E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Livello Seriali
× Data 2005

Trovati 323821 documenti.

Mostra parametri
Cos'è per te l'Europa?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cos'è per te l'Europa? / Virginia Volpi ; prefazione di Enrico Letta

Milano : Feltrinelli, 2020

Feltrinelli kids. Saggistica narrata

Abstract: Che cos'è l'Europa? La definizione più azzeccata ce l'ha data Jacques Delors: l'Europa è un "oggetto politico non identificato". Un Ufo. Perché l'Europa non è né uno stato né una vera e propria organizzazione internazionale. Partendo dai suoi padri fondatori e madri fondatrici, Virginia Volpi traccia una breve, felice storia della nascita della Ue. Ci spiega quali sono le sue istituzioni più importanti e come funzionano, i cambiamenti che ha portato a livello politico ed economico negli stati aderenti. Ci racconta i valori su cui si fonda ma anche i problemi e le contraddizioni (vedi alla voce "Brexit" e "Unione degli stati sovranisti europei"), per concludere con la speranza che le crisi di cui si alimenta l'Europa, siano anche il suo motore propulsivo e che i giovani riescano a recuperare una comune visione europea. Età di lettura: da 10 anni.

Cosa devo mangiare?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cosa devo mangiare? : guida completa agli alimenti, tra scienza e falsi miti / Mark Hyman ; traduzione di Dario Ferrari

Mialno : Mondadori, 2020

Vivere meglio

Abstract: Oggi è sempre più complicato capire cosa mangiare per perdere peso, restare in forma e in salute. Ma non è colpa nostra: quando si parla di alimentazione le informazioni che circolano sono spesso mutevoli e contraddittorie. Un giorno le uova fanno male e il giorno dopo sono un alimento miracoloso. Un anno ci viene consigliato di fare dei carboidrati le fondamenta della nostra dieta e l'anno successivo ci dicono che dobbiamo assolutamente ridurli. Il medico Mark Hyman ci viene in aiuto per fare un po' di chiarezza. In questo libro prende attentamente in esame ogni categoria di alimenti e, basandosi sui risultati degli studi scientifici più recenti, mostra i numerosi malintesi di cui siamo vittime. Dai cereali ai legumi, dalla carne ai latticini, dai grassi ai dolcificanti artificiali, il dottor Hyman, con il suo tipico stile chiaro ed efficace, smonta i nostri pregiudizi e ci indica quali alimenti favoriscono la salute e quali costituiscono invece una minaccia. Con un programma alimentare e un'appendice di ricette salutari e gustose, "Cosa devo mangiare?" è una guida chiara e pratica per raggiungere un peso ottimale e una salute duratura.

TikTok marketing
0 0 0
Materiale linguistico moderno

TikTok marketing : video virali e hashtag challenge: come fare business con la Generazione Z / Ilaria Barbotti

Milano : Hoepli, 2020

DM Pro+

Abstract: Presente in oltre 150 paesi, tradotta in ben 75 lingue TikTok è l'app del momento, quella scelta da tutti coloro che desiderano esprimersi e diventare virali condividendo brevi video, della durata di 15 secondi, direttamente dal proprio smartphone. "TikTok marketing" spiega come approdare sull'applicazione cinese firmata ByteDance come creator e come brand, illustra quali sono i fattori del suo boom in Italia e nel mondo, e in cosa si differenzia dal suo principale "rivale", Instagram. Dopo un'ampia panoramica sulla struttura dell'app, il libro si concentra sulle funzioni di marketing e advertising già attive per brand e aziende, attraverso alcuni casi di studio italiani e internazionali di successo, oltre a presentare gli aspetti di community ed engagement. A completare l'analisi un capitolo dedicato alla privacy e alla tutela dei minori (i "TikToker" nel mondo sono per il 40% sotto i 19 anni) curato da un avvocato esperto in tematiche digitali.

