Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012

Trovati 41 documenti.

Mostra parametri
Me lo leggi?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cozza, Giorgia <1972->

Me lo leggi? : racconti, fiabe e filastrocche per un dialogo d'amore con il nostro bambino / Giorgia Cozza ; prefazione di Alessandro Volta

Torino : Il leone verde, 2012

Abstract: Fiabe, storie e filastrocche. Lette e rilette decine e decine di volte o inventate lì per lì. Cantate, raccontate, sognate. Con la voce e con il cuore, per raccontare al nostro bambino la storia più importante, la storia del nostro amore per lui. Cosa sente il bimbo nel pancione? Perché è importante leggere e raccontare storie sin dai primi mesi di vita? Possiamo favorire l'amore per la lettura in età scolare? C'è ancora spazio per le fiabe classiche? Le informazioni scientifiche, gli approfondimenti di vari esperti (pediatri, psicologi, pedagogisti) e i suggerimenti pratici proposti in questo libro offrono una risposta a tutti questi interrogativi. Le testimonianze di numerosi genitori raccontano l'importanza delle storie per una crescita serena e felice. Perché quando il genitore legge o racconta, quella che si crea è una situazione di intenso benessere. Il bimbo assapora la storia narrata e, ancor di più, l'attenzione esclusiva che gli viene riservata. Fiabe e racconti lo aiutano a comprendere meglio la realtà che lo circonda, ma anche i suoi stessi sentimenti, le sue emozioni e le sue paure.

Gli ultimi saranno i primi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lapierre, Dominique <1931->

Gli ultimi saranno i primi : la mia vita accanto ai dimenticati della Terra / Dominique Lapierre ; a cura di Renzo Agasso ; traduzione di Sara Arena

Milano : Rizzoli, 2012

Abstract: Parigi 1944. Dominique Lapierre ha tredici anni e ogni notte, insieme agli eroi dei suoi libri, scappa dalla città occupata dai nazisti per andare alla scoperta del mondo: Costantinopoli, Gerusalemme, Damasco, i deserti della Siria e dell'Iraq, gli altipiani dell'Afghanistan... Da sotto le coperte prega il dio della guerra perché nessuna allerta lo costringa a interrompere i suoi sogni. Che si avvereranno tutti, ma ancora non lo sa. L'anno dopo scopre gli spazi sconfinati dell'America, dove tornerà per frequentare l'università, e sarà solo l'inizio. Si sposa e si imbarca per una luna di miele intorno al mondo; parte per la Corea insieme alle Nazioni Unite. Da inviato di Paris Match viaggia sui fronti più caldi dell'attualità: attraversa la Russia in piena Guerra Fredda, a Napoli si presenta a Lucky Luciano, in un kibbutz nel deserto del Negev, Ben Gurion gli racconta le settimane cruciali della nascita di Israele. Poi l'incontro con l'India, e niente sarà più lo stesso: Tutto quello che non viene donato va perduto gli insegna Madre Teresa. Comincia per Dominique una seconda vita immerso nella realtà incredibile della Città della gioia: ogni sua giornata, ogni sua parola, tutta l'esperienza e la capacità di scrittore e di comunicatore che ha accumulato nei suoi anni di successi vengono poste al servizio degli ultimi della terra. In questo libro abbraccia l'intera avventura della sua vita, e riflette sui paradossi del mondo contemporaneo con l'umiltà di chi pensa di non avere nulla da insegnare.

Libri!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McCain, Murray - Alcorn, John

Libri! / scritto da Murray McCain ; illustrato da John Alcorn

Milano : Topipittori, 2012

Abstract: Torna in libreria, e per la prima volta in edizione italiana, un classico di un grande grafico e illustratore americano, che ha rivoluzionato l’immagine e lo stile dell’editoria italiana: John Alcorn. Un piccolo libro rivolto ai bambini: un inno d’amore ai libri e alla lettura, alle parole, alla letteratura, all’intelligenza che da diecimila anni esprimono ciò che di meglio l’uomo è e sa fare. Un gioiello di irresistibile bellezza per grafica, immagini, spirito che sfida il dilagante dominio delle tecnologie più avanzate per affermare il fascino senza uguale dei libri.

