Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Lingua italiana

Trovati 1495 documenti.

Mostra parametri
Italiani anche noi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Affinati, Eraldo <1956-> - Lenzi, Anna Luce <insegnante>

Italiani anche noi : corso di italiano per stranieri / Eraldo Affinati, Anna Luce Lenzi ; illustrazioni di Emma Lenzi

Nuova ed.

Trento : Erikson, 2019

I materiali

Abstract: "Italiani anche noi", in una nuova edizione, si basa sulla concreta esperienza didattica compiuta dallo scrittore Eraldo Affinati e da Anna Luce Lenzi nella scuola Penny Wirton da loro fondata a Roma, frequentata soprattutto da giovani immigrati di ogni parte del mondo, che spesso non conoscono una sola parola di italiano. Il libro si presenta quindi come un manuale illustrato per l'insegnamento della lingua italiana ai ragazzi (ma anche agli adulti) stranieri, con le principali regole grammaticali, lessicali e sintattiche, moltissimi esempi ed esercizi, e brevi letture originali. Vengono ampiamente trattati: gli elementi dell'analisi grammaticale: articoli, pronomi, aggettivi, modi e tempi verbali, ecc.; i tipi di frase (ipotetica, relativa, interrogativa, ecc.); il discorso diretto e indiretto; il vocabolario di base, ecc. Le 25 lezioni in cui l'opera si articola sono arricchite da una parte iniziale sulla prima alfabetizzazione, da una parte finale con schede di riepilogo e test di verifica, e dalle Risorse online, che contengono ulteriori attività di rinforzo per ciascuna lezione. "Italiani anche noi", utile anche per chi vuole soltanto ripassare la grammatica italiana, si rivela uno strumento funzionale e prezioso di didattica e di integrazione sociale.

Alla fonte delle parole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marcolongo, Andrea <1987->

Alla fonte delle parole : 99 etimologie che ci parlano di noi / Andrea Marcolongo

Milano : Mondadori, 2019

Strade blu

Abstract: 99 parole per riappropriarci del mondo. 99 parole per ritrovare una voce che altrimenti rischia di farsi troppo flebile e perdersi tra la fretta e la sciatteria di questo nostro nuovo secolo. 99 parole per ribellarci alla confusione e al buio che ci travolgono quando rimaniamo muti di fronte al presente. 99 parole per ritrovare noi stessi. Andrea Marcolongo ha scelto le sue personali 99 parole. E di ognuna di esse, con eleganza e leggerezza e al tempo stesso infinita "cura", ricostruisce il viaggio. Le parole sono il nostro modo di pensare il mondo, il mezzo che abbiamo per definire ciò che ci sta intorno e quindi, inevitabilmente, per definire noi stessi. Ogni volta che scegliamo una parola diamo ordine al caos, diamo contorni e corpo al reale, ogni volta che pronunciamo una parola essa è riflesso di noi. Ci rivela. Senza il linguaggio non faremmo che brancolare scomposti nella confusione, incapaci di dire la realtà e ciò che sentiamo. Proprio per questo delle parole dobbiamo avere estrema cura. Sono un giardino da coltivare con pazienza ogni giorno, da mantenere fertile e vivo, fino alle sue radici. Ma come ci si prende cura delle parole? Innanzitutto riappropriandoci della storia, appunto, delle loro radici, dei loro significati originari, seguendo il viaggio che un termine ha percorso per arrivare fino a noi, seguendo le sfumature di senso, gli slittamenti che nel corso dei secoli e attraverso i luoghi esso ha subito, ricostruendo così la storia di noi e del nostro leggere e rappresentare il mondo. Tutt'altro che sterile e fine a se stessa è dunque l'arte di ricostruire le etimologie. È lente per mettere a fuoco chi siamo stati, chi siamo. E chi vogliamo essere. Quanto ha viaggiato una parola prima di arrivare fino a noi? Da dove è partita? Quanti luoghi ha toccato influenzando altre lingue e quanto è stata a sua volta modificata? Forse non c'è lezione migliore di quella che ci offrono le parole, per loro natura «viaggianti», che di movimento e mescolanza da sempre fanno una ragione di sopravvivenza.

