Trovati 10146 documenti.

Mostra parametri
L' Appennino centrale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L' Appennino centrale / Fabrizio Ardito ... [et al.]

[Roma] : La Repubblica, 2020

Cammini : viaggiare a piedi in Italia e in Europa ; 7

Abstract: In questo settimo volume protagonista è l'Appennino Centrale, che corre lungo la nostra Penisola, stretto tra Mar Tirreno e Mar Adriatico. Qui vissero San Benedetto da Norcia, fondatore dell'omonimo ordine monastico, e San Francesco, il poverello d'Assisi, autore del Cantico delle creature. Il primo nel V-VI secolo, il secondo all'incirca settecento anni più tardi. In queste pagine molti sono i cammini che celebrano queste due figure così importanti per la storia d'Italia e d'Europa. Altri invece sono dedicati ai briganti, ai lupi; oppure ricordano la transumanza o attraversano le zone colpite dai terremoti degli ultimi anni. Si cammina a pochi passi dal mare, sull'Isola d'Elba, ma anche sul Gran Sasso e i Monti della Laga, lungo il Sentiero Italia, superando in più tratti i 2000 metri di quota. Proseguiamo quindi il nostro viaggio tra i cammini e i sentieri d'Italia.

L' Appennino settentrionale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L' Appennino settentrionale / [Fabrizio Ardito... et al.]

GEDI, 2020

Le Alpi centrali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le Alpi centrali / [Fabrizio Ardito... et al.]

GEDI, 2020

Le Alpi occidentali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le Alpi occidentali / [Fabrizio Ardito... et al.]

GEDI, 2020

Le vie Francigene e Romee
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ardito, Fabrizio <1957-> - Ferraris, Roberta <guida escursionistica ambientale> - Marcarini, Albano <1954->

Le vie Francigene e Romee / [Fabrizio Ardito, Roberta Ferraris, Albano Marcarini]

GEDI, 2020

Abstract: Tutte le strade, si dice, portano a Roma. La via Francigena, però, non è una strada qualunque: è il cammino percorso attorno all'anno Mille dall'arcivescovo di Canterbury per recarsi dal Papa. Migliaia di chilometri che attraversano paesaggi marittimi e montuosi, pianure e colline, testimonianze di ogni epoca, per giungere infine nel cuore della Città Eterna. Indicazioni precise e informazioni dettagliate rendono questa guida un prezioso invito al viaggio, nell'ambito di una nuova collana dedicata ai percorsi a piedi in Italia e in Europa.

I cammini di Santiago
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I cammini di Santiago / [Fabrizio Ardito, Monica Nanetti, Natalino Russo, Sara Zanni]

GEDI, 2020

Abstract: Una nuova collana dedicata ai percorsi da compiere a piedi in Italia e in Europa, che si apre con un volume dedicato al Cammino per antonomasia, antichissimo eppure di grande attualità: quello che porta Santiago de Compostela, meta sin dal Medioevo di centinaia di migliaia di pellegrini cristiani e ancor oggi itinerario simbolo di viaggio spirituale. Informazioni storiche e culturali si affiancano a indicazioni di viaggio precise, puntuali e aggiornate, opera di autori esperti.

Maradona
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Burns, Jimmy <1953->

Maradona / Jimmy Burns

BUR, 2020

Abstract: Diego Armando Maradona è stato uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, il più fantasioso, capace di numeri individuali imprevedibili ma anche di trascinare i compagni di tutte le squadre in cui ha giocato. Durante la sua tempestosa carriera ha militato nei migliori club in Sud America e in Europa ed è stato una figura centrale in quattro Coppe del mondo. Ma non è stato solo questo: Maradona ha personificato il calcio sia come sport popolare sia come grande business, contribuendo a un cambiamento epocale dell'intero settore. Oggi, a sessant'anni, non corre più lungo il campo con il pallone incollato alla punta dei piedi, ma continua a far parlare di sé: l'uomo Maradona ha oltrepassato il ricordo del calciatore, fondendosi nella figura di un idolo vivente, immortale e mitico. Scritto da un premiato giornalista investigativo esperto di questioni calcistiche e tifoso appassionato, questo libro, che ha fatto scalpore in tutto il mondo, ripercorre le gesta del campeón dagli slum di Buenos Aires, dov'è nato, all'apogeo sportivo, alle vicissitudini degli ultimi anni di carriera – compresa la squalifica per doping ai Mondiali del 1994 negli Stati Uniti –, attraverso un'accurata ricerca e le testimonianze dirette di chi ha assistito alla sua parabola umana e sportiva. Un ritratto a tutto tondo del più grande calciatore dell'era moderna e dei retroscena politici e sportivi della sua straordinaria ascesa e delle sue molte cadute.