Il bar delle grandi speranze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moehringer, J. R. <1964->

Il bar delle grandi speranze / J. R. Moehringer ; traduzione di Annalisa Carena

Milano : Piemme, 2012

Abstract: Per J. R. il bar di quartiere è la sua famiglia e i suoi frequentatori sostituiscono la figura paterna. Figlio unico

Libro fammi grande
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Valentino Merletti, Rita - Paladin, Luigi <1952->

Libro fammi grande : leggere nell'infanzia / Rita Valentino Merletti, Luigi Paladin

Campi Bisenzio (FI) : Idest, 2012

Abstract: Di cosa parla questo libro? Di come sia possibile arricchire, tramite il libro, la lettura e la narrazione, la vita dei bambini fin da quando vengono al mondo. Di quanto sia importante e possibile iniziare prestissimo. Di quanto sia fondamentale trovare e proporre libri contagiosi che facciano venir voglia di leggerne altri. Del fondamentale ruolo dei genitori come promotori, mediatori e modelli di lettori. E del ruolo di tutti gli altri adulti che a vario titolo si occupano di bambini, libri e lettura: bibliotecari, educatori, pediatri, librai nella convinzione che tutti possano contribuire a creare le condizioni per far nascere e far proseguire nella quotidianità l´abitudine alla lettura. Di alcuni libri intramontabili, indimenticabili e irrinunciabili che, per scelta di cuore, gli autori desiderano ricordare. E di altre cose ancora... Scritto da due amanti dei libri e dei bambini, il manuale corredato da illustrazioni a colori - si propone come uno strume nto agile e operativo per chi si avvicina per la prima volta al tema del libro e della lettura nella prima e nella seconda infanzia, e per chi operando nel settore ha necessità di avviare nuovi confronti.

Come si fa un libro?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baumann, Anne-Sophie <1970->

Come si fa un libro? / Anne-Sophie Baumann ; illustrazioni di Didier Balicevic

Parigi : Tourbillon ; Cornaredo : Il Castello, 2012

Abstract: Come si fa un libro? Per capire il mondo i bambini osservano, si interrogano e fanno nuove domande a partire dalle risposte che ottengono. Per questo l'autrice ha deciso di ripercorrere il filo delle loro domande dal prodotto finito (l'oggetto libro) all'origine. Età di lettura: da 6 anni.

Ad occhi aperti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hamelin associazione culturale <Bologna>

Ad occhi aperti : leggere l'albo illustrato / Hamelin

Roma : Donzelli, 2012

Abstract: Esplorare l'universo dell'albo illustrato: questo il proposito del volume firmato dal gruppo di esperti e studiosi di Hamelin. Lo scopo è fornire uno strumento critico, inesistente in Italia, capace di guidare la lettura dell'albo da parte di genitori, insegnanti, bibliotecari, e semplici amanti del racconto per immagini. L'albo illustrato è un vero e proprio linguaggio, con le sue specifiche modalità di narrazione, non ancora analizzate a dovere, malgrado nel nostro tempo sia diventato cruciale saper leggere le immagini. Le importanti innovazioni del mercato editoriale italiano nell'ultimo decennio, e il dialogo sempre più stretto col panorama internazionale, hanno fatto emergere tutte le potenzialità espressive di questa forma di narrazione, che trova nella prima infanzia un destinatario privilegiato, ma che non si pone limiti in fatto di tematiche, sperimentazioni e pubblico di riferimento. Attraverso un percorso che esplora le esperienze più significative dell'editoria per l'infanzia, il libro analizza dall'interno la fisionomia dell'albo illustrato: il formato, con le sue specifiche valenze narrative, il rapporto tra parole e immagini, il ritmo e il tempo della narrazione, e la formula dei libri senza parole. Un cammino disseminato di figure: le tavole dei più grandi maestri dell'illustrazione accompagnano le puntuali incursioni degli autori nel mondo poco esplorato di un'arte che spesso resta in ombra sugli scaffali delle librerie.

Albi illustrati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Terrusi, Marcella <1973->

Albi illustrati : leggere, guardare, nominare il mondo nei libri per l'infanzia / Marcella Terrusi ; prefazione di Antonio Faeti

Roma : Carocci, 2012

Abstract: Gli albi illustrati sono libri che raccontano ai bambini storie semplici o complesse con una combinazione di poche parole e molte figure. Gli albi, o picturebook, travalicano i confini nazionali e, da circa cinquant'anni, anche in Italia sono un momento decisivo per la nascita di nuovi lettori. Nella lettura offrono nuove relazioni: fra autore e lettore, fra adulto e bambino che leggono insieme, fra parole e figure. Negli albi si incontrano la letteratura e l'arte, le relazioni fra mondo e rappresentazione, segno e pensiero, crescita e ricerca di senso, oggetto e nome. Dietro a creazioni capaci di raccontare la differenza, il desiderio, il conflitto, la morte e l'amore c'è una ricerca iniziata molti anni fa, che coinvolge maestri, artisti, intellettuali, educatori, perché per raccontare il mondo ai bambini è necessario cercare di conoscerlo, nominarlo, discuterlo, interpretarlo. Prefazione di Antonio Faeti.