Italiano in quarta con il metodo analogico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bortolato, Camillo <1953->

Italiano in quarta con il metodo analogico : lettura, comprensione, composizione, analisi grammaticale e logica / Camillo Bortolato

Erickson, 2020

Abstract: Il kit per l'insegnamento/apprendimento dell'italiano con il Metodo Analogico nel quarto anno della scuola primaria. Il cofanetto propone il libro di lettura Il tesoro di Fido e altre storie, il quadernetto di scrittura, 7 strisce per esercitarsi con l'ortografia, la megastriscia dei verbi e l'armadio dei verbi, un pennarello cancellabile per scrivere sulle strisce, e una guida per insegnanti e genitori. Che cos'è il Metodo Analogico? Ideato dal maestro e pedagogista Camillo Bortolato, il Metodo Analogico è un approccio all'apprendimento che valorizza a scuola le capacità naturali di ogni bambino. Il metodo si è diffuso negli anni grazie al contributo di numerosissimi insegnanti che lo hanno sperimentato sul campo nelle proprie classi. "Ricordando le mie difficoltà di alunno, mi sono dedicato a costruire degli strumenti che mi aiutassero a parlare di meno e imparare di più, rendendo tutto più semplice." (Camillo Bortolato)

Lettoscrittura e DSA
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ambrosini, Melisa <insegnante> - Lovison, Daniela <pedagogista e formatrice>

Lettoscrittura e DSA : guida didattica e materiali operativi per la scuola primaria : classi 1-2-3 / Melisa Ambrosini e Daniela Lovison

Erickson : in collaborazione con Fabbri

Abstract: Rivolto agli insegnanti della scuola primaria, il volume offre materiali e strumenti per costruire proposte didattiche personalizzate per un successo formativo autentico. Propone percorsi didattici per le prime tre classi della scuola primaria, articolati in: introduzione teorica, materiali per l’insegnante, schede per l’alunno, materiali e strumenti per la personalizzazione delle proposte didattiche.

Russo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Russo : russo-italiano, italiano-russo

Vallardi, 2019

Abstract: Con le sue 35000 voci il Dizionario russo-italiano/italiano-russo Vallardi si propone come strumento pratico ed efficace per una corretta comprensione e comunicazione tra le due lingue.

Il manuale di base delle regole di italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sacchetti, Paola A. <1977->

Il manuale di base delle regole di italiano : morfologia, sintassi e ortografie : mappe, schemi e tabelle per memorizzare più facilmente / Paola A. Sacchetti ; cura di Giacomo Stella

Giunti Edu, 2019

Abstract: Il volume fornisce tutti gli strumenti essenziali per lo studio della grammatica, la comprensione e l'apprendimento delle regole della lingua italiana. Una raccolta di mappe, schemi e tabelle ideati per facilitare la lettura, la comprensione e la memorizzazione delle regole di grammatica che rendono spesso difficile l'apprendimento della lingua italiana. Utili per tutti, questi strumenti diventano indispensabili per chi ha difficoltà a organizzare i contenuti, perché aiutano a sistematizzare le regole e a segmentare le procedure da seguire per la loro applicazione, facilitando l'organizzazione delle conoscenze e la loro contestualizzazione nelle diverse situazioni. Il volume è organizzato in tre aree: Morfologia: le parti del discorso, gli articoli, i nomi, i pronomi, gli aggettivi, gli avverbi, i verbi, e preposizioni, le congiunzioni, le esclamazioni, l'analisi grammaticale; Sintassi: la struttura della frase, il soggetto, i predicati, gli attributi e le apposizioni, i complementi diretti e indiretti, l'analisi logica; Ortografia: l'alfabeto, le regole ortografiche e le eccezioni con i digrammi e i trigrammi, le doppie l'accento, l'uso dell'H, l'uso delle maiuscole, la punteggiatura. Ogni argomento è presentato in modo ordinato e sequenziale, organizzando i contenuti dal generale al particolare, con mappe concettuali e strutturali che rappresentano gli argomenti in modo visivo: da mappe iniziali introduttive a schemi facilitati e procedurali che guidano nella comprensione e nell'analisi delle varie parti del discorso. I materiali sono stati realizzati seguendo specifici principi guida dell'apprendimento e precisi criteri editoriali per attivare l'accesso e l'elaborazione delle informazioni attraverso canali diversi: caratteri di scrittura ad alta leggibilità, pagine pulite ed essenziali con elementi ricorrenti, esempi esplicativi per facilitare la memorizzazione e la contestualizzazione delle regole. Il volume è utile per chi: sta imparando l'Italiano come L2; ha concluso, o sta per farlo, il proprio percorso di studi e ha delle incertezze da risolvere rapidamente; nel proprio percorso professionale si trovi a dover affrontare prove/esami per i quali è necessario padroneggiare le regole di Italiano; ha difficoltà o DSA e ha bisogno di strumenti accessibili per lo studio e il ripasso.

