Trovati 2489 documenti.

Mostra parametri
L'incredibile storia di Roma antica
0 0 0
Libri Moderni

Frediani, Andrea <1963- >

L'incredibile storia di Roma antica / Andrea Frediani

Roma : Newton Compton, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La storia di Roma è la somma di tante storie epiche e memorabili, gesti disperati, eroici, spregiudicati, di protagonisti disposti a tutto pur di affermare la propria ambizione, ma anche il dominio sul mondo di una città capace di superare le più atroci disfatte e le difficoltà più estreme. Gli episodi accertati storicamente non sono meno straordinari di quelli prodotti dal mito, i protagonisti non meno passionali degli dei che veneravano. Dalla cacciata dei re all'aggressione di Pirro, dalle Guerre puniche a quelle civili, da Cesare ad Augusto, passando attraverso le dinastie Giulio-claudia, Flavia, Antonina, fino alla crisi del III secolo, per arrivare alle innovazioni di Costantino e ai generalissimi barbarici dell'ultimo periodo: Andrea Frediani racconta i momenti e i protagonisti cardine di un'epopea che ha prodotto eroi ed eventi, con una frequenza difficilmente riscontrabile in altri tempi.

Cefalonia
0 0 0
Libri Moderni

Aga Rossi, Elena

Cefalonia : la resistenza, l'eccidio, il mito / Elena Aga Rossi

Bologna : Il Mulino, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La sorte della Divisione "Acqui", decimata dai tedeschi a Cefalonia e a Corfù nei giorni successivi all'armistizio dell'8 settembre 1943, è da oltre settant'anni oggetto di studi e di controversie. La resistenza che la "Acqui" oppose ai tedeschi è da una parte considerata il primo episodio della lotta di liberazione, e dall'altra un atto irresponsabile in cui le motivazioni e i ruoli dei diversi protagonisti italiani non appaiono chiari e univoci. Ciò ha generato una "memoria divisa" del sacrificio della "Acqui" su cui si continua a discutere accesamente. Avvalendosi di nuove fonti, il libro ricostruisce giorno per giorno la vicenda, analizzando i comportamenti dei singoli protagonisti, italiani e tedeschi, e mette in luce come, anche attraverso aggiustamenti e falsificazioni, nel dopoguerra venne costruito il mito di Cefalonia.

In guerra con il passato
0 0 0
Libri Moderni

Mieli, Paolo

In guerra con il passato : le falsificazioni della storia / Paolo Mieli

[Milano] : Rizzoli, 2016

  • Copie totali: 13
  • A prestito: 8
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Godiamoci la guerra, perché la pace sarà terribile" recitava un motto diffusosi nella Germania hitleriana alla fine del 1943. Ed effettivamente fu così, perché il periodo della pace è quello in cui sempre si regolano i conti tra vincitori e vinti, con le armi e soprattutto con ricostruzioni, più o meno tendenziose, dei fatti. E ciò avvenne dopo la Seconda guerra mondiale come dopo l'assassinio di Cesare. Paolo Mieli ricostruisce avvenimenti, racconta eroi, sconfitti e tradimenti, mettendo in luce come gli eventi più cruciali della storia siano segnati da una battaglia tra memorie contrapposte, una guerra tra i fatti.

Una poltrona sulla Senna
0 0 0
Libri Moderni

Maalouf, Amin

Una poltrona sulla Senna : quattro secoli di storia di Francia / Amin Maalouf ; traduzione di Anna Maria Lorusso

Milano : La nave di Teseo, 2016

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Raccontando la vita e le avventure delle diciotto personalità che si sono succedute sulla 29° poltrona dell'Académie française a partire dal 1634, Amin Maalouf ci fa rivivere quattro secoli di storia francese ed europea. L'Accademia ha sede lungo la Senna, in uno spazio compreso tra il Louvre e il Quai Conti; è da qui che si snoda il caleidoscopio di una storia che ancora continua: il potere dei re e dei cardinali, uomini di spada e di commercio; e ancora filosofi e uomini di scienza, poeti, librettisti, drammaturghi, romanzieri più o meno influenti nella vita pubblica. I conflitti di idee, gli scontri, gli intrighi, le storie d'amore tessono la trama di questa storia non solo della Francia, ma dell'Europa intera. Maalouf ricostruisce la querelle sul Cid, ci riporta all'editto di Nantes, alla questione del Giansenismo, all'espulsione dei Gesuiti, all'emergenza della massoneria, alla Rivoluzione francese, al colpo di Stato del 18 Brumaio, alla guerra con la Prussia del 1870, alla Comune di Parigi, alla scoperta dell'anestesia, all'istituzione dei funerali nazionali, sino all'Affaire Dreyfus e alle grandi guerre del XX secolo. A partire da una semplice poltrona, emblema della fragilità della nostra memoria, posto ai bordi della Senna, Amin Maalouf ci fa rivivere tutta la ricchezza di una cultura straordinaria come quella francese ed europea.

