Trovati 9986 documenti.

Mostra parametri
La salute della tiroide
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nys, Pierre <1954->

La salute della tiroide : [alimenti, ricette, stile di vita per stare meglio] / Pierre Nys ; con la collaborazione di Marie Borrel

Red!, 2020

Abstract: La tiroide è una piccola ghiandola posta alla base del collo. Direttore d'orchestra del nostro organismo, controlla tutto, dalla forma fisica all'umore, dalle unghie al fegato. Se fa le bizze, condiziona la nostra vita quotidiana. Quando la tiroide è troppo attiva (ipertiroidismo) oppure funziona al rallentatore (ipotiroidismo), si possono assumere farmaci per contrastare il disordine, ma spesso sopraggiungono inconvenienti come stanchezza, sovrappeso o stipsi. Come porvi rimedio? Adottando uno stile di vita salutare e un certo regime alimentare: la dieta dell'indice glicemico (IG) per regolarizzare la tiroide. In questo libro troverete molte informazioni e validi consigli.

Sdraiato in cima al mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cimenti, Carlalberto <1975->

Sdraiato in cima al mondo : [la mia storia dalla vetta del Nanga Parbat all'inferno del Gasherbrum VII] / Cala Cimenti

Sperling & Kupfer, 2020

Abstract: Sabato 20 luglio 2019, Ghiacciaio del Gasherbrum. Cala Cimenti, scalatore e sciatore d'alta quota, è appena arrivato sulla cima dell'inviolato G7. È il primo a mettere piede lassù: l'entusiasmo è alle stelle e i suoi sci reclamano la prima discesa su quella parete immacolata. È molto ripido e la neve è dura. Ma l'ebbrezza e l'adrenalina non lo distraggono, lo mantengono vigile e attento. Finita la discesa, Cala si guarda intorno e prende la macchina fotografica per filmare il suo compagno di scalata, Francesco Cassardo. Ma un urlo strozzato rapisce la sua attenzione: Francesco sta cadendo. Testa e piedi, testa e piedi: in un susseguirsi di capriole, acquista subito velocità, e presto la montagna ammantata di bianco si colorerà del suo zaino, dei suoi vestiti e di macchie rosse. È da qui che comincia la narrazione dell'avventura di Cala e del suo lungo viaggio, iniziato sul Nanga Parbat e terminato alle pendici del Gasherbrum VII. È l'estate del 2019 quando Cala decide di partire per questa doppia impresa. Prima tappa, il Nanga Parbat: la nona vetta più alta del mondo, soprannominata «la montagna assassina» per via dell'elevato numero di scalatori che non hanno più fatto ritorno, era diventata un sogno proibito. Insieme a una coppia di alpinisti russi, Vitaly e Anton, Cala affronta la montagna senza scrupoli. La loro compagnia, goliardica e divertente, rende più lievi le giornate, ma non le salite. Perché, tra percorsi quasi impraticabili e valanghe improvvise, il maestoso e maledetto Nanga mette Cala a dura prova, ponendogli di fronte ostacoli e imprevisti. Ma la ricompensa, vista dagli 8.126 metri della cima, è immensa. Sarà il G7, la seconda tappa, a fargli vivere una delle più terribili avventure della sua vita: dopo la caduta accidentale, Francesco rischia di morire in modo impietoso. Il tributo, fisico ed emotivo, richiesto a Cala per salvare il compagno è davvero grande: i soccorsi non riescono ad arrivare e le notti si susseguono a temperature gelide e senza tenda. Sarà grazie alla collaborazione con la moglie Erika dall'Italia che riuscirà a mantenere il sangue freddo e ad aspettare i soccorsi che, infine, porteranno in salvo Francesco.