TFA. Insegnante di sostegno, competenze linguistiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

TFA. Insegnante di sostegno, competenze linguistiche : teoria e quiz commentati per la preparazione alle [i.e. alla] prova preselettiva dei percorsi di specializzazione per il sostegno, Infanzia, Primaria e Secondaria di I e II grado

Simone, 2019

Abstract: Con il D.M. 21 febbraio 2019 il MIUR ha dato avvio ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria, nella scuola secondaria di I e II grado, per complessivi 14.224 posti. La prova di accesso ai corsi, organizzati dai vari atenei, si articola in un test preliminare e una prova scritta di contenuto «disciplinare» e una prova orale anch’essa di contenuto «disciplinare». La prova preliminare consiste in un test con 60 quesiti a risposta multipla volti a «verificare le conoscenze didattiche, psicopedagogiche e giuridiche relative al profilo dell’insegnante di sostegno e il possesso delle necessarie abilità linguistiche. In particolare almeno 20 dei predetti quesiti sono volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana. Se per le competenze più specifiche del profilo, il candidato può probabilmente maturare una preparazione su un manuale specifico, per quelle linguistiche potrebbe incontrare difficoltà soprattutto in relazione all’esiguo tempo che si ha a disposizione nello svolgimento della prova. La risoluzione dei quesiti concernenti le competenze linguistiche e la comprensione dei testi necessitano, infatti, dell’acquisizione di alcune tecniche di risoluzione, non sempre intuitive, e soprattutto di un grande «allenamento» per acquistare velocità nell’individuazione della risposta esatta. Questo volume vuole, dunque, fornire al candidato tutti gli strumenti per affrontare i test di logica linguistica che numerosi gli verranno assegnati in sede di esame.

Le difficoltà nell'avvio alla lettoscrittura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Siliprandi, Emanuela - Gorrieri, Claudio

Le difficoltà nell'avvio alla lettoscrittura : come affrontare gli errori ricorrenti lavorando con parole, frasi e brani / Emanuela Siliprandi e Claudio Gorrieri ; a cura di Giacomo Stella

Giunti Edu, 2019

Abstract: Il volume presenta un percorso nuovo di apprendimento collocato nell'area delle difficoltà di tipo fonologico per i bambini con difficoltà e DSA delle prime classi della scuola primaria, dal livello alfabetico iniziale alla comprensione ortografica. La tipologia di esercizi proposti può essere usata in base al tipo di difficoltà, ma anche con tutti i bambini come allenamento a livello fonologico. I materiali sono organizzati in modo graduato con difficoltà crescente sia perché sono suddivisi in parole, frasi, brani sia perché la scelta delle parole va dalle più semplici a quelle più complesse per lunghezza e per la presenza di gruppi consonantici. Si tratta di attività elaborate per essere utilizzate dagli insegnanti con i bambini di classe prima in fase di acquisizione della letto­scrittura e per l'attuazione di percorsi individualizzati in attività di recupero anche in seconda. Si prevede un'espansione del volume con schede aggiuntive di rinforzo, per un ulteriore percorso in caso di particolari difficoltà.