I miei ricordi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bonatti, Walter <1930-2011>

I miei ricordi : scalate al limite del possibile / Walter Bonatti

Solferino, 2020

Abstract: Grigna e Monte Bianco, Grand Capucin e Lavaredo, e poi K2, Dru, Cerro Torre, G4, Grandes Jorasses, Cervino: bastano pochi nomi per capire che il protagonista di queste pagine è Walter Bonatti, il grande alpinista che qui racconta le proprie imprese più entusiasmanti ma anche quelle più tragiche, come l'odissea tra le nevi del Pilone Centrale, o amare, come quella legata alla spedizione del 1954. Scalate ed emozioni estreme, dunque, e non solo: a questa appassionante antologia Bonatti volle aggiungere, oltre al racconto dei suoi ultimi viaggi in Patagonia, le sue riflessioni sulla montagna come fonte di incanto e di saggezza, di etica e di bellezza, sul potere della solitudine, sull'alpinismo come strumento di ricerca interiore. E sulla necessità di inseguire, consapevolmente e per tutta la vita, i propri sogni.

Volevo solo pedalare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanardi, Alex <1966->

Volevo solo pedalare : ...ma sono inciampato in una seconda vita / Alex Zanardi ; con Gianluca Gasparini

4. ed.

BUR, 2020

Abstract: «E adesso sotto con il resto.» Terminava così il primo libro di Alex Zanardi, del 2003. Allora sembrava una boutade perché Alex, dopo il terribile incidente automobilistico del Lausitzring in Germania, era sopravvissuto contro le previsioni di tutti (gli avevano persino dato l’estrema unzione!) e aveva perso le gambe. Già, il resto. Ma quale resto? Al suo posto, molti si sarebbero “accontentati” di essere ancora a questo mondo. Invece, Alex si è inventato una nuova vita che, se possibile, è più elettrizzante della prima. Lo ha fatto grazie al suo spirito, un prodigioso, indefinibile cocktail di serenità e ironia, forza incrollabile e voglia di divertirsi. Il tutto annaffiato da una straordinaria dose di umiltà. In queste pagine si scoprono, episodio dopo episodio, tutte queste doti che infondono in chi legge entusiasmo e speranza. Qualche esempio? Alex riesce a costruirsi una nuova carriera sportiva semplicemente perché… si ferma all’autogrill, vede per puro caso una handbike legata sul tetto di un’automobile e via… E ancora: affrontando l’Ironman delle Hawaii, la gara di triathlon più sfiancante del mondo, sostiene – con un’onestà oltre ogni limite – di essere “avvantaggiato” perché la maratona è più pesante per chi ha le gambe! Volevo solo pedalare ripercorre tredici anni di vita eccezionale, raccontata come se si trattasse della normalità, ma affrontata sempre con il sorriso sulle labbra e la passione nel cuore. Quel sorriso e quella passione che gli abbiamo letto in faccia a Rio, dopo le tre meravigliose medaglie, conquistate a quasi cinquant’anni. Quale esempio migliore per imparare a essere felici?