Uomini e virus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Silvestri, Guido <1962->

Uomini e virus : storia delle grandi battaglie del nostro sistema immunitario / Guido Silvestri ; con la collaborazione di Claudia Schmid

Le Scienze : La Repubblica, 2020

Abstract: Guido Silvestri, immunologo tra i massimi esperti mondiali del virus HIV, con “Il virus buono” introduce i lettori al mondo dei virus e agli affascinanti rapporti che questi hanno con l’organismo umano. Tutti lo sanno: la storia dell’umanità è costellata da terribili epidemie causate dai virus, basta pensare all’influenza spagnola, al morbillo e al vaiolo esportati dagli europei nel Nuovo Mondo, all’AIDS, all’ebola...la lista è molto lunga, e non stupisce che i virus non godano di buona reputazione: spesso sono infatti visti come terribili nemici, capaci di creare distruzione e caos devastanti. Ma se ci ragioniamo, i virus sono gli elementi più piccoli e indifesi tra quelli che scatenano malattie, perché non posso vivere e replicarsi senza un organismo ospite. I virus sono davvero soltanto terribili portatori di distruzione, elementi che hanno come unico scopo quello di distruggerci? Secondo la scienza no, nella storia del nostro pianeta i virus hanno svolto infatti funzioni fondamentali. Inoltre gran parte del nostro DNA in fondo è composto da retrovirus e sembra che persino la formazione della placenta sia stata possibile grazie a queste entità. Con grande abilità divulgativa Silvestri descrive un nuovo modo di guardare al rapporto virus-uomo, in cui al contrasto netto contro il virus si sostituisce un modello in equilibrio tra "aggressione" e "convivenza", tra "pericolo" e "vantaggio". “Il virus buono” di Guido Silvestri è un saggio che insegna a pensare con curiosità e a porsi domande senza pregiudizi, un invito a smettere di associare categorie morali ai fenomeni biologici: solo così potremo finalmente leggere con chiarezza i meravigliosi fenomeni della natura che ci circondano.

Il cibo della saggezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berrino, Franco <1944-> - Montagnani, Marco <1964->

Il cibo della saggezza : che cosa ci nutre davvero / Franco Berrino, Marco Montagnani

Mondadori, 2020

Abstract: Durante i suoi frequenti viaggi in Oriente, Franco Berrino è rimasto più volte colpito dalla straordinaria coincidenza tra i risultati degli studi scientifici più aggiornati in ambito di alimentazione e stile di vita e gli insegnamenti millenari dei testi orientali. "Il libro che avete fra le mani racconta il mio incontro con un maestro taoista, Marco Montagnani, in merito alla conoscenza del cibo, alla sua influenza sulla salute e sulla malattia". In queste pagine scienza e sapienza, le parole di Berrino e quelle di Montagnani, si fanno eco, poi si avvolgono, si compenetrano, proprio come lo Yin e lo Yang nel simbolo del Tao. Questo dialogo insolito e profondo offre a Berrino l'opportunità di raccontare per la prima volta di sé e della sua vita e di riproporre il suo punto di vista critico sull'industria alimentare e su quella farmaceutica. Per trasmetterci con chiarezza ed efficacia cosa ci nutre davvero, nel corpo e nello spirito, e cosa, invece, ci fa ammalare.

Gufi o allodole?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costa, Rodolfo <1949-> - Montagnese, Sara <docente di medicina interna>

Gufi o allodole? : cosa sono e come funzionano gli orologi circadiani / Rodolfo Costa, Sara Montagnese

Il Mulino, 2020

Abstract: L'orologio circadiano, che regola i ritmi sonno-veglia e altri aspetti della nostra fisiologia, si sincronizza con l'ambiente naturale che ci circonda, soprattutto per mezzo della luce del Sole. Tuttavia le nostre abitudini di vita, condizionate dall'orologio sociale, spesso confliggono con i ritmi dettati dall'orologio circadiano. Questo favorisce l'insorgenza di malattie, anche gravi. Alcuni semplici accorgimenti possono aiutarci a prevenirle, e a vivere in modo più sano e piacevole.