Prima l'italiano!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gheno, Vera <1975->

Prima l'italiano! : come scrivere bene, parlare meglio e non fare brutte figure / Vera Gheno

Roma : Newton Compton, 2019

Grandi manuali newton ; 602

Abstract: Il modo in cui parliamo e scriviamo ci qualifica costantemente agli occhi degli altri: per molti versi noi siamo la lingua che usiamo e, in base a questa, verremo costantemente sottoposti al giudizio altrui. In mille occasioni, un errore di sintassi o di ortografia, la scelta di un tempo verbale sbagliato o perfino l'inutile irrigidimento su una regola, che magari ci ricordiamo in maniera imprecisa dai tempi della scuola, potranno contribuire non solo a farci fare brutta figura, ma portare in alcuni casi anche a ripercussioni gravi sia a livello personale sia a quello professionale. In questo libro viene presentata, documentata con numerosi esempi tratti dall'uso e spiegata una rassegna degli errori che, ancora oggi, provocano uno stigma sociale, ossia sono percepiti come indicatori di scarsa cultura; a questi è stata aggiunta una breve rassegna di presunti errori che invece meritano di essere sottoposti a un esame più approfondito: scopriremo che forse sono meno sbagliati di quanto immaginassimo.

Lo Zingarelli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zingarelli, Nicola <1860-1935>

Lo Zingarelli : vocabolario della lingua italiana / di Nicola Zingarelli ; a cura di Mario Cannella e di Beata Lazzarini ; e con la collaborazione di Luciano Canepari ... [et al.]

[Bologna] : Zanichelli, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Versione base: comprende volume, con inclusi 90 giorni di consultazione online e offline. Per Windows e Mac e app per iOS e Android, con aggiornamenti rilasciati nel trimestre.

Arabo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arabo : italiano-arabo, arabo-italiano

Vallardi, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Oltre 20.000 lemmi, Alfabeto e trascrizione fonetica; pronuncia figurata, Esempi e modi di dire, Dizionario Visuale per il viaggiatore, Ebook compreso nel prezzo

Dizionario tedesco-italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Meier Brentano, Renate

Dizionario tedesco-italiano : tedesco-italiano, italiano-tedesco / Renate Meier Brentano

3. ed

Hoepli, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: 736 pagine - oltre 40.000 lemmi - oltre 20.000 locuzioni - informazioni grammaticali e sintattiche - inserti morfologici sulla lingua tedesca: declinazione dei sostantivi, degli aggettivi e dei pronomi; formazione del plurale; articoli; aggettivi; pronomi; coniugazione dei verbi; elenco dei verbi irregolari - inserti morfologici sulla lingua italiana: formazione del femminile e del plurale; articoli; coniugazione dei verbi regolari e degli ausiliari.

La grande bellezza dell'italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Patota, Giuseppe <1956->

La grande bellezza dell'italiano : il Rinascimento / Giuseppe Patota

Bari [etc.] : Laterza, 2019

I Robinson. Letture

Abstract: Le opere d'arte, che siano fatte di linee e di colori o che siano fatte d'inchiostro e di parole, devono produrre bellezza. Di qui il titolo La grande bellezza dell'italiano, di qui l'organizzazione del libro in sale, come accade nelle mostre e nei musei. In ciascuna è esposto il magnifico italiano di Pietro Bembo, Ludovico Ariosto e Niccolò Machiavelli. Ascoltando il suono delle loro parole, che echeggia da una parete all'altra, rincorrendo il ritmo dei loro versi, che scivola sul marmo dei pavimenti, ammirando la forma delle loro frasi, che adorna volte, colonne e soffitti, compiamo un atto d'amore per la nostra lingua. E lanciamo al tempo stesso un atto di accusa nei confronti di chi la sta progressivamente trasformando in una lingua violenta, rozza, insultante. In una parola: brutta

Primum
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garciel, Liliana - Tornielli, Laura

Primum : latino-italiano italiano-latino : primo dizionario della lingua latina / Liliana Garciel, Laura Tornielli

Paravia, 2019

[2]: Italiano in prima con il metodo analogico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bortolato, Camillo <1953->

[2]: Italiano in prima con il metodo analogico : lettura e avviamento alla scrittura / Camillo Bortolato

Manuale di dizione e pronuncia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lanari, Ughetta

Manuale di dizione e pronuncia : per chi vuole imparare a leggere e parlare bene / Ughetta Lanari

Nuova ed.