In cucina senza plastica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

In cucina senza plastica : [piccoli gesti per grandi cambiamenti] / Carla Barzanò

Bra : Slow food, 2020

Manuali slow

Abstract: Attraverso buone pratiche e semplici gesti individuali possiamo proteggere la nostra salute e garantire un futuro migliore al pianeta. I numeri della plastica sono preoccupanti e nonostante questo la sua produzione, soprattutto per contenitori usa e getta, è ancora in aumento: largo allora alla spesa nei negozi leggeri, a pasti e feste plastic free, a tanti suggerimenti per poter conservare al meglio i cibi senza abusare di un prodotto che ha invaso le nostre viste, le nostre case e le nostre cucine.

Cucina libanese con solo 4 ingredienti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cucina libanese con solo 4 ingredienti / Nadia Paprikas ; ricette e grafica Nadia Paprikas ; fotografie Fabrice Veigas

Cornaredo : Il castello, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Capita spesso d'imbattersi in lunghe liste d'ingredienti difficili da trovare. Per preparare le migliori ricette libanesi, però, bastano 4 prodotti disponibili ovunque, senza doversi recare in negozi specializzati. Hummus, taboulé, falafel, fatayer con spinaci, spiedini di kufta, shawarma di manzo, pollo al forno con salsa tahina, muhallebi... Antipasti, piatti e dessert semplici e veloci da realizzare, per un risultato davvero sorprendente.

Emozioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Emozioni : consigli e attività per conoscere e accogliere l'emotività dei bambini / testi di Chiara Piroddi

Milano : White star, 2020

Abstract: Esprimere le proprie emozioni è essenziale per i bambini, sia per il loro sviluppo cognitivo che per una loro armonica relazione con il mondo esterno. Dedicato a quei genitori che ogni giorno si impegnano per comprendere i propri figli, questo libro propone una serie di attività ispirate ai principi del metodo Montessori, per rendere più efficace la comunicazione emotiva tra grandi e piccini. Una prima sezione è dedicata alla consapevolezza dell'adulto, per prepararsi al meglio a una percezione attenta e attiva. La seconda sezione, invece, propone una serie di attività pratiche da proporre ai bambini per aiutarli a riconoscere, gestire ed esprimere le emozioni, per comprendere la propria relazione con il mondo.

Il metodo Sakuma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il metodo Sakuma : lo straordinario metodo per rimodellare il corpo in cinque minuti al giorno / Kenichi Sakuma

Milano : DeAgostini, 2020

Abstract: Diete del digiuno, detox, paleolitiche; esercizi cardio, schede killer di allenamento, step, flessioni, addominali. Quante volte ci siamo illusi di aver trovato la soluzione definitiva ai nostri problemi di peso e forma fisica, per poi mollare sfiniti dopo poco tempo, scoprendo pure con delusione che, una volta terminato il programma, i chili tornavano regolarmente al loro posto? Capita a tutti, e non succede per caso. Secondo Kenichi Sakuma, personal trainer di tante top model, il problema di queste soluzioni all'apparenza miracolose è che non sono sostenibili: sono destinate a fallire, prima o poi. Per questo Sakuma ha elaborato un metodo davvero alla nostra portata, che unisce una routine di 5 semplici esercizi fisici a pochi consigli nutrizionali chiari ed efficaci. La chiave per un corpo più sano e armonioso è "resettare" il 'core', il centro muscolare del nostro corpo: perché solo se attiviamo quei muscoli e se correggiamo la nostra postura potremo accelerare il metabolismo e bruciare i grassi nel modo più corretto, innescando un "motore" che nel tempo eviterà di farci riprendere peso. "Il metodo Sakuma" mostra come fare passo dopo passo: bastano cinque minuti di esercizio al giorno.

Aperitivi da tutto il mondo con solo 4 ingredienti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paprikas, Nadia

Aperitivi da tutto il mondo con solo 4 ingredienti / Nadia Paprikas ; ricette e grafica Nadia Paprikas ; fotografie Fabrice Veigas

Il Castello, 2020

Abstract: Tanti aperitivi diversi in solo 4 ingredienti. Stanchi dei soliti aperitivi a base di arachidi e patatine? Nadia Paprikas vi svelerà le sue migliori ricette di aperitivi di tutto il mondo. Hummus, tzatziki, empanadas, shortbread al cheddar, spiedini di pollo tikka, guacamole... Tante ricette veloci con ingredienti facili da trovare, per un risultato davvero sorprendente.