Cammini e sentieri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ardito, Fabrizio <1957-> - Ferraris, Roberta <guida escursionistica ambientale> - Marcarini, Albano <1954->

Cammini e sentieri : viaggiare a piedi in Italia e in Europa. Le vie Francigene e Romee / [Fabrizio Ardito, Roberta Ferraris, Albano Marcarini]

National Geographic, 2020

Abstract: Roma, la città eterna: questa è la meta finale di chi si cimenta sulla Via Francigena, che partendo dall'Inghilterra e passando per Francia e Svizzera, ricalca la strada percorsa attorno all'anno 1000 da Sigerico, arcivescovo di Canterbury, che ci lasciò un prezioso e dettagliato diario di viaggio. Dopo aver seguito per migliaia di chilometri il pellegrino col suo bastone (simbolo di questo Cammino), aver attraversato paesaggi marittimi, collinari e montani, e aver ammirato arte e architetture di ogni epoca, ci si trova finalmente al cospetto della tomba di San Pietro, apostolo e primo papa della Chiesa Cattolica. In compagnia di National Geographic, con la supervisione di Stefano Ardito, gli autori - camminatori esperti - racconteranno itinerari di pochi giorni o di mesi, trasmettendo la loro passione e fornendo informazioni aggiornate e precise a chi vuole visitare luoghi e ascoltare storie, per ritemprare corpo e mente.

La dieta della mente felice
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Erzegovesi, Stefano <1965->

La dieta della mente felice : [il regime alimentare per migliorare l'umore e aiutarsi a combattere ansia e depressione] / Stefano Erzegovesi

Vallardi, 2020

Abstract: Che infarto, cancro, obesità, diabete, malattie neurodegenerative condividano meccanismi infiammatori è noto. Studi recenti indicano però una connessione anche tra infiammazione cronica e salute mentale. Il modo più naturale ed efficace per ridurre l'infiammazione sistemica è un'alimentazione basata su un sapiente e variegato consumo di antiossidanti e fibre vegetali: tali sostanze nutrono ed equilibrano il microbiota (i batteri del nostro intestino), il quale comunica con il cervello e interviene in processi fondamentali dello stato mentale, svolgendo un ruolo attivo anche in caso di ansia, stress e depressione. Il dottor Stefano Erzegovesi, primario del Centro per i Disturbi Alimentari dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano e pioniere della divulgazione scientifica nel campo incrociato di psichiatria e nutrizione, ci insegna a sfruttare davvero il potere dei vegetali, conoscendone la diversità, i fitochimici specifici, i dosaggi, le cotture. La dieta della mente felice ci schiude i segreti del meraviglioso ecosistema costituito da corpo, mente e microbiota, offrendo un percorso di conoscenza e alimentazione per migliorare l'umore e la vita emotiva. Un'opera in tre atti per conoscere, riconoscere e inserire al meglio nella nostra dieta gli alimenti che fanno la felicità, senza rinunce né costrizioni, per ottimizzare l'asse intestino-cervello ristabilendo l'equilibrio interiore e rendendoci protagonisti, e non più vittime, dei nostri stati d'animo. C'è fibra e fibra: vademecum sulle fibre più amiche della salute. I «superpoteri» dei vegetali: broccoli, radici, verdure a foglia, legumi, cereali integrali (e molti altri superfood). I falsi miti: perché la crusca è una fibra povera e la cipolla vi cambierà la vita. L'equilibrio dei cinque elementi in cucina: salato, dolce, amaro, aspro, speziato. Come abituare l'intestino alle fibre, dall'aglio al topinambur: riabilitazione graduale anche per intestini disbiotici, pigri, affetti da disturbi cronici. Ritmi circadiani: calibrare gli intervalli tra i pasti per ottimizzare l'effetto detox. Il giorno di magro per pulire il corpo e la mente. Ricette deliziose per tutti i palati: dal muesli nottambulo all'hummus di ceci con fibra calmierata, un programma completo per essere più felici.