L'alba dei libri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marzo Magno, Alessandro <1962->

L'alba dei libri : quando Venezia ha fatto leggere il mondo / Alessandro Marzo Magno

Milano : Garzanti, 2012

Abstract: Dov'è stato pubblicato il primo Corano in arabo? Il primo Talmud? Il primo libro in armeno, in greco o in cirillico bosniaco? Dove sono stati venduti il primo tascabile e i primi bestseller? La risposta è sempre e soltanto una: a Venezia. Nella grande metropoli europea - perché all'epoca solo Parigi, Venezia e Napoli superavano i 150.000 abitanti - hanno visto la luce anche il primo libro di musica stampato con caratteri mobili, il primo trattato di architettura illustrato, il primo libro di giochi con ipertesto a icone, il primo libro pornografico, i primi trattati di cucina, medicina, arte militare, cosmetica e i trattati geografici che hanno permesso al mondo di conoscere le scoperte di spagnoli e portoghesi al di là dell'Atlantico. Venezia era una multinazionale del libro, con le più grandi tipografie del mondo, in grado di stampare in qualsiasi lingua la metà dei libri pubblicati nell'intera Europa. Committenti stranieri ordinavano volumi in inglese, tedesco, cèco, serbo. Appena pubblicati, venivano diffusi in tutto il mondo. Aldo Manuzio è il genio che inventa la figura dell'editore moderno. Prima di lui gli stampatori erano solo artigiani attenti al guadagno immediato, che riempivano i testi di errori. Manuzio si lancia in progetti a lungo termine e li cura con grande attenzione: pubblica tutti i maggiori classici in greco e in latino, ma usa l'italiano per stampare i libri a maggiore diffusione. Inventa un nuovo carattere a stampa, il corsivo. Importa dal greco al volgare la punteggiatura.

Piccoli lettori crescono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Detti, Ermanno <1939->

Piccoli lettori crescono : come avvicinare bambini e ragazzi alla lettura / Ermanno Detti

Trento : Erickson, 2012

Abstract: Il computer, la rete, l'ebook, gli sms, l'email sono tutti nuove forme di comunicazione che richiedono un nuovo approccio alla lettura. Questo libro è un pratico manuale che aiuterà genitori, educatori, animatori e insegnanti ad affiancare bambini e adolescenti, per aiutarli a scoprire il gusto della lettura. In queste pagine l'autore analizza le nuove forme della letteratura, fornisce agli adulti consigli per imparare a riconoscere, all'interno dell'enorme scelta di libri per l'infanzia e per ragazzi,i prodotti di qualità e indicazioni sui migliori libri per ragazzi oggi in commercio.

Leggere e' un rischio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berardinelli, Alfonso <1943->

Leggere e' un rischio / Alfonso Berardinelli

Roma : Nottetempo, 2012

Abstract: Leggere un libro è sempre un rischio. Che il lettore lo sappia o no, verrà portato dove non immaginava di poter andare. I libri tengono in vita un enorme patrimonio di esperienze, saperi, sogni e memorie, ma se non viene letto, un testo scritto è lettera morta. In questa raccolta di saggi, Alfonso Berardinelli illumina anche l'altra faccia del rischio - non solo quello che corre il lettore, ma perfino l'autore, perché i lettori lo giudicheranno.

Ho servito il popolo cinese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lupano, Emma

Ho servito il popolo cinese : media e potere nella Cina di oggi / Emma Lupano ; prefazione di Marco Del Corona ; con un saggio di Alessandra C. Lavagnino

Milano : Brioschi, 2012

Una vita, quasi due
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mafai, Miriam <1926-2012>