Le cronache medievali di Giacomo Malvezzi
0 0 0
Libri Moderni

Malvezzi, Giacomo <circa 1380-1454>

Le cronache medievali di Giacomo Malvezzi / a cura di Gabriele Archetti ; traduzione e note di Irma Bonini Valetti

[Roma] : Studium ; [Brescia] : Associazione per la storia della Chiesa bresciana : [Milano] : Centro studi longobardi, 2016

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'edizione delle "Cronache medievali" di Giacomo Malvezzi, redatta ai primi del Quattrocento dal medico e umanista bresciano, è la prima "storia" di Brescia che narra in forma di cronaca le glorie urbane e dei suoi cittadini. Cose vere e cose inventate si snodano dai tempi più remoti sino al 1332 quando, con l'avvento della signoria scaligera, l'autore interrompe repentinamente la sua esposizione. Tra i rimandi storici e esornativi è soprattutto la "Storia dei longobardi" di Paolo Diacono a fungere da modello per le riprese letterarie, descrivere gli avvenimenti e costruire il profilo di personaggi. Ne risulta un contrastato affresco che unisce l'intento retorico alle ragioni educative, diventando essenziale per la comprensione dell'identità e della crescita della civiltà longobarda-lombarda, ossia italiana, per esprimerci con le parole del cronista.

Storia della Repubblica
0 0 0
Libri Moderni

Crainz, Guido

Storia della Repubblica : l'Italia dalla Liberazione ad oggi / Guido Crainz

Roma : Donzelli, 2016

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Settant'anni di storia: un percorso intenso e tormentato, intriso di speranze e di delusioni, di traumi profondi e di mutamenti inavvertiti. Un percorso cui attingere più che mai, questo è il senso del libro, nei disorientamenti dell'oggi. Nel disagio per il nostro presente. Nell'incombere di scenari internazionali che alimentano le inquietudini del nuovo millennio. Quanto siamo cambiati nei settant'anni della Repubblica? Come sono venuti a confliggere, nel loro scorrere, modi diversi di essere italiani? Come si è passati dalla società sofferente e vitale del dopoguerra, capace di risollevarsi dalle macerie di un regime e dalle devastazioni di un conflitto mondiale (e protagonista poi di uno sviluppo straordinario), all'Italia spaesata di oggi? In un unico sguardo tutte le stagioni della nostra vicenda repubblicana, nel succedersi di scenari sociali e politici, culture, generazioni: il dopoguerra, intenso e tormentato; le trasformazioni, le speranze e le disillusioni del "miracolo economico"; le tensioni e gli umori degli anni settanta, non riducibili al dilagare di conflitti e terrorismi; la grande mutazione degli anni ottanta, vera origine dei processi successivi. Sino agli ultimi vent'anni: la bufera di Tangentopoli, il crollo del precedente "sistema dei partiti" e la lunga stagione di Berlusconi, con corposi segni di un più generale declino civile; l'urgenza e al tempo stesso l'estrema difficoltà di invertire la deriva

Airone 1
0 0 0
Libri Moderni

Cornacchia, Antonio

Airone 1 : retroscenadiunepoca / Antonio Cornacchia ; a cura di Angelo Giannelli Benvenuti

Mantova : Sometti, 2016

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Antonio Cornacchia, alias Airone 1, è stato forse il poliziotto italiano più famoso della seconda metà degli anni Settanta: fu lui ad arrestare Renato Vallanzasca e ad aprire per primo il bagagliaio di una Renault 4 in via Caetani, trovando il corpo di Aldo Moro. O a scoprire i covi dell BR e dell'Anonima Sarda. Airone 1 è il nome urlato ogni giorno in una radiolina di un'alfetta bianca, direttamente dal cuore dei '70 dei massacri e delle stragi, delle connivenze e degli spari, di Moro e di Pecorelli, di Dalla Chiesa e della Magliana, di Paul Getty e di Cossiga, delle commissioni parlamentari e dei governi balneari, del compromesso e dei servizi segreti. Airone 1 apre oggi i suoi diari e racconta le sue verità, vissute e ascoltate in prima persona, come rivelazione dei retroscena degli atti sconvolgenti e oscuri di quel mondo criminale e provocatorio. Un mondo le cui gesta si riverberano e lasciano tracce, spesso incomprensibili, che arrivano ai giorni nostri.