Quello che alle donne non dicono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Grazia, Salvo <1967->

Quello che alle donne non dicono : la salute al femminile / Salvo Di Grazia

Laterza, 2020

Abstract: È utile assumere integratori per stare meglio? Gli ormoni in menopausa sono l'elisir di giovinezza? Con quale periodicità bisogna sottoporsi ai controlli per ottenere il massimo dalla prevenzione? È vero che ci si può disintossicare con una tisana? L'infarto è un rischio solo per gli uomini? E la cellulite è una malattia? Questo libro è uno strumento prezioso per rispondere a queste e a tante altre domande: non è facile infatti orientarsi nel labirinto dei consigli, delle terapie, delle promesse miracolose che ci arrivano ogni giorno da mezzi di informazione superficiali o dalle pubblicità a volte poco trasparenti delle aziende farmaceutiche. Le donne sono quasi sempre più attente degli uomini alla propria salute, ai controlli, alle visite, e questo va a loro vantaggio. Il rischio da evitare è però quello di diventare vittime privilegiate di un eccesso di 'medicalizzazione' in tutte le fasi della vita. Salvo Di Grazia, ginecologo di solidissima esperienza, ci aiuta a fare chiarezza per affrontare serenamente i piccoli e i grandi problemi delle ragazze e delle donne. Perché la medicina ci salva la vita, ma bisogna saperla usare.

Biologia della gentilezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Vivo, Immaculata <1964-> - Lumera, Daniel <1975->

Biologia della gentilezza : le 6 scelte quotidiane per salute, benessere e longevità / Immaculata De Vivo, Daniel Lumera

Mondadori, 2020

Abstract: Essere gentili ha un impatto diretto sui nostri geni? L'ottimismo ci fa vivere più sani e più a lungo? La felicità aiuta i processi antinfiammatori? A queste domande rispondono Immaculata De Vivo e Daniel Lumera mettendo a confronto scienza e coscienza in un approccio rivoluzionario alla salute, alla longevità e alla qualità della vita. La professoressa De Vivo, epidemiologa della Harvard Medical School, tra i massimi esperti mondiali di genetica del cancro, e Lumera, autore di riferimento internazionale nelle scienze del benessere, attraverso i loro studi sono riusciti a mettere in relazione il mondo interiore e la genetica del nostro corpo. Da questo incontro eccezionale nasce "Biologia della gentilezza". Conoscenze, anni di ricerca scientifica e spirituale si uniscono per offrire a ogni lettore una nuova via al benessere, per vivere a lungo e felici. Attraverso una chiara e suggestiva spiegazione delle basi scientifiche, De Vivo e Lumera forniscono una serie di esercizi pratici individuando 5 valori fondamentali, tra cui la gentilezza, e 6 strumenti imprescindibili per avere un impatto positivo, grazie a specifici comportamenti, sul nostro corpo. De Vivo e Lumera ci accompagnano in un viaggio per comprendere a pieno il potere della mente sui geni, i segreti della longevità, i processi antinfiammatori e antinvecchiamento ottenuti tramite la meditazione, la relazione tra alimentazione e cancro, l'impatto di natura e musica sulla salute e sull'umore, l'importanza di saper creare relazioni felici per la salute e la qualità della vita. Un ponte che unisce i saperi delle antiche tradizioni millenarie con le evidenze scientifiche moderne, mostrando una nuova frontiera per la salute e il benessere.

Ridi ama vivi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lucaccioni, Lara

Ridi ama vivi : scegli di essere felice con lo yoga della risata e la coerenza cardiaca / Lara Lucaccioni