Biologia della gentilezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Vivo, Immaculata <1964-> - Lumera, Daniel <1975->

Biologia della gentilezza : le 6 scelte quotidiane per salute, benessere e longevità / Immaculata De Vivo, Daniel Lumera

Mondadori, 2020

Abstract: Essere gentili ha un impatto diretto sui nostri geni? L'ottimismo ci fa vivere più sani e più a lungo? La felicità aiuta i processi antinfiammatori? A queste domande rispondono Immaculata De Vivo e Daniel Lumera mettendo a confronto scienza e coscienza in un approccio rivoluzionario alla salute, alla longevità e alla qualità della vita. La professoressa De Vivo, epidemiologa della Harvard Medical School, tra i massimi esperti mondiali di genetica del cancro, e Lumera, autore di riferimento internazionale nelle scienze del benessere, attraverso i loro studi sono riusciti a mettere in relazione il mondo interiore e la genetica del nostro corpo. Da questo incontro eccezionale nasce "Biologia della gentilezza". Conoscenze, anni di ricerca scientifica e spirituale si uniscono per offrire a ogni lettore una nuova via al benessere, per vivere a lungo e felici. Attraverso una chiara e suggestiva spiegazione delle basi scientifiche, De Vivo e Lumera forniscono una serie di esercizi pratici individuando 5 valori fondamentali, tra cui la gentilezza, e 6 strumenti imprescindibili per avere un impatto positivo, grazie a specifici comportamenti, sul nostro corpo. De Vivo e Lumera ci accompagnano in un viaggio per comprendere a pieno il potere della mente sui geni, i segreti della longevità, i processi antinfiammatori e antinvecchiamento ottenuti tramite la meditazione, la relazione tra alimentazione e cancro, l'impatto di natura e musica sulla salute e sull'umore, l'importanza di saper creare relazioni felici per la salute e la qualità della vita. Un ponte che unisce i saperi delle antiche tradizioni millenarie con le evidenze scientifiche moderne, mostrando una nuova frontiera per la salute e il benessere.

L'uomo con la vestaglia rossa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barnes, Julian <1946->

L'uomo con la vestaglia rossa / Julian Barnes ; traduzione di Daniela Fargione

Einaudi, 2020

Abstract: Nell'estate del 1885 tre francesi giungono a Londra per un viaggio di piacere. Pur eleganti e disinvolti, i tre formano «uno strano trio»: due sono aristocratici, uno è un borghese; due hanno «tendenze elleniche», uno è di un'esuberante eterosessualità; tutti e tre – il conte Robert de Montesquiou-Fezensac, il principe Edmond de Polignac e il dottor Samuel-Jean Pozzi – frequentano gli stessi salotti mondani della Parigi fin de siècle, e li influenzano al punto da meritarsi una trasposizione artistica, in forma letteraria o pittorica, ad opera di alcuni fra i piú grandi artisti loro contemporanei, da Marcel Proust a John Singer Sargent. Ma che ci fa un medico borghese fra individui di cosí alto lignaggio, in una società tanto rigidamente stratificata? Samuel-Jean Pozzi è il figlio di un pastore di provincia, ma diventa un chirurgo e ginecologo di fama per aver messo a punto tecniche pionieristiche nella sua specialità medica. Entra nelle grazie dell'aristocrazia parigina per averne curato un buon numero di esponenti femminili, e altrettante averne amate (una su tutte l'attrice Sarah Bernhardt, che coniò per lui il lusinghiero epiteto di «Docteur Dieu»). Ma soprattutto la sua affinità con i poeti, gli artisti e i pensatori piú celebri della Belle Époque è dovuta al suo fascino di uomo di scienza e al suo amore per la razionalità e il libero pensiero. A partire dalla sua vita e da quella dei suoi compagni, Julian Barnes tratteggia un quadro vivacissimo di un'intera epoca e delle monumentali figure che la animavano – Henry James, Richard Wagner, Gustave Flaubert, Edmond de Goncourt, Paul Valéry, Dante Gabriel Rossetti, Alma-Tadema, Oscar Wilde... un parterre eccezionale, fra le pagine di Julian Barnes – e lo fa servendosi di testimonianze, epistole, diari, atti processuali, articoli di giornale, inserti saggistici e splendide illustrazioni.