I miei primi esperimenti con il limone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jugla, Cécile - Simon, Laurent <1979-> - Guichard, Jack <1946->

I miei primi esperimenti con il limone / testi di Cécile Jugla e jack Guichard ; illustrazioni di Laurent Simon

Editoriale scienza, 2020

Abstract: 10 esperimenti facili e d'effetto per scoprire i grandi principi scientifici grazie a... un limone! Perché si usa il limone per lucidare una moneta annerita? Come far sparire e comparire un messaggio segreto con il limone?

Sotto cieli rossi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kan, Karoline <1989->

Sotto cieli rossi : diario di una millennial cinese / Karoline Kan ; traduzione di Benedetta Gallo

Bollati Boringhieri, 2020

Abstract: Nata in un piccolo paese vicino Tianjin tre mesi prima del massacro di piazza Tienanmen del 4 giugno 1989, Karoline Kan ci racconta la sua storia, e la storia della sua generazione, stretta tra la politica autoritaria cinese, il boom economico e il rapidissimo sviluppo tecnologico. Karoline, trent'anni, rientra a pieno diritto nella generazione dei millennial, e da quel punto di vista ci rivela ciò che lei e tre generazioni della sua famiglia hanno vissuto sulla propria pelle. A partire dalla politica del figlio unico, in vigore fino al 2015 e che ebbe come risultato la scomparsa di un numero di bambine compreso tra i trenta e i sessanta milioni: Karoline è una secondogenita, per di più femmina, nata per estrema determinazione della madre che ha dovuto mettere in atto mille sotterfugi per sfuggire agli aborti imposti dal regime, rischiando di non farle ottenere il certificato di esistenza in vita e di condannarla tra le file degli «invisibili». Karoline cerca di capire fino in fondo i diversi cambiamenti radicali cui la Cina va incontro negli anni successivi, dalla messa al bando del Falun Gong, innocua disciplina spirituale basata sulla meditazione, con decine di migliaia di praticanti sottoposti ad arresti e torture, alle indagini sugli studenti liceali condotte dalla polizia per scongiurare loro eventuali complicità con movimenti politici contrari al Partito Comunista, fino allo sviluppo tecnologico che ha mutato le prospettive, e la connessione con il resto del mondo, dei giovani cinesi. "Sotto cieli rossi" svela molte cose che al lettore medio occidentale sono ignote, o note solo parzialmente. Come dice Karoline stessa: «In quanto esponente dei millennial cinesi voglio mostrare le emozioni, le scelte e i compromessi, il coraggio e la speranza che condividiamo con i nostri coetanei di tutto il mondo».

C'è un orango nella mia cameretta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sellick, James

C'è un orango nella mia cameretta / James Sellick ; illustrazioni di Frann Preston-Gannon

Editoriale scienza, 2020

Abstract: Da una breve animazione realizzata da Greenpeace, una storia di amicizia con un forte messaggio ecologico.Un piccolo orango irrompe nella cameretta di una bambina causando ogni sorta di pasticcio. Ma il dispettoso e sgradito ospite ha un motivo per comportarsi così: la sua casa è stata distrutta dagli umani e lui non sa più dove andare. All’improvviso alla bambina diventa tutto chiaro: la sua missione sarà salvare gli oranghi e preservare la foresta in cui vivono.

Conosci l'estate?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tanzini, Simona