BUR, 2020

Abstract: C’è una via semplice per essere felici. Parte dalla scelta di portare più risate nella propria vita, di essere in allineamento con il proprio cuore e di nutrire amorevolmente le relazioni di qualità attraverso emozioni e attitudini positive. Per riuscirci Lara Lucaccioni, una delle più importanti docenti di Yoga della risata nel mondo, propone un percorso in tre passi, da lei stessa sperimentato e divulgato, per ricaricare la propria batteria energetica e far diventare abitudine ciò che ci nutre e ci fa stare bene. RIDI è il primo passo: approfondisce il potere della risata incondizionata e mostra come immetterla nella propria vita e farla diventare un’alleata nei momenti difficili. AMA è il secondo: basato sui più recenti studi scientifici sul cuore e la sua “intelligenza”, insegna come praticare la “coerenza cardiaca” – la forte sincronizzazione tra cuore e cervello – e gestire emozioni e stress, con l’obiettivo di essere in equilibrio e comunicare al meglio. VIVI è il terzo passo: propone moltissimi esercizi per allenare le nostre emozioni alla felicità, aumentare la nostra resilienza e creare relazioni e comunità connesse e gioiose.

Montagne della mente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Macfarlane, Robert <1976->

Montagne della mente : storia di una passione / Robert Macfarlane ; traduzione di Paola Mazzarelli

Einaudi, 2020

Abstract: Solo tre secoli fa, le montagne erano considerate una sorta di malformazione del paesaggio, prive di qualsiasi attrattiva, invise a tutti i popoli per la loro inaccessibilità. Oggi, invece, sono diventate meraviglie della natura che esercitano una straordinaria e spesso fatale attrazione. Come è potuto accadere? Con questo libro, Robert Macfarlane ripercorre la storia dell'incontro fra gli uomini e le montagne. E lo fa attraverso il racconto delle mitiche esplorazioni alpinistiche, le grandi scoperte scientifiche, le opere di poeti e artisti che sono stati posseduti dalla vertigine delle vette. Perché il brivido dell'altitudine e lo stupore del panorama in quota, la ricerca della paura come limite da superare, l'incanto dei ghiacciai hanno reso le cime dei monti una nuova frontiera da esplorare e da cui venire conquistati.

Air
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Halberstam, David <giornalista>

Air : la storia di Michael Jordan / David Halberstam ; traduzione di Alessandro Boggiani e Isabella Polli

Magazzini Salani, 2020

Abstract: Michael Jordan è stato il protagonista indiscusso di alcuni dei momenti più indimenticabili della storia della pallacanestro. Ha reso l’NBA e lo sport professionistico ciò che sono oggi, a livello globale. Prima dei contratti milionari, delle dirette televisive e del valzer degli sponsor, in pochi seguivano sui media le partite dell’NBA, soprattutto fuori dagli Stati Uniti. Poi arrivò lui. Da quel momento cambiò tutto: fu l’inizio di una nuova era, quella del talento di quel numero 23 – Air, MJ, His Airness, Black cat, The G.O.A.T. – della sua volontà e competitività senza eguali. Dietro al suo mito si nascondeva però un leader complesso, un vincente nato, un capitano classico e moderno allo stesso tempo. Con Air, il premio Pulitzer David Halberstam realizza il miglior ritratto di Michael Jordan, raccontando l’uomo dietro la leggenda, seguendo la storia del suo ultimo, mitico anno ai Chicago Bulls: “L’ultimo ballo”, come lo definì il coach Phil Jackson. Attraverso un racconto appassionato e ricco di dettagli e curiosità, l’autore descrive con autenticità e maestria un’epoca di eroi, protagonisti, antagonisti e controfigure che rimarrà per sempre nel cuore di milioni di persone.

Qualcosa per cui correre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Besozzi, Ariel Shimona Edith <1973->

Qualcosa per cui correre / Ariel Shimona Edith Besozzi

Gilgamesh, 2020

Abstract: Perché diciamo ai bambini che stanno imparando a camminare di non correre? Perché abbiamo tanta paura di quel prodigioso sbilanciamento del bacino che rende la corsa molto più naturale, primitiva, rispetto al camminare? Scoprire la magia della corsa significa scoprire la propria essenza e i propri limiti, almeno così è stato per Ariel Shimona Edith Besozzi che in età adulta, quando la maggior parte delle persone decide di accontentarsi o di abbandonare ogni sfida, si è messa in gioco, rivoluzionando la sua vita. Ariel si pone un obiettivo apparentemente irraggiungibile: la maratona di Tel Aviv. Correrla significherebbe ritrovare se stessa, le sue radici, significherebbe che l'impossibile è possibile, se davvero lo si desidera con tutte le forze. Qualcosa per cui correre non è l'ennesimo manuale sul running, ma un'esperienza di vita: l'impegno e la costanza come àncora di salvezza per restare in contatto con la propria anima e decifrare la follia dei nostri tempi, mentre la quotidianità scorre e si scioglie assieme alle membra nel gesto naturale e vitale della corsa.