La dieta anti-età
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gundry, Steven R. <1949->

La dieta anti-età / Steven R. Gundry ; con Jodi Lipper ; traduzione di Maddalena Togliani

Tre60, 2020

Abstract: Invecchiare è un processo inevitabile, e anche se oggi l'aspettativa di vita è aumentata moltissimo, arrivare a un'età avanzata in forma e in salute non è così scontato. Rimanere sani e giovani più a lungo, tuttavia, si può, e lo dimostra il dottor Steven Gundry, cardio-chirurgo, con la sua dieta anti-età. Attraverso lo studio delle malattie dell'invecchiamento e l'osservazione dello stile di vita dei centenari (in particolare gli abitanti delle 6 Zone Blu del mondo), Gundry ha scoperto che le patologie legate all'età non sono unicamente frutto di una degenerazione biologica, ma dipendono dallo stato del nostro microbioma, l'insieme dei batteri che popolano il nostro intestino. Un'alterazione della flora batterica, infatti, è responsabile di numerosi disturbi quali obesità, artrite, depressione, ma anche di patologie gravi come il diabete, il cancro e l'Alzheimer. Steven Gundry ha dimostrato che, seguendo alcune semplici regole, è possibile non solo prevenire queste malattie, ma anche curare alcune di esse. Scegliendo cibi «amici» del nostro intestino, questo libro propone un programma alimentare a ridotto apporto calorico, ispirato alla dieta mediterranea, a base di cibi di stagione, di olio d'oliva, pesce azzurro, frutta secca, tè verde, ma anche vino rosso e cioccolato fondente. I suoi suggerimenti alimentari, uniti alla giusta dose di movimento, possibilmente all'aria aperta, ci permetteranno di invecchiare godendo di un'ottima salute e, perché no, di una linea invidiabile. Ricca di dati scientifici e di notizie curiose, di consigli pratici e di appetitose ricette, "La dieta anti-età" mostra come alimentazione e stile di vita possano essere i migliori alleati della longevità.

La via Francigena svizzera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nanetti, Monica <giornalista, scrittrice, blogger>

La via Francigena svizzera : dalla Francia all'Italia in undici tappe / Monica Nanetti

Morellini, 2020

Abstract: La Via Francigena, una delle grandi vie di pellegrinaggio europee, è un percorso che parte dalla Cattedrale di Canterbury per raggiungere, dopo quasi 2000 chilometri, il porticato di San Pietro a Roma. La parte centrale di questo tracciato storico si snoda in Svizzera, nei cantoni del Vaud e del Vallese, provenendo dalle alture dello Jura francese ed entrando in Italia attraverso lo spettacolare e impervio Passo del Gran San Bernardo, il punto più alto dell’intero tracciato a 2473 metri di quota. La Via Francigena Svizzera è una guida pratica e completa per percorrere a piedi le 11 tappe della Via Francigena in territorio elvetico, con i dettagli dei diversi sentieri, i riferimenti per l’orientamento, le mappe e le altimetrie, gli indirizzi utili, le indicazioni e i consigli per l’organizzazione ottimale del viaggio. Un itinerario di circa 220 km adatto a camminatori di ogni livello e di ogni età, al tempo stesso nuovo e antichissimo, ricco di inaspettati e affascinanti elementi di interesse nei più diversi ambiti: cultura, storia, natura, arte, enogastronomia. Un cammino da assaporare con lentezza, a piedi, come moderni pellegrini; ma anche da prendere come spunto per inconsueti percorsi in bicicletta, in treno, in automobile.

Il cammino minerario di Santa Barbara
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pinna, Giampiero <geologo>

Il cammino minerario di Santa Barbara : a piedi in Sardegna tra storia e natura / Giampiero Pinna

2. ed. aggiornata

Terre di mezzo, 2020

Abstract: 400 km nel Sulcis-Iglesiente-Guspinese. Dal mare cristallino di Sant’Antioco alle fitte foreste del Marganai, dalle bianche dune di Piscinas alle spettacolari grotte di Is Zuddas, un itinerario storico, culturale e naturalistico nel Parco geominerario della Sardegna sud-occidentale, tra suggestive miniere dismesse e recuperate, siti archeologici, gallerie affacciate sugli scogli, villaggi fantasma e antiche ferrovie che si perdono nei boschi. Fil rouge devozionale è il culto di santa Barbara, patrona dei minatori, le cui chiese punteggiano questo splendido itinerario storico e naturalistico. Un percorso ad anello che da Iglesias si snoda lungo le piste e i sentieri battuti dai minatori lungo 8.000 anni di storia, dal Neolitico al Novecento. Con tutte le informazioni utili: quando partire, cosa portare, le mappe, le altimetrie, i dislivelli, la descrizione del percorso, dove dormire, i luoghi da visitare. E, inoltre, le storie e le testimonianze di chi ha lavorato in miniera.

Il cammino Balteo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferraris, Roberta <guida escursionistica ambientale> - Faggiani, Franco <giornalista>

Il cammino Balteo : 350 km a piedi alla scoperta della Valle d'Aosta / Roberta Ferraris, Franco Faggiani

Terre di mezzo, 2020

Abstract: Tra il corso lineare della Dora Baltea e i vigneti eroici strappati alla montagna, c'è un territorio ricco di storia e piccoli borghi, costruiti pietra su pietra da generazioni. Un'identità forte, viva ancora oggi, che dai ponti romani attraversa i castelli dei nobili Challant e arriva fino al patois, molto più di un dialetto locale. Un cammino alla scoperta della Valle d'Aosta da vivere ognuno al proprio passo: a tappe in famiglia, di corsa per gli sportivi o senza fretta per immergersi nel cuore delle Alpi.

Air
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Halberstam, David <giornalista>

Air : la storia di Michael Jordan / David Halberstam ; traduzione di Alessandro Boggiani e Isabella Polli

Magazzini Salani, 2020

Abstract: Michael Jordan è stato il protagonista indiscusso di alcuni dei momenti più indimenticabili della storia della pallacanestro. Ha reso l’NBA e lo sport professionistico ciò che sono oggi, a livello globale. Prima dei contratti milionari, delle dirette televisive e del valzer degli sponsor, in pochi seguivano sui media le partite dell’NBA, soprattutto fuori dagli Stati Uniti. Poi arrivò lui. Da quel momento cambiò tutto: fu l’inizio di una nuova era, quella del talento di quel numero 23 – Air, MJ, His Airness, Black cat, The G.O.A.T. – della sua volontà e competitività senza eguali. Dietro al suo mito si nascondeva però un leader complesso, un vincente nato, un capitano classico e moderno allo stesso tempo. Con Air, il premio Pulitzer David Halberstam realizza il miglior ritratto di Michael Jordan, raccontando l’uomo dietro la leggenda, seguendo la storia del suo ultimo, mitico anno ai Chicago Bulls: “L’ultimo ballo”, come lo definì il coach Phil Jackson. Attraverso un racconto appassionato e ricco di dettagli e curiosità, l’autore descrive con autenticità e maestria un’epoca di eroi, protagonisti, antagonisti e controfigure che rimarrà per sempre nel cuore di milioni di persone.

Juventus FC 1897
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Juventus FC 1897 : le storie / Massimo Bocchiola ... [et al.] ; introduzione di Sandro Veronesi

Milano : Hoepli, 2020

Abstract: La leggendaria storia della squadra più amata e più odiata d'Italia: 35 meglio 37 scudetti, 13 Coppa Italia, 2 Champions League, 2 Coppe Intercontinentali, 1 Coppa delle Coppe, 3 Coppe UEFA e si potrebbe continuare. La Juve non è solo un film in bianconero, ma è la storia di una squadra che rappresenta la capitale industriale italiana e che da quasi cento anni è proprietà della stessa famiglia. La squadra è un pezzo della storia nazionale, con lo straordinario quinquennio di ininterrotte vittorie degli anni Trenta, con i campioni stranieri che le hanno dato lustro, da Mumo Orsi a Charles e Sivori, da Platini e Zidane a Cristiano Ronaldo, con i campioni italiani che l'hanno fatto amare dalle Alpi alle Sicilia, con i presidenti carismatici e gli allenatori assetati di vittorie. Dire Juve significa dire in una parola il calcio italiano. Gli autori, appassionati di calcio e accaniti tifosi juventini, delineano un grande affresco narrativo, rievocando fin nelle pieghe, partite, campionati, segreti e polemiche della squadra più titolata d'Italia. Il volume è inoltre arricchito dalla presenza di box cameo di tifosi eccellenti: Virginio Rognoni, Paolo Bertinetti, Mario Desiati, Angelo Stella, Giovanni Negri, Luca Beatrice, Massimo Zampini, Christian Rocca, Marco Lodola e Roberto Santachiara.

Italia coast to coast
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frignani, Simone

Italia coast to coast : dall'Adriatico al Tirreno / Simone Frignani

4. ed. [aggiornata]

Terre di mezzo, 2020

Abstract: Un itinerario di 18 giorni a piedi (o 9 in bici) lungo sentieri e sterrate, che dal promontorio del Conero a quello dell'Argentario vi porterà alla scoperta di regioni ricche di tradizioni popolari, città sotterranee e antiche vie. Visiterete borghi medievali come Nocera Umbra, Assisi e Todi, arroccata a guardia del Tevere, Orvieto con la splendida cattedrale gotica, e poi le città del tufo Sorano, Sovana e Pitigliano, fino alla riserva naturale della laguna di Orbetello, in Maremma. Per ogni tappa le cartine dettagliate, le altimetrie, la descrizione del percorso, dove dormire e i luoghi più significativi da visitare.

Il cibo della saggezza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berrino, Franco <1944-> - Montagnani, Marco <1964->

Il cibo della saggezza : che cosa ci nutre davvero / Franco Berrino, Marco Montagnani

Mondadori, 2020

Abstract: Durante i suoi frequenti viaggi in Oriente, Franco Berrino è rimasto più volte colpito dalla straordinaria coincidenza tra i risultati degli studi scientifici più aggiornati in ambito di alimentazione e stile di vita e gli insegnamenti millenari dei testi orientali. "Il libro che avete fra le mani racconta il mio incontro con un maestro taoista, Marco Montagnani, in merito alla conoscenza del cibo, alla sua influenza sulla salute e sulla malattia". In queste pagine scienza e sapienza, le parole di Berrino e quelle di Montagnani, si fanno eco, poi si avvolgono, si compenetrano, proprio come lo Yin e lo Yang nel simbolo del Tao. Questo dialogo insolito e profondo offre a Berrino l'opportunità di raccontare per la prima volta di sé e della sua vita e di riproporre il suo punto di vista critico sull'industria alimentare e su quella farmaceutica. Per trasmetterci con chiarezza ed efficacia cosa ci nutre davvero, nel corpo e nello spirito, e cosa, invece, ci fa ammalare.

Ho visto Diego
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrara, Ciro <1967->

Ho visto Diego : e dico 'o vero / Ciro Ferrara ; prefazione di Diego Armando Maradona

Cairo, 2020

Abstract: Diego Armando Maradona compie sessant'anni. Per tutti coloro che lo hanno amato rimane semplicemente il «mito», il piccolo grande uomo che è arrivato in una città come Napoli a cambiarne per sempre e irrimediabilmente la storia. 1984-1991: sette anni che valgono infinitamente di più, sette anni che sono una favola in cui il posto della bacchetta magica viene preso da un piede sinistro. A raccontarla, questa fantastica storia, è Ciro Ferrara, uno dei pochissimi nella cerchia degli «eletti», di quelli che hanno potuto ammirare con i propri occhi la verità. Uno che ha «visto» Diego, nel vero senso della parola. Quando Maradona è giunto a Napoli, Ciro era un giovanissimo difensore. Si sono ritrovati compagni nella prima squadra e, quando quel Napoli ha vinto tutto, insieme sono diventati protagonisti di una storia unica, impossibile da ripetersi. Con il passare del tempo, il destino ha costantemente creato appuntamenti magici tra queste due vite, in apparenza lontane, ma nella realtà dei fatti vicinissime e complici. Proprio come un'amicizia vera, bellissima e rara. Prefazione di Diego Armando Maradona.