Angeli del fango
0 0 0
Libri Moderni

D'Angelis, Erasmo <1955->

Angeli del fango : la meglio gioventù nella Firenze dell'alluvione a cinquant'anni di distanza / Erasmo D'Angelis

[Ed. rivista e aggiornata]

Firenze ; Milano : Giunti, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: A cinquant'anni dalla terribile alba che nel novembre 1966 vide i fiorentini svegliarsi in una città invasa dall'acqua e dalla melma, il volume "Angeli del fango" di Erasmo De Angelis ricorda gli eroi senza medaglie di un esercito armato di secchi e badili che dai quattro angoli del mondo fece la sua comparsa a Firenze nei giorni che seguirono l'alluvione del 1966. Spinti da una generosità sconsiderata e da un profondo amore per la bellezza, per la cultura e per l'arte, gli "angeli" lavorarono per settimane, in condizioni a volte durissime, nelle botteghe, nelle chiese, nei musei, nei sotterranei della Biblioteca Nazionale o dell'Archivio di Stato, contribuendo a mettere in salvo un patrimonio inestimabile e animando un'esperienza umanitaria mai dimenticata. Giunsero alla spicciolata in una Firenze disperata e isolata, e quella fu la prima generazione di volontari nel fango delle alluvioni. Si lanciarono nell'avventura senza pensare ad altro, sapendo che l'onorificenza massima sarebbe stata solo un grazie di cuore. Il volume è corredato da un apparato fotografico unico e in parte inedito, testimonianza indelebile della buona volontà di quanti allora scelsero di "sporcarsi le mani con il sorriso sulle labbra". Presentazione di Matteo Renzi, Dario Nardella, Fabrizio Curcio.

L'autunno della Repubblica
0 0 0
Libri Moderni

Viroli, Maurizio

L'autunno della Repubblica / Maurizio Viroli

Roma ; Bari : Laterza, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: A settant'anni dalla nascita, la nostra Repubblica sembra vivere il tempo malinconico dell'autunno. Maurizio Viroli legge le tappe fondamentali della storia d'Italia, dalla discesa in campo di Berlusconi fino alle riforme renziane, individuando un filo conduttore rappresentato dal progressivo sfaldamento delle istituzioni repubblicane. Cosa può fare chi non vuole arrendersi? Attraverso un itinerario di storia e memoria, l'autore ci invita a riprendere la via dell'impegno e a ritrovare il vero spirito repubblicano.

Hillary, l'altra donna
0 0 0
Libri Moderni

Kyle, Dolly <1948->

Hillary, l'altra donna : dall'amante storica di Bill, tutte le verità che i Clinton non hanno mai raccontato / Dolly Kyle ; traduzione di Federica Romanò

[Milano] : Rizzoli, 2016

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Estate 1959. Al country club Belvedere di Hot Springs, durante una lezione di golf, Dolly Kyle incontra Bill Clinton. Lui ha quasi tredici anni, lei undici. Scatta un colpo di fulmine che "nel tempo si è trasformato in un flirt adolescenziale, poi in una profonda amicizia e in ultimo in una storia d'amore appassionata." Una relazione durata decenni che "ha valicato frontiere, oceani, matrimoni, proibizioni sociali e considerazioni di carattere politico". Ma in questa storia che posto occupa lei, Hillary Rodham Clinton, prima donna candidata alla presidenza degli Stati Uniti? Quando nel maggio 1974 Dolly la incontra pensa a uno scherzo di Bill: Hillary ha un vestito marrone sformato, occhiali spessi dietro i quali guarda in cagnesco chiunque, i capelli radi e unti. Invece non è uno scherzo: nel 1975 Hillary diventa per tutti la signora Clinton e per Dolly "l'altra donna" (o "la Guardiana", come la chiama Bill) e si pone alla guida di una gigantesca macchina del fango pronta a colpire chiunque intralci la sua scalata politica. Una scalata che in oltre quarant'anni, sostiene l'autrice, ha comportato minacce, intimidazioni, aggressioni fisiche, discriminazioni razziali, spionaggio e bugie, comprese quelle pronunciate sotto giuramento in occasione dello scandalo Lewinsky e a cui si aggiungerebbero molestie sessuali da parte di Bill nei confronti di alcune donne.

