio: come se nulla fosse successo.