Come nasce un'epidemia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Imarisio, Marco <giornalista> - Sarzanini, Fiorenza <1965-> - Ravizza, Simona <1973->

Come nasce un'epidemia : la strage di Bergamo, il focolaio più micidiale d'Europa / Marco Imarisio, Simona Ravizza, Fiorenza Sarzanini

Rizzoli, 2020

Abstract: Nella sciagura di una pandemia che non ha risparmiato nessun angolo della Terra, il caso della provincia di Bergamo costituisce una tragica anomalia. Lo si comprende facilmente anche solo con un dato numerico, + 464% dei decessi rispetto alla media degli anni precedenti, l'incremento più alto al mondo. E lo abbiamo compreso tutti anche troppo facilmente dalle immagini dell'ospedale Papa Giovanni XXIII trasformato in una bolgia infernale o da quelle dei camion militari carichi di bare che portavano i defunti fuori dalla regione perché i forni crematori non riuscivano a sostenere il ritmo. Tutto questo è accaduto in una delle zone più prospere d'Italia dove si pensava inoltre di poter contare su un sistema sanitario d'eccellenza, quello lombardo. Come è stato possibile? Dopo aver seguito in diretta, giorno dopo giorno, l'emergenza, Imarisio, Ravizza e Sarzanini sono tornati in Val Seriana, ad Alzano Lombardo, a Nembro e nella stessa Bergamo per riprendere le fila di quanto è successo, rintracciando responsabilità ed errori di quella che non è stata una fatalità. A questo scopo recuperano le testimonianze dei medici di base che già all'inizio di gennaio avevano lanciato i primi allarmi rimasti inascoltati, ricostruiscono, ora dopo ora, gesti e (talvolta mancate) scelte che hanno fatto dell'ospedale di Alzano il più terrificante detonatore del virus e poi, a seguire, raccontano il colpevole rimpallo delle decisioni mentre la gente si ammalava e moriva. A tutto questo aggiungono le storie toccanti di chi invece non ha avuto paura di sacrificarsi per salvare vite altrui e le drammatiche voci inedite di chi ha perso i propri cari in una condizione di assoluto abbandono, impensabile nel XXI secolo. I fatti di Bergamo non possono essere dimenticati. Questo libro, accuratamente documentato, li fotografa e cerca di interpretarli nella speranza che in futuro non vengano più commessi gli stessi errori che li hanno provocati.

Il fuoco interiore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mantovani, Alberto <1948->

Il fuoco interiore : il sistema immunitario e l'origine delle malattie / Alberto Mantovani ; con Monica Florianello