Firenze [etc.] : Giunti, 2019

Scuola d'italiano

Abstract: Un libro per recuperare il gusto di parlar bene, il piacere di leggere e sapersi esprimere correttamente e, insieme, di trasmettere con intensità il proprio pensiero e le proprie emozioni. Un libro per chi ha bisogno di mettere a punto la propria dizione per lavoro come per chi desidera semplicemente migliorarsi. Ideato da una grande professionista della parola, il volume è impostato con chiarezza, metodo e sistematicità, per rispondere a tutti i dubbi di chi vuol leggere e parlare bene: dalla respirazione al suono delle consonanti e delle vocali, dagli accenti a come si legge, tutto è spiegato in modo semplice e chiaro. Contiene 2 CD per l'esatta comprensione dei suoni, un minidizionario delle parole straniere più comuni nella lingua italiana, un elenco di locuzioni latine con relativa pronuncia e un eserciziario di lettura.

Questione di virgole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Luccone, Leonardo G. <1973->

Questione di virgole : punteggiare rapido e accorto / Leonardo G. Luccone

Bari ; Roma : Laterza, 2018

I Robinson. Letture

Abstract: La virgola e il punto fermo hanno fagocitato il punto e virgola e i due punti. I catastrofisti dicono che rimarremo solo con il punto (o 'soli con il punto'): più che una scrittura telegrafica è un ritorno al telegrafo. Eppure, con una sola virgola ben messa si può illuminare una pagina. Allora, cosa si può e cosa non si può fare con questi segnetti meravigliosi? E soprattutto: come li hanno usati gli altri, quelli bravi e molto più autorevoli di noi? Questo libro tenta di fare chiarezza. Con semplicità e metodo, e la guida di mirabili scrittori, racconta gli usi corretti ed errati di virgola e punto e virgola, a partire da casi reali tratti da romanzi, saggi, articoli. Incontreremo autori che usano la punteggiatura in modo automatico e naturale, come se fosse il respiro del testo; altri che la usano come un'arma, come manifesto estetico ed esistenziale. Affronterete le incertezze della vostra punteggiatura, ad una ad una, anche quelle che non sapevate di avere. Sfideremo gli 'atroci dubbi', eviteremo le trappole, disinnescheremo le mine - con leggerezza e senza paura di sbagliare, perché la creatività ci permette di allargare i confini delle norme. Provate a tirare l'elastico: che i vostri segni-lucciola diventino fari per illuminare le vostre idee. Pronti a rifare la punta alla punteggiatura?

Il museo della lingua italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Antonelli, Giuseppe <1970->