Conosci l'estate? / Simona Tanzini

Sellerio, 2020

Abstract: Un nuovo personaggio letterario si affianca ai detective di casa Sellerio più amati dai lettori. Si chiama Viola, giornalista romana trasferita a Palermo, e si muove dentro atmosfere che possono ricondursi al «giallo mediterraneo» di cui parlava Cesare Cases. Viola, romana trapiantata a Palermo per un combinarsi di caso e di scelta, è un «volto televisivo», una giornalista tv. Ha un disturbo della percezione (lei preferisce «una particolarità»), la sinestesia: ogni cosa, ogni luogo, ogni persona che guarda si unisce, per lei, a una musica e la musica a un colore; ma non tutti, alcuni non hanno musica e quindi colore, «meglio tenersi lontani». A questo si accompagna una più grave malattia degenerativa, «neuroni bucati» che, senza disabilitarla, determinano il suo modo di muoversi e l’approccio alla realtà. Nel pieno di un’ondata di scirocco è morta strangolata Romina, una ventenne di buona famiglia. È immediatamente sospettato Zefir, un popolarissimo cantautore. Viola vaga per tutti i luoghi coinvolti dal crimine, conducendo la sua vita movimentata, curiosando nelle case e nelle giornate di ogni tipo di gente. Santo, l’ex caporedattore, trincerato dietro tenaci silenzi la mette in contatto con un suo amico, un poliziotto che lei chiama Zelig perché cangiante di colore, il quale sembra sfruttare le sue intuizioni, le sue visioni, l’abilità di profittare del caso. L’inchiesta diventa una storia in una prima persona insolita, né flusso di coscienza né descrizione; un registrare emozioni, eventi e coincidenze lontani, mischiati a pensieri contemporanei su se stessa, sulla città, su fatti e persone, con spirito ironia sarcasmo pena cinismo amore, sentimenti tutti orientati all’obiettivo di rubare la verità a una realtà frammentaria. Conosci l’estate? scandaglia senza trovare fondo il tema della colpa e dell’innocenza. E dietro la vicenda gialla traspare il vero cuore del romanzo: il ritratto commovente, quasi un diario, di una donna che avverte che in lei «si sta allargando il buio», che è lei «quella diversa» e perciò attraversa la vita in modo totale con tristezza e divertimento, malinconia ed entusiasmo, dolore e godimento. Di queste contraddizioni Palermo è il simbolo oltre che il luogo, «città ossimoro»: i suoi odori, la sua compassione e ferocia; e l’Altra Palermo disillusa, «più ipocrita e indifferente di prima». Ma è a Viola che non si può non voler bene.

Il mare è rotondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il mare è rotondo / Elvis Malaj

Milano : Rizzoli, 2020

La scala

Abstract: Quella tra Ujkan e l'Italia è una relazione complicata. Andarci è sempre stato lo scopo della sua vita, ma il motivo non se lo ricorda più. Quando aveva undici anni aveva provato a raggiungerla mescolandosi ai profughi kosovari, ma sua madre era riuscita a scovarlo un attimo prima che s'imbarcasse. Da allora, tutta la sua esistenza è stata un susseguirsi di tentativi falliti: l'ultima volta non ha fatto neanche in tempo a bagnarsi i piedi. «Non me la sento» ha detto allo scafista incredulo, ed è rimasto sul gommone fino a casa, in Albania. Adesso ha davanti una lunga estate fatta di attesa, lavoretti malpagati e progetti imprenditoriali assurdi insieme ai soliti amici - Sulejman, intento a comporre un romanzo su una vecchia macchina da scrivere piazzata nel cortile, e Gjokë, che si divide tra il bar e il biliardo senza mai togliersi giacca e cravatta. C'è anche Irena, bellezza in bicicletta: Ujkan la insegue, la sogna, la cerca, lei minaccia di sparargli ma poi non spara mai. Mentre l'Italia resta sullo sfondo, raccontata da tutti senza che nessuno abbia davvero voglia di andarci, Elvis Malaj ci trascina in un gioco letterario in cui tra depistaggi, giri a vuoto e false partenze si diverte a stupire i lettori e li accompagna verso l'inatteso finale.

Quichotte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rushdie, Salman <1947->

Quichotte : romanzo / Salman Rushdie ; traduzione di Gianni Pannofino

Mondadori, 2020

Abstract: Sam DuChamp, un mediocre scrittore di spy stories, ispirandosi al classico di Cervantes crea un personaggio di nome Quichotte: un gentile commesso viaggiatore ossessionato dalla televisione che si innamora in modo impossibile di una star della TV. Insieme al figlio (immaginario), Sancho, Quichotte si lancia in un picaresco viaggio attraverso tutta l'America per mostrarsi degno della mano della amata, e fronteggia coraggiosamente i tragicomici pericoli di un'epoca in cui "tutto può succedere". Nel frattempo il suo creatore, in preda a una inesorabile crisi di mezza età, si trova alle prese con sfide altrettanto pressanti per conto suo.