Mondadori, 2020

Abstract: Tutti noi abbiamo fatto i conti con un’infiammazione – un dolore al ginocchio, l’ascesso a un dente, una lieve scottatura -, dunque riteniamo di conoscerla o perlomeno di averne un’idea abbastanza precisa. In realtà, il concetto di infiammazione è molto più complesso di quanto possiamo credere e rappresenta un campo ancora da esplorare anche per medici e biologi, poiché sotto questa «etichetta» rientra una varietà enorme di fenomeni assai diversi tra loro. L’infiammazione, infatti, è uno dei modi in cui il sistema immunitario esercita la sua funzione di difesa e riparazione dei tessuti e dunque è un meccanismo che agisce per contrastare le situazioni di pericolo, dai microbi «patogeni» agli eventi traumatici. In genere, abbiamo l’errata percezione che l’infiammazione sia un fenomeno locale: ci sfugge, invece, il fatto che le malattie infiammatorie abbiano manifestazioni sistemiche, cioè a carico dell’intero organismo. Per esempio, quando abbiamo la febbre pensiamo più a una malattia che alla risposta infiammatoria volta ad affrontare un pericolo. Negli anni, la ricerca immunologica ha dimostrato l’esistenza di una componente infiammatoria anche in patologie con cui si pensava non avesse niente a che fare: le malattie cardiovascolari, come aterosclerosi e ictus, quelle neurodegenerative e persino le malattie infettive, causate da virus o batteri. Infine, anche i tumori sono sostenuti da alcune cellule dell’immunità che, comportandosi come «poliziotti corrotti», invece di combattere e arrestare il nemico lo aiutano a crescere e proliferare. Con parole semplici e chiare, il professor Alberto Mantovani guida il lettore in un percorso per imparare a riconoscere da una parte i diversi aspetti dell’infiammazione, dall’altra gli strumenti più idonei per spegnere un incendio che rischia di dilagare e diventare incontrollabile, mettendo seriamente in pericolo la nostra salute.

Un cervello più giovane in 100 giorni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brennan, Sabina

Un cervello più giovane in 100 giorni / Sabina Brennan ; traduzione di Anna Talò

Corbaccio, 2020

Abstract: Vivere in modo sano non vuol dire soltanto ridurre il rischio di demenza e altri gravi problemi di salute, ma anche migliorare la qualità della vita e le prestazioni del cervello. Investire nel benessere cerebrale è facilissimo e le raccomandazioni per la salute del cervello contenute in questo libro sono di facile applicazione. I passi del programma della dottoressa Sabina Brennan sono semplici da seguire e facilmente gestibili e si possono inglobare nella vita quotidiana nel corso di 100 giorni. Eccone alcuni: creare un profilo e un piano del sonno; valutare i livelli di stress e individuare gli ambiti in cui migliorare; costruire e mantenere la vita sociale, la salute mentale e il benessere emotivo; pianificare l'attività fisica e le pratiche per la salute del cuore; sorridere e ridere per sentirci felici e rilassati. Le tabelle e i questionari consentono di fare scelte concrete ogni giorno sulle abitudini del sonno, dell'alimentazione, dello stile di vita e dell'atteggiamento che abbiamo nei confronti degli altri e di noi stessi. Scelte che andranno a beneficio del lavoro, delle relazioni sociali e degli obiettivi che si vogliono raggiungere a breve e a lungo termine. Mantenere sano il cervello non solo migliora la memoria, ma allunga anche la vita.

Il metodo Sakuma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sakuma, Ken'ichi ‎<personale trainer>

Il metodo Sakuma : lo straordinario metodo per rimodellare il corpo in cinque minuti al giorno / Kenichi Sakuma

DeAgostini, 2020

Abstract: Arriva dal Giappone un metodo di allenamento rivoluzionario, studiato per "resettare" la muscolatura: l'obiettivo non è solo ridisegnare la silhouette, ma anche aumentare forza e resistenza. Seguendo i consigli di Kenichi Sakuma - personal trainer di tante top model - è possibile rimodellare il corpo e raggiungere risultati che una semplice dieta non può dare. Una volta "resettata" la muscolatura, sarà possibile mantenere nel tempo i risultati ottenuti, allenandosi solo 5 minuti al giorno.