Una vita, quasi due / Miriam Mafai ; a cura di Sara Scalia

Milano : Rizzoli, 2012

Abstract: Sono nata sotto il segno felice del disordine. È l'incipit di una vita, quella di Miriam Mafai, che avrebbe conosciuto molti colpi di scena, in decenni tormentati della storia europea: le persecuzioni razziali, la guerra mondiale, la Resistenza, la parabola grandiosa e tragica del comunismo fino allo sgretolarsi di quella potente illusione. Miriam era nata in una famiglia di artisti: pittore il padre. Mario Mafai, pittrice e scultrice la madre, Antonietta Raphaël, ebrea fuggita dai pogrom della Lituania e giunta in Italia dall'Inghilterra. Visse gli anni terribili dei bombardamenti a Genova e dell'occupazione nazista a Roma, durante la quale assieme alla sorella distribuiva clandestinamente l'Unità. Nel dopoguerra la passione fortissima prima civile e solo in un secondo tempo politica che ispirò molti della sua generazione la portò a proseguire la militanza come funzionaria del Pci in Abruzzo e assessore comunale a Pescara. Poi gli eventi del 1956, le rivelazioni del XX Congresso del Pcus, l'invasione dell'Ungheria, e il suo trasferimento a Parigi, per cominciare una nuova pagina della sua esistenza. Purtroppo, questo appassionante racconto di una donna e di un secolo si interrompe qui. L'autobiografia che per anni Miriam si era rifiutata di scrivere, e a cui aveva messo mano solo negli ultimi tempi, con impegno crescente e incalzata dalla malattia, non sarà mai terminata. La morte le ha impedito di narrarci la sua seconda vita, quella da giornalista.

Nella mia lunga e tormentata esistenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montanelli, Indro <1909-2001>

Nella mia lunga e tormentata esistenza : [lettere da una vita] / Indro Montanelli ; a cura di Paolo Di Paolo

[Milano] : Rizzoli, 2012

Abstract: Sono un disordinato assolutamente refrattario al lavoro di team e animato da uno spirito d'indipendenza che spesso sconfina nella riottosità: non conosco remore di cautela e di diplomazia; non credo che riuscirei a imporre la disciplina per il semplice motivo che non l'ho mai rispettata io stesso. Così scriveva Indro Montanelli in una lettera del 1967, pochi anni prima di fondare il Giornale. Per tutta la vita il grande giornalista ha tenuto una fitta corrispondenza, pubblica e privata, con i protagonisti della politica, della cultura e del giornalismo, da Andreotti a Cossiga, a Nenni e Pertini, da Buzzati a Prezzolini, a Longanesi e Guareschi, ma anche con la prima moglie, gli amici, i familiari. Dalla lettera al suo professore di liceo, in cui un Montanelli ventenne rivela le sue aspirazioni di giornalista, a quelle inviate ai genitori dal fronte africano nel 1935 e dal carcere nel 1944. E naturalmente i lunghi anni al Corriere, quelli al Giornale fino allo scontro con Berlusconi. Questi testi inediti ci rivelano il lato più intimo di Montanelli, ricostruendone l'intera parabola esistenziale attraverso la sua viva voce. Il risultato è un'autobiografia postuma che completa le note dei suoi diari, offrendo ai lettori il ritratto di un uomo che a novant'anni dichiara So di avere scritto sull'acqua. Ma ciò non mi ha impedito di continuare a scrivere, impegnandomi tutto in quello che scrivo.

Leggere in digitale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mauri, Cinzia <1984->

Leggere in digitale / Cinzia Mauri

Roma : Associazione italiana biblioteche, 2012

Page one
0 0 0
Monografie

Page one : dentro il New York Times / un film di Andrew Rossi

Milano : Feltrinelli, 2012

Abstract: Page One. Dentro il New York Times è la cronaca di un anno intero, vissuto nel cuore del più importante quotidiano del globo, al fianco di coloro che cercano di salvare la tradizione della stampa e indagano sul futuro e sul ruolo del digitale. Al fianco soprattutto dei giornalisti del media desk per raccontare dall'interno la trasformazione del sistema dell'informazione nel suo momento di maggiore incertezza, con internet che è diventato la principale fonte di notizie e molti quotidiani in tutto il mondo che chiudono per bancarotta. Il libro contiene Prima pagina a cura di Emilia Bandel. Alcune stimolanti riflessioni sulla trasformazione del giornalismo. Tra versioni cartacee sempre più obsolete e sfida dell'informazione online, che ne sarà della figura del giornalista tradizionale e della sua professione nel prossimo futuro? Tra i contributi: la profezia del decano del giornalismo italiano Giorgio Bocca, un caso storico analizzato da Mimmo Franzinelli, l'anatomia della rivoluzione di natura culturale, economica e tecnologica prodotta dal digitale per le news (Vittorio Zambardino e Massimo Russo, Vittorio Sabadin). E inoltre: approfondimenti e curiosità sul film e sui suoi protagonisti.