Il dopo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capua, Ilaria <1966->

Il dopo : il virus che ci ha costretto a cambiare mappa mentale / Ilaria Capua

Mondadori, 2020

Abstract: In un momento imprecisato del 2019 si è verificato un evento biologico di eccezionale rarità: un virus animale ha fatto un salto di specie arrivando nell’uomo. Dalla metropoli cinese di Wuhan, il SARS-CoV-2 si è diffuso rapidamente in oltre duecento paesi. È ciò che gli esperti chiamano «pandemia». Nell’attesa di soluzioni e strategie per la crisi sanitaria, economica e finanziaria in corso, Ilaria Capua, una delle voci più autorevoli della virologia internazionale, prova a buttare cuore e sguardo oltre questo tempo di mezzo e a mettere a fuoco sia le cause sia le opportunità che esso nasconde. Secondo l’autrice, infatti, si può considerare la comparsa del SARS-CoV-2 uno stress test, in grado di misurare le fragilità del nostro sistema. Questo patogeno dalle dimensioni infinitesimali ha messo l’umanità intera di fronte al disequilibrio creato nel rapporto con la natura, alla riscoperta della propria dimensione terrena e della caducità che le è connaturata, all’arbitrarietà dell’organizzazione sociale che si è data, delle sue scale di valori, del concetto stesso di salute pubblica. In altre parole, ha preso tutto ciò che ritenevamo certo, indiscutibile, e ce l’ha mostrato per quello che è: una scelta, basata su una visione parziale delle cose. Uno dei motti di Ilaria Capua è: «Every cloud has a silver lining», ogni nuvola ha una cornice d’argento. Se è vero anche una pandemia, mentre ci scuote dalle radici, ha qualcosa da insegnarci. Per esempio, che dobbiamo modificare il nostro atteggiamento nei confronti della natura e della biodiversità, ponendoci come guardiani anziché invasori. Che la tecnologia, se riusciamo a non esserne schiavi, può essere lo strumento straordinario che ci permette di difendere la socialità anche in tempi di distanziamento fisico. Che, se vogliamo una società informata, matura, la scienza non può essere messa all’angolo, ma deve tornare ad avere un ruolo centrale nella conoscenza. Se non vogliamo farci travolgere, insomma, dobbiamo considerare i segnali che questo evento storico sta facendo emergere, riflettere sul dopo e ripensare il mondo. Perché è a questo che stiamo andando incontro: a un mondo nuovo.

La lettrice testarda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Witting, Amy <1918-2001>

La lettrice testarda / Amy Witting ; prefazione di Charlotte Wood ; traduzione di Katia Bagnoli

Garzanti, 2020

Abstract: Isobel ha nove anni e il suo compleanno si avvicina. Ma, come ogni volta, non ci saranno regali per lei. C’è solo una cosa che fa volare Isobel lontano dalle rigide regole che la famiglia le impone: leggere. Ma deve farlo di nascosto perché sua madre crede che non sia un’attività adatta a una bambina, che dovrebbe limitarsi a riordinare la casa e a preparare la cena. Isobel cresce alimentando la sua passione segreta di notte, alla luce di una flebile candela. Finché, a sedici anni, la sua vita non cambia radicalmente, quando è costretta a lasciare tutto, cercarsi un lavoro e una nuova sistemazione. È la prima volta che Isobel si scontra con il mondo. Con un mondo che non è solo la sua famiglia e il suo quartiere. È convinta di non avere gli strumenti per relazionarsi con gli altri. Le sembra di dire la cosa sbagliata, si sente fuori luogo. In fondo sua madre l’ha fatta sempre sentire così. Tanto che, quando incontra un gruppo di ragazzi che amano i libri come lei e passano le serate a discuterne, Isobel all’inizio rimane in silenzio. Ora che finalmente è in un contesto in cui può essere sé stessa, in cui può parlare liberamente di letteratura, ha paura. Ma piano piano le parole di Byron, Auden e Dostoevskij fanno breccia nelle sue insicurezze e le insegnano il coraggio di dire quello che pensa. Di far valere la propria opinione senza nascondere la cultura che si è costruita negli anni con le sue letture. Di aprire il cassetto in cui riposa il suo sogno. Il sogno di prendere una penna in mano e liberare quel flusso di parole che ha trattenuto per troppo tempo. Perché anche per una donna tutto è possibile.