Brexit e il patto delle anglospie
0 0 0
Libri Moderni

Brexit e il patto delle anglospie : il voto britannico spacca l'Occidente, alle radici dell'eurofobia inglese, l'anglosfera e la famiglia Five Eyes

Roma : Gruppo editoriale l'Espresso, 2016

Fa parte di: Limes : rivista italiana di geopolitica

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il numero 6/2016 di Limes dedicato alle conseguenze del Brexit e al senso del Regno Unito nell’alleanza dell’intelligence dei Five Eyes.

Il pavone e i generali
0 0 0
Libri Moderni

Brighi, Cecilia

Il pavone e i generali : Birmania, dalla dittatura alla rinascita / Cecilia Brighi ; con nuova prefazione dell'autrice

Milano : Baldini&Castoldi, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nella fantasia di molti occidentali, la Birmania è una terra di grande fascino, di storie preziose, di incanti velati... In realtà, questo Paese è il primo esportatore di metanfetamine al mondo e il secondo per il traffico di oppio. Un Paese che da quasi mezzo secolo è oppresso da una sanguinosa dittatura militare, che schiaccia il popolo con il lavoro forzato, con violenze, stupri e deportazioni. Un regime dittatoriale che, da oltre dieci anni, tiene agli arresti domiciliari Aung San Suu Kyi, Premio Nobel per la Pace e simbolo della resistenza democratica e non violenta. Questo libro racconta le vicissitudini e la fuga rocambolesca all'estero di alcuni dei protagonisti politici e sindacali dell'opposizione.

La Repubblica degli italiani
0 0 0
Libri Moderni

Giovagnoli, Agostino <1952->

La Repubblica degli italiani : 1946-2016 / Agostino Giovagnoli

Bari ; Roma : Laterza, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Immigrazione, guerre, terrorismo e crisi dell’Europa sembrano oggi problemi insormontabili. Di fronte a queste sfide, gli italiani appaiono incerti tra ripresa di un forte progetto comune e rassegnazione al declino. Dopo la Seconda guerra mondiale, sulle rovine lasciate dal fascismo, dal disastro bellico, dal crollo politico-istituzionale, la Repubblica italiana nasceva sulla spinta di un fortissimo slancio ricostruttivo, cui contribuì anche un inedito coinvolgimento della Chiesa. Nonostante lo scontro fortissimo tra comunismo e anticomunismo, la democrazia consensuale della Prima repubblica – con De Gasperi e Moro, Togliatti e Berlinguer, Nenni e La Malfa – ha poi unito gli italiani di fronte alla sfida di un cambiamento economico-sociale rapidissimo. Il tramonto della ‘Repubblica dei partiti’ – con Craxi e Andreotti – e il bipolarismo iperconflittuale della Seconda hanno rispecchiato invece divisioni e impotenza davanti a problemi come debito pubblico e rallentamento dell’economia. In entrambi i casi, le vicende nazionali sono state strettamente legate all'evoluzione del sistema internazionale. Al nuovo ordine economico post-bellico imperniato sugli Stati Uniti è poi subentrata, a partire dagli anni settanta, una globalizzazione che ha cambiato le società occidentali, travolto il blocco sovietico e imposto un ‘nuovo disordine mondiale’. In queste ultime trasformazioni si radicano anche la crisi della democrazia rappresentativa, la fine dei partiti di massa e il tramonto di classi dirigenti in grado di rappresentare i popoli e governare gli Stati. Alle origini del nostro presente, insomma, c’è la trama profonda della storia repubblicana.

La mia guerra di Spagna
0 0 0
Libri Moderni

Etchebéhère, Mika <1902-1992>

La mia guerra di Spagna / Mika Etchebéhère ; prefazione Goffredo Fofi ; traduzione Serena Nozzoli

