Community » Forum » Recensioni

La misura del tempo
0 1 0
Carofiglio, Gianrico <1961->

La misura del tempo

Einaudi, 2019

Abstract: Tanti anni prima Lorenza era una ragazza bella e insopportabile, dal fascino abbagliante. La donna che un pomeriggio di fine inverno Guido Guerrieri si trova di fronte nello studio non le assomiglia. Non ha nulla della lucentezza di allora, è diventata una donna opaca. Gli anni hanno infierito su di lei e, come se non bastasse, il figlio Iacopo è in carcere per omicidio volontario. Guido è tutt’altro che convinto, ma accetta lo stesso il caso; forse anche per rendere un malinconico omaggio ai fantasmi, ai privilegi perduti della giovinezza. Comincia cosí, quasi controvoglia, una sfida processuale ricca di colpi di scena, un appassionante viaggio nei meandri della giustizia, insidiosi e a volte letali.

Moderators: Valentina Tosi

111 Visite, 1 Messaggi
LICIA TURRINI
23 posts

Un legal thriller tutto italiano, finalista al Premio Strega 2020, che scorre piacevolmente fino all'ultima pagina. La mia impressione però è che la vicenda giudiziaria sia quasi un pretesto per l'autore per riflettere sul tempo, sul suo trascorrere, sui suoi effetti. Cito il brano che mi ha colpito maggiormente di questo libro: "A pensarci bene, i cambiamenti si producono solo nei momenti in cui incontri davvero un'altra persona (...). Pensiamo che sia il tempo, lentamente e ostinatamente, a cambiarci. Invece il tempo in sè non cambia nulla, al massimo invecchia. Le persone incapaci di incontrare davvero gli altri, come Lorenza, non cambiano" (pag. 132).

  • «
  • 1
  • »

943 Messaggi in 910 Discussioni di 127 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.