Il museo della lingua italiana / Giuseppe Antonelli

Milano : Mondadori, 2018

Le scie

Abstract: La lingua italiana non ha mai avuto un suo museo. Un museo grande, articolato, tecnologico come quelli dedicati ad altre lingue. A dispetto di progetti e tentativi, quel museo è rimasto un sogno: questo libro è un modo per realizzarlo. Aprire questo libro significa entrare in un ideale museo della lingua italiana e attraversare, pagina dopo pagina, una storia fatta di parole ma anche di oggetti da cui sprigionano suoni, colori, profumi, rumori, emozioni, ricordi, sapori. A ricostruire questa storia secolare, sessanta pezzi distribuiti in quindici sale disposte su tre piani corrispondenti ad altrettante epoche: l'italiano antico, moderno e contemporaneo. Quando l'Italia ancora non esisteva, Dante definì gli italiani come «le genti del bel paese là dove 'l sì suona». La lingua come essenziale punto di riferimento e il suono di quella parola - che serve a esprimere accordo e consenso - come base di una comune identità. L'italiano è stato per secoli una lingua fondata sul prestigio letterario: una lingua soprattutto scritta, perché il parlato era dei dialetti. Ma attraverso la lingua non passa solo la cultura intellettuale, passa l'intera vita di una comunità. Passano i cambiamenti sociali, i rivolgimenti politici, l'immaginario collettivo, le abitudini individuali. Ecco perché un viaggio nella storia della lingua italiana non può fermarsi alla lingua letteraria, ma deve prevedere molte tappe nei territori della lingua comune. E un museo della lingua italiana non può accontentarsi di esporre solo testi e documenti, ma deve lasciare spazio alla cultura materiale: agli oggetti che nel tempo hanno segnato la vita di tutti i giorni. Sala dopo sala, una teca dopo l'altra, i sessanta pezzi di questo museo virtuale ci accompagnano lungo un percorso che dalle più antiche testimonianze scritte arriva alla lingua dei predicatori e dei mercanti medievali, all'italiano stentato degli emigranti di fine Ottocento e dei soldati della Grande guerra, a quello pop della pubblicità, della televisione e della musica leggera fino al disinvolto e-taliano usato oggi nei social network. E ci aiutano a cogliere i profondi cambiamenti intervenuti, la ricchezza dei contributi apportati dalle tradizioni locali e dai continui scambi con le altre lingue. Ci permettono di ritrovare, sparse un po' ovunque nell'odierno villaggio globale, le storiche tracce della nostra lingua. Un ulteriore segno della sua vitalità, della sua bellezza, del fascino che ancora oggi l'italiano continua a esercitare in tutto il mondo.

La più bella del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jossa, Stefano <1966->

La più bella del mondo : perché amare la lingua italiana / Stefano Jossa

Torino : Einaudi, 2018

Einaudi. Stile libero extra

Abstract: Un viaggio appassionato attraverso i suoi usi e la sua storia, tra un pranzo con Dante e un'incursione sul palco di Sanremo con Leopardi, Stefano Jossa ci svela tutta la bellezza dell'italiano. Una lingua d'invenzione, creata a tavolino dai letterati nel corso dei secoli e diventata nazionale prima ancora che esistesse la nazione. Può essere notarile, burocratica, aulica, ma anche finalizzata alla creatività, al gioco verbale. Una lingua da amare per la quantità di metafore che affolla il linguaggio quotidiano senza che ce ne accorgiamo, per la stratificazione di significati che ci permette di leggere il mondo, per la straordinaria ricchezza delle sue rime, introdotte dai poeti dello stilnovo e rivitalizzate oggi dalla musica rap. E se temiamo di restare schiacciati dal peso della tradizione, ci basterà ricordare che senza memoria, senza varietà, senza alterità, le lingue si impoveriscono. La nostra sarà tanto più bella quanto più aprirà i suoi confini anziché restringerli.

L'italiano scomparso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Coletti, Vittorio <1948->

L'italiano scomparso : grammatica della lingua che non c'è più / Vittorio Coletti

Bologna : Il mulino, 2018

Intersezioni ; 500

Abstract: L'italiano ha alle sue spalle una storia secolare, buona parte della quale è fatta da parole, forme e costrutti presenti fin dal Medioevo. Ma un'altra parte, non piccola, costituita da materiale oggi perduto, è finita nell'ampio deposito della lingua scomparsa, che questo libro visita seguendo le linee linguistiche e culturali attraverso cui la selezione è avvenuta. Illuminando il lato in ombra dell'italiano, se ne integra e completa così la storia più nota, basata, come inevitabile, sulle parole e le forme che ce l'hanno fatta. Ne risulta un percorso storico-linguistico meno battuto e mai davvero concluso nella realtà, perché la vicenda di una lingua viva è fatta tanto da acquisizioni e guadagni quanto da perdite e dismissioni.