Roma : Alegre, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Mika Etchebéhère, una delle grandi dimenticate dalla storia, scrisse questa sua autobiografia a quarant’anni di distanza dalla guerra, nel ’76. Non fu una storica o una scrittrice bensì una combattente sul fronte aragonese insieme a suo marito Hippolyte ucciso mentre era al comando di una colonna del Poum, organizzazione anti-stalinista fondata da Andrés Nin. Priva di nozioni militari, capace a malapena di sparare, dopo la morte del marito Mika si trova suo malgrado a imbracciare il fucile, vincendo le diffidenze degli uomini e trasformandosi nell’unica donna “capitana” di una colonna militare antifranchista. Le prime pagine del libro testimoniano l’impreparazione generale di fronte al colpo di Stato ma anche il coraggio con cui la popolazione reagisce. La guerra di Spagna fu infatti la prova generale della Seconda guerra mondiale, ma anche la dimostrazione delle potenzialità di un popolo che si autorganizza per lottare in armi per una società migliore e della viltà dei governi "democratici" europei che optarono invece per il "non intervento". Solo l’Urss staliniana sembrò disposta a fornire un aiuto ai miliziani, ma ben presto scatenò la propria violenza contro le forze più radicali della rivoluzione. L’autrice ha vissuto quella storia da dentro ma la racconta da vera scrittrice: ci fa rivivere le trincee, l’avvicendarsi di tensioni e di pause, di discussioni politiche e sofferenze, di paure e speranze, in un racconto tanto epico quanto doloroso e frantumato, ricco di contraddizioni perché vero. Una rievocazione bruciante, fitta di episodi e di figure memorabili di cui non a caso ritroviamo riferimenti diretti e indiretti nel film di Ken Loach Terra e Libertà.

1946
0 0 0
Libri Moderni

Sebestyen, Victor

1946 : la guerra in tempo di pace / Victor Sebestyen

[Milano] : Rizzoli, 2016

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La fine della Seconda guerra mondiale non fu immediata. Non ci fu nessun ritorno istantaneo alla pace: decine di milioni di profughi, sopravvissuti e prigionieri rimasero in preda alla fame, alle malattie, alle vendette dei vincitori. Le macerie delle città bombardate rimasero dov'erano per anni, soprattutto nella Germania sconfitta. Il primo anno del dopoguerra segnò anche il culmine delle tensioni tra Truman e Stalin, mentre in Cina vennero gettate le premesse per l'ascesa di Mao; si affermò il Congresso Nazionale Indiano di Gandhi, mentre in Medio Oriente prendeva corpo l'idea di uno Stato d'Israele. Quando comincia una guerra e quando finisce? Quali sono le tracce che non si possono cancellare? Ogni guerra genera altre guerre?

Un raccolto d'oro
0 0 0
Libri Moderni

Gross, Jan Tomasz <1947-> - Gross, Irena Grudzinska

Un raccolto d'oro : il saccheggio dei beni ebraici / Jan Tomasz Gross ; con Irena Grudzinska Gross ; traduzione di Ludmila Ryba

Torino : Einaudi, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tutto inizia da una fotografia di gruppo. A prima vista la scena appare familiare: contadini che si riposano dopo il lavoro della mietitura. Ma quando ci accorgiamo con orrore che il raccolto disposto ai piedi del gruppo è fatto di ossa e di teschi umani, il senso di smarrimento cresce. Si tratta di un raccolto di un genere molto differente. Il punto di partenza di "Un raccolto d'oro", ritrae, effettivamente, un gruppo di persone sulla collina formata dalle ceneri degli ottocentomila ebrei gassati e cremati a Treblinka tra il luglio 1942 e l'ottobre 1943. L'occupazione di coloro che vediamo nella foto è quella di scavare tra i resti umani alla ricerca dell'oro e dei beni preziosi sfuggiti agli assassini nazisti. Anche a guerra finita, scavatori andavano alla ricerca di oggetti di valore delle vittime che i nazisti potevano aver tralasciato. La storia racchiusa in questa fotografia, scattata poco dopo la guerra, simboleggia il saccheggio dei beni ebraici che, nell'intero continente europeo, è andato di pari passo con la Shoah. La spoliazione degli ebrei durante la Seconda guerra mondiale ha generato occasionalmente attenzione quando banche svizzere sono state forzate a produrre liste dei beni occultati o musei nazionali sono stati costretti a restituire opere d'arte trafugate. Ma il furto dei beni della popolazione ebraica europea non è stato appannaggio del solo regime nazista. Esso è stato perpetrato anche dalla popolazione locale, come quella ritratta nella fotografia.