Nuvole di confine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nuvole di confine : graphic journalism : l'arte del reportage a fumetti / [a cura di Luca Beatrice]

Milano : Rizzoli Lizard, 2012

Abstract: Curata da Luca Beatrice, promossa e organizzata dal Comune di Tolentino Assessorato alla Cultura, con il Patrocinio della Regione Marche e della Provincia di Macerata, Nuvole di confine - Graphic journalism, l'arte del reportage a fumetti è una mostra unica nel suo genere, che dal 14 aprile al 16 settembre 2012 riunisce in un prestigioso spazio espositivo - Palazzo Sangallo di Tolentino - otto tra le migliori firme mondiali del graphic journalism. Un'articolata esposizione - la più completa mai realizzata in Italia - che rappresenta l'occasione per scoprire uno tra i generi del fumetto più popolari degli ultimi anni; una panoramica su un mezzo in grado di unire arte e dovere di cronaca in opere di grande livello prodotte da artisti internazionali (da Guy Delisle ad Aleksandar Zograf, da Sarah Glidden a Lamia Ziadé, da Marco Corona a Josh Neufeld, Vincenzo Filosa, Paola Cannatella e Giuseppe Galeani), capaci di coniugare un alto valore grafico e artistico a una notevole capacità di indagine e reportage, spesso da alcuni dei luoghi più difficili della terra, testimoni di eventi drammatici e conflitti irrisolti.

I turbamenti di un giovane bibliomane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitiello, Guido

I turbamenti di un giovane bibliomane : quasi un romanzo di formazione in trentatre' trattati bonsai / Guido Vitiello

Firenze : Barbes, 2012

Abstract: Il giovane bibliomane è l'alter ego gutenberghiano del nerd. Se l'uno non riesce a staccare gli occhi da un monitor, l'altro ha il naso sempre immerso in un libro. Respira carta stampata fin dall'infanzia, e i suoi primi incontri con la cultura pop, sotto forma di cartoni animati o giocattoli giapponesi, sono già viziati da un eccesso di letteratura. Proprio come il nerd, il giovane bibliomane coltiva in modo maniacale le sue ossessioni intellettuali, ed è cronicamente incapace di accostarsi con leggerezza ad alcunché, che sia un romanzo o un elettrodomestico, un B-Movie o un gioco di società. Le sue conoscenze mirabolanti su temi più o meno astrusi sono isolotti in un oceano d'incomprensione: della vita pratica, delle leggi di convivenza elementari, soprattutto del grande mistero, la Donna. La realtà sfugge ostinatamente alla sua presa, e quando infine arriva a toccarla ecco che, tra le mani, gli si trasforma di nuovo in letteratura. Così, tra Ernst Jünger e gli Ufo, Cornelio Agrippa e Homer Simpson, Jean Baudrillard e i designer dell'Ikea, apprendiamo come il De vinculis di Giordano Bruno possa essere usato per rimorchiare, come Nietzsche, Freud e la teoria dell'Urvater spieghino le umiliazioni subite alle scuole medie, come il secolo breve appartenga, con buona pace di Eric Hobsbawm, prima di tutto a Jeeg Robot d'Acciaio. E ancora, impariamo a usare l'antico libro del Levitico per azionare la lavatrice o a scegliere la nostra anima gemella in base a come sottolinea i libri.

Comunicare il libro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frattini, Silvia

Comunicare il libro : dalla quarta al web / Silvia Frattini

Milano : Bibliografica, 2012

Abstract: Il titolo e la copertina sono spesso gli elementi vincenti nella scelta di un libro. Ma quanto conta saperne raccontare, anche con la scrittura, contenuti ed emozioni? Nato dall’esperienza dei corsi dell’Associazione italiana editori, questo manuale indaga una declinazione del lavoro editoriale ancora poco esplorata: come organizzare le informazioni nello spazio di un risvolto, cosa valorizzare nella quarta, come gestire la fascetta, quali dati fornire alla rete vendita, come presentare le novità alla Stampa. E, accanto agli strumenti tradizionali, le nuove frontiere: dai cataloghi online alle promozioni sui social network, dai booktrailer ai testi accessibili. Sullo sfondo, interviste, esempi, casi reali. Protagonista, dentro e fuori dal libro, la scrittura.

Parola di Brera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brera, Gianni <1919-1992>

Parola di Brera / Gianni Brera ; a cura di Angelo Carotenuto

Roma : Gruppo editoriale L'espresso, 2012