Fatti assodati sulle uova
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sjöberg, Lena <1970->

Fatti assodati sulle uova / Lena Sjöberg ; traduzione di Samanta K. Milton Knowles

Camelozampa, 2020

Abstract: Vi siete mai chiesti come fa il pulcino a respirare dentro l’uovo? O che aspetto avevano le uova di dinosauro? O se è possibile far rimbalzare un uovo di gallina? Sapevate che gli scienziati hanno scoperto delle uova nello spazio, e che alcuni animali fanno le uova quadrate? Uno spassoso e originale picture book divulgativo sulle uova, da quelle dei volatili a quelle di insetti, pesci e rettili, passando per gli animali preistorici, ma anche per curiosità e tradizioni legate alle uova.

Il problema dei problemi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rooney, Rachel <poetessa> - Hicks, Zehra <illustratrice>

Il problema dei problemi / Rachel Rooney, Zera Hicks

Clichy, 2020

Abstract: Hai mai conosciuto un problema? Ce ne sono a bizzeffe, di ogni forma e dimensione, e possono presentarsi nei momenti meno indicati. Ma forse sapere alcune cose su di loro vi aiuterà a farli sparire… infatti i problemi, così come i segreti, sono tremendamente timidi e odiano essere condivisi… provate un po’: confidatevi con qualcuno e vedrete che se ne andranno via velocemente! Un albo incredibile, unico nel suo genere, che aiuterà i piccoli, ma anche gli adulti, ad affrontare i loro problemi più fastidiosi.

Il grande debutto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Francescutto, Eva <1989-> - Lot, Alberto <1984->

Il grande debutto / Eva Francescutto dialoghi ; Alberto Lot messa in scena

Minibombo, 2020

Abstract: Dal nero della pagina si stagliano le voci di una fantomatica compagnia teatrale in attesa del suo grande debutto. Tra paure, tensioni e incoraggiamenti, saranno tutti pronti quando si accenderanno finalmente i riflettori?

Miss Austen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hornby, Gill <1959->

Miss Austen / Gill Hornby ; traduzione di Alessandro Zabini

BEAT, 2020

Abstract: Nel marzo del 1840, Cassandra Austen decide di recarsi nel vicariato di Kintbury, nel Berkshire, in visita a Isabella Fowle figlia del reverendo Fulwar Craven Fowle e di Eliza Lloyd, amica di vecchia data di lei e di sua sorella Jane. Il viaggio in carrozza dalla sua casa di Chawton a Kintbury è scomodo e alquanto dispendioso, ma è quanto mai opportuno. Isabella Fowle si trova nella triste condizione, già nota a Cassandra, di dover abbandonare la casa in cui è vissuta fin dall'infanzia. Con la morte del vicario padre, la donna è rimasta infatti orfana di entrambi i genitori e, dal momento che non si è maritata, priva com'è di eredi maschi, dovrà lasciare il vicariato nelle mani di un certo Mr Dundas. Recare una parola di conforto in simili circostanze è, per Cassandra, doveroso. Non è, tuttavia, la sola ragione che la spinge a Kintbury. Vi è un altro, fondamentale compito che la sorella di Jane Austen deve assolvere. Un tempo, lei e Jane avevano inviato diverse missive personali a Eliza, lettere che ora possono trovarsi ancora in qualche dimenticato cassetto a Kintbury, col rischio di cadere in mani sbagliate. Cassandra è l'esecutrice letteraria della sorella, la protettrice del suo lascito. Nel tempo che le rimane, farà tutto quanto in suo potere per cercare e distruggere qualsiasi prova possa compromettere la reputazione di Jane. Quello che, tuttavia, Miss Austen non ha previsto giungendo a Kintbury, è l'ondata di nostalgia che la travolge non appena varca la soglia della canonica. La prima volta che vi ha messo piede era infatti una giovane gentildonna con indosso il suo abito più bello. Promessa sposa di Tom Fowle, fratello di Fulwar, era stata accolta dalla famiglia al completo e dall'intera servitù schierata in solenne ammirazione...