Kalipè
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ossini, Massimiliano <1978->

Kalipè : il cammino della semplicità / Massimiliano Ossini ; prefazione di Brunello Cucinelli

Rai libri, 2020

Abstract: Il racconto di un "pellegrinaggio" durato un giorno, fatto su un sentiero minore, sconosciuto ai più, una piccola bretella del Cammino Francescano della Marca. Esigenza che nasce da una convinzione: non è il dove si cammina, ma il come. L'incontro con una comunità di frati in un luogo sperduto dell'Appennino, l'abbraccio del bosco, lo sguardo del lupo. Un cammino semplice per affrontare temi complessi, attuali, necessari: la potenza della parola che costruisce, la meraviglia, l'attenzione, l'arte di custodire, l'ascolto per ritrovare la bussola interiore che ci guida nello straordinario mistero dell'istante. In questo secondo libro, Massimiliano Ossini fa più di un viaggio, e lo fa con umiltà, partendo dal poco, da ciò che non fa rumore, per rispondere a una chiamata ad agire, una spinta a non fermarsi, a condividere insieme la visione del mondo che vogliamo e... fare il primo passo. Prefazione di Brunello Cucinelli.

Scegli di stare meglio!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rossoni, Arianna <dietista>

Scegli di stare meglio! : impara a riconoscere i cibi giusti, dal supermercato alla pausa caffè / Arianna Rossoni

BUR, 2020

Abstract: Sappiamo tutti che il nostro stile di vita e il modo in cui mangiamo sono le condizioni imprescindibili per vivere a lungo e in salute. Ma cosa significa realmente "mangiare bene"? Condizionati da informazioni sbagliate, tratti in inganno dal calcolo delle calorie, il più delle volte confondiamo fame e golosità e non sappiamo davvero da dove iniziare a rivoluzionare le nostre cattive abitudini, in casa e, ancor di più, quando mangiamo fuori. Partendo dalle difficoltà che si possono incontrare nella vita di tutti i giorni, questo libro è una bussola per orientarsi, imparando a discernere tra ciò che è sostenibile e ciò che è ottimale, e combinando la volontà di mangiare sano con una vita di "schiscette", pranzi saltati, aperitivi e feste in famiglia. Una guida pratica completa, piena di piccoli trucchi per fare attenzione agli ingredienti e a cosa ordinare nei locali, accorgimenti di salute e semplici chiarimenti che sfatano una volta per tutte i miti più diffusi. Per imparare davvero a selezionare il cibo, dalla spesa alla pausa caffè, tra mondo bio e cibi senza glutine e senza lattosio, tra gli scaffali del supermercato, in mensa e al ristorante. Ricordando che il cibo non è matematica e per stare meglio ci serve, prima di tutto, una conoscenza essenziale che ci aiuti a compiere le nostre scelte quotidiane.

La caduta dei campioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La caduta dei campioni : storie di sport tra la gloria e l'abisso / a cura di l'Ultimo Uomo

Einaudi, 2020

Abstract: Sembravano destinati a un futuro luminoso di vittorie. Poi si sono persi, a un soffio dal salto decisivo. Quello che li avrebbe consacrati ai posteri come leggende dello sport. C'è chi ha un brutto carattere e litiga con tutti, compagni, allenatori e tifosi; chi ha un'attrazione fatale per le bravate e l'alcol; chi è emotivo e non sa gestire la tensione; chi invece deve fare i conti con una carriera tormentata dagli infortuni o da circostanze sfavorevoli: al centro di questo libro ci sono le traiettorie di dieci promesse dello sport che hanno sprecato o svilito la propria classe cristallina, raccogliendo molto meno di quanto avrebbero potuto. Attraverso sensibilità e stili letterari diversi, vivremo la tragedia di Adriano; la rabbia di Marco Pantani; gli attacchi d'ansia di Bojan Krkić; la sofferenza di Rūta Meilutytė; l'istrionismo anti-sistema di George Best; le follie sempre al limite di Marat Safin; la commedia di Antonio Cassano; la tenerezza di Paul Gascoigne; il talento arrogante di Domenico Morfeo; l'indolenza di Andrea Bargnani. Ognuno a modo suo, questi protagonisti hanno qualcosa in comune: qualità che brillano da lontano, un piede magico, un istinto particolare, un atletismo fuori categoria. Ma nessuno si è dimostrato fino in fondo all'altezza del proprio smisurato talento. Ed è questo tormento, questa dannazione che sembra inseguirli, a renderli ancora piú campioni.