Il nazista ebreo
0 0 0
Libri Moderni

Rauch, Georg <1924-2006>

Il nazista ebreo / Georg Rauch

[Milano] : Piemme, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In una gelida mattina di febbraio del 1943 vicino a Vienna, Georg, insieme a seicento ragazzi, promette fedeltà a Hitler, diventando un soldato del Reich. Ma sa bene che il Führer non sarebbe fiero di lui se fosse a conoscenza di quello che egli ha da poco scoperto. Che è ebreo. Un dettaglio ininfluente nella sua vita fino a quando la Germania non ha annesso l'Austria. Ora è l'unica cosa che conta. Così, mentre la madre nasconde ebrei in casa e li aiuta a fuggire, Georg viene mandato a combattere sul fronte russo proprio dopo la più grande sconfitta subita dai tedeschi fino allora, a Stalingrado. Con i suoi compagni poco più che adolescenti, si troverà scaraventato nell'inferno bianco, a rischiare la vita per un uomo che lo odia, combattendo contro coloro da cui spera di venire sconfitto. Questa è l'eccezionale testimonianza di un ragazzo nel gorgo di eventi che lo sovrastano, che ha vissuto per anni soffocando sensi di colpa e sentimenti contrastanti per quel giuramento che forse lo ha salvato. Solo anni dopo, ormai artista affermato, ha scoperto che c'erano anche altri soldati con sangue ebreo tra le fila dell'esercito nazista. Perché a volte il posto migliore dove nascondersi è sotto gli occhi di tutti.

Africa: la storia ritrovata
0 0 0
Libri Moderni

Calchi Novati, Giampaolo <1935-> - Valsecchi, Pierluigi <1956->

Africa: la storia ritrovata : dalle prime forme politiche alle indipendenze nazionali / Giampaolo Calchi Novati, Pierluigi Valsecchi

Nuova ed.

Roma : Carocci, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Da qualche tempo, l'"afropessimismo" di maniera - che descrive il continente come una nebulosa indifferenziata in perenne emergenza - ha lasciato il posto a toni più lusinghieri, sulla base dei tassi di crescita dei paesi più favoriti. Con le sue enormi risorse, l'Africa è un partner importante del mondo sviluppato ed è sempre più presente nell'agenda della politica internazionale anche perché influisce sulla "sicurezza" dell'intero sistema. È così più che mai essenziale inquadrare i successi e le crisi nel contesto argomentato di una storia che è stata a lungo negletta o travisata. Il libro, in questa nuova edizione, fa il punto sull'evoluzione della storia e della storiografia dell'Africa e dà conto di come gli assetti istituzionali, la società e l'economia dei vari Stati africani - e di un'Africa che non ha rinunciato a perseguire una politica unitaria a livello regionale e continentale - hanno assunto un profilo più stabile e meglio definito.

Una febbre del mondo
0 0 0
Libri Moderni

Luzzatto, Sergio <1963->

Una febbre del mondo : mille anni di storia in quindici vite / Sergio Luzzatto

Torino : Einaudi, 2016

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Certe vite ruotano intorno a un prima e un dopo, intorno a un singolo momento che segna la fine di un'esistenza ordinaria e conduce verso frontiere inesplorate. Tutti i protagonisti di queste storie hanno percorso quella strada fuori dal comune. Lo hanno fatto in epoche e mondi distanti, seguendo spinte diverse: un sogno o un'ambizione, un'illusione o un delirio. Ma sempre con cieca ostinazione. C'è Giovanna d'Arco, finita al rogo aggrappata alle parole del suo Dio. Ci sono Galileo Galilei e Marie Curie. Il primo costretto, per amore di scienza, ad anni di sospetti e accuse, fino all'abiura. La seconda che, nel suo mistico slancio verso la ricerca, conserva, da ragazza e da moglie, da vedova e da madre, una straordinaria umanità. C'è Malala Yousafzai, che ancora bambina ha avuto il coraggio di denunciare la condizione femminile nel Pakistan dei talebani, rischiando la sua giovane vita. Sergio Luzzatto, con il suo stile preciso e suggestivo, racconta le vite di quindici personaggi che spesso nel bene, e talvolta nel male, hanno ossessivamente cercato di cambiare il mondo.

Somme, voci dall'inferno
0 0 0
Libri Moderni

Levine, Joshua

Somme, voci dall'inferno / Joshua Levine ; introduzione di Nicola Labanca

Firenze ; Milano : Giunti, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Iniziava nel luglio 1916 la battaglia della Somme, tra le più lunghe della Prima Guerra Mondiale, la più sanguinosa della storia in termini di vite umane. In questo libro le testimonianze dei soldati e degli ufficiali di entrambi gli schieramenti, registrate dall'Imperial War Museum di Londra, diventano il racconto corale di cinque mesi di combattimenti e vita in trincea. Un omaggio rispettoso e commovente agli uomini che andarono all'assalto, scavarono trincee, tesero fili spinati, combatterono e morirono un secolo fa